Diretta/ Empoli Lazio (risultato finale 1-3) streaming video: traversa di Bajrami!

- Claudio Franceschini

Diretta Empoli Lazio streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la prima giornata di Serie A, si gioca allo stadio Castellani.

Maurizio Sarri Lazio presentazione facebook 2021 1 640x300
Probabili formazioni Galatasaray Lazio (da Facebook)

DIRETTA EMPOLI LAZIO (RISULTATO FINALE 1-3): TRAVERSA DI BAJRAMI!

Primi lampi di Sarrismo e vittoria con tris calato al “Castellani” ma l’Empoli non ha di certo sfigurato contro la Lazio. Si sono viste tante occasioni da una parte e dall’altra, nel finale Bajrami, uno dei migliori in campo, con una sassata ha colpito una clamorosa traversa. Il gran caldo con un alto tasso d’umidità ha fatto soffrire entrambe le squadre, per la Lazio partire con una vittoria con una squadra ancora cantiere aperto è stato però fondamentale. Per l’Empoli come detto prova incoraggiante. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA EMPOLI LAZIO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Empoli Lazio è su DAZN: la grande novità della stagione di Serie A riguarda la trasmissione delle partite, che per il 2021-2022 sono state affidate integralmente alla piattaforma riservata agli abbonati. Sarà dunque una visione in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; sappiamo comunque che tre gare a giornata saranno fornite dalla televisione satellitare di Sky, l’anticipo del sabato fa parte di questo pacchetto e dunque appuntamento anche su questi canali per i clienti.

LUIS ALBERTO SPRECA

Il secondo tempo inizia con Luis Alberto in campo nella Lazio al posto di Akpa Akpro. L’Empoli inizia con piglio aggressivo la ripresa, al 10′ grandissima occasione per i toscani: ancora libero sulla sinistra, Bandinelli conclude e Reina respinge con gran riflesso, ma il pallone finisce a Bajrami che conclude a botta sicura: miracoloso il salvataggio sulla linea di Luiz Felipe che salva la sua porta. Ci prova anche Cutrone ma il pallone da posizione defilata finisce alto, al quarto d’ora autonomia esaurita per Pedro che viene sostituito da Raul Moro. Subito bella giocata del giovane spagnolo che Immobile non riesce a sfruttare, quindi gran pallone di Milinkovic-Savic per Luis Alberto che esita però a tu per tu con Vicario che in uscita salva l’Empoli evitando il poker laziale. (agg. di Fabio Belli)

IMMOBILE SU RIGORE!

Viene ammonito Stojanovic per un fallo su Felipe Anderson, sulla conseguente punizione il brasiliano cerca il secondo palo e Vicario smanaccia in angolo. Al 41′ tris della Lazio: Vicario sbaglia il tempo dell’uscita e frana su Acerbi, è calcio di rigore che Immobile trasforma con freddezza. E’ l’ultimo sussulto del primo tempo, si chiude con una scivolata temeraria ma efficace di Akpa Akpro in difesa: tanti errori di misura per la Lazio che fa male però quando attacca, Empoli organizzato e vivace ma da rivedere difensivamente in questi primi 45′. (agg. di Fabio Belli)

LA RIBALTA LAZZARI!

Resta molto vivace la sfida allo stadio Castellani. al 22′ è di nuovo Mancuso ad arrivare alla conclusione dal limite dell’area, ma Reina è attento a bloccare a terra. Ben più pericolosi sono i toscani al 24′, brutta palla persa dalla Lazio e Cutrone serve Bandinelli, ancora molto pericoloso con un tiro che stavolta si stampa sul palo. La Lazio sembra faticare a rodarsi cercando costantemente una ragnatela di passaggi stretti, al 29′ il primo ammonito della partita è Lucas Leiva ma al 31′ sono i capitolini a passare: gran pallone filtrante di Milinkovic-Savic per Lazzari che brucia in velocità Marchizza e Romagnoli e in rasoterra diagonale infila Vicario, ribaltando il risultato. (agg. di Fabio Belli)

MILINKOVIC RISPONDE A BANDINELLI

Partenza col botto allo stadio Castellani: la Lazio inizia molto aggressiva ma al 4′ si fa trovare sbilanciata, lunga cavalcata di Bajrami che scarica a sinistra per Bandinelli, che con una gran botta in diagonale infila Reina. Al 6′ è già pareggio laziale: calcio d’angolo concesso ingenuamente dai toscani, dalla bandierina, dopo un rapido scambio con Pedro, Felipe Anderson arriva al cross e Milinkovic-Savic svetta di testa ristabilendo subito la parità. Al 13′ va vicinissimo al nuovo vantaggio l’Empoli: lancio lungo e Mancuso scavalca Reina con un pallonetto, il pallone finisce fuori d’un niente. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Empoli Lazio sta per cominciare e sarà una partita diretta dall’arbitro Simone Sozza della sezione Aia di Seregno in questa prima giornata del nuovo campionato di Serie A. La squadra arbitrale per Empoli Lazio sarà poi completata allo stadio Carlo Castellani della città toscana dai due guardalinee Tolto e Di Iorio, dal quarto uomo Santoro, dall’addetto Var Nasca e dall’assistente Avar Valeriani. Adesso però torniamo a parlare del primo arbitro e lo presentiamo più nel dettaglio. Il signor Simone Sozza è nato a Milano il 19 agosto 1987 e in questa stagione potrebbe essere utilizzato con maggiore frequenza in Serie A, dove finora vanta appena otto presenze con 26 cartellini gialli, due espulsioni entrambe per rosso diretto e un solo calcio di rigore assegnato. Per ora la partita più importante arbitrata in carriera da Simone Sozza è stata la finale d’andata del playoff Cittadella Venezia della scorsa Serie B, ma sicuramente è un nome in rampa di lancio. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Empoli Lazio, poi la parola passa al campo! EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Romagnoli, Marchizza; Haas, Ricci, Bandinelli; Bajrami; Mancuso, Cutrone. All. Andreazzoli. LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic Savic, Lucas Leiva, Akpa Akpro; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Sarri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA EMPOLI LAZIO: GLI ALLENATORI

Siamo pronti a dare la parola al campo per la diretta di Empoli Lazio della 1^ giornata di Serie A: andiamo però prima a spendere due parole anche sugli allenatori attesi oggi in campo. Riflettori puntati su Aurelio Andreazzoli, alla guida del club toscano solo dal giugno 2021, ma che pure già in passato è stato protagonista sulla panchina azzurra. Anzi ricordiamo per lui ben due esperienza con i toscani, allenati prima dal dicembre 2017 al novembre 2018 e poi dal marzo 2019 al giugno dello stesso anno. Dopo un piccolo stop Andreazzoli è pronto a riprendere in mano le fila e portare al successo l’Empoli. A dar fastidio a partire da questa 1^ giornata, un tecnico coriaceo come è Maurizio Sarri, che dopo una stagione di stop, è tornato in Serie A alla guida della Lazio (orfana di Inzaghi). Curiosamente per l’allenatore classe 1959 la partita di oggi lo vede pure grande ex, avendo Sarri allenato anche l’Empoli, dal giugno 2012 al giugno del 2015. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Mentre aspettiamo la diretta di Empoli Lazio, possiamo fare un tuffo nella storia di questa partita di Serie A che stasera avrà un sapore decisamente speciale per Maurizio Sarri. I numeri dei precedenti ci dicono che tra i toscani e i capitolini il pareggio manca dall’ormai lontano sabato 15 settembre 2007, quando all’Olimpico l’Empoli riuscì a strappare un pareggio per 0-0. In seguito sono arrivate tre vittorie per l’Empoli ma anche sei successi per la Lazio, che in particolare ha una striscia aperta di cinque vittorie consecutive contro gli avversari di questa sera. Per la formazione toscana l’ultimo successo è una vittoria casalinga per 1-0 in data 29 novembre 2015, da quel momento in poi ci sono state solo vittorie per la Lazio. Gli ultimi incroci risalgono al campionato di Serie A 2018-2019 e terminarono evidentemente con due vittorie biancocelesti: la Lazio infatti si impose per 0-1 ad Empoli domenica 16 settembre 2018 e poi di nuovo per 1-0 ma in casa propria al ritorno, giovedì 7 febbraio 2019. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

EMPOLI LAZIO: TRASFERTA OSTICA PER SARRI

Empoli Lazio, in diretta dallo stadio Castellani alle ore 20:45 di sabato 21 agosto, si gioca per la prima giornata del campionato di Serie A 2021-2022: ci siamo, finalmente riprende il torneo nazionale e abbiamo subito una sfida affascinante, perché Maurizio Sarri in estate ha firmato per i biancocelesti (dopo aver vinto lo scudetto con la Juventus, senza evitare l’esonero) e va a giocare sul campo della squadra che 6 anni fa aveva riportato in Serie A, per poi condurla ad una salvezza brillante.

Nel frattempo l’Empoli ha nuovamente conosciuto la cadetteria ma, grazie alla straordinaria cavalcata di Alessio Dionisi, è tornata al piano di sopra; tuttavia ha cambiato allenatore, affidandosi ancora ad Aurelio Andreazzoli. Obiettivo salvezza, magari senza patemi; la Lazio invece punta una posizione in Champions League, intanto vedremo come andranno le cose nella diretta di Empoli Lazio ma intanto, aspettando che si giochi, proviamo anche a fare un’analisi circa le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI EMPOLI LAZIO

Entrambe le rose non hanno defezioni, dunque per Empoli Lazio totale libertà di scelta per i due allenatori: Andreazzoli dovrebbe partire con un 4-3-1-2 nel quale Bajrami agisce alle spalle di Leonardo Mancuso e La Mantia (ma cerca spazio Cutrone, ovviamente), mentre il vertice basso del rombo dovrebbe essere Stulac accoppiato a Samuele Ricci e Zurkowski, che deve vincere la concorrenza di Haas. Vicario sarà protetto da Simone Romagnoli e Marchizza – o Ismajli – poi Stojanovic e Parisi sugli esterni a completare il reparto arretrato.

Un solo dubbio nel 4-3-3 di Sarri: il partner di Acerbi, che uscirà dal ballottaggio tra Radu e Luiz Felipe. Per il resto, tutto fatto: Strakosha torna titolare, Manuel Lazzari e Hysaj i due terzini con un centrocampo “vecchio stampo”, ovvero Lucas Leiva perno centrale e due mezzali in Sergej Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Davanti, il cavallo di ritorno Felipe Anderson giocherà esterno destro con facoltà di accentrarsi, sfruttando i movimenti di Immobile e le zingarate di Joaquin Correa, che potrebbe sempre partire entro la chiusura del calciomercato.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo ora a leggere quali siano le quote che l’agenzia Snai ha tracciato per un pronostico su Empoli Lazio: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare una cifra corrispondente a 4,25 volte quanto puntato, per contro siamo a un valore di 1,80 per il segno 2 sul quale puntare per il successo della formazione ospite. Il pareggio, eventualità regolata come sempre dal segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 3,70 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA