Diretta/ Fortitudo Bologna Reggio Emilia (risultato finale 67-80): avanza l’Unahotels

- Claudio Franceschini

Diretta Fortitudo Bologna Reggio Emilia streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per il gruppo A di Supercoppa basket 2021, è l’esordio stagionale per la Reggiana.

Repesa ritorno Fortitudo twitter 2021 1 640x300
Diretta Fortitudo Bologna Reggio Emilia, Supercoppa basket 2021 gruppo A (da Twitter @FortitudoBO103)

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA REGGIO EMILIA (RISULTATO FINALE 67-80): AVANZA L’UNAHOTELS

La Unahotels Reggio Emilia avanza in Supercoppa Italiana di basket, battendo 67-80 la Fortitudo Bologna. I felsinei vincendo 23-10 l’ultimo parziale hanno accorciato di 13 punti lo svantaggio ma Reggio Emilia aveva già dilagato nel resto del match. 24 e 19 punti per Thompson e Olisevicius che sono stati i mattatori, per Bologna sono cresciuti nel finale Aradori e Bendzing rispettivamente con 13 e 11 punti ma il match era ormai andato in favore degli avversari. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA REGGIO EMILIA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Fortitudo Bologna Reggio Emilia non sarà disponibile: dobbiamo fare un discorso generale sulla trasmissione della Supercoppa basket 2021, e dire che nessuna partita sarà messa in onda dalla nostra televisione. Il torneo sarà invece una prerogativa di due broadcaster che forniranno la diretta streaming video: Discovery + lo abbiamo conosciuto in occasione delle Olimpiadi avendo l’integralità della diretta ai Giochi, Eurosport Player resta sempre la casa del grande basket nazionale e internazionale. In entrambi i casi sarà necessario sottoscrivere un abbonamento, le partite potranno essere seguite mediante dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DILAGA REGGIO

Ormai dilaga la Unahotels Reggio Emilia sul campo della Fortitudo Bologna. 44-70 il parziale in favore di Reggio alla fine del terzo quarto, con la vittoria dunque che sembra ormai indirizzata in questo match di Supercoppa Italiana di basket. Thompson e Olisevicius fanno ormai il bello e il cattivo tempo, rispettivamente con 24 e 19 punti realizzati in solitudine, la Fortitudo ha ceduto con un parziale di 14-28 anche nel terzo quarto, bloccata in attacco ma soprattutto senza idee per trovare le giuste contromisure difensive. (agg. di Fabio Belli)

RIBALTONE!

Ribaltone a metà gara nel match di Supercoppa di basket tra Fortitudo Bologna e Reggio Emilia. La Unahotels ha letteralmente dominato il secondo quarto, passando a condurre sul 30-42 con un parziale di 9-24 che ha letteralmente scatenato i grossi calibri d’attacco di Reggio Emilia. Arriva in doppia cifra Thompson a quota 10 punti, quindi 8 punti per Olisevicius. Dall’altra parte fermo a 8 Ashley, ma la Fortitudo Bologna non è riuscita a cambiare marcia, restando piantata sotto canestro e imbarcando acqua in difesa. (agg. di Fabio Belli)

C’E’ EQUILIBRIO

C’è equilibrio nel match di Supercoppa di basket tra Fortitudo Bologna e Reggio Emilia. Il risultato alla fine del primo quarto vede la formazione felsinea avanti con il punteggio di 21-18, 8 punti per Ashley subito sugli scudi, capace di imporsi come realizzatore sotto canestro. Dall’altra parte Thompson e Olisevicius provano a far rispondere la Unahotels colpo su colpo, Fortitudo avanti di 3 ma ancora non c’è stato uno strappo deciso da parte di nessuna delle due compagini in campo. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Eccoci alla diretta di Fortitudo Bologna Reggio Emilia: sotto i riflettori non può che finire Andrea Cinciarini, che dopo sei anni ha fatto ritorno alla Reggiana. L’aveva lasciata nel 2015, andando a firmare con l’Olimpia Milano di cui è diventato capitano; Cinciarini ha dunque fatto il percorso inverso sei anni dopo, perché il capoluogo lombardo lo aveva raggiunto dopo un triennio con Reggio Emilia. Dal punto di vista professionale, gli anni con l’allora Grissin Bon hanno rappresentato il suo punto più alto: con questa canotta infatti il playmaker ha vinto la EuroChallenge venendo anche nominato MVP della manifestazione, mentre l’anno seguente ha raggiunto una storica finale scudetto, persa però in gara-7 contro Sassari con lo stesso Cinciarini che per due volte, nel sesto episodio, ha avuto la palla del titolo senza riuscire a fare canestro. Nel 2016 Reggio Emilia è tornata in finale, Cinciarini era presente ma questa volta da avversario; ora dunque il grande ritorno, naturalmente il suo ruolo potrebbe essere diverso da quello di un tempo ma nel roster di Attilio Caja si tratta certamente di un’addizione di peso. Adesso la parola deve necessariamente passare al campo, perché finalmente è arrivato il momento che stavamo aspettando: mettiamoci comodi, la palla a due di Fortitudo Bologna Reggio Emilia sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

L’EX

Ovviamente, quando si parla di Fortitudo Bologna Reggio Emilia, bisogna anche fare un focus sulla figura di Leonardo Candi. Il playmaker del 1997 gioca con la maglia della Unahotels, ma è figlio del capoluogo emiliano: non solo, è cresciuto nelle giovanili della Fortitudo e nel 2013 è arrivato in prima squadra, in un contesto di Serie B2 derivato dal fallimento. Con Matteo Boniciolli, Candi si è tolto parecchie soddisfazioni: la promozione in LegaDue, la vittoria della Coppa Italia di categoria, il premio di miglior Under 22 del campionato e alcune partite decisive nei playoff. Purtroppo l’Aquila si è fermata prima contro Brescia – finale – e poi contro Trieste (semifinale), non riuscendo mai a centrare il ritorno nella massima serie; per Candi è comunque avvenuto nel 2017, quando Reggio Emilia ha deciso di puntare su di lui. In biancorosso però il playmaker, che nel frattempo ha anche esordito in nazionale, non è ancora riuscito a fare il definitivo salto di qualità; l’età gioca però dalla sua parte, e potrebbe essere importante anche il ritorno di Andrea Cinciarini sotto la cui guida potrà eventualmente crescere, diventando determinante come lo era già stato con quella Fortitudo Bologna che oggi ritrova da avversario. (agg. di Claudio Franceschini)

QUASI UN DERBY

Fortitudo Bologna Reggio Emilia si gioca in diretta alle ore 20:30 di domenica 5 settembre: nella seconda giornata del gruppo A di Supercoppa basket 2021 avremo l’esordio stagionale della Unahotels, la squadra che due giorni fa ha riposato in questo girone completato da Venezia. Abbiamo già presentato la Fortitudo, una squadra che dopo l’annata davvero negativa ha scelto di ripartire dal grande nome, quello ovviamente di Jasmin Repesa tornato in biancoblu dopo 15 anni. Bisognerà ovviamente capire se il croato basterà per riportare la F dove le compete, intanto possiamo anche parlare di Reggio Emilia.

Una squadra che ha faticato parecchio nel riprendere il passo dopo l’addio di Max Menetti, e che infatti non è più riuscita a tornare ai playoff; l’anno scorso si è salvata alla fine, ma con Attilio Caja ha saputo cambiare passo e il pavese è stato giustamente confermato come tecnico anche per questa stagione. Vedremo intanto quello che succederà nella diretta di Fortitudo Bologna Reggio Emilia, una partita di Supercoppa basket 2021 molto interessante della quale, aspettandone la palla a due, possiamo provare a presentare i temi principali.

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA REGGIO EMILIA: RISULTATI E CONTESTO

Come già detto, la diretta di Fortitudo Bologna Reggio Emilia ci presenta nuovamente l’Aquila biancoblu, una delle squadre maggiormente attese alla Supercoppa basket 2021 perché rappresenta una delle grandi piazze che stanno finalmente tornando in primo piano nel nostro movimento. Per la Fortitudo la pressione di fare bene si è ulteriormente alzata con lo scudetto vinto dalla Virtus Bologna, perché naturalmente queste due società sono sempre in competizione una con l’altra; Jasmin Repesa ovviamente non ha tempo di curarsi di quanto succede in casa bianconera e deve pensare alla sua squadra.

Così anche Caja, che ha confermato le sue ottime doti di allenatore in corsa ma ora, chiamato a guidare la Reggiana dall’inizio della stagione, potrà eventualmente fare quello che gli era riuscito a Varese, cioè portare il gruppo ai playoff. Tra i colpi di mercato dell’estate, sicuramente a Reggio Emilia spicca il grande ritorno di Andrea Cinciarini che ha giocato una finale scudetto con questa maglia, interessante anche la firma di Arturs Strautins che l’anno scorso, almeno finchè ha avuto tanti minuti, ha fatto molto bene a Varese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA