DIRETTA/ Frosinone-Venezia (risultato finale 1-1): tanti rimpianti per i ciociari

- Fabio Belli

Diretta Frosinone Venezia streaming video e tv, risultato live: si scende in campo per l’anticipo della quarta giornata del campionato di Serie B.

Frosinone_promozione_gioia_lapresse_2018
Risultati Serie B (Foto LaPresse)

DIRETTA FROSINONE-VENEZIA (RISULTATO FINALE 1-1): TANTI RIMPIANTI PER I CIOCIARI

Parità allo Stirpe tra Frosinone e Venezia che si spartiscono la posta in palio, 1-1 il risultato finale. Dura appena venti minuti la gara di Dionisi, entrato a inizio ripresa: il numero 10 di Nesta si fa male e viene portato via dal campo in barella, il tecnico dei ciociari getta nella mischia Citro ma in questa maniera esaurisce i cambi a un quarto d’ora dal novantesimo. Nel frattempo i lagunari sfiorano il secondo vantaggio con Di Mariano (che ha preso il posto dell’acciaccato Montalto) che non riesce a vincere il duello con Bardi. Nelle battute conclusive del match i padroni di casa assediano letteralmente l’area di rigore avversaria, Ciano sfiora la traversa su punizione dal limite, a ridosso del novantesimo Citro tutto solo davanti alla porta la manda fuori. Nel recupero Lezzerini dice di no per l’ennesima volta a Trotta, al 95′ Paganini scheggia clamorosamente la traversa e manca l’appuntamento con il gol-vittoria. Al triplice fischio di Ayroldi scatta inevitabilmente la contestazione dei ciociari, delusi e arrabbiati per il mancato successo dei loro beniamini. {agg. di Stefano Belli}

CAPUANO RISPONDE A CAPELLO!

A metà del secondo tempo il punteggio di Frosinone-Venezia è di 1-1. All’inizio della ripresa i lagunari si propongono in avanti con Maleh che dalla distanza fa partire un tiro debole e assolutamente innocuo per Bardi che poco dopo viene però trafitto da Capello che trasforma in oro la sponda di Bocalon e gela lo Stirpe. Il gol degli ospiti provoca la reazione dei ciociari, dalla panchina Nesta urla di tutto ai suoi giocatori che si scuotono e si riversano nella trequarti avversaria con l’obiettivo di pareggiare al più presto i conti. Ci riesce Paganini al 58′ ma è in offside e così il gol viene annullato dall’arbitro Ayroldi. I padroni di casa non si perdono d’animo e al 65′ raggiungono lo scopo con il cross di Beghetto per la testa di Capuano che prende l’ascensore e viola la porta difesa da Lezzerini. Tutto da rifare per l’undici di Dionisi. {agg. di Stefano Belli}

FINE PRIMO TEMPO

Allo Stirpe si è appena concluso il primo tempo di Frosinone-Venezia, le due squadre vanno al riposo sul risultato live di 0-0. Non si è ancora visto nessun gol sul terreno di gioco con i padroni di casa che dopo un inizio arrembante sono leggermente calati consentendo agli ospiti di respirare un po’ dopo un primo quarto d’ora di apnea. Gli uomini di Dionisi trovano anche qualche varco per ripartire in contropiede ma dalle parti di Brighenti non si passa e la porta di Bardi resta un tabù per i lagunari. Gara piuttosto nervosa con un ammonito per parte, sull’elenco dei cattivi di Ayroldi finiscono Ciano e Fiordaliso. A pochi istanti dall’intervallo palla gol per i ciociari: traversone di Beghetto per la testa di Paganini che manca di un soffio il bersaglio grosso. Nel recupero si rinnova il duello tra Trotta e Lezzerini che in tuffo raccoglie il pallone sventando il pericolo. {agg. di Stefano Belli}

TROTTA SPAVENTA LEZZERINI

L’arbitro Ayroldi ha dato il via alle ostilità tra Frosinone e Venezia che allo Stirpe si affrontano nel friday night della quarta giornata di Serie B 2019-2020, a metà del primo tempo le due squadre si trovano sul risultato live di 0-0. Al 2′ problemi per Montalto che si infortuna in un contrasto e resta a terra piuttosto dolorante per qualche minuto, nel dubbio il mister Dionisi fa scaldare Di Mariano anche se il numero 9 sembra in grado di proseguire. Cinque minuti più tardi prima occasione per i ciociari con Trotta che chiama al dovere Lezzerini, l’estremo difensore arancioneroverde fa buona guardia in mezzo ai pali. L’ex-centravanti del Crotone si affaccia nuovamente in avanti al 13′ con un pallonetto che scavalca la traversa, arriva però la segnalazione di fuorigioco da parte del guardalinee che alza la bandierina, in seguito ci prova Ciano che manca completamente il bersaglio. La formazione di Nesta resta in zona d’attacco, i padroni di casa cercano la seconda vittoria in campionato per riscattare il KO in casa dell’Entella maturato a pochi secondi dalla fine. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Frosinone Venezia, venerdì 20 settembre 2019 alle ore 21.00, si potrà seguire in diretta tv in chiaro per tutti sul canale numero 57 del digitale terrestre, Rai Sport HD, e anche in diretta streaming video via internet sul sito RaiPlay. La visione sarà comunque disponibile anche per tutti gli abbonati DAZN che potranno vedere la diretta streaming video via internet del match, collegandosi tramite smartphone, tablet o smart tv all’app DAZN, oppure tramite pc al sito dazn.it.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per avere inizio Frosinone Venezia, gustoso anticipo della quarta giornata di Serie B e anzi già le formazioni ufficiali del match stanno per fare il loro ingresso in campo: prima però analizziamo qualche numero interessante. Partendo dai canarini ecco che finora i padroni di casa hanno raccolto ben poco in questo avvio di stagione: a bilancio troviamo appena tre punti e un solo successo con l’Ascoli, oltre a un dato gol da risistemare, con 2 reti fatte e ben cinque incassate. Non ha fatto molto di meglio il Venezia, che pure ha trovato una sola vittoria finora (contro Trapani) e pure ha segnato solo due reti a fronte delle 4 incassate. Ora diamo la parola al campo, Frosinone Venezia si gioca! FROSINONE (4-3-1-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano, Beghetto; Paganini, Maiello, Haas; Ciano; Novakovich, Trotta. Allenatore: Nesta. VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli; Maleh, Fiordilino, Zuculini; Capello; Bocalon, Montalto. Allenatore: Dionisi. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Prima di dare il via alla diretta di Frosinone Venezia è certo il momento di prendere in esame anche lo storico che interessa i due club, oggi in campo per la 4^ giornata di Serie B. Dati alla mano però ci accorgiamo che le due squadre vantano una tradizione davvero risicata: sono infatti appena due i precedenti ufficiali a cui possiamo fare riferimento. Tali dati si riferiscono poi alla stagione regolare del 2017-2018 della Serie B: un riferimento se non altro ben recente. Possiamo dunque ricordare che allora nel turno di andata, in terra veneta assistemmo al pareggio col risultato di 1-1. Diverso discorso nella sfida di ritorno, dove furono i canarini a vincere e pure di fronte al proprio pubblico, con il risultato di 2-1, firmato da Maiello e Citro. (agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA

Individuiamo il potenziale protagonista di Frosinone Venezia in Federico Dionisi: il bomber dei ciociari è rimasto “da solo” dopo la cessione alla Cremonese di Daniel Ciofani, con cui ha fatto coppia nella straordinaria cavalcata che ha portato la squadra in Serie A e a sfiorare la salvezza. Attaccante scafato e che per la categoria è un lusso, Dionisi ha compiuto 32 anni lo scorso giugno ma è ancora un punto di riferimento nel reparto a disposizione di Alessandro Nesta; in questo campionato di Serie B ha già segnato un gol e ha nelle corde la doppia cifra, ripetendo quanto aveva fatto nell’anno che aveva portato al salto di categoria. Con lui, anche giocatori come Marcello Trotta, Nicola Citro e Camillo Ciano dovranno elevare il loro rendimento: sulla carta il Frosinone ha uno degli attacchi più esplosivi di tutta la Serie B ma naturalmente lo dovrà dimostrare sul campo, giornata per giornata, andandosi a prendere l’obiettivo finale. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Frosinone Venezia, diretta da Ayroldi, si gioca venerdì 20 settembre alle ore 21.00 presso lo stadio Benito Stirpe e sarà una sfida valevole come anticipo della quarta giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Match già delicato per il futuro di Alessandro Nesta sulla panchina dei ciociari. Partito con grandi credenziali tra le favorite di questo campionato, il Frosinone ha già subito due sconfitte esterne, l’ultima allo scadere del match in casa contro la Virtus Entella. Per i gialloazzurri l’unica vittoria contro l’Ascoli è maturata peraltro in circostanze sofferte: solo una prestazione convincente contro i lagunari potrebbe spazzare via le nubi sul tecnico. Il Venezia dalla sua è scivolato due volte in casa contro Cremonese e Chievo, in quest’ultima occasione in una partita pesantemente condizionata dall’espulsione di Aramu dopo appena 5′. Nel mezzo, il successo di Trapani che ha regalato ossigeno prezioso in classifica ai veneti.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE VENEZIA

Le probabili formazioni che dovrebbero essere schierate in Frosinone Venezia, venerdì 20 settembre 2019 alle ore 21.00 presso lo stadio Benito Stirpe di Frosinone, valevole come anticipo della quarta giornata del campionato di Serie B. 4-3-2-1 per il Frosinone allenato da Alessandro Nesta, in campo con: Bardi, Salvi, Ariaudo, Capuano, Zampano, Paganini, Maiello, Haas, Ciano, Dionisi, Trotta. Risponderà il Venezia allenato da Alessio Dionisi con un 4-3-1-2: Lezzerini, Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli, Zuculini, Fiordilino, Maleh, Zigoni, Montalto, Bocalon.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Tra i bookmaker, Snai segnala il Frosinone come favorito per la conquista dei tre punti contro il Venezia. Vittoria casalinga offerta a una quota di 1.60, pareggio quotato 3.60 mentre l’eventuale vittoria esterna viene proposta a una quota di 6.00. I gol complessivamente realizzati nel corso del match propongono una quota di 2.20 per l’over 2.5 e di 1.60 per l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA