DIRETTA/ Galles Francia (risultato finale 23-27) DMAX: Bel successo in trasferta

- Mauro Mantegazza

Diretta Galles Francia streaming video DMAX: orario e risultato live della partita a Cardiff per la terza giornata del 6 Nazioni 2020 di rugby

rugby Galles
Coronavirus Rugby, la Fir decide per la sospensione definitiva dei campionati - LaPresse, repertorio

DIRETTA GALLES FRANCIA (23-27): FINE DELLE OSTILITA’

Al Principality Stadium di Cardiff la Francia batte in trasferta il Galles per 27 a 23. Nel primo tempo gli ospiti forzano subito i padroni di casa all’inseguimento rispondendo ad un calcio di punizione di Biggar con una meta di Bouthier. I dragoni perdono anche per infortunio North già all’11’ mentre il duello a distanza da fermo tra Biggar e Ntamack sorride ai transalpini grazie alla meta siglata da Willemse nel finale di frazione. Nel secondo tempo, sfruttando anche la superiorità numerica dovuta al cartellino giallo rimediato da Alldritt al 39′, la squadra del ct Pivac tenta subito di ribaltare le sorti dell’incontro con i primi cinque punti della loro serata firmati da D. Lewis e vanificati dalla meta di Ntamack. Nemmeno il giallo rifilato ad Haouas al 69′ rallenta la corsa della Francia che supera abilmente il Galles. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE GALLES FRANCIA (6 NAZIONI RUGBY)

Come già nelle passate edizioni, tutto il Sei Nazioni e quindi anche la sfida Galles Francia in diretta tv sarà trasmessa in chiaro ed in esclusiva da Dmax, canale che appartiene a Discovery Channel e che si trova al numero 52 del digitale terrestre gratuito, al 28 di Tivùsat e al numero 170 della piattaforma satellitare Sky. Non solo: l’emittente si dedica con grande spiegamento di forze al rugby in queste settimane e in aggiunta alle partite live ci saranno anche una serie di trasmissioni dedicate alla palla ovale, con approfondimenti tecnici ma anche di colore. DMax in queste settimane vivrà di rugby anche sui social network ufficiali del canale (Facebook, Twitter, YouTube), oltre a garantire anche la diretta streaming video agli utenti che non potessero mettersi davanti a un televisore all’ora delle partite, tramite il servizio Dplay. Informazioni utili sul web si troveranno anche sui social network: ricordiamo ad esempio, per limitarci ai profili ufficiali del torneo Rbs 6 Nations, che l’account in italiano su Twitter è @SeiNazioniRugby. CLICCA QUI PER LO STREAMING DMAX

ULTIMI VENTI MINUTI DI GIOCO

Quando siamo ormai arrivati alla metà del secondo tempo, ovvero all’ora di gioco, il punteggio tra Galles e Francia è cambiato ed è di 16 a 24. Nelle prime battute della ripresa, cominciata con l’ingresso di Gros al posto di Baille tra gli ospiti, sono i dragoni del ct Pivac ad andare per primi in meta al 48′ con D. Lewis, trasformata da Biggar. L’episodio non scompone i transalpini del ct Galthié che rispondono prontamente con la meta siglata e trasformata dall’ottimo Ntamack al 53′. La Francia sembra essere in controllo della sfida mentre il Galles fatica, nonostante gli sforzi, a tenere il passo ed a concretizzare la rimonta tanto desiderata. Un calo da parte di una delle due compagini, che hanno comunque già speso molto ed a cui farebbero comodo forze fresche provenienti dalle rispettive panchine, nel corso dell’ultima fase della sfida potrebbe essere fondamentale per decidere l’esito dell’incontro, sin qui molto combattuto sia sotto l’aspetto fisico che quello mentale. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Galles e Francia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 9 a 17. I minuti scorrono sul cronometro ed i padroni di casa inseguono gli avversari dovendo anche sostituire prematuramente North con McNicholl già intorno all’11’. Gli ospiti allungano su punizione con Ntamack al 19′ ma Biggar risponde nello stesso modo al 26′. I transalpini sorprendono gli uomini del ct Pivac con la meta di Willemse del 30′, trasformata dal solito Ntamack, e Biggar accorcia le distanze prima del riposo di nuovo da fermo al 35′. Fino a questo momento il direttore di gara, l’inglese M. Carley, non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei giocatori scesi in campo quest’oggi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Cardiff la partita tra Galles e Francia è cominciata da una ventina di minuti e, giunti quindi alla metà del primo tempo, il risultato è già di 3 a 10. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa tentano subito di mettere pressione ai rivali di giornata passando in vantaggio su calcio di punizione al 4′ con Biggar. Tuttavia, i transalpini non si lasciano intimorire e replicano andando in meta al 7′ con Bouthier, trasformata da Ntamack. Quest’ultimo aumenta poi il distacco da fermo intorno al 19′. Le formazioni ufficiali: GALLES – 15 Leigh Halfpenny, 14 George North, 13 Nick Tompkins, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Ross Moriarty, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Jake Ball, 3 Dillon Lewis, 2 Ken Owens, 1 Wyn Jones. A disp.: 16 Ryan Elias, 17 Rob Evans, 18 Leon Brown, 19 Will Rowlands, 20 Aaron Wainwright, 21 Tomos Williams, 22 Jarrod Evans, 23 Johnny McNicholl. All.: Pivac. FRANCIA – 15 Anthony Bouthier, 14 Teddy Thomas, 13 Virimi Vakatawa, 12 Arthur Vincent, 11 Gael Fickou, 10 Romain Ntamack, 9 Antoine Dupont, 8 Grégory Alldritt, 7 Charles Ollivon (c), 6 François Cros, 5 Paul Willemse, 4 Bernard Le Roux, 3 Mohamed Haouas, 2 Julien Marchand, 1 Cyril Baille. A disp.: 16 Camille Chat, 17 Jean-Baptiste Gros, 18 Demba Bamba, 19 Romain Taofifenua, 20 Dylan Cretin, 21 Baptiste Serin, 22 Matthieu Jalibert, 23 Thomas Ramos. All.: Galthié. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Galles Francia avrà inizio fra pochissimi minuti, quando l’attenzione degli appassionati di rugby si concentrerà sullo splendido scenario del Millennium Stadium di Cardiff, oggi noto anche come Principality Stadium per motivi di sponsorizzazione: costruito per la Coppa del Mondo di rugby 1999, è ben presto diventato uno dei “templi” di questo sport. Già la partita inaugurale fu memorabile: il 26 giugno 1999, a pochi mesi dal torneo iridato, il Galles ospitò in amichevole proprio il Sudafrica e batté gli Springboks per la prima volta nella storia (29-19), un precedente che in Galles ricordano sempre volentieri. La finale dei Mondiali vide invece la vittoria dell’Australia sulla Francia. Il Millennium Stadium poi ha ospitato anche alcune partite della Coppa del Mondo del 2015, basata però in Inghilterra, ed è la casa di tutte le partite casalinghe delle Nazionali gallesi sia di rugby sia di calcio. A proposito di calcio, il 3 giugno 2017 ha ospitato la finale di Champions League vinta dal Real Madrid sulla Juventus, ma per tutti è soprattutto un tempio della palla ovale, fama che rinvigorirà anche oggi con una nuova grande sfida. Parola al campo: Galles Francia sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ULTIMI PRECEDENTI

Manca sempre meno alla diretta di Galles Francia, ricordiamo che l’ultimo precedente a Cardiff per il 6 Nazioni è naturalmente quello del 2018, vinto dai padroni di casa con un combattuto 14-13. Punteggio basso, ci fu infatti una sola meta per parte quel giorno, a cui però il Galles aggiunse tre calci di punizione mentre la Francia “solo” un piazzato, una trasformazione e un drop, per un totale di otto punti contro nove per il Galles, che poté dunque festeggiare la vittoria con la quale si prese il secondo posto in classifica alle spalle dell’Irlanda, condannando invece la Francia al quarto posto. Si era infatti all’ultima giornata del 6 Nazioni 2018, mentre nel 2019 il match fu la partita inaugurale, ma naturalmente allo Stade de France. Anche l’anno scorso tuttavia vinse il Galles, in questo caso con il punteggio di 19-24 e con tre mete per i Dragoni contro le due dei padroni di casa transalpini. Fu l’inizio di una marcia trionfale per il Galles, che l’anno scorso infatti vinse il 6 Nazioni con tanto di Grande Slam. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA IL C.T. PIVAC

Mentre aspettiamo la diretta di Galles Francia, facciamo un passo indietro a due settimane fa, quando il Galles perse contro l’Irlanda a Dublino. Leggiamo dunque che cosa aveva detto il c.t. del Galles, Wayne Pivac, nella classica conferenza stampa al termine del match, analizzando la sconfitta dei suoi Dragoni: “Se guardate le statistiche, nel primo tempo non abbiamo avuto abbastanza possesso né territorio – aveva detto Pivac -. Primo tempo palla troppo poco anche se bene in difesa. Però ci siamo scoperti sui lati, cosa sulla quale dovremo lavorare. Negli spogliatoi pensavamo che non fosse male essere sotto 12-7 dopo quel primo tempo, e che se avessimo fatto bene nel secondo tempo avremmo potuto girare la partita. Nel secondo meglio offensivamente bene ma poco accurati nei 22 avversari. Offload provato ma dobbiamo migliorare, a questo livello non è facile. La meta di Van der Flier? L’arbitro ha visto così, dalla nostra posizione era difficile giudicare. Sulla meta di Parkes è stata una decisione importante e difficile, ma l’arbitro ha deciso bene, non era meta”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Galles Francia, diretta dall’arbitro inglese Matthew Carley, si gioca oggi pomeriggio sabato 22 febbraio alle ore 17.45 italiane (le 16.45 locali) per la terza giornata del 6 Nazioni 2020 di rugby. L’appuntamento con Galles Francia sarà naturalmente al Millennium Stadium di Cardiff, che ospiterà oggi pomeriggio una delle partite più attese per questa edizione del 6 Nazioni. Infatti il match odierno potrà dire molto sulle ambizioni di Galles e Francia nel Torneo: i Dragoni padroni di casa devono vincere se vogliono conservare speranze di vittoria finale, avendo perso due settimane fa in Irlanda; i Galletti transalpini invece arrivano a Cardiff a punteggio pieno, ma proprio oggi vivranno la partita che potrà dare la svolta al 6 Nazioni. Una vittoria della Francia in Galles metterebbe i Bleus nel ruolo di grandi favoriti per il successo finale che alla Francia manca da diversi anni, altrimenti tutto potrebbe ancora rimescolarsi.

DIRETTA GALLES FRANCIA: IL CONTESTO

La diretta di Galles Francia sarà dunque un evento imperdibile per tutti gli appassionati di rugby. Le due Nazionali hanno in comune la vittoria contro l’Italia nelle prime due giornate del 6 Nazioni 2020: per il Galles all’esordio un sonoro 42-0, mentre la settimana successiva gli azzurri misero almeno un po’ più in difficoltà la Francia, cedendo per 35-22 a Saint Denis. I Galletti d’altro canto nella prima giornata avevano vinto contro l’Inghilterra: per circa un’ora i francesi hanno giocato addirittura la partita perfetta, portandosi avanti 24-0 prima di soffrire nel finale per il tentativo di rimonta inglese, che non ha comunque evitato un successo che per la Francia ha immenso valore, perché ha segnato il ritorno dei transalpini ai massimi livelli dopo alcune stagioni non esaltanti. Il Galles invece, come abbiamo già accennato, dopo la dilagante vittoria con l’Italia ha perso 24-14 in Irlanda: una battuta d’arresto che complica il cammino dei Dragoni, i quali adesso hanno la necessità di tornare alla vittoria se non vogliono rassegnarsi a un 6 Nazioni in tono minore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA