Diretta/ Fiorentina Inter (risultato finale 1-2): la decide Lukaku al 119′!

- Claudio Franceschini

Diretta Fiorentina Inter streaming video Rai: formazioni, quote e risultato live della partita valida per gli ottavi di Coppa Italia, squadre in campo all’Artemio Franchi.

Castrovilli Eriksen Fiorentina Inter lapresse 2021 640x300
Diretta Fiorentina Inter, ottavi Coppa Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA FIORENTINA INTER (RISULTATO FINALE 1-2)

Fiorentina Inter 1-2: i nerazzurri vincono in extremis grazie al gol di Lukaku negli ottavi di Coppa Italia e si qualificano per i quarti, dove ci attenderà un grande derby della Madonnina tra Inter e Milan. Nei tempi supplementari della sfida al Franchi è stata sicuramente l’Inter ad andare più vicina al gol vittoria, chiamando in più occasioni Terracciano alla parata, in alcuni casi anche esaltando le qualità del portiere viola. Potremmo citare in particolare un tiro a giro di Eriksen nel primo tempo supplementare che Terracciano ha sventato in tuffo e poi una parata di piedi nel secondo tempo supplementare su colpo di testa di Lukaku. Tutto però sembrava vano, almeno fino al 119′ minuto, quando un bel cross di Barella ha pescato lo stesso Lukaku tutto solo nel mezzo della difesa della Fiorentina – grave errore per i viola. Per il belga un invito a nozze, colpo di testa vincente e stavolta nemmeno Terracciano ha potuto qualcosa. Gol decisivo, Inter ai quarti contro il Milan e Fiorentina eliminata.  (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FIORENTINA INTER (1-1): AI SUPPLEMENTARI

Fiorentina Inter 1-1: il risultato finale della partita degli ottavi di Coppa Italia consegna il verdetto ai tempi supplementari. Antonio Conte ha fatto entrare in campo Lukaku e Hakimi, che hanno costruito una bella azione terminata dal marocchino con un bellissimo tiro d’esterno che finisce fuori di un soffio. Poco dopo Sanchez non trova la deviazione vincente su un cross di Perisic, in seguito ci hanno provato Bonaventura da una parte e ancora Hakimi dall’altra, che però non hanno superato Handanovic e Terracciano. Ai punti avrebbe meritato qualcosina in più l’Inter, ma il pareggio non è certamente stato uno scandalo e così si prosegue ad oltranza: basteranno i tempi supplementari o saranno necessari anche i calci di rigore? Lo scopriremo presto! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FIORENTINA INTER STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fiorentina Inter, così come tutte quelle che riguardano la Coppa Italia, sarà trasmessa dalla televisione di stato e quindi disponibile in chiaro per tutti: in questo caso il match andrà in scena su Rai 1, e potrà essere seguito anche in assenza di un televisore grazie alla stessa emittente, che fornisce senza costi aggiuntivi il servizio di diretta streaming video semplicemente visitando il sito (www.raiplay.it) o l’app di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

DIRETTA FIORENTINA INTER (0-1): PARI DI KOUAME

Siamo a circa metà del secondo tempo della diretta tra Inter e Fiorentina, atteso match per gli ottavi di Coppa Italia e sul tabellone del risultato al Franchi ecco che campeggia l’1-1. Dopo dunque lo svantaggio subito prima dell’intervallo, è la viola di Prandelli a recuperare terreno e a mantener vive le speranze di qualificazione al prossimo turno: decisivo chiaramente la rete di Kouame, che è arrivata però solo al 57’ minuto di gioco.  Dire che al via era stata ancora la Benamata a farsi vedere maggiormente convinta di fronte lo specchio avversario: al 47’ è infatti Lautaro Martinez a far paura, ma il tiro del nerazzurro va fuori target. Poi alcuni cambi dalla panchina, il ritmo che rallenta e la bellissima occasione dei gigliati con Kouame, che spiazza la difesa milanese, ben disattenta (con Skriniar poco prima che ha rischiato anche l’esplosione).  Ora, sotto di gol, è sempre l’Inter a farsi vedere maggiormente pericolosa: segnaliamo in tal senso l’intuizione di Perisic al 60’, con l’esterno che viene però ben parato da Terracciano.  (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Fiorentina Inter 0-1: questo il risultato all’intervallo della partita per gli ottavi di Coppa Italia. Attorno alla mezz’ora di gioco, l’andamento della partita è molto chiaro: l’Inter fa il gioco e la Fiorentina agisce di rimessa. Non ci sono però grandissime emozioni almeno fino al 37′ minuto, quando Terracciano respinge male un tiro di Eriksen. Sanchez si avventa sulla ribattuta, colpisce il palo e viene travolto dallo stesso Terracciano, al secondo errore nella stessa azione. Il calcio di rigore viene assegnato solo tramite il VAR ma sembra la decisione corretta: sul dischetto si presenta Vidal, che supera il portiere e segna il suo primo gol con la maglia dell’Inter. Pochissimi minuti dopo l’arbitro Massa assegna un rigore anche alla Fiorentina, ma l’intervento di Skriniar è nettamente sul pallone, per cui il VAR entra ancora in azione ed evita la concessione di un inesistente penalty. Si va così al riposo dopo questi due episodi che hanno scaldato gli animi: cosa succederà nella ripresa? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FIORENTINA INTER (0-0): BUON AVVIO!

Siamo a circa metà della diretta tra Fiorentina e Inter, big match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia e superata la prima ventina di minuti di gioco al Franchi, ecco che sul tabellone del risultato è ancora tutto fermo sullo 0-0. Pure alla prima parte del match di Coppa non sono mancate le emozioni in campo. Al via subito entrambe le formazioni hanno approcciato al match con aggressività: nelle prime battute sono i nerazzurri però a mettersi maggiormente in mostra, con Alexis Sanchez che prova a insidiare in area la difesa della Viola. La Beneamata sfrutta bene i primi minuti per creare gioco, con i toscani che si affidando solo allo spunto di Milenkovic per attraversare la metà campo. All’11 è poi bella occasione da gol dell’Inter con Lautaro, ma un sorprendente Castrovilli spazza via il pericolo. L’Inter dunque è in forte pressing ma la Fiorentina appare compatta, pronta a rispondere e a ripartite in velocità non appena c’è lo spazio. E’ dunque alto ritmo e gran gioco al Franchi: vedremo se il risultato di sbloccherò prima dell’intervallo. (agg Michela Colombo)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Finalmente Fiorentina Inter sta per cominciare. Come sappiamo e abbiamo ricordato, per i nerazzurri questo ottavo di Coppa Italia rappresenta l’esordio stagionale nella competizione, che non viene vinta dal 2011 con Leonardo allenatore; i viola invece hanno già dovuto affrontare due partite per arrivare a questo livello, e sperano di tornare in finale a distanza di 7 anni dall’ultima (persa contro il Napoli). Al Franchi era stato battuto il Padova: nel primo tempo i gol di Lorenzo Venuti e José Callejon avevano fatto volare la Viola, che però aveva rischiato la beffa dopo aver incassato la rete di Claudio Santini. L’Udinese invece era stata regolata alla Dacia Arena, e solo ai tempi supplementari: al 112’ minuto era stato il giovane Tòfol Montiel, già gioiello della Primavera gigliata, a regalare il passaggio del turno. Ora chiaramente l’asticella della difficoltà si alza, ed è chiaramente la squadra nerazzurra a essere favorita per questo ottavo di finale; noi allora ci mettiamo comodi e lasciamo che a parlare siano le due squadre che stanno per scendere in campo, leggiamo insieme le probabili formazioni perché la diretta di Fiorentina Inter prende il via!

FIORENTINA (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Quarta, Igor; Caceres, Amrabat, Borja Valero, Castrovilli, Biraghi; Eysseric, Kouamé All. Prandelli INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Kolarov; Young, Sensi, Eriksen, Gagliardini, Perisic; Sanchez, Lautaro All. Conte (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

Fiorentina Inter, per gli ottavi di Coppa Italia, sarà anche l’occasione per l’incrocio tra Cesare Prandelli e Antonio Conte: i due si sono succeduti sulla panchina della nostra nazionale, facendo registrare ottimi risultati (finale e quarti agli Europei, rispettivamente) ma con il tecnico di Orzinuovi che ha pagato a caro prezzo il fallimentare Mondiale brasiliano, chiuso con l’eliminazione al primo turno. Si tratta dunque di una partita a forti tinte azzurre, possiamo dire così; Conte in federazione ha lavorato poco perché nel mentre aveva accettato la chiamata del Chelsea, più lungo invece lo stint di Prandelli che, senza quel flop nel 2014, sarebbe forse rimasto più a lungo. Le sfide dirette tra questi due allenatori invece non sono molte, anzi ne contiamo appena una e bisogna tornare al dicembre 2009: Conte era il tecnico dell’Atalanta, esperienza chiusasi con le dimissioni polemiche e durata poco. Prandelli naturalmente era al primo ciclo (ottimo) come allenatore della Fiorentina: quella domenica pomeriggio si era preso una vittoria per 2-0 grazie ai gol di Juan Vargas e Alberto Gilardino. Tra poco avremo il secondo incrocio, aspettando quello del ritorno in Serie A visto che all’andata sulla panchina viola sedeva ancora Beppe Iachini. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Un anno fa abbiamo avuto l’ultima Fiorentina Inter valevole per la Coppa Italia: nei quarti di finale, dunque sempre in gara secca, i nerazzurri avevano avuto la meglio per 2-1 grazie ai gol di Antonio Candreva e Nicolò Barella, con in mezzo il temporaneo pareggio di Martin Caceres. Contando le partite andate in scena in questa competizione si è trattato del terzo successo consecutivo per la Beneamata, che infatti nel 2010 aveva vinto le due semifinali (entrambe per 1-0) sulla strada verso il Triplete. Prima però la Fiorentina era rimasta imbattuta per sei partite: quattro di queste facevano parte di gironi eliminatori e infatti stiamo parlando di anni Settanta e Ottanta, mentre nel 1996 i viola avevano ottenuto la qualificazione alla finale battendo per due volte l’Inter. Al Franchi, semifinale di andata, era finita 3-1: tripletta di Gabriel Batistuta, sigillo nerazzurro di Maurizio Ganz. Punteggio di 2-1 invece nei primi due episodi di sempre in Coppa Italia: nei quarti del 1960 aveva risolto Kurt Hamrin con due gol, prima del timbro di Enea Masiero. Il bilancio generale in questo torneo è a favore della Fiorentina: sei vittorie contro le quattro dell’Inter, mentre i pareggi sono appena tre e non se ne verifica uno dal maggio 1978. (agg. di Claudio Franceschini)

FIORENTINA INTER: ESITO INCERTO AL FRANCHI

Fiorentina Inter, in diretta dallo stadio Artemio Franchi, inaugura il programma degli ottavi di Coppa Italia 2020-2021 per mercoledì 13 gennaio: si gioca alle ore 15:00, e questo match è anche quello più incerto all’interno del turno. I nerazzurri sono l’unica big che nel suo esordio nel torneo dovrà giocare in trasferta, come stabilito dal sorteggio; un’occasione in più per una Fiorentina che, battendo di misura il Cagliari, ha allontanato forse definitivamente la zona retrocessione in campionato ma va chiaramente a caccia di certezze e continuità, visto che al momento il segno è ancora negativo.

Non così per l’Inter, che però nelle ultime due gare di Serie A ha perso occasioni: dopo il ko di Marassi i nerazzurri hanno pareggiato in casa della Roma facendosi riprendere nel finale, hanno giocato bene e il risultato è comunque positivo ma c’è rammarico perché il Milan è volato a +3, e domenica ci sarà la sfida contro la Juventus. Intanto però bisogna affrontare questo impegno di Coppa Italia, comunque importante; aspettiamo allora la diretta di Fiorentina Inter provando a fare una rapida valutazione circa le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA INTER

Nelle probabili formazioni di Fiorentina Inter scopriamo che entrambi gli allenatori cambieranno parecchio: forse un po’ meno Prandelli, che deve sempre fare i conti con l’infortunio di Ribéry e dovrebbe rilanciare Kouamé, che farà coppia con Vlahovic in attacco ma potrebbe anche affiancare Callejon con la conferma del 3-4-2-1 visto domenica. In alternativa avremo un 3-5-2, nel quale ovviamente i favoriti per le corsie sono altri: Venuti (o Lirola) a destra e l’ex Biraghi a sinistra, mentre in mezzo al campo Sofyan Amrabat e Pulgar giocheranno insieme. In difesa spazio a Martinez Quarta, che sarà affiancato da Milenkovic e Caceres; in porta Terracciano dovrebbe prendere il posto di Dragowski.

Anche Ionut Radu potrebbe scalzare Handanovic nell’Inter, pur se forse qui le probabilità di un cambio in porta sono minori; in difesa Conte punta su Ranocchia e Kolarov, l’unico confermato del terzetto titolare dovrebbe essere Skriniar. In mezzo, quasi certa la titolarità di Sensi che farà coppia con Gagliardini; giusto turno di riposo per lo straripante Hakimi, il suo posto a destra lo prenderà Darmian con Ashley Young che invece opererà verosimilmente sull’altro versante. Davanti, occasione per Eriksen: forse l’ultima, con lui ci saranno anche Perisic e Alexis Sanchez e allora dovremmo avere il modulo con due trequartisti e un centravanti.

QUOTE E PRONOSTICO

Tra le altre, l’agenzia Snai ha tracciato un pronostico su Fiorentina Inter e quindi possiamo andare a vedere quali siano le previsioni del bookmaker per la partita di Coppa Italia. Il segno 1 per il successo dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 4,25 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 che regola la vittoria esterna porta in dote una vincita corrispondente a 1,70 volte la vostra puntata. Abbiamo infine il segno X per l’eventualità del pareggio: in questo caso andreste a intascare una cifra pari a 4,25 volte la giocata sul tavolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA