Diretta/ Discesa Kvitfjell: ha vinto Kajsa Lie, coppetta a Goggia, Shiffrin regina!

- Claudio Franceschini

Diretta discesa Kvitfjell: Kajsa Lie ha vinto davanti a Sofia Goggia e Corinne Suter, la bergamasca ottiene in anticipo la coppetta di specialità e Mikaela Shiffrin ha la Coppa del Mondo.

20687162 medium 1 1 640x300 Diretta discesa Crans Montana, CdM sci (Foto LaPresse)

DIRETTA DISCESA KVITFJELL: HA VINTO KAJSA LIE

Kajsa Vikchoff Lie ha vinto la discesa femminile di Kvitfjell, davanti a Sofia Goggia e Corinne Suter; la Goggia festeggia in anticipo la coppetta di specialità che è la terza consecutiva e la quarta in assoluto, grazie al quarto posto di Ilka Stuhec. In più, Mikaela Shiffrin con la bellezza di sette gare di anticipo ottiene il successo nella Coppa del Mondo generale. La statunitense è quinta, al pari di Ramona Siebenhofer; avrebbe dovuto rimanere davanti a Lara Gut-Behrami per la certezza della festa oggi, e la svizzera è finita al diciannovesimo posto disputando una brutta discesa.

Dunque anche la Shiffrin può lasciarsi andare alle celebrazioni: è una festa per tre nella discesa di Kvitfjell, certamente a sorpresa quella della Lie mentre la Goggia sapeva che molto probabilmente oggi sarebbe arrivato il suo giorno. Magari non se lo aspettava la Shiffrin, che però ha saputo stupire una volta di più: a questo punto vedremo se domani la statunitense sarà comunque al cancelletto di partenza del super-G o se vista la situazione si trasferirà idealmente ad Are; quel che è certo è che noi dobbiamo festeggiare un’altra grande impresa di Sofia Goggia… (agg. di Claudio Franceschini)

DISCESA KVITFJELL: LIE PRECEDE GOGGIA

Sofia Goggia è attualmente seconda nella discesa di Kvitfjell: non vincerà la gara, ma è già sicura della terza coppetta consecutiva nella specialità e la quarta in Coppa del Mondo. Infatti Ilka Stuhec, l’unica che avrebbe potuto tenere aperti i giochi verso le finali di Soldeu, è già quarta: in questo modo non potrà più andare ad agganciare una Goggia che per 29 centesimi si è dovuta inchinare a Kajsa Vickhoff Lie, che dunque è in testa alla discesa di Kvtifjell a sorpresa. In terza posizione troviamo invece una specialista come Corinne Suter.

Da vedere le altre italiane, per il momento con il pettorale numero 11 è scesa Elena Curtoni che, dopo essere tornata in testa ieri alla classifica di super-G, oggi al momento è nona preceduta anche da Mirjam Puchner. Dunque Goggia seconda al momento e con la possibilità comunque di salire sul podio nella discesa di Kvitfjell, ma come detto la cosa più importante è che abbia già ottenuto aritmeticamente la coppetta di specialità aumentando così i suoi grandi numeri in Coppa del Mondo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA DISCESA KVITFJELL STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE L’EVENTO

La diretta tv della discesa di Kvitfjell sarà affidata a Rai Due: come sempre dunque la televisione di stato si occupa della Coppa del Mondo di sci, che in alternativa (ma in questo caso solo per gli abbonati alla televisione satellitare) viene trasmessa anche da Eurosport, canale disponibile al numero 210 del dedoder di Sky. Va ovviamente ricordato che in assenza di un televisore sarà possibile assistere all’evento anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi: basterà infatti rivolgersi al sito di Rai Play o alla relativa app, che è installabile su PC, tablet o smartphone. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DELLA DISCESA KVITFJELL SU RAIPLAY

DISCESA KVITFJELL: SI COMINCIA!

Siamo finalmente arrivati al via della discesa femminile di Kvitfjell. La Olympiabakken è solitamente una pista dedicata agli uomini, che vi hanno gareggiato per l’ultima volta nel 2020: la discesa vinta da Matthias Mayer era stata l’ultima gara prima che scoppiasse definitivamente la pandemia, il resto della stagione venisse cancellato e la Coppa del Mondo generale e la coppetta di specialità fossero assegnate sulla base delle classifiche del momento (tra le donne, ricordiamo, aveva trionfato Federica Brignone). Nel 2018 Dominik Paris aveva timbrato una straordinaria doppietta, vincendo a Kvitfjell sia il super-G che la disces.

Peter Fill aveva invece vinto il super-G del 2017, ma il grande evento al femminile aveva ovviamente riguardato le Olimpiadi invernali del 1994, ufficialmente sotto l’egida di Lillehammer ma disputate sulla Olympiabakken per le gare di velocità. Su questo tracciato aveva brillato Isolde Kostner, che aveva ottenuto il bronzo in discesa e super-G; Deborah Compagnoni aveva trionfato nel gigante, ma in questo caso eravamo ad Hafjell sulla Kringla. Adesso comunque siamo finalmente pronti a metterci comodi e lasciare che a parlare siano le protagoniste di questa gara: la diretta della discesa di Kvitfjell sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DISCESA KVITFJELL: I NUMERI DI SOFIA GOGGIA

Avvicinandoci alla diretta della discesa di Kvitfjell possiamo approfondire il discorso su Sofia Goggia, che oggi ha la grande possibilità di portare a casa la quarta coppetta di specialità e la terza consecutiva. Diciamo allora che un tris in discesa è riuscito recentemente, perché quello di Beat Feuz è stato addirittura un poker tra il 2018 e il 2021; tuttavia tra le donne il colpo non riesce dal 2012, quando Lindsey Vonn aveva ottenuto la sua terza coppa consecutiva in discesa e poi l’anno seguente ci avrebbe aggiunto la quarta.

A livello generale la statunitense è inarrivabile con otto coppette; la segue a una di distanza la fenomenale austriaca Annemarie Moser-Proll, Sofia Goggia con il quarto successo andrebbe ad agganciare Michela Figini e Katja Seizinger in quarta posizione, a un trionfo dai 5 di Renate Gotschl. Se invece contiamo le vittorie in gara, con 17 discese vinte in Coppa del Mondo la Goggia è quarta a pari merito con la Figini; ancora una volta irraggiungibile la Vonn con 43 successi, poi troviamo i 36 della Proll e i 24 della Gotschl ma la Goggia già oggi si può sedere al tavolo delle più grandi per quanto riguarda questa specialità… (agg. di Claudio Franceschini)

DISCESA KVITFJELL: SARÀ ANCORA GRANDE ITALIA?

La diretta della discesa di Kvitfjell scatta alle ore 11:00 di sabato 4 marzo, ed è un altro appuntamento importante con la Coppa del Mondo 2022-2023 di sci alpino. Sarà questo il secondo di tre appuntamenti in terra norvegese: ieri il super-G, oggi appunto la discesa e domani si concluderà con un secondo super-G. Diciamo subito che Mikaela Shiffrin è a Kvitfjell, e potrebbe anche ottenere la Coppa del Mondo ancor prima di arrivare ad Are: sarebbe un clamoroso traguardo per una sciatrice che dopo il record femminile di vittorie ha poi centrato quello ai Mondiali, e ora non conosce limiti.

La diretta della discesa di Kvitfjell però ha altre protagoniste prima di lei: a Sofia Goggia mancano appena 29 punti per vincere la quarta coppetta di specialità (la terza consecutiva), questo tra l’altro se Ilka Stuhec dovesse vincere la gara di oggi. Dopo la vittoria di Crans Montana la bergamasca ha un appuntamento con la storia e non lo vuole mancare; potrebbe appunto farlo sulla Olympiabakken e vedremo se effettivamente le cose andranno in questo modo, nel frattempo scopriamo alcuni dei temi principali legati alla discesa di Kvitfjell…

DIRETTA DISCESA KVITFJELL: RISULTATI E CONTESTO

È inevitabile parlare di Sofia Goggia anche nel presentare la diretta della discesa di Kvitfjell: la bergamasca quest’anno ha fatto il vuoto esattamente come era accaduto nella passata stagione. Di sette gare di specialità in Coppa del Mondo ne ha vinte cinque: le uniche che ha lasciato per strada sono andate a Elena Curtoni – a Sankt Moritz, quando la Goggia è stata comunque seconda – e Ilka Stuhec, che ha trionfato a Cortina d’Ampezzo il giorno seguente il quarto sigillo di Sofia, che poi ha fatto pokerissimo appunto a Crans Montana nello scorso fine settimana.

La Goggia ha portato a casa 580 punti sui 700 disponibili: una marcia trionfale che l’ha anche portata al sesto posto nella classifica generale, anche se da questo punto di vista va detto che per correre realmente verso la Coppa del Mondo bisognerebbe migliorare e diventare realmente competitive in gigante (almeno). Siamo comunque ai dettagli: anche nella discesa di Kvitfjell potrebbe essere grande Italia, ricordando che Federica Brignone è stata seconda sulla Mont Lachaux e Elena Curtoni è terza nella classifica di specialità, dunque quella azzurra in discesa è certamente una grande squadra…





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sci

Ultime notizie