Diretta/ Danimarca Spagna donne (risultato finale 0-1): Furie Rosse ai quarti!

- Claudio Franceschini

Diretta Danimarca Spagna donne streaming video tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per il gruppo B degli Europei 2022 di calcio femminile, è uno spareggio.

Danimarca
Diretta Danimarca Spagna donne: le giocatrici danesi

LA SPAGNA VOLA AI QUARTI DI FINALE

La Spagna vince 1-0, blinda il secondo posto del Girone B, e si qualifica ai quarti di finale di questi Europei femminili 2022. Decide il gol di Cardona al 90esimo, sull’ennesimo colpo di testa tentato dalle Furie Rosse in questa partita. La Danimarca, dopo la finale raggiunta nel 2017, esce clamorosamente alla fase a gironi in questa edizione inglese. Delusione enorme per la formazione scandinava. Le spagnole, meritatamente, hanno la meglio nello scontro diretto, e prevalgono sulle avversarie eguagliando, momentaneamente, il risultato dell’ultimo Europeo.

La formazione iberica ha avuto il pallino del gioco sin dal primo minuto di gioco, ed ha gestito perfettamente il possesso di palla per tutti i 90 minuti. Il copione del match non è mai cambiato: Spagna che fa la partita e Danimarca che prova a sorprendere le avversarie in contropiede, sfruttando la rapidità della sua stella: Pernille Harder. Le spagnole, nonostante la grande tecnica, hanno costruito le migliori occasioni da rete con il gioco aereo, sfruttando questa abilità anche in occasione del gol di vantaggio. Le danesi escono dal campo sconfitte, consapevoli di non essere riuscite a dare il massimo in questa gara decisiva. (Agg. Samir Bertolotto)

ANCORA 0-0 AL 75ESIMO

Spagna e Danimarca sono ancora ferme sullo 0-0, con le spagnole che in questo momento sarebbero qualificate al turno successivo. Le danesi devono alzare i ritmi e cambiare marcia, essendo obbligate a vincere per raggiungere il secondo posto del Gruppo B. Occasioni da una parte e dall’altra in questi primi 30 minuti della ripresa, ma nessuna vera e propria palla gol.

Al 71esimo minuto Carmona prova a sorprendere Christensen con un destro da lontanissimo, ma l’estremo difensore danese è stata brava ed attenta. Un minuto più tardi, invece, è Harder a far tremare la retroguardia spagnola: la numero 10 si libera di tre avversarie ma conclude alto sopra la traversa. Ci aspettano 15 minuti di fuoco in questo ultimo scampolo di partita. (Agg. Samir Bertolotto)

INIZIA IL SECONDO TEMPO

Spagna e Danimarca tornano in campo in questo secondo tempo dell’ultima giornata del Gruppo B. La Germania è già sicura del primo posto, mentre danesi e spagnole si contendono l’ultimo posto disponibile. La Danimarca parte forte e si riversa in attacco, ma non crea veri e propri pericoli in questi primi 5 minuti di ripresa.

Con questo risultato la Spagna sarebbe qualificata alla fase ad eliminazione diretta, ma ci aspettiamo una partita destinata ad esplodere negli ultimi minuti, se il punteggio dovesse restare questo. (Agg. Samir Bertolotto)

FINE PRIMO TEMPO

Termina 0-0 il primo tempo tra Spagna e Danimarca in questa ultima giornata del Gruppo B. Le spagnole gestiscono il pallino del gioco del match e vanno a più riprese vicino al vantaggio, specialmente nel finale della prima frazione di gioco. Negli ultimi minuti del primo tempo è Paredes il pericolo numero 1 per la retroguardia danese: il suo primo colpo di testa viene salvato sulla linea da un difensore danese, mentre il secondo, nei minuti di recupero, sfiora il palo alla sinistra di Christensen.

Nella prima parte del primo tempo, invece, nonostante la grande rete di passaggi iberica, era stata la Danimarca a rendersi più pericolosa in ripartenza, con Pernille Harder letteralmente incontenibile quando è stata lanciata in profondità. Il copione di tutti i primi 45 minuti è stato esattamente questo: Spagna che fa possesso palla e cerca varchi tra la difesa schierata delle avversarie, e formazione danese che prova a colpire in contropiede. Ci aspettiamo un secondo tempo di fuoco. La posta in gioco è altissima! (Agg. Samir Bertolotto)

LA SPAGNA GIOCA, LA DANIMARCA CREA PERICOLI

Il copione della partita è chiaro: la Spagna gestisce il possesso, i ritmi del match e tiene il pallino del gioco in mano, ma le occasioni più grandi le crea la Danimarca in contropiede. Il pericolo numero 1 per la difesa iberica si chiama Pernille Harder e porta il numero 10 sulla schiena: l’attaccante danese ha più volte fatto tremare le avversarie, ed al 13esimo ha rischiato seriamente di portare in vantaggio la sua Nazionale.

La prima vera occasione da gol per la Spagna arriva, invece, al 24esimo: Sheila si libera sulla destra e trova lo spazio giusto per liberare il colpo di testa di Del Castillo, ma la sua conclusione verso la porta è debole. Con questo risultato le sarebbero le spagnole a qualificarsi per la fase ad eliminazione diretta. Si accende il match! (Agg. Samir Bertolotto)

FASE DI STUDIO

A Brentford va in scena la gara decisiva del Gruppo B di questi Europei femminili 2022: Spagna e Danimarca sono alla caccia di un posto nella fase ad eliminazione diretta, ed entrambe sono appaiate a quota 3 punti in classifica prima di questo scontro diretto all’ultima giornata.

Nei primi 5 minuti, causa posta di gioco altissima, abbiamo assistito ad una intensa fase di studio, dove le due squadre non hanno intenzione di sbilanciarsi troppo e concedere spazi. Le spagnole puntano sul loro marchio di fabbrica, ovvero il possesso palla, mentre le danesi cercano il giusto varco per colpire in ripartenza. Ci aspettiamo una gara ricca di emozioni! (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA DANIMARCA SPAGNA DONNE (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Sta per cominciare la diretta di Danimarca Spagna donne, dunque scopriremo presto chi sarà tra queste due nazionali a qualificarsi ai quarti degli Europei 2022 di calcio femminile. Cinque anni fa la Spagna aveva superato il girone pur con due sconfitte: all’esordio aveva battuto il Portogallo con i gol di Maria Losada e Amanda Sampedro, ma poi era caduta contro Inghilterra e Scozia senza più segnare. A salvare la Roja era stata la nazionale lusitana, che battendo 2-1 la Scozia aveva “sistemato” la differenza reti: Spagna dunque avanti insieme ad un’Inghilterra a punteggio pieno, ma nei quarti uno 0-0 contro l’Austria aveva portato ai rigori, con l’errore decisivo di Silvia Meseguer che aveva portato all’eliminazione.

Ancora una volta la nazionale iberica potrebbe chiudere il proprio girone con 3 punti, ma questa volta significherebbe chiudere la partecipazione agli Europei 2022 di calcio femminile senza discussioni. Staremo a vedere quello che succederà tra pochi minuti: per noi è arrivato il momento di metterci comodi e lasciare che a parlare sia il terreno di gioco, a Brentford è davvero tutto pronto e quindi la diretta di Danimarca Spagna donne sta finalmente per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA DANIMARCA SPAGNA DONNE STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Danimarca Spagna donne sarà garantita come sempre dalla televisione satellitare: sappiamo ormai che questa emittente, riservata agli abbonati, trasmette tutte le partite degli Europei 2022 di calcio femminile e in questo caso l’appuntamento sarà su Sky Sport 253, dunque in pay per view a meno che non siate clienti del pacchetto Calcio. In alternativa ci sarà l’appuntamento con Diretta Gol su Sky Sport Football (canale 203 del decoder), mentre il servizio di diretta streaming video sarà senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

LA STRISCIA SPEZZATA

La diretta di Danimarca Spagna donne ci dà anche l’occasione per parlare di una incredibile striscia che si è interrotta martedì: quella della nazionale spagnola di calcio femminile, che con lo 0-2 incassato dalla Germania è tornata a perdere dopo 15 gare ufficiali, senza contare le amichevoli. Qui però bisogna anche svelare un “mistero”: il sito della Uefa riporta infatti un estratto del quotidiano Marca, che cita una striscia di imbattibilità di 24 gare facendola però iniziare dopo un ko contro gli Stati Uniti nella She Believes Cup 2019. In realtà quella sconfitta di fatto non ha mai avuto luogo: la Spagna donne ha giocato il torneo ospitato dagli Usa, e che prevede un girone all’italiana con quattro nazionali, l’anno seguente e ha perso, in data 8 marzo ad Harrison, nel New Jersey, contro gli Stati Uniti per effetto del gol di Julie Ertz a 3 minuti dal termine.

Non solo: la data del marzo 2019 riportata da Marca è doppiamente erronea, perché dopo quella She Believes (che la Roja non aveva comunque giocato) la Spagna aveva partecipato ai Mondiali, perdendo nel girone contro la Germania (0-1) e poi agli ottavi contro gli stessi Stati Uniti (1-2). Questo comunque non toglie che davvero le iberiche fossero imbattute da tempo, ma la Germania martedì sera ha tolto loro anche questa soddisfazione… (agg. di Claudio Franceschini)

SPAREGGIO PER I QUARTI!

Danimarca Spagna donne, in diretta dal Brentford Community Stadium, si gioca alle ore 21:00 di sabato 16 luglio: la terza giornata nel gruppo B agli Europei 2022 di calcio femminile ci dirà sostanzialmente quale di queste due nazionali otterrà la qualificazione ai quarti di finale. Con la Germania aritmeticamente avanti e la Finlandia eliminata – avendo perso contro entrambe le squadre ci cui stiamo parlando – la diretta di Danimarca Spagna donne diventa uno spareggio: si qualifica chi vince, mentre in caso di pareggio a procedere nel torneo sarebbe la Roja grazie alla migliore differenza reti complessiva.

La Spagna infatti ha perso 2-0 contro la Germania, ma ha anche rifilato 4 gol alla Finlandia incassandone uno; la Danimarca, che al momento possiamo sicuramente considerare una delusione, ha invece subito un poker dalle tedesche per poi superare il derby scandinavo con una sola rete di scarto. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Danimarca Spagna donne, ma intanto mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare qualche rapida considerazione sulle scelte che saranno operate dai due CT, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI DANIMARCA SPAGNA DONNE

Per Danimarca Spagna donne le scelte di Lars Sondergaard potrebbero vertere sulle stesse 11 che hanno battuto la Finlandia: il modulo sarebbe allora un 3-4-3 con Sevecke, Ballisager e Veje a protezione del portiere Lene Christensen, mentre in mezzo Junge Pedersen farebbe coppia con Sanne Troelgsaard nel settore nevralgico, con il supporto delle esterne Thrige e Thomsen. Nel tridente offensivo invece la prima punta sarebbe Bruun; Harder, matchwinner nel derby, giocherebbe a sinistra lasciando la corsia di destra all’azione di Nadia Nadim.

Tecnicamente potrebbe non cambiare nemmeno la Spagna di Jorge Vilda: sarà un 4-3-3 con Sandra Paños in porta, Irene Paredes e Maria Leon a formare la coppia centrale di una difesa completata da Batlle e Ouahabi e con un centrocampo nel quale magari Guerrero potrebbe sostituire Aletxandri in cabina di regia, con la conferma però delle due mezzali Aitana e Patri, che si conoscono bene giocando insieme nel Barcellona. Nel tridente offensivo, Sheila Garcia e Mariona potrebbero essere ancora una volta le due calciatrici esterne; a fare da centravanti sarebbe invece Lucia Garcia, in vantaggio su Del Castillo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA