DIRETTA/ Eintracht Rangers (risultato finale 6-5 d.c.r.): tedeschi campioni!

- Claudio Franceschini

Diretta Eintracht Rangers streaming video Tv8: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della finale di Europa League 2021-2022, si gioca al Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia.

Sanchez Pizjuan Siviglia interno lapresse 2022 640x300
Diretta Eintracht Rangers, finale Europa League 2021-2022 (Foto LaPresse)

DIRETTA EINTRACHT RANGERS (RISULTATO 6-5 D.C.R.): TEDESCHI CAMPIONI!

L’Eintracht Francoforte trionfa nell’Europa League 2021/22. I tedeschi conquistano il secondo trofeo europeo della loro storia (dopo la Coppa UEFA del 1980 vinta nella finale tutta tedesca contro il Borussia Monchengladbach, oltre alla finale di Coppa dei Campioni del 1960 persa contro il Real Madrid) e oltre a mettere la Coppa in bacheca si prendono anche un posto nella prossima Champions League nell’urna delle teste di serie. Crudele come sempre la lotteria dei rigori: tedeschi infallibili dal dischetto, vanno a segno Lenz, Hrustic, Kamada, Kostic e Borré, che realizza l’ultimo rigore, quello decisivo che porta all’esplosione della festa tedesca. Per i Rangers segnano Tavernier, Davis e Arfield ma sbaglia Ramsey, entrato nel finale proprio in vista dei rigori assieme a Roofe, che segna l’ultimo rigore dei Gers, che non basta però agli scozzesi a coronare una cavalcata straordinaria. La festa finale è solo dell’Eintracht. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA EINTRACHT RANGERS STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA FINALE DI EUROPA LEAGUE

La diretta tv di Eintracht Rangers sarà in chiaro: anche la finale di Europa League verrà trasmessa su Tv8, che turno dopo turno ha mandato in onda una partita selezionata. L’alternativa naturalmente riguarda la televisione satellitare – per gli abbonati – precisamente ai canali Sky Sport Uno e Sky Sport Football (201 e 203 del decoder) con la possibilità di seguire Eintracht Rangers in diretta streaming video attivando l’applicazione Sky Go, senza costi aggiuntivi. Infine la diretta di Eintracht Rangers sarà a disposizione dei clienti DAZN, che nel caso potranno utilizzare tutti i dispositivi compatibili, inclusa una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

RIGORI!

Saranno i calci di rigore a decidere la vincitrice dell’Europa League 2021/22: nella finale all’Estadio Ramon Sanchez-Pizjuan di Siviglia l’Eintracht Francoforte e i Rangers di Glasgow hanno chiuso sull’1-1 una sfida equilibrato, con gli scozzesi che al 119′, 14′ del secondo tempo supplementare, hanno avuto un’occasione enorme per chiudere la sfida con un cross sfilato davanti a Trapp che ha trovato l’inserimento di Kent, che da due passi ha calciato però addosso al portiere tedesco, con la ribattuta di Davis finita d’un soffio fuori. Nel recupero Trapp neutralizza anche una punizione di Tavernier, Van Bronckhorst inserisce l’ex juventino Ramsey e Roofe in vista dei rigori, tutto si deciderà dal dischetto! (agg. di Fabio Belli)

BORRE’ SFIORA IL BIS!

I Rangers iniziano il primo tempo supplementare con Arfield in campo al posto di Kamara. Proprio Arfield al 5′ tenta la conclusione che si alza sopra la traversa, risponde l’Eintracht Francoforte al 6′ con Borré che sfiora la doppietta personale, soffiando il pallone a Bassey e involandosi verso la porta scozzese, con lo stesso Bassey che salva la situazione con un recupero disperato. All’11’ ci prova anche Knauff con una frustata che non impensierisce McGregor, quindi un cambio per parte con i Rangers che inseriscono Sands al posto di Aribo e l’Eintracht che sostituisce N’Dicka con Lenz. Al 14′ giocata di Tavernier che viene chiuso da Jakic, il risultato resta sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

SUPPLEMENTARI!

Al 27′ Lindstrom lascia spazio a Hauge nell’Eintracht Francoforte, che dopo il gol subito aveva sostituito Tuta con Hasebe. Viene ammonito Wright per un fallo tattico su Kamada, al 29′ cambiano anche i Rangers con Sakala e Davis che prendono il posto di Jack e proprio di Wright. Al 32′ Hauge cerca la conclusione a giro che finisce alta, la stanchezza comincia a farsi sentire sulle gambe delle due squadre. Entra Jakic al posto di Rode allo scadere, dopo che una frustata di Kostic aveva mancato di poco il bersaglio. 5′ di recupero, ultimo tentativo in contropiede di Kostic che viene fermato da Goldson, poi arriva il triplice fischio. All’Estadio Ramon Sanchez-Pizjuan di Siviglia i tempi regolamentari si chiudono sullo 0-0, la finale di Europa League va ai supplementari. (agg. di Fabio Belli)

BORRE’ RISPONDE AD ARIBO!

Dopo un primo tempo con tanti errori le due squadre provano un po’ ad accelerare e al 5′ c’è un’occasione per l’Eintracht con Lindstrom che vede la sua conclusione deviata finire fuori d’un soffio. Al 10′ rispondono i Rangers con Tavernier che mette Kent in condizione di battere a rete da posizione favorevole, ma il pallone finisce a lato. Al 12′ passano gli scozzesi: colpo di testa all’indietro di Sow che manda fuori tempo Tuta, che crolla mentre Aribo gli scappa via alle spalle e poi insacca l’1-0. Tripudio dei tifosi dei Gers ma l’Eintracht reagisce: Bassey salva con la spalla su Lindstrom praticamente sulla linea, quindi Kamada scavalca McGregor ma il pallone sorvola la traversa. I tedeschi arrivano al pari al 25′: cross di Kostic, Bassey e Goldson dormono e Borré ristabilisce la parità. (agg. di Fabio Belli)

KOSTIC IL PIU’ ATTIVO

Match piuttosto bloccato a Siviglia nella finale di Europa League tra Eintracht Francoforte e Rangers. Tra le fila dei tedeschi il più attivo è sicuramente Filip Kostic, col serbo che affonda costantemente sulle fasce e al 32′ è protagonista di una ripartenza rapidissima, chiusa con una conclusione in diagonale però imprecisa. I Rangers provano a rispondere con i lampi di Kent, al 37′ ci prova Lundstram per gli scozzesi ma Trapp è attento ad alzare sopra la traversa. Nella parte finale del primo tempo i Rangers fanno possesso ma si va al riposo sullo 0-0, dopo una prima frazione di gioco comunque, a parte qualche fiammata, non particolarmente prodiga di emozioni. (agg. di Fabio Belli)

SOW SFIORA IL VANTAGGIO

Alla mezz’ora coolin’ break tra Eintracht Francoforte e Rangers nella finale di Europa League a Siviglia. Cominciano ad arrivare le prime occasioni da gol degne di nota, al 21′ McGregor è reattivo su una gran botta di Knauff, al 22′ sbuca N’Dicka di testa ma il pallone finisce sul fondo, subito dopo tedeschi ancora in avanti con Sow che cerca il destro ma il pallone sfila sul fondo. Soffrono i Rangers che al 26′ riescono comunque a mettere la testa fuori dal guscio con Aribo che al 26′ va vicino al vantaggio con una conclusione a giro che sfiora il palo della porta difesa da Trapp. (agg. di Fabio Belli)

DURO COLPO PER RODE

I Rangers partono aggressivi nella finale di Europa League a Siviglia contro l’Eintracht Francoforte. Tavernier e Aribo tentano i primi affondi, ma al 7′ un duro scontro aereo manda ko Rode. Si prepara Jekic a entrare ma Rode stringe i denti ed è in grado di proseguire con il cranio fasciato, troppo importante il match per alzare bandiera bianca. La prima conclusione a rete della partita è dell’Eintracht al 12′, con Sow che cerca il piazzato arrivando alla conclusione dopo un’incursione di Kamada, ma McGregor non si lascia sorprendere. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Siamo vicini al calcio d’inizio di Eintracht Francoforte Rangers, gara valevole per la finale di Europa League 2021/2022, in diretta alle ore 21:00 dallo stadio Ramón Sánchez-Pizjuán di Sivglia. Prima di lasciare spazio alla cronaca, analizziamo il percorso delle due squadre con il quale sono arrivate fino a questo punto della competizione. I tedeschi hanno iniziato il loro cammino dalla fase a gironi, chiudendo al comando del gruppo D con 12 punti, davanti a Olympiacos, Fenerbahçe e Antwerp. Agli ottavi di finale, hanno battuto ai supplementari il Real Betis, mentre nei quarti hanno eliminato la squadra favorita, il Barcellona, con una memorabile vittoria al Camp Nou per 3-2. Successivamente l’Eintracht ha vinto in semifinale il doppio confronto con il West Ham, arrivando in finale imbattuto da 12 partite.

zjuanGli scozzesi hanno iniziato la loro stagione dal terzo turno di qualificazione di Champions League, venendo eliminati e guadagnando l’accesso nel girone A di Europa League, dove sono arrivati secondi dietro al Lione. Agli spareggi per gli ottavi, i Rangers hanno eliminato il Borussia Dortmund con un 6-4 complessivo, mentre agli ottavi hanno avuto la meglio sul Crvena Zvezda, per poi superare il Braga ai quarti, e raggiungere la finale eliminando il Lipsia. Lasciamo ora spazio al campo con la lettura delle formazioni ufficiali, la finale di Europa League Eintracht Rangers sta per iniziare! EINTRACHT (3-4-2-1): Trapp; A. Touré, Ndicka, Tuta; Knauff, Rode, D. Sow, Kostic; Kamada, Lindstrom; Borré. Allenatore: Oliver Glasner RANGERS (4-3-3): McGregor; Tavernier, Goldson, Bassey, Barisic; Jack, Lundstram, G. Kamara; S. Weight, Aribo, Kent. Allenatore: Giovanni Van Bronckhorst (Aggiornamento di Maurizio Mastroluca)

EINTRACHT FRANCOFORTE RANGERS: GLI ALLENATORI

Prima di dedicarci alla diretta di Eintracht Rangers, valida per la finale di Europa League 2021/2022, andiamo a scoprire gli allenatori delle due compagini che scenderanno in campo. Alla guida dei tedeschi c’è l’austriaco Oliver Glasner, arrivato la scorsa estate dopo due anni al Wolfsburg. Per il tecnico 47enne sarà la trentesima partita nella seconda competizione europea, nelle precedenti 29 ha conquistato 17 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte. Oliver Glasner ha la possibilità di riportare un trofeo europeo a Francoforte che manca dal 1980.

Sull’altra panchina ci sarà Giovanni van Bronckhorst, ex terzino del Barcellona. Da calciatore ha conquistato due campionati con i Rangers, fino alla Champions League con i blaugrana. L’olandese è stato ingaggiato lo scorso novembre, prendendo il posto di Steven Gerrard, accasatosi all’Aston Villa. Da allenatore, ha alle spalle 24 partite internazionali, di cui 6 in Champions, con un bilancio di 8 vittorie, 4 pareggi e 12 sconfitte. (Aggiornamento di Maurizio Mastroluca)

EINTRACHT FRANCOFORTE RANGERS: I TESTA A TESTA

La diretta di Eintracht Francoforte Rangers, ci porta ad analizzare i precedenti tra le due compagini che si contenderanno la vittoria dell’Europa League. È la prima volta che le due squadre in questione si affrontano in una finale europea, e in generale si sono trovate di fronte in sole due occasioni. Le uniche partite in cui Eintracht e Rangers si sono incontrate, risalgono alla stagione 1959/60, nel doppio confronto valido per la semifinale di Coppa dei Campioni, l’attuale Champions League.

Il bilancio è nettamente in favore dei tedeschi, i quali vinsero prima la partita di andata con un netto 6-1, e poi si imposero sugli scozzesi anche in trasferta, vincendo la gara di ritorno con un ampio 6-3. Il protagonista delle due sfide fu Alfred Pfaff, che segnò due gol in entrambi i match. L’Eintracht Francoforte conquistò così la finale della ‘Coppa dalle grandi orecchie’, dove incontrò il Real Madrid, perdendo ad Hampden Park con il pesante risultato di 7-3. (Aggiornamento di Maurizio Mastroluca)

EINTRACHT RANGERS: UNA FINALE INTRIGANTE!

Eintracht Rangers, che sarà diretta dall’arbitro sloveno Slavko Vincic, si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 18 maggio: la finale di Europa League 2021-2022 va in scena al Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia, e finalmente scopriremo chi succederà al Villarreal nell’albo d’oro del torneo e soprattutto andrà a giocare la Champions League nella prossima stagione. Finale inedita, tra due squadre che non la raggiungono da tempo: sono 14 anni per i Rangers e addirittura 50 per l’Eintracht, due società che in passato hanno avuto parecchi problemi e sono anche retrocesse nelle serie minori, ma ora possono trionfare in una Europa League sempre affascinante e il cui livello è stato ancora particolarmente elevato.

Difficile anche dire chi possa essere favorito: forse i tedeschi che lungo la strada hanno anche eliminato il Barcellona, i valori probabilmente premiano l’Eintracht ma non va dimenticato il percorso dei Rangers, che tra l’altro hanno fatto fuori subito il Borussia Dortmund e poi in semifinale sono riusciti a rimontare il Lipsia, dunque meritano rispetto anche perché nel corso della stagione hanno perso il loro allenatore Steven Gerrard, ottimamente sostituito da Giovanni Van Bronckhorst. Vedremo allora cosa succederà nella diretta di Eintracht Rangers, mentre aspettiamo facciamo qualche rapida valutazione sui temi portati in dote dalla finale di Europa League cominciando dalle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI EINTRACHT RANGERS

Quali saranno le scelte dei due allenatori per la diretta Eintracht Rangers? Pochi dubbi da entrambe le parti: Oliver Glasner gioca con il 3-4-2-1, senza Hinteregger sarà Almamy Touré a comporre la difesa con Ndicka e Tuta, davanti al portiere Trapp. Il giovane Knauff e Kostic correranno sulle fasce partendo dal centrocampo, dando una mano a capitan Rode e Djibril Sow (o Jakic) che si piazzano nel settore nevralgico; i due giocatori che agiranno sulla trequarti saranno Kamada e Hauge, qui senza discussioni come del resto dovrebbe essere per il centravanti, che sarà il colombiano Rafael Borré.

Van Bronckhorst si affida al 4-3-3, sempre privo dei lungodegenti Helander, Ianis Hagi e Morelos: McGregor tra i pali, poi Goldson e Bassey davanti a lui e il goleador Tavernier (7 gol in Europa League) e Barisic come terzini. Lundstram sarà il playmaker arretrato della squadra, con Ryan Jack e Glen Kamara ai suoi lati come mezzali (l’alternativa potrebbe essere Ramsey); a fare da esterni nel tridente offensivo saranno Scott Wright e Kent che partono in vantaggio su Amad Diallo, poi la prima punta sarà uno tra Sakala (di ruolo) e Aribo, eventuale falso nove come già accaduto, in maniera vincente, nel ritorno della semifinale contro il Lipsia.

QUOTE E PRONOSTICO

Cosa ci dicono le quote ufficiali per il pronostico sulla diretta Eintracht Rangers? Diamo uno sguardo al quadro che ci viene fornito dalla Snai, uno dei bookmaker di riferimento: la squadra favorita per il titolo è quella tedesca, infatti il segno 1 (l’Eintracht gioca formalmente in casa) vale 2,30 volte quello che avrete pensato di mettere sui piatto mentre il segno 2, che identifica l’ipotesi della vittoria del Rangers, vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 3,05 volte l’importo investito. L’eventualità del pareggio, per la quale dovrete puntare sul segno X, ha un valore che equivale a 3,40 volte la giocata sulla finale di Europa League.





© RIPRODUZIONE RISERVATA