DIRETTA/ Fiorentina Genoa (risultato finale 0-0) streaming tv: salvezza per entrambe

- Fabio Belli

Diretta Fiorentina Genoa streaming video e tv, quote e risultato live del match della trentottesima giornata del campionato di Serie A.

Genoa Fiorentina
Fiorentina Genoa (Foto LaPresse)

DIRETTA FIORENTINA GENOA (RISULTATO FINALE 0-0): SALVEZZA PER ENTRAMBE

Le notizie da Milano sono prioritarie rispetto a quanto accade sul campo del Franchi. Vengono ammoniti Bessa e Radovanovic nel Genoa, Chiesa ha forse la migliore occasione di tutta la partita, ma le notizie da San Siro potrebbero cambiare drasticamente il quadro della situazione. I viola in realtà con l’Empoli bisognoso di 2 reti per vincere sono abbastanza garantiti, diverso il discorso per i Grifoni che con un gol toscano sarebbero in B. E nel finale l’Empoli manca per pochi millimetri il pari: alla fine esultanza condivisa anche se a San Siro il match non è ancora finito, l’ultimo minuto trascorre in attesa, poi Fiorentina e Genoa possono esultare per una salvezza vitale in un campionato comunque da dimenticare, con un girone di ritorno addirittura da incubo. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Fiorentina Genoa si potrà seguire in diretta tv esclusiva per tutti gli abbonati Sky, collegandosi sul canale numero 202 del satellite Sky Sport Serie A, oppure anche sul canale Sky Sport 256. Il sito skygo.sky.it consentirà anche di vedere la diretta streaming video via internet tramite pc o smart tv o anche con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

ALTA TENSIONE

Tra Fiorentina e Genoa la fase centrale del secondo tempo è trascorsa praticamente senza note di cronaca, la sconfitta dell’Empoli garantisce entrambe le squadre e le due formazioni di fatto si scambiano il possesso palla, con i due allenatori che non operano per il momento cambi. Arriva però poco dopo la mezz’ora la notizia del pareggio dell’Empoli a San Siro, con gol di Traoré: una rete che riporta la situazione alla fine del primo tempo, Fiorentina salva ma Genoa ora bisognoso di un gol per restare in Serie A. Alta tensione e partita che assume contorni sportivamente drammatici, con lo 0-0 che persiste poco dopo la mezz’ora del secondo tempo. (agg. di Fabio Belli)

ORECCHIO A SAN SIRO

Fiorentina e Genoa iniziano il secondo tempo a ritmi possibilmente ancor più compassati rispetto a una prima frazione già non memorabile. Nessuna sostituzione all’intervallo, Fernandes prova una sortita offensiva con un cross che non trova nessun attaccante viola appostato. Il Genoa al 4′ ci prova, Kouamé arriva al colpo di testa ma il pallone non centra il bersaglio. Al 6′ arriva la notizia del vantaggio interista ad Empoli, risultato che con questo 0-0 salverebbe sia i viola, sia i rossoblu. La notizia finisce di fatto col fare rallentare ancora di più le due squadre, d’altronde la tensione si taglia col coltello ed è difficile che le due formazioni possano distrarsi. Al quarto d’ora è 0-0 tra Fiorentina e Genoa. (agg. di Fabio Belli)

MURIEL INSIDIOSO

Al 34′ lampo genoano con una punizione di Miguel Veloso che diventa un insidioso tiro-cross, il portiere Lafont respinge con decisione e spazza via. Ci prova anche Criscito con una gran botta al volo che finisce alta sopra la traversa, quindi al 41′ la Fiorentina commette la sua prima disattenzione difensiva della partita, con Bessa che può lanciare in profondità Pandev che non riesce però a superare Lafont in uscita. 2′ di recupero e l’ultima conclusione a rete è del solito Muriel, che ci prova su azione da calcio d’angolo ma una deviazione di Kouamé alza il pallone sopra la traversa. Allo stadio Artemio Franchi Fiorentina-Genoa 0-0 alla fine del primo tempo. L’Empoli sta pareggiando col medesimo risultato a San Siro contro l’Inter, questi due punteggi salvano Fiorentina ed Empoli e condannano alla B il Genoa. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA CHIESA

Si staziona molto a centrocampo, nonostante la Fiorentina faccia la partita si può dire che nei primi minuti ha vinto la paura allo stadio Franchi. Al 21′ arriva il primo cartellino giallo della partita, sanzionato Gerson nella Fiorentina per un duro intervento su Pandev a metà campo. Tra le fila viola è Muriel l’unico che riesce a portare vivacità in attacco, su una sua serpentina al 23′ è provvidenziale per i Grifoni la chiusura di Radovanovic. Il Genoa sembra puntare con convinzione al pari, la Fiorentina si adegua e fa possesso palla senza trovare però sbocchi in avanti. Al 27′ è ancora Chiesa a provare a scuotere l’equilibrio, Radu è attento sulla sua conclusione. Alla mezz’ora risultato ancora a reti bianche tra Fiorentina e Genoa. (agg. di Fabio Belli)

PARTENZA BLOCCATA

Ci prova subito la Fiorentina, con una girata al volo di Muriel bloccata in due tempi da Radu. Al 5′ bella combinazione tra Milenkovic e Chiesa, il pallone messo in mezzo non trova nessuno a centro area. Al 9′ si vede in avanti il Genoa, Kouamé innesca Pandev steso da Pezzella, Orsato lascia proseguire. La Fiorentina detta comunque i ritmi del gioco. Manca però l’idea giusta per forzare la coriacea organizzazione difensiva dei Grifoni. Al 14′ Federico Chiesa prova a fare tutto da solo, ma deve forzare troppo la mano e commette fallo. Si sente la tensione della posta in palio con entrambe le squadre con un orecchio alla radiolina per Inter-Empoli, al quarto d’ora del primo tempo è ancora 0-0 tra Fiorentina e Genoa. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Si accende la diretta di Fiorentina Genoa, sfida della 38^ giornata di Serie A e già le formazioni ufficiali escono dagli spogliatoi: prima del fischio d’inizio vediamo che numeri vantano i due club, oggi infatti i tre punti i palio sono già che pesanti per i liguri che rischiano a retrocessione, vista la 18^ piazza occupata con 37 punti. I rossoblu hanno messo a tabella 8 successi e 13 pareggi e inoltre hanno subito ben 57 reti a fronte delle 39 firmate a favore. Saranno punti pesanti pure per la Viola che non vince da molto: la Fiorentina poi è ferma alla 15^ posizione in graduatoria con 40 punti e un tabellino che ricorda 8 successi, 16 pareggi oltre a una differenza gol di 47:45. Diamo ora la parola al campo, si gioca! FIORENTINA (4-3-1-2): Lafont; Milenkovic, Ger. Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; E. Fernandes, Gerson, Benassi; Veretout: F. Chiesa, L. Muriel. Allenatore: Vincenzo Montella GENOA (3-5-2): I. Radu; Biraschi, C. Romero, Zukanovic; P. Pereira, Bessa, Radovanovic, Veloso, Criscito; Pandev, Kouame. Allenatore: Cesare Prandelli (agg Michela Colombo)

FIORENTINA GENOA: I TESTA A TESTA

Diamo ora uno sguardo anche allo storico che interessa Fiorentina e Genoa, in diretta oggi per la Serie A nella 38^ giornata. Dati alla mano possiamo infatti leggere dal 1931 a oggi ben 105 testa a testa registrati tra queste due formazioni e pure in occasione del primo e secondo campionato italiano oltre che in Coppa Italia (qui si conta pure una finale nell’edizione 1938-1939). In tutto quindi possiamo registrate 47 successi della Viola nello scontro diretto e 22 affermazioni del Genoa, oltre a 36 pareggi. Possiamo quindi aggiungere che risale al turno di andata del campionato di Serie A che oggi si chiude l’ultimo precedente segnato tra le due squadre. Nella 19^ giornata Fiorentina e Genoa si sfidarono al Marassi ma allora non andarono oltre allo 0-0. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La sfida di Serie A tra Fiorentina e Genoa verrà diretta dal signor Daniele Orsato della sezione aia di Vicenza, arbitro ben noto: con lui in campo oggi al Franchi vedremo poi gli assistenti Peretti e Bindoni, il quarto uomo Fabbri e il duo Irrati-Del Giovane alle postazioni Var Avar. Come detto Orsato è fischietto di grande spessore e solo nella stagione corrente ha registrato 30 presenze in campo (tra cui anche in competizione Uefa), di cui 18 per la Serie A, dove ha pure deciso di 102 ammonizioni, una espulsione e 4 calci di rigore. Va quindi aggiunto alla nostra analisi che Orsato nella sua lunga carriera ha messo a tabella ben 32 precedenti con la Fiorentina e 30 con il Genoa: è poi la terza volta che dirige tale scontro diretto, con i precedenti della stagione 2014-2015 di Serie A (2^ turno pari a reti bianche) e del 2016-2017 del primo campionato (22^ giornata, pareggio per 3-3). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Fiorentina Genoa, diretta dall’arbitro Daniele Orsato questa sera, domenica 26 maggio 2019 alle ore 20.30, sarà una sfida della trentottesima ed ultima giornata del campionato di Serie A. Qualche settimana fa non si poteva immaginare che questa sfida Fiorentina Genoa sarebbe divenuta un drammatico spareggio salvezza, ma il match allo stadio Artemio Franchi sarà il crocevia di tutte le possibilità in zona retrocessione. La Fiorentina è crollata nelle ultime settimane e la sconfitta con il Parma l’ha messa proprio nei guai, mentre un pareggio con il Cagliari non è bastato al Grifone settimana scorsa. Se l’Empoli vincesse a Milano contro l’Inter, il Genoa retrocederebbe di sicuro, a meno di battere i viola: in tal caso sarebbe la squadra di Montella a crollare clamorosamente in cadetteria. Se l’Empoli non vincerà, Fiorentina sicuramente salva e Genoa appeso alla possibilità di ottenere almeno un pari che lo salverebbe per i migliori scontri diretti rispetto agli empolesi, che al momento sono avanti di un punto rispetto ai rossoblu.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA GENOA

Andiamo adesso a vedere quali sono le probabili formazioni di Fiorentina Genoa, delicatissima partita di questa sera. I viola allenati da Vincenzo Montella schiereranno un 4-3-3 con Lafont, Milenkovic, Ceccherini, Pezzella, Biraghi, Benassi, Veretout, Edimilson, Chiesa, Muriel, Simeone. Risponderanno i Grifoni allenati da Cesare Prandelli con un 4-2-3-1 schierato con Radu, Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito, Radovanovic, Veloso, Kouame, Pandev, Lerager, Lapadula.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker indicano la Fiorentina favorita per la conquista della vittoria sul Genoa. Vittoria in casa quotata 2.40 da Eurobet, pari proposto a una quota di 2.50 da Bet365, vittoria in trasferta offerta a 3.80 da William Hill. Per Bwin le quote su over 2.5 e under 2.5 sono rispettivamente fissate a 2.20 e 1.66.



© RIPRODUZIONE RISERVATA