Diretta Formula 1 GP Turchia/ Bottas regola le Red Bull, Leclerc giù dal podio

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1, gara del Gp Turchia 2021 a Istanbul live: cronaca, ordine d’arrivo, podio e vincitore della corsa (oggi domenica 10 ottobre).

Istanbul Formula 1
Diretta Formula 1: il circuito di Istanbul

BOTTAS REGOLA LE RED BULL, LECLERC GIU’ DAL PODIO

Vittoria importantissima per Valtteri Bottas nel Gran Premio di Turchia 2021. Il pilota Mercedes porta a casa il massimo risultato del pomeriggio mettendosi alle spalle entrambe le Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez facendo un regalo di rilievo al compagno di box Lewis Hamilton, che chiude la gara dell’Istanbul Park al quinto posto. Impresa sfiorata per Charles Leclerc, che termina la gara appena giù dal podio in un sali e scendi di emozioni che poteva portare il monegasco alla vittoria finale. Sesto posto per Gasly davanti a Norris, mentre l’altra Ferrari di Sainz chiude ottava davanti a Stroll e Ocon. Gara complicata invece per la McLaren di Daniel Ricciardo, che permette così al Cavallino Rampante di guadagnare punti importanti in classifica costruttori. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA FORMULA 1: BOTTAS SUPERA LECLERC

A dieci giri dal termine Charles Leclerc non riesce a mantenere la prima posizione con delle gomme che ormai sono al limite e viene sorpassato da Valtteri Bottas che torna leader della gara con Max Verstappen che lo marca stretto. Il monegasco, rientrato per cambiare intermedia, è quarto posto alle spalle di Lewis Hamilton, mentre Carlos Sainz sale all’ottavo posto alle spalle di Norris e davanti a Ocon. Lì, nelle gruppo di inseguitori, si gioca una buona fetta del mondiale costruttori, con la Ferrari che proverà fino all’ultimo il sorpasso sulla McLaren per portare a casa ulteriori punti per il bene della scuderia. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA FORMULA 1: LECLERC RISCHIA LA GOMMA, È AVANTI

Charles Leclerc non rientra ai box per cambiare gomma e diventa il leader del Gran Premio di Turchia. Tanti rischi, arrivare alla fine senza sosta e con una intermedia che sta diventando sempre più slick è dura, ma il monegasco vuole rimanere fuori e in accordo col box sembra aver deciso di non rientrare. Alle sue spalle sia Bottas che Verstappen sono rientrati per montare un nuovo treno di intermedie, mentre Hamilton attende per capire cosa fare o accodarsi alla scelta di Leclerc. A provare le slick è stato invece Sebastian Vettel, che in pochissimi giri è rientrato due volte perché le gomme da asciutto non hanno performato come dovevano causandogli tanti lunghi e addirittura un testacoda in corsia box. Sainz, che si è fermato per rimontare le intermedie, è ancora nono. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA FORMULA 1: LECLERC VOLA, VERSTAPPEN VICINO

Il fine settimana super della Ferrari si conferma anche lì davanti, con Charles Leclerc che sogna il colpaccio e difende in maniera eccellente il terzo posto fin qui guadagnato. La sua SF21 vola tra le curva dell’Istanbul Park, registra il miglior giro assoluto in gara nel pomeriggio e si avvicina sempre più a Max Verstappen che cerca di mantenersi vicino alla Mercedes di Valtteri Bottas. A metà gara e con la pista che si asciuga sempre più è prevedibile possa arrivare solo una sosta, con i piloti in attesa di comprendere se montare le slick o continuare sull’intermedia. Intanto Hamilton, in quinta, prova a sorpassare Perez, mentre l’altra Ferrari di Carlos Sainz mantiene la nona posizione alle spalle di Stroll e con Norris poco più avanti nel mirino. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA FORMULA 1: RIMONTA SUPER DI SAINZ

Mentre la lotta per il podio sembra attualmente riservata a Valtteri Bottas, Max Verstappen e Charles Leclerc, che giro dopo giro prova ad avvicinarsi alla Red Bull, a prendersi la scena del Gran Premio di Turchia all’Istanbul Park è l’altra Ferrari di Carlos Sainz. Partito ultimo per il cambio dell’intera power unit della sua SF21, lo spagnolo sta sorprendendo con una rimonta super. Dopo 20 giri in archivio la sua “Rossa” è infatti nona, con sorpassi da applausi su Vettel e Tsunoda e Lance Stroll ormai nel mirino. La zona podio è lontana oltre trenta secondi, ma il “Cavallino Rampante” spinge sul pilota madrileno che può puntare al sorpasso su Lando Norris, lontano poco meno di nove secondi, per guadagnare punti importantissimi in ottica costruttori. Ricciardo infatti sta trovando non poche difficoltà e la sua gara è  ferma ancora al 16° posto. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA FORMULA 1: BOTTAS TIENE SU VERSTAPPEN

Dieci giri in archivio del Gran Premio di Turchia 2021 sul circuito di Istanbul, con Valtteri Bottas che prova la fuga in testa ad una gara che sarà fondamentale per il finlandese e il team Mercedes. Partito dalla pole davanti a Max Verstappen, Bottas ha un vantaggio di due secondi sull’olandese e prova a tenerselo dietro per aiutare il collega di box Lewis Hamilton a minimizzare la penalità comminatagli e i punti che potrebbero essere persi in ottica Mondiale. Il britannico è ora all’ottavo posto dietro a Stroll. Charles Leclerc mantiene il terzo posto, mentre Carlos Sainz si fa spazio nelle retrovie. Partito 20° per il cambio power unit lo spagnolo si trova ora all’11° posto grazie ad un motore Ferrari che sta sorprendendo in questo fine settimana in Turchia. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA FORMULA 1: VIA ALLA RIMONTA DI HAMILTON

La diretta Formula 1 del Gran Premio di Turchia 2021 sul circuito di Istanbul, sedicesimo appuntamento del Mondiale 2021 prende il via su un tracciato bagnato e ricco di insidie per le monoposto in lotta. Ottima partenza della Mercedes di Valtteri Bottas che resta davanti a Max Verstappen, così come quella di Charles Leclerc che difende il terzo posto dall’attacco di Perez e Gasly, che perde una posizione in favore del messicano. Si gira Alonso per un contatto proprio col francese, mentre dalle retrovie è partita la rimonta di Lewis Hamilton che è costretto a partire dall’11° posto a causa del cambio del motore endotermico sulla sua power unit. Il britannico, dopo pochi giri in archivio, si trova 9° davanti a Vettel e dietro a Tsunoda, che da buon pilota cugino del team principale Red Bull proverà di tutto pur di tenersi dietro il sette volte iridato. (aggiornamento di Luca Bucceri)

FORMULA 1, ISTANBUL PER IL MONDIALE

Domenica con la diretta Formula 1 del Gran Premio di Turchia 2021 sul circuito di Istanbul, sedicesimo appuntamento del Mondiale 2021 che è appena entrato nel suo ultimo terzo di cammino con ancora grande incertezza sull’esito finale. La battaglia fra Lewis Hamilton e Max Verstappen è incertissima e propone in questo weekend una tappa che non era prevista nel calendario originale della Formula 1 di quest’anno ma che vi è rientrata a causa della pandemia di Coronavirus.

Nel 2020 dunque si era tornati dopo ben nove anni di assenza su un tracciato che piace ai protagonisti della Formula 1, ma era stato abbandonato per esigenze economiche. Istanbul aveva incoronato Lewis Hamilton che con una vittoria al termine di una gara ricca di colpi di scena era diventato matematicamente campione del Mondo per la settima volta, eguagliando il più celebre record di Michael Schumacher. Stavolta invece è decisamente troppo presto per pensare già ai verdetti definitivi, ma naturalmente ogni punto potrebbe essere fondamentale e allora è grande l’attesa per il verdetto che sarà sancito dall’ordine d’arrivo del Gran Premio di Turchia 2021.

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA

La gara della Formula 1 per il Gran Premio di Turchia 2021 sul circuito di Istanbul, appuntamento che causa Covid è tornato in calendario nelle ultime due stagioni del Mondiale, sarà trasmessa in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la nona stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Per il Gran Premio di Turchia, sedicesimo atto del Mondiale che vive il lungo duello iridato, la programmazione riserva notizie da sapere anche per chi non è abbonato Sky, infatti su Tv8 la corsa di Istanbul sarà visibile in tempo reale e si potrà dunque vivere tutte le emozioni che arriveranno dalla Turchia senza alcun ritardo. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove e le gare di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo è un weekend visibile in tempo reale in chiaro, la gara del Gp Turchia 2021 di conseguenza si potrà vedere su Tv8 dal circuito di Istanbul, sedicesimo atto della stagione 2021, secondo gli orari già ricordati. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata che promette di regalarci spunti di notevole interesse.

FORMULA 1, LE QUALIFICHE

Una pole non pole nella sessione di qualifica per Lewis Hamilton, che porta al minimo la penalità comminatagli per aver cambiato il motore endotermico della power unit della sua Mercedes W12. Il britannico ha infatti svettato nella classifica cronometrica della sessione, ma costretto a partire dalla sesta fila all’11° posto in griglia cede la pole al compagno di box Valtteri Bottas che ringrazia e si accomoda nella prima postazione disponibile in prima fila. Accanto a lui l’acerrima rivale Red Bull di Max Verstappen, che nel lungo rettilineo dell’Istanbul Park proverà a sorpassare la “Freccia Nera” del finlandese per portarsi in testa alla gara e cercare il controsorpasso Mondiale su Hamilton. A ringraziare è anche la Ferrari, con Charles Leclerc ad aprire la seconda fila dopo un gran lavoro di squadra con Carlos Sainz.
Con l’iberico costretto a partire dall’ultima posizione per l’intero cambio della power unit, il lavoro fatto dalle SF21 in Q2 è da applausi. Leclerc in difficoltà ha infatti sfruttato la scia del compagno (che in Q1 aveva eliminato la McLaren di Ricciardo) riuscendo a staccare il pass per il Q3 che poi è stato concluso in quarta posizione. Al suo fianco ci sarà Gasly, mentre la terza fila sarà composta da Alonso e Perez. Quarta fila per Norris e Stroll, mentre davanti ad Hamilton ci saranno Tsunoda e Vettel. Da sottolineare anche l’ottima prestazione di Mick Schumacher, che partirà dalla settima fila al 14° posto in griglia.

FORMULA 1, LE PROVE LIBERE 3

La terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Turchia è stata condizionata dalla pioggia che ha portato i piloti a riflettere sul da farsi prima di scendere in pista per provare i treni gomme più performanti. Se in una prima parte della sessione è stata attività in full wet, è con il cambio con le intermedie che le FP3 si sono accese e hanno regalato qualche spunto interessante. Alla fine è l’Alpha Tauri di Pierre Gasly a svettare su tutte, con un crono di 1:30.477 che stacca di un decimo Verstappen e oltre due decimi l’altra Red Bull di Perez. Molto bene le Ferrari, che hanno confermato gli ottimi spunti visti nelle libere del venerdì, con Sainz che ha chiuso quarto seguito dal compagno di box Leclerc.
Sessione complicata invece per le Mercedes e i suoi motorizzati, con l’unico Bottas che può sorridere dal suo ottavo posto in classifica cronometrica. Se in top 10, dopo Leclerc, ci sono infatti Alonso, Raikkonen, Tsunoda e Ocon, per trovare Hamilton bisogna scendere fino al 18° riscontro cronometrico davanti ai soli Latifi e Russell (protagonista di un testacoda che ha mandato ko la sua Williams). Per il “Re Nero” solo giri in full wet e pochi tentativi con l’intermedia.

DIRETTA FORMULA 1: I DATI DEL GP TURCHIA 2021

Diamo pure alcune informazioni tecniche per vivere al meglio tutte le emozioni della diretta Formula 1 del Gran Premio di Turchia 2021, che come già accennato è una graditissima conferma della pista di Istanbul per la seconda stagione consecutiva dopo nove anni di attesa. Per prima cosa, annotiamo che la partenza della gara sul tracciato turco avrà luogo già alle ore 14.00 italiane, perché va considerata un’ora di fuso orario, dunque naturalmente in Turchia saranno le classiche ore 15.00 quando si spegneranno i semafori.

La gara di questo Gp Turchia 2021 si svolgerà sulla distanza di 58 giri, ognuno dei quali misura 5.338 metri, per un totale di 309,396 km. Sono in totale 14 le curve del tracciato di Istanbul, che possiamo considerare piuttosto veloce ed è infatti considerato una delle migliori creature di Hermann Tilke, il progettista i cui circuiti non sempre sono così amati da tifosi e appassionati e che invece all’Intercity Istanbul Park ha obiettivamente fatto un ottimo lavoro. Ad aiutare i sorpassi potrebbe provvedere come sempre anche il Drs, che sarà attivabile sul rettilineo del traguardo e anche nel tratto che va da subito prima la curva 11 e fino in prossimità della curva 12.

DIRETTA FORMULA 1: IL CIRCUITO DI ISTANBUL

Per i piloti della Formula 1 il ritorno a Istanbul era stata l’anno scorso una bella notizia, questa volta li potrebbe ulteriormente aiutare naturalmente il fatto che sia l’esperienza appunto del 2020, in un Gran Premio di Turchia che come detto fu ricco di emozioni e colpi di scena, anche se alla fine si impose il più logico favorito. Progettando il circuito dell’Istanbul Park a Tilke venne bene il desiderato mix tra Spa-Francorchamps, Interlagos e Laguna Seca (incroci che non sempre danno gli esiti riusciti), con il capolavoro della infinita curva 8, che nello spazio di pochi anni – la Formula 1 corse ad Istanbul dal 2005 al 2011 – è diventata una delle più famose del mondo, sia per la notevole velocità di percorrenza sia per il fatto di avere ben quattro punti di corda.

Aiuta naturalmente il fatto che l’autodromo sorga in una zona collinare appena fuori Istanbul, per la precisione a Tuzla, nella periferia asiatica della millenaria metropoli sul Bosforo, dunque la conformazione del terreno ha agevolato la realizzazione di un circuito vario ed emozionante. Annotiamo infine la scelta fatta dalla Pirelli per le gomme: saranno a disposizione le tre mescole intermedie (C2, C3 e C4) fra le cinque possibili, mentre l’anno scorso con prudenza erano state scelte C1, C2 e C3. Adesso però mettiamoci comodi, perché è arrivato il momento tanto atteso in cui sarà la pista ad emettere il suo verdetto inappellabile al termine di una corsa difficile da affrontare: diamo dunque la parola alla pista, la diretta Formula 1 della gara del Gran Premio di Turchia 2021 sul circuito di Istanbul sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA