DIRETTA MONDIALI CICLISMO 2021 DONNE/ Elisa Balsamo campionessa del Mondo!

- Mauro Mantegazza

Diretta gara in linea donne ai Mondiali ciclismo 2021: Elisa Balsamo campionessa del Mondo, battute Vos e Niewiadoma, è oro per l’Italia dopo 10 anni.

Balsamo ciclismo
Elisa Balsamo esulta in pista, ma oggi è campionessa del Mondo su strada

DIRETTA GARA IN LINEA DONNE MONDIALI CICLISMO 2021: ELISA BALSAMO CAMPIONESSA DEL MONDO

Elisa Balsamo è la nuova campionessa del Mondo, perché l’azzurra ha vinto la gara in linea donne dei Mondiali ciclismo 2021 a Lovanio e ha riportato il titolo iridato in Italia dopo dieci anni, con una vittoria memorabile perché in volata Elisa Balsamo ha battuto una leggenda del ciclismo femminile, l’olandese Marianne Vos. Una corsa dall’andamento abbastanza tattico, senza particolari attacchi da lontano e dunque con la selezione creata man mano con scatti ed accelerazioni che hanno mandato in crisi chi non è riuscito a tenere il passo. Il gruppo era ancora piuttosto folto quando sullo strappo a -6 km dall’arrivo la polacca Katarzyna Niewiadoma, la nostra Elisa Longo Borghini e l’olandese Marianne Vos avevano guadagnato qualche metro, ma il fatto che tra loro ci fosse anche Vos (nettamente più forte in volata) ha fatto tramontare pure questo tentativo sulla carta eccellente.

Ci prova anche Ellen Van Dijk, ancora con Niewiadoma e stavolta Maria Giulia Confalonieri per l’Italia, ma in questo caso è stata Annemiek Van Vleuten a voler rientrare (in casa Olanda le capitane sono tante). Si giunge dunque all’ultimo chilometro con un gruppo ancora piuttosto folto, con Olanda e Italia in superiorità numerica rispetto a tutte le altre Nazionali e sono proprio le Azzurre a gestire meglio la volata. Eccezionale Elisa Longo Borghini a tirare la volata ad Elisa Balsamo, in terza ruota c’era Marianne Vos che però non è riuscita a superare l’italiana, che conquista così una meravigliosa maglia iridata. Cuneese classe 1998, a soli 23 anni dunque Elisa Balsamo sale sul tetto del Mondo al termine di una gara perfetta da parte dell’Italia, con Vos e Niewiadoma a completare un podio di lusso.  (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GARA IN LINEA DONNE MONDIALI CICLISMO 2021: L’OLANDA ACCELERA

La diretta della gara in linea donne dei Mondiali ciclismo 2021 è ormai entrata decisamente nel vivo sul percorso tipicamente fiammingo attorno alla città di Lovanio. Nonostante questo, tuttavia, dobbiamo dire che non ci sono stati significativi attacchi da lontano: non assisteremo ad episodi in stile Tokyo 2020, chi riuscirà ad evadere dal gruppo dovrà farlo con le proprie forze, dimostrando superiorità.

L’Olanda ha avuto un contrattempo sotto forma di salto di catena per Vollering proprio su uno degli strappi, di conseguenza la ciclista Orange ha perso molto terreno, ma d’altronde non è di certo lei la capitana del formidabile squadrone olandese. Anzi, è proprio l’Olanda a fare il primo forcing significativo con Annemiek Van Vleuten, alla quale risponde molto bene Elisa Longo Borghini. Circa 50 km all’arrivo, non è più tempo per attendere: da adesso in poi, ogni attacco potrebbe essere quello buono per fare la selezione, anche se il verdetto dovrebbe essere deciso solo nel finale… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA IN LINEA DONNE, MONDIALI CICLISMO 2021

L’appuntamento in diretta tv con la gara in linea donne dei Mondiali di ciclismo 2021 sarà quasi integrale sulle reti Rai: appuntamento dalle ore 13.10 su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando) per tutte le fasi salienti della corsa e anche commenti, interviste e premiazioni dopo l’arrivo. Questo significa che si potrà seguire la gara di oggi anche in diretta streaming video tramite il sito Internet ufficiale della Rai (raiplay.it), mentre anche Eurosport garantirà la diretta tv e lo streaming video tramite il servizio Eurosport Player. Inoltre ricordiamo per informazioni utili sia il sito della Federazione internazionale (uci.ch) sia i vari account di riferimento sui social network. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO RAI

DIRETTA GARA IN LINEA DONNE MONDIALI CICLISMO 2021: ATTACCHI MA…

Le prime notizie che ci arrivano in diretta dalla gara in linea donne dei Mondiali ciclismo 2021 nelle Fiandre, dove ieri l’Italia ha festeggiato una meravigliosa vittoria di Filippo Baroncini nella gara Under 23 maschile, ci parlano di un netto ritardo nell’orario della partenza effettiva, dovuto a problemi nella fase di trasferimento che hanno fatto slittare la partenza ufficiale da Anversa fino alle ore 12.38.

Nei primi chilometri si sono già registrati numerosi tentativi di atlete che vogliono portare via una fuga da lontano, ma senza ancora particolari novità in tal senso. La gara in linea donne dunque deve ancora entrare nel vivo, come d’altronde era prevedibile. Siamo nelle Fiandre, ricordiamo allora che sia Elisa Longo Borghini sia Marta Bastianelli in carriera hanno già vinto il Giro delle Fiandre: le Azzurre dunque ci sanno fare anche su queste strade, ma vedremo come si svilupperà la corsa femminile ai Mondiali ciclismo 2021… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GARA IN LINEA DONNE MONDIALI CICLISMO 2021: SI COMINCIA

Tutto è pronto per la partenza della gara in linea donne ai Mondiali di ciclismo 2021, un appuntamento da non perdere con la rassegna iridata in Belgio. Come abbiamo già accennato, la Nazionale di riferimento sarà l’Olanda, che dal 2017 ha il monopolio dei titoli. Quell’anno a Bergen vinse Chantal Blaak, nel 2018 a Innsbruck e nel 2020 ad Imola si è imposta Anna Van der Breggen e in mezzo c’è stata la vittoria nello Yorkshire di Annemiek Van Vleuten nel 2019, senza dimenticare che pochi anni prima c’era stata la tripletta di Marianne Vos. Cercando di riassumere in poche righe ciò che riassumere è davvero difficile: Anna Van der Breggen ha vinto per quattro volte il Giro Rosa (compreso quest’anno), nel 2016 l’oro olimpico sul durissimo tracciato di Rio e nel 2018 il Mondiale altrettanto duro a Innsbruck oltre al Mondiale a cronometro 2020 e classiche di ogni genere, Van Vleuten invece ha vinto il Giro nelle due edizioni del 2018 e 2019 e quest’anno si è laureata campionessa olimpica a cronometro, dopo avere vinto in passato due Mondiali contro il tempo.

Il 2021 sta dando molta gloria anche ad Ellen Van Dijk, campionessa europea in linea e iridata a cronometro. Le olandesi saranno dunque le donne da battere? Le azzurre cosa potranno fare? Questo tracciato quanta selezione farà? Tutte domande alle quali sarà la strada a rispondere: la gara in linea donne ai Mondiali di ciclismo sta finalmente per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ALBO D’ORO

Oggi ai Mondiali di ciclismo 2021 è dunque il giorno della diretta della gara in linea donne, dunque in attesa della partenza facciamo un tuffo nella storia dei Campionati del Mondo rosa. La prima edizione risale al 1958 a Reims e vide la vittoria della lussemburghese Elsy Jacobs. Per molti anni la gara femminile fu maledetta per l’Italia, che raccoglieva al massimo secondi posti – due con Morena Tartagni, uno con Laura Bissoli e altri due con Maria Canins – fino al 1997 a San Sebastian, quando finalmente arrivò il primo trionfo iridato grazie ad Alessandra Cappellotto. Il vero cambio di marcia è però arrivato nel 2007 con la vittoria a Stoccarda di Marta Bastianelli, cui hanno fatto seguito il successo di Tatiana Guderzo nel 2009 a Mendrisio e la doppietta di Giorgia Bronzini, nel 2010 a Geelong e nel 2011 a Copenaghen.

In seguito, ai Mondiali sono arrivati quattro bronzi: a Valkenburg 2012 Elisa Longo Borghini, nel 2013 a Firenze Rossella Ratto, nel 2018 a Innsbruck l’eterna Guderzo, sul podio a nove anni di distanza, nel 2020 d’altronde è tornata a medaglia otto anni dopo pure Longo Borghini a Imola. Sei delle ultime nove edizioni – e le ultime quattro consecutive – comunque sono state vinte dall’Olanda: facile individuare la squadra di riferimento… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GARA IN LINEA DONNE MONDIALI CICLISMO 2021: CHI SARÀ LA VINCITRICE?

Oggi la diretta della gara in linea donne ai Mondiali ciclismo 2021 sarà naturalmente uno degli appuntamenti in assoluto più attesi con la rassegna iridata in corso di svolgimento nelle Fiandre, in Belgio. La gara in linea donne infatti assegnerà il titolo iridato della categoria più importante dei Mondiali di ciclismo in campo femminile. Si annuncia una gara avvincente sulle impegnative strade tra Anversa e Leuven, cuore della manifestazione iridata che richiamerà fatalmente una sorta di Giro delle Fiandre, dal momento che le caratteristiche del percorso (come vedremo) ricalcano quelle delle Classiche del Nord.

L’olandese Anna Van der Breggen è la campionessa del Mondo in carica avendo vinto un anno fa a Imola, la Nazionale di riferimento – come sempre nel ciclismo femminile – sarà come sempre l’Olanda, ricca di stelle quali Annemiek Van Vleuten e naturalmente Ellen Van Dijk, che in questi Mondiali di ciclismo 2021 ha già vinto l’oro a cronometro ed è in splendida forma. La nostra Elisa Longo Borghini, bronzo un anno fa e anche alle Olimpiadi di Tokyo, sarà senza dubbio il punto di riferimento per la Nazionale dell’Italia, come da tradizione una delle squadre più forti e fra le prime rivali dell’Olanda. Siamo dunque sicuri che le azzurre sapranno recitare un ruolo da protagoniste, in particolare proprio con Longo Borghini ma possibilmente non solo. Andiamo dunque adesso a presentare più nel dettaglio tutto quello che c’è da sapere su orari, percorso e favorite per questa attesissima diretta della gara in linea donne ai Mondiali ciclismo 2021.

DIRETTA GARA IN LINEA DONNE MONDIALI CICLISMO 2021: ORARIO E PERCORSO

La diretta della gara in linea donne ai Mondiali di ciclismo 2021 catalizzerà oggi la nostra attenzione. Abbiamo già accennato alle favorite più attese – sempre che non salti fuori una sorpresa tipo Anna Kiesenhofer alle Olimpiadi -, dunque adesso possiamo analizzare il percorso. Le ragazze dovranno affrontare un tracciato di 157,7 km e già questa è un’annotazione interessante, perché il chilometraggio è notevole per una corsa femminile. La partenza sarà da Anversa alle ore 12.20, mentre l’arrivo è atteso a Leuven (Lovanio) poco prima delle ore 17.00. Non è facilissimo descrivere a parole il tracciato, perché nel finale si intrecceranno due differenti circuiti.

Uno è definito come il “circuito locale” di Leuven ed è caratterizzato da quattro salite (Wijnpers, Sint Antoniusberg, Keizersberg e Decouxlaan), mentre il “circuito delle Fiandre” comprende le asperità di Smeysberg, Moskesstraat, Taymansstraat, Bekestraat, Vewelderstraat e nuovamente Smeysbeerg. Si affronterà un giro e mezzo del circuito di Leuven per poi compiere un solo giro dell’altro circuito e poi tornare sul precedente, da affrontare per ben due volte e mezza. Si tratta delle classiche salite fiamminghe, brevi ma spesso impegnative e con ben pochi tratti in pianura per recuperare: il dislivello complessivo di 1047 metri non è micidiale, ma potrebbe fare male a molte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA