DIRETTA/ Discesa Kitzbuhel: vince Feuz, Odermatt e Hemetsberger con lui sul podio!

- Mauro Mantegazza

Diretta discesa Kitzbuhel streaming video tv: orario e risultato live, favoriti e azzurri per la gara della Coppa del Mondo di sci (oggi 23 gennaio).

discesa Kitzbuhel
Diretta discesa, la partenza della Streif

DIRETTA DISCESA KITZBUHEL: FEUZ E’ IL VINCITORE, PARIS CHIUDE IN SETTIMA POSIZIONE

Beat Feuz ha vinto la discesa di Kitzbuhel, l’ultima della Coppa del Mondo di sci. Lo svizzero è stato il migliore, chiudendo la propria discesa in 1’56″58. Decisiva la velocità accumulata in stradina, la quale ha permesso a Feuz di guadagnare un ampio margine sui rivali e di poter commettere un piccolo errore sulla Hausbergkante. Dietro di lui si è piazzato il connazionale Odermatt, con un ritardo di 21 centesimi.

A chiudere il podio, l’austriaco Hemetsberger, che ha concluso la sua discesa con 90 centesimi di ritardo rispetto al vincitore. Termina in quarta posizione Matthias Mayer, tra i favoriti per la vittoria. Per quanto concerne gli italiani, Dominik Paris chiude in settima posizione con un ritardo di 1″27, migliorando il nono posto della prima gara. Nono invece Christof Innerhofer, a 1″43. Sedicesima piazza per Matteo Marsiglia, autore di una discreta prova. (Aggiornamento di Maurizio Mastroluca)

DIRETTA DISCESA KITZBUHEL: SI COMINCIA!

Tutto è pronto per dare il via alla discesa di Kitzbuhel, l’ultima in programma in Coppa del Mondo di sci prima delle Olimpiadi di Pechino 2022, che per lo sci alpino cominceranno proprio con la discesa maschile in programma fra due settimane. Il salto sarà brusco, dalla Streif che è la pista più celebre ed affascinante del mondo a un tracciato totalmente sconosciuto, che nessuno ha mai visto essendo saltate causa Covid anche le gare che nelle scorse due stagioni avrebbero dovuto disputarsi come test event.

Difficile dunque dire qualcosa su quello che vedremo a Yanqing: stando alle parole di chi almeno è stato sul posto, potrebbe essere una discesa molto tecnica, con muri impegnativi a metà e uno stretto ma scorrevole canyon naturale nell’ultima parte, con l’incognita vento invece nella parte alta. Di certo, ripartiranno le discussioni tra chi ritiene che una vittoria a Kitzbuhel (o Wengen, o Bormio) valga molto di più di un oro olimpico in luoghi sconosciuti e chi invece ritiene che il fascino delle Olimpiadi sia proprio questo. Ci sarà tempo per pensarci. Ora siamo a Kitzbuhel e non c’è bisogno di aggiungere altro… Parola alla Streif e al cronometro, la discesa comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA DISCESA KITZBUHEL: LE DOPPIETTE SULLA STREIF

Mentre aspettiamo la diretta della discesa di Kitzbuhel, possiamo dare uno sguardo alla storia per ricordare quando ci sono state due discese sulla Streif. L’esempio più recente è davvero fresco, perché l’anno scorso Kitzbuhel ospitò anche una discesa saltata a Wengen: fece festa Beat Feuz, che colse una straordinaria doppietta di vittorie, ancora più bella per uno svizzero nella tana degli austriaci. Bisogna poi tornare al ben più lontano 2004, anche in quel caso per un recupero di Wengen oltre alla discesa classica: in quel caso le vittorie andarono a Lasse Kjus e Stephan Eberharter.

Molto più frequenti erano le doppiette di discese negli anni Novanta, ricordiamo che nel 1998 ci fu anche una vittoria di Kristian Ghedina (la prima di sempre per l’Italia sulla Streif) e l’altra fu vinta da Didier Cuche nell’anomalo format della discesa in due manche, mentre la prima doppietta in Coppa risale al 1972 e vide un doppio successo per l’idolo di casa Karl Schranz, una delle leggende dello sci austriaco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA DISCESA KITZBUHEL STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta della discesa di Kitzbuhel avrà inizio alle ore 13.30 (attenzione dunque a questo orario anomalo). Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta della discesa di Kitzbuhel streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Kitzbuhel (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DELLA DISCESA DI KITZBUHEL STREAMING SU RAIPLAY

DISCESA KITZBUHEL: ANCORA DOMINIK PARIS?

La diretta della discesa di Kitzbuhel oggi, domenica 23 gennaio 2022, ci regalerà altre grandi emozioni con la Coppa del Mondo di sci. A causa del maltempo, organizzatori e FIS hanno giocato d’anticipo modificando il programma, così la domenica sarà giorno dedicato alla discesa di Kitzbuhel, diversamente dalle abitudini anche se già l’anno scorso avevamo avuto una discesa alla domenica sulla leggendaria Streif, che aveva visto il bis di Beat Feuz, già vincitore al venerdì, mentre il sabato era rimasto tristemente vuoto a differenza di quest’anno, perché ieri almeno abbiamo visto lo slalom, anticipato rispetto alla sua tradizionale domenica.

A Kitzbuhel modifiche anche drastiche non sono una novità, d’altronde salvare il weekend più ricco, prestigioso e affascinante dell’intera stagione della Coppa del Mondo di sci è una necessità che nessuno contesta. I mugugni contro l’Austria sono legati semmai al caso Vincent Kriechmayr, che si è infiammato quando il campione del Mondo ha vinto a Wengen. In ogni caso, eventuali rivincite è sempre meglio prendersele in pista: gli austriaci farebbero carte false per Dominik Paris, che invece nostro e speriamo possa fare per l’ennesima volta grandi cose sulla Streif anche oggi, riscattando il flop di venerdì. Scopriamo allora tutte le informazioni per seguire al meglio la diretta della discesa di Kitzbuhel.

DIRETTA DISCESA KITZBUHEL: BIS SULLA STREIF

La diretta della discesa di Kitzbuhel ci porta immediatamente a parlare di quanto era successo venerdì, in occasione della prima discesa sulla Streif vinta dal norvegese Aleksander Aamodt Kilde, che con il trionfo si è preso anche il primo posto nella classifica della Coppa di discesa. Festa per la Norvegia, ma forse ancora di più per la Francia, che ha piazzato Johan Clarey secondo e Blaise Giezendanner terzo, due piazzamenti a sorpresa. Clarey ha dire il vero ha un ottimo feeling con Kitzbuhel, tanto che l’anno scorso sulla pista Streif arrivò secondo diventando il più vecchio di sempre a salire sul podio di una gara di Coppa del Mondo. Dodici mesi più tardi, a ormai 41 anni compiuti, Clarey si è ripetuto, migliorando ulteriormente il proprio record: salire sul podio nella discesa di Kitzbuhel a 41 anni è davvero un’impresa da leggenda. Farcela partendo con il pettorale numero 43 non è da meno, dunque complimenti anche al suo connazionale Blaise Giezendanner.

Tra chi si deve riscattare ci sono naturalmente gli austriaci, con Matthias Mayer venerdì ai piedi sul podio e Vincent Kriechmayr molto più lontano, ma anche un Beat Feuz assai distante da quello che un anno fa dominava per due volte la Streif. Bene invece Marco Odermatt, sempre saldamente leader della classifica di Coppa del Mondo generale. Dolenti note per Dominik Paris, ventisettesimo a 2”22 dal norvegese e semplicemente irriconoscibile sulla “sua” Streif, dunque la speranza è semplicemente che venerdì sia stata una brutta parentesi e che oggi possa rinascere l’amore tra Domme e Ktizbuhel. Per l’Italia il migliore era stato Matteo Marsaglia, dodicesimo; ottimo Guglielmo Bosca quindicesimo mentre vorrà fare meglio Christof Innerhofer, convincente solo a tratti e diciassettesimo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA