Diretta Formula 1/ Qualifiche Gp Arabia Saudita live: pole position per Hamilton!

- Michela Colombo

Diretta Formula 1: qualifiche live Gran Premio dell’Arabia Saudita 2021, oggi 4 dicembre 2021 a Jeddah. Hamilton conquista la pole position, Verstappen va a muro proprio all’ultima curva!

Hamilton Formula 1
Diretta Formula 1: Lewis Hamilton (LaPresse)

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP ARABIA SAUDITA: POLE POSITION PER HAMILTON!

Lewis Hamilton e Max Verstappen hanno dato vita a una delle qualifiche più tirate nella storia della Formula 1. Il sette volte campione del mondo, prendendosi rischi incredibili, chiude il giro in 1’27”511, l’olandese sfrutta ogni millimetro della pista di Jeddah sfiorando il muro in più occasioni, toccandolo proprio all’uscita dell’ultima curva quando stava per completare un autentico capolavoro, la sospensione posteriore destra si piega e la Red Bull si ferma a poche centinaia di metri dal traguardo e dalla pole position. La festa è completa per la Mercedes che si prende tutta la prima fila con Valtteri Bottas secondo a 111 millesimi dal suo compagno di box. Il figlio di Jos si deve accontentare della seconda fila accanto a un gigantesco Charles Leclerc che spreme come un limone la sua Ferrari e tira fuori il coniglio dal cilindro sopravanzando pure Sergio Perez e Pierre Gasly che gli erano sempre stati davanti. Quarta fila per Lando Norris e Yuki Tsunoda, in quinta fila troviamo Esteban Ocon e Antonio Giovinazzi, ma il pugliese aveva già fatto più di quanto gli si chiedeva dopo essere entrato in Q3. {agg. di Stefano Belli}

SAINZ FUORI DALLA Q3!

Nella seconda manche di qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita tutti i piloti di Formula 1 – a eccezione di Lando Norrus – usano la gomma gialla perché la soft non è adatta ai long run e quindi nessuno domani vuole partire con la mescola più morbida per poi doversi fermare ai box dopo pochissime tornate. Lewis Hamilton, Sergio Perez e Max Verstappen sono i primi a scendere sotto l’1’28” e verosimilmente saranno loro a contendersi la pole position, mentre gli altri dovranno accontentarsi delle briciole. Impresa di Antonio Giovinazzi che porta l’Alfa Romeo in Q3, nessun problema per Esteban Ocon, Charles Leclerc, Pierre Gasly, Yuki Tsunoda e Valtteri Bottas, resta invece escluso Carlos Sainz protagonista di un testacoda spettacolare, lo spagnolo con bravura e un pizzico di fortuna che in questi casi non guasta mai riesce a evitare l’impatto con le barriere che sarebbe stato devastato per la sua SF21. Il ferrarista non riuscirà comunque a entrare in top 10 commettendo un altro errore nell’ultimo tentativo evitando comunque danni ben più grossi. Eliminati anche Daniel Ricciardo, Kimi Raikkonen, Fernando Alonso e George Russell. {agg. di Stefano Belli}

FLOP ASTON MARTIN IN Q1

L’Aston Martin non ha digerito la nuova pista di Jeddah, sia Sebastian Vettel che Lance Stroll sono rimasti esclusi dalla seconda manche di qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita – penultimo round del mondiale 2021 – assieme a Nikita Mazepin, Mick Schumacher e Nicholas Latifi che domani quindi partiranno dal fondo della griglia. Brividi per Fernando Alonso che si salva per appena due decimi, George Russell invece ce la fa a portare la Williams – orfana del fondatore Frank venuto a mancare nei giorni scorsi – in Q2 così come Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Esteban Ocon, Yuki Tsunoda, Lewis Hamilton (solo nono), Pierre Gasly, Lando Norris, Charles Leclerc, Max Verstappen (rallentato dal traffico), Carlos Sainz, Daniel Ricciardo, Valtteri Bottas (al quale si è fermata la macchina all’ingresso della pit lane) e Sergio Perez che ha realizzato il miglior tempo in 1’28”021. Sicuramente per la pole position servirà un 1’27” basso. {agg. di Stefano Belli}

QUANTO TRAFFICO NEL TERZO SETTORE!

Con venti macchine contemporaneamente in pista il traffico rappresenta un problemone per chi arriva sparato nell’ultimo settore e trova davanti gli altri che invece vanno ad andatura turistica perché devono ancora lanciarsi e sono impegnati nel giro di raffreddamento. Per questa ragione la prima manche di qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita – penultimo appuntamento del mondiale di Formula 1 – sarà più delicata del solito e anche per i big la Q1 non sarà una passeggiata di salute perché basta la più piccola sbavatura per complicarsi enormemente la vita. Al momento il miglior tempo appartiene a Max Verstappen che ha fermato il cronometro in 1’28”659, seguono Lando Norris, Carlos Sainz, Valtteri Bottas e Daniel Ricciardo con Lewis Hamilton che ha dovuto abortire il suo primo tentativo. I piloti più a rischio in questa fase sono Nikita Mazepin, Mick Schumacher, Nicholas Latifi, George Russell, Lance Stroll e Sebastian Vettel che oggi in FP3 occupavano le ultime posizioni della classifica. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LE QUALIFICHE

Siamo in un momento delicatissimo della stagione e certo gli appassionati non vorranno perdersi nemmeno un’istante di quanto accadrà in pista per il Gp dell’Arabia Saudita 2021 della Formula 1. Ecco che allora in tal senso vale la pena ricordare che anche oggi le imprese dei campioni della Formula 1 per la prova araba saranno trasmesse in tv, come ormai è tradizione da qualche anno, su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che fornisce agli abbonati anche il servizio di streaming video. Aggiungiamo però che le qualifiche del Gp d’Arabia Saudita 2021 non saranno disponibili in tempo reale e in chiaro su Tv8 , ma solo in differita, sia pure di poche ore.

Va poi ricordato che anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi della Formula 1 è affidata a Carlo Vanzini, che pure sarà affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené e Davide Valsecchi.

Pur con le limitazioni dovute al Covid, le “padrone di casa” anche in terra araba saranno Federica Masolin e Mara Sangiorgio, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. Ricordiamo poi ancora che la Formula 1 è visibile con la tecnologia 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione tale che ci parrà di essere in pista, al fianco dei nostri beniamini. Inoltre, come abbiamo già accennato, gli abbonati alla tv satellitare avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, abbiamo già accennato che purtroppo, coloro che non sono abbonati a Sky non potranno seguire le qualifiche del Gran premio d’Arabia Saudita 2021 in chiaro e in tempo reale su Tv8, ma solo in differita, sia pure di poco. Di conseguenza saranno ancor più utili i riferimenti del Mondiale di Formula 1 su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, sempre aggiornati.

CACCIA ALLA POLE POSITION!

A pochi minuti dalle qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita – penultimo round del mondiale 2021 di Formula 1 – ci si chiede chi conquisterà la pole position sul circuito cittadino di Jeddah. Fino a questa mattina la risposta sembrava davvero scontata perché Lewis Hamilton e la Mercedes avevano dimostrato di avere una marcia in più nelle prime due sessioni di prove libere, ma dopo la FP3 è emerso che Max Verstappen al volante della Red Bull sia l’unico in grado di far funzionare a dovere la gomma rossa su un asfalto con tantissimo grip al punto che non c’è molta differenza di prestazione tra la mescola morbida e quella dura. L’ennesima battaglia sul filo dei millesimi che potrebbe essere decisiva per l’assegnazione del titolo iridato, domani infatti il figlio di Jos potrebbe laurearsi campione del mondo e per sfruttare questo match point dovrà vincere e realizzare il giro più veloce in gara con Lewis che invece non deve andare oltre la sesta piazza. {agg. di Stefano Belli}

MIGLIOR TEMPO PER VERSTAPPEN IN FP3

Miglior tempo per Max Verstappen nel terzo turno di prove libere del Gran Premio dell’Arabia Saudita, penultimo appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Il pilota olandese ha fermato il cronometro in 1’28”100 precedendo di circa due decimi Lewis Hamilton, terzo posto per Sergio Perez davanti alle sorprendenti AlphaTauri di Yuki Tsunoda e Pierre Gasly. La Scuderia di Faenza, assieme alla casa madre Red Bull, è l’unica che riesce a far funzionare subito la gomma rossa mentre gli altri hanno bisogno di percorrere tanti giri prima di trovare delle prestazioni decenti con la mescola più morbida. Solo sesta l’altra Mercedes di Valtteri Bottas, settimo e ottavo posto per le Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz, l’Alpine scala la classifica con Esteban Ocon nono, decimo Lando Norris con Fernando Alonso, Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen e Daniel Ricciardo fuori dalla top 10. Per l’Aston Martin sarà dura superare anche solo la Q1 visto che Sebastian Vettel e Lance Stroll hanno fatto fatica a sopravanzare le Haas di Mick Schumacher e Nikita Mazepin… {agg. di Stefano Belli}

VERSTAPPEN “AVVERTE” HAMILTON

Max Verstappen “avverte” Lewis Hamilton girando in 1’28”105, tre decimi più rapido del sette volte campione del mondo di Formula 1 che torna in pista con un set nuovo di gomme soft. Il pilota della Mercedes si migliora ma non abbastanza da scavalcare il suo rivale nella corsa al titolo, durante il giro di raffreddamento Pierre Gasly e Nikita Mazepin rischiano di andargli addosso a riprova che il traffico può creare tanti problemi a chiunque soprattutto nelle qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita. AlphaTauri in grandissima forma con Yuki Tsunoda che è salito in quinta posizione, mettendosi dietro Valtteri Bottas e le due Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc. Lando Norris e Antonio Giovinazzi completano la top 10 dalla quale manca l’Alpine con Esteban Ocon e Fernando Alonso che si stanno concentrando sul passo gara. In difficoltà l’Aston Martin con Sebastian Vettel e Lance Stroll che si trovano alle spalle delle Williams di George Russell e Nicholas Latifi e girano sui tempi delle Haas… {agg. di Stefano Belli}

LA MERCEDES FA PAURA!

La Mercedes con la gomma dura fa davvero paura, Lewis Hamilton continua a migliorarsi ed è sceso fino a 1’28”314 sfondando i 250 km/h come media sul giro. Oltre tre decimi di ritardo per Max Verstappen che sta usando la mescola soft, per adesso il degrado degli pneumatici sembra davvero marginale considerando che su altre piste molto più abrasive sarebbero già dovuti rientrare ai box per un pit stop, mentre qui sul circuito cittadino di Jeddah il grip sembra direttamente proporzionale al numero di chilometri percorsi. La terza sessione di prove libere del Gran Premio dell’Arabia Saudita – penultima tappa del mondiale 2021 di Formula 1 – non ci sta comunque regalando grosse sorprese con la terza posizione di Pierre Gasly che sul giro secco è ormai una garanzia, alle sue spalle l’altra Red Bull di Sergio Perez, quinta la Ferrari di Carlos Sainz che precede la McLaren di Lando Norris, ottavo Charles Leclerc davanti a Yuki Yusnoda e Antonio Giovinazzi. Solo quindicesimo Fernando Alonso che due domeniche fa in Qatar è tornato sul podio dopo 7 anni di astinenza, l’asturiano evidentemente non sta spingendo al massimo visto che ieri era stato il più veloce tra i non big. {agg. di Stefano Belli}

HAMILTON TROVA TRAFFICO

Il sole calante illumina il circuito cittadino di Jeddah dove si stanno svolgendo le ultime prove libere prima delle qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita, penultimo appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Temperatura dell’aria di circa 30 gradi con l’asfalto che sfiora i 35, Nikita Mazepin e Mick Schumacher sono stati i primi a uscire dai box, tempi molto alti per i due piloti del team Haas, intorno all’1’32”, abbassati di almeno un paio di secondi da Kimi Raikkonen che si appresta ad andare in pensione, questa infatti sarà la sua penultima partecipazione e vorrà sicuramente godersi questi momenti prima di appendere definitivamente il casco al chiodo. Per adesso i big si limitano a effettuare qualche prova di partenza, Valtteri Bottas si lancia con la gomma bianca (hard) migliorando di pochissimo le prestazioni del suo connazionale. Stesso discorso per Lewis Hamilton che ha anche trovato traffico e ha dovuto così alzare il piede. {agg. di Stefano Belli}

IN PISTA PER LA FP3!

Il circuito cittadino di Jeddah ha stupito il mondo della Formula 1 per l’impressionante media sul giro – che durante le qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita sarà sicuramente superiore ai 250 km/h – e per l’elevatissima aderenza dell’asfalto di ultima generazione, che di fatto stia appiattendo le differenze di prestazioni tra gomma morbida e dura. In ogni caso la soft dovrebbe essere la mescola che i piloti utilizzeranno per andare a caccia della pole position o comunque di un buon posto sulla griglia di partenza per la gara di domani, tuttavia ieri ha fatto uno strano effetto vedere Yuki Tsunoda migliorare i tempi dei big con la hard. Tra pochi minuti si tornerà in azione per la terza e ultima sessione di prove libere, Charles Leclerc sarà regolarmente in pista dopo aver distrutto la sua Ferrari contro le barriere in uscita da curva 22. Nottata di lavoro per i meccanici che sono riusciti a sistemare la SF21 del monegasco, fortunatamente il telaio e il motore non hanno subito danni irreparabili e non c’è stato bisogno di sostituirli, in caso contrario le penalità sarebbero fioccate per il portacolori della Scuderia di Maranello, che inaspettatamente sta uscendo piuttosto ridimensionato dal confronto con Carlos Sainz, forse un po’ meno veloce di lui ma più costante e “affidabile”. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1: PROVA INEDITA!

Siamo in diretta con la Formula 1 anche oggi, sabato 5 dicembre 2021, per il Gran premio dell’Arabia Saudita 2021, penultima prova del campionato del mondo e banco di prova pure del tutto inedito, dove pure potrebbe anche decorso questa edizione del mondiale F1. L’attesa verso questa nuova tappa è grande, specialmente se consideriamo che oggi, oltre alla terza e ultima sessione di prove libere, la Fp3, saremo in pista a Jeddah anche per le qualifiche, che disegneranno la griglia di partenza per la gara di domenica come la prima pole position su questo tracciato cittadino, mai affrontato prima d’ora dal circus. Siamo dunque davvero impazienti di far parlare la pista: prima però vediamo che ci riserva nel dettaglio il programma odierno.

Come detto prima, la Formula 1 sarà oggi in diretta per Fp3 e qualifiche del Gran premio dell’Arabia Saudita 2021: gli appassionati pure, controllando il calendario dovranno fare attenzione a due cose, e dunque alle due ore di fuso orario con l’Itala e al fatto che le prove sono state organizzate in notturna. Facendo dunque  ora i giusti calcoli con il fuso, apprendiamo che la Formula 1 sarà in diretta da Jeddah per la terza sessione di prove libere solo alle ore 15.00: al solito la Fp3 durerà un’oretta. Per le qualifiche ufficiali, che disegneranno griglia di partenza e pole position, dovremo attendere invece le ore 18.00: la bandiera a scacchi sventolerà ancora dopo 60 minuti circa.

DIRETTA FORMULA 1, GP ARABIA SAUDITA 2021: È BANCO DI PROVA INEDITO!

Volendo ancora spendere due parole ancora sul Gran premio dell’Arabia Saudita 2021, penultima tappa del mondiale e atteso banco di prova della Formula 1, in diretta oggi, va senza dubbio marcato che si tratta di una prova completamente inedita per il circus. Mai prima di questo fine settimana la  F1 era scesa in pista in Arabia Saudita e davvero non vediamo l’ora di conoscere meglio le curve di questo inedito tracciato, che pure si snoda tra le vie dalle cittadina di Jeddah, dietro allo scenario del Mar Rosso. Annunciato già nel 2020, dopo un paio di anni di “corteggiamento” del paese alla Formula 1, il Gran premio dell’Arabia Saudita rappresenta certo un banco di prova interessante, il quinto poi che vede la F1 protagonista nel Medio Oriente, dopo Bahrein, Abu Dhabi, Sakhir e Qatar (di pochi giorni fa).

Pure va detto che la nascita di questa prova non è stata tra le più “semplici”. Nei mesi precedenti infatti parecchi voci si erano levate contro l’idea del circus di sbarcare in Arabia Saudita, stato più volte accusato di violazione dei diritti umani. Anzi nel febbraio 2021, 45 organizzazioni per i diritti umani avevano invito la Mercedes e Lewis Hamilton a boicottare il Gp, citando il ruolo del governo nella guerra civile yemenita: lo stesso pilota inglese di recente ha espresso il suo disappunto per essere qui a Jeddah a combattere per il mondiale. Pure di fatto pista e team saranno regolarmente oggi in pista per disputare Fp3 e qualifiche della Formula 1, in diretta da Jeddah. E chissà che l’inglese possa oggi anche dare da sorridere ai suoi fan, che spingono per l’ottenimento dell’ottavo titolo iridato. Certo sulla carta Hamilton come la squadra anglotedesca sono oggi gran favoriti, ma su un tracciato non notissimo, il colpo di scena è dietro l’angolo. Non ci resta dunque che metterci comodi: la diretta Formula 1 delle qualifiche e della FP3 del Gran Premio di Arabia Saudita  2021 a Jeddah sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA