DIRETTA DISCESA SAALBACH/ Streaming video Rai: vince Kriechmayr! (CdM sci)

- Mauro Mantegazza

Diretta discesa Saalbach streaming video Rai: orario e risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci maschile, oggi sabato 6 marzo.

Kriechmayr discesa super-G
Diretta super-G: Vincent Kriechmayr (Foto LaPresse)

DIRETTA DISCESA SAALBACH: VINCE KRIECHMAYR!

Matteo Marsaglia si piazza al diciannovesimo posto. Hintermann autore di una grande prestazione, è a 1″68 da Kriechmayr. L’azzurro Buzzi non sfigura chiudendo 17° e si porta dietro a Innerhofer. Weber fa meglio di Buzzi e Innerhofer. La classifica provvisoria intanto resta quasi invariata, i primi tre sono difficilmente raggiungibili. Paris resiste in quarta posizione. Sono dieci gli atleti rimasti che chiuderanno la gara. Vince Kriechmayr con 1:53.07 Questa la classifica dei primi cinque con i rispettivi tempi: Kriechmayr 1:53.07, Feuz 1:53.24, Mayer 1:53.34, Paris 1:53.49, Odermatt 1:53.86. Paris mantiene quindi la quarta posizione, deludono gli altri italiani in gara. (agg. Umberto Tessier)

KRIECHMAYR IN TESTA

Ganong chiude la sua prova con un ritardo di 2″38 piazzandosi al nono posto. I primi quattro sembrano davvero difficile da raggiungere, gli altri atleti stanno facendo grande fatica. L’azzurro Christof Innerhofer chiude la sua prova decimo posto a 1″90 da Kriechmayr, deludenti gli azzurri. Odermatt si piazza in quinta posizione con 79 centesimi di ritardo da Kriechmayr. Venti gli atleti che fino ad ora hanno eseguito la propria discesa. Questa la classifica dei primi cinque con i rispettivi tempi: Kriechmayr 1:53.07, Feuz 1:53.24, Mayer 1:53.34, Paris 1:53.49, Odermatt 1:53.86. Christof Innerhofer ha perso anche la decima posizione. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA DISCESA SAALBACH IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta della discesa di Saalbach vedrà la partenza del primo atleta in gara in programma alle ore 11.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Saalbach (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PARIS FUORI DAL PODIO

Inizia la discesa dello sci alpino maschile di Saalbach. Kriechmayr conquista un 1’53″07. Dominik Paris perde molto nel finale di tracciato, 42 centesimi, per il momento è in seconda posizione. Feuz si piazza secondo scavalcando Paris che scala terzo ed esce dalla lotta per la Coppa del Mondo. Al momento abbiamo quindi Kriechmayr primo e Feuz secondo. Grandissima discesa di Meyer che si piazza terzo facendo scivolare Paris giù dal podio. Purtroppo l’italiano ha pagato alcuni errori dove ha perso davvero tanto. L’austriaco Franz è alle spalle di Paris, in quinta posizione, con 79 centesimi di ritardo dal primo. (agg. Umberto Tessier)

SI COMINCIA

Tutto è pronto per la discesa di Saalbach, secondo atto di questo lungo weekend tutto dedicato alla velocità sulle nevi austriache di questa località che sarebbe più corretto citare con la denominazione completa di Saalbach-Hinterglemm. Siamo nel distretto di Zell am See, nel Salisburghese. Parlando di velocità, facciamo un piccolo salto ai Mondiali juniores che sono in corso a Bansko, in Bulgaria, per ricordare che Giovanni Franzoni mercoledì ci ha regalato una grande gioia vincendo il super-G, primo trionfo iridato azzurro ai Mondiali juniores dai tempi di Peter Fill nel 2002. Franzoni è più uno sciatore tecnico, tanto che la Fisi lo ha schierato in gigante ai Mondiali dei grandi a Cortina d’Ampezzo e Franzoni ha ripagato la fiducia con un ottimo quattordicesimo posto, ma l’oro jrs in super-G ci dice come Franzoni sia davvero un talento a tutto tondo. Non solo: Franzoni si è preso poi anche la medaglia d’argento in gigante, confermando tutto il suo valore anche in questa specialità. Il futuro può darci speranze, ma adesso torniamo al presente: parola alla pista e al cronometro, comincia la seconda discesa di Saalbach! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NELLA STORIA

Verso la diretta della discesa di Saalbach, ricordiamo adesso che la celebre località austriaca visse il suo momento di massima celebrità esattamente 30 anni fa, quando i Mondiali di sci alpino 1991 furono ospitati appunto a Saalbach-Hinterglemm dal 22 gennaio al 3 febbraio. Urge ricordare soprattutto la discesa maschile, che fu vinta dallo svizzero Franz Heinzer davanti all’azzurro Peter Runggaldier e all’altro elvetico Daniel Mahrer, con grossa delusione dei padroni di casa austriaci, che dovettero inchiarsi a un discesista d’altronde sopraffino come Heinzer, che in carriera ha vinto 15 discese di Coppa del Mondo e per tre volte la Coppa di specialità. Per l’Italia furono proprio i velocisti a dare le migliori soddisfazioni ai Mondiali di Saalbach 1991, perché l’altra medaglia fu di Kristian Ghedina, anche lui secondo ma in combinata, in mezzo ai due austriaci Stephan Eberharter e Gunther Mader. A proposito di Eberharter, va ricordato che fu un mattatore di quei Mondiali anche grazie all’oro in super-G, mentre per l’Italia oltre ai due argenti ci fu il quarto posto in slalom di Alberto Tomba e un flop totale invece in campo femminile, con nessun piazzamento fra le prime dieci in alcuna specialità. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA DISCESA SAALBACH: DOMINIK PARIS SUL PODIO?

Oggi, sabato 6 marzo 2021, la diretta della discesa di Saalbach, in Austria, mette ancora in primo piano la velocità in questo intenso weekend per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2020-2021. Ieri (non) abbiamo avuto una prima discesa libera a Saalbach, che era il recupero di quella saltata a gennaio a causa del Coronavirus a Wengen, una delle sedi mitiche per il Circo Bianco, ma a sua volta è saltata causa nebbia dopo le discese di soli nove atleti, con il nostro Dominik Paris che era al comando. Oggi invece a Saalbach si disputa la discesa che avrebbe dovuto disputarsi a Kvitfjell, ma che ha cambiato sede sempre a causa del Covid. A questo proposito, dobbiamo dire che tutto sommato la Coppa del Mondo di sci ha raggiunto il suo obiettivo: ci sono state delle difficoltà, ma la stagione è ormai quasi completa ed è stata disputata in modo regolare, riservandoci come sempre grandi emozioni – fatto che quest’anno era tutt’altro che scontato. Eccoci dunque pronti a vivere la seconda (ma prima) discesa di Saalbach: non sarà un bis prestigioso come quello di Kitzbuhel, ma siamo sicuri che le emozioni non mancheranno, anche perché siamo alla penultima discesa libera della stagione – l’ultima sarà naturalmente alle Finali di Lenzerheide – e di conseguenza ogni punto può essere decisivo per la Coppa di discesa. Tutto ciò premesso, scopriamo allora tutte le informazioni utili per seguire la diretta della discesa di Saalbach nel miglior modo possibile.

DIRETTA DISCESA SAALBACH: IL CAMPIONE DEL MONDO

Presentando la diretta della discesa di Saalbach, detto che naturalmente chi ha già fatto bene ieri (i big erano già scesi praticamente tutti) sarà di nuovo in copertina e che abbiamo grandi speranze per Dominik Paris, ormai tornato stabilmente nell’Olimpo della specialità dopo l’infortunio di gennaio 2020, vogliamo adesso dedicare qualche parola in più al campione del Mondo Vincent Kriechmayr, che a Cortina d’Ampezzo ha scritto una pagina di storia dello sci, perché solamente Hermann Maier a Vail 1999 e Bode Miller a Bormio 2005 prima di Kriechmayr avevano saputo vincere discesa e super-G nella stessa edizione dei Mondiali (ricordando naturalmente che il super-G si disputa nella rassegna iridata solamente dal 1987). La gara di Cortina a dire il vero è ancora una delusione ripensando a Dominik Paris, che senza un errore nella parte centrale della pista Vertigine adesso sarebbe forse il campione del Mondo, tuttavia chi vince ha sempre ragione e allora celebriamo Kriechmayr, discesista di sopraffino valore tecnico, tanto che forse va considerato il super-G come sua disciplina d’elezione. Non a caso, la maggior parte delle sue vittorie in Coppa del Mondo sono giunte appunto in super-G, a cominciare dalla prima a Beaver Creek il 1° dicembre 2017, mentre ai Mondiali prima della grande doppietta di Cortina Vincent Kriechmayr era già salito due volte sul podio ad Are 2019, ma in quel caso con un argento in super-G e un bronzo in discesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA