Genoa Atalanta (risultato finale 1-2)/ Video gol highlights, Zapata fa volare Gasp

- Claudio Franceschini

Genoa Atalanta (risultato finale 1-2): video gol highlights in diretta. A Muriel risponde Criscito, tutto di rigore: decide il jolly di D.Zapata. Streaming video e tv

Zapata contro il Genoa
Duvan e Cristian Zapata in Genoa-Atalanta (LaPresse, 2019)

GENOA-ATALANTA, VIDEO GOL E HIGHLIGHTS

Una magia al quinto minuto di recupero rimette in piedi una partita condotta per metà del secondo tempo ma che sembrava sfuggire dopo il rigore molto contestato concesso a Kouamè e trasformato da capitan Criscito. Gasperini così supera Andreazzoli in classifica (6 punti contro i 4 del Genoa) ma dopo il finire del match è molto polemico ai microfoni di Dazn: «E’ stata una partita combattuta, contro un bel Genoa – ha spiegato -. Noi però siamo stati bravi, una vittoria meritata e il gran gol di Zapata ha ristabilito un risultato secondo me giusto. Il rigore subito? Situazioni difficili da accettare, stanno accadendo troppi episodi strani e bisogna porre rimedio». Per Andreazzoli invece l’analisi di Genoa-Atalanta è decisamente diversa: «Dobbiamo digerire l’amarezza di un risultato che sembrava ormai portato a casa e invece è andata così. La giocata individuale di Zapata, molto bella, ha risolto tutto, onore a lui, ma sono soddisfatto dell’impegno». Ecco qui tutti gli highlights video del lunch match vinto in extremis dall’Atalanta grazie al bomber Duvan Zapata. (agg. di Niccolò Magnani)

DIRETTA GENOA ATALANTA (RISULTATO FINALE 1-2): MAGIA DI ZAPATA REGALA 3 PUNTI

Che finale al Marassi! Dopo l’arrembaggio dei padroni di casa e il pareggio di Criscito sempre su rigore, risolve tutto a pochi secondi dal triplice fischio un bolide dalla distanza di Duvan Zapata che fissa il risultato finale di Genoa-Atalanta sull’1-2 con un’altra rimonta completata in questo inizio scoppiettante di Serie A. Finale al cardiopalmo con i genoani che vedono premiare il grande forcing prima e dopo il rigore trasformato da Muriel (da poco entrato al posto di uno spento Ilicic): Kouamè e Pinamonti sfiorano a più riprese il pareggio ma è poi incubo Atalanta ancora con il gol di Gosens annullato per un fuorigioco millimetrico. Pericolo scampato, il Genoa trova il pareggio al 91esimo per un inutile fallo di Djimsiti su Kouamé, questa volta nessun dubbio per Fabbri. Dal dischetto capitan Criscito fissa l’1-1 e a quel punto tutti pensano che il match possa finire così; niente da fare, non avevano fatto i conti con Zapata che da autentica forza della natura dalla distanza trova il tiro impossibile e spettacolare che porta i tre punti a Gasperini e condanna un buonissimo Genoa “sfortunato” negli episodi ma comunque in lotta fino alla fine.

DIRETTA GENOA ATALANTA (RISULTATO 0-1): MURIEL LA SBLOCCA SU RIGORE!

Luis Muriel la sblocca su calcio di rigore al 63esimo dopo l’intervento del var in seguito al contatto tra Duvan e Cristian Zapata in area genoana nel momento forse di massima pressione del Genoa contro gli ospiti bergamaschi. L’intervento dell’ex Milan in un primo momento non era stato giudicato falloso da Fabbri ma su suggerimento del var, la moviola ha poi portato alla concessione del penalty che finalmente sblocca il match finora in totale equilibrio. Proprio l’ingresso di Muriel al posto di Ilicic era sembrata la mossa dell’ultima aggressione all’area genoana in questo finale di partita, con Gasperini intento a trovare i tre punti pur contro un ottimo Genoa. Prima era stato Kouamè a sfiorare il vantaggio, bravissimo Gollini dopo l’assist di Shone; poi Gosens aveva sibilato il palo, un attimo prima del calcio di rigore concesso e trasformato dall’implacabile Luis Muriel, terzo gol in questo inizio campionato. (agg. di Niccolò Magnani)

DIRETTA GENOA ATALANTA (RISULTATO 0-0): FINE PRIMO TEMPO

Si è chiuso in questi minuti la prima frazione di gioco della sfida Genoa-Atalanta. Le due compagni sono tornate negli spogliatoi sul risultato di zero a zero, ancora in perfetta parità. Una gara che non ha regalato emozioni esagerate, condizionata molto probabilmente dal clima ancora tipicamente estivo che ha pervaso Genova e gran parte dell’Italia. A metà primo tempo c’è stato infatti anche un cooling break, un “rinfresco”, per permettere ai 22 in campo di dissetarsi e recuperare un po’ di energie. Più Atalanta del Genoa comunque in questi primi 45 minuti, con un’occasione interessante al 38esimo minuti di gioco, dopo una bella triangolazione Zapata-Ilicic-Pasalic, respinta però ottimamente da Radu. Poche invece le azioni degne di nota dei padroni di casa, che stano provando a sfruttare qualche ripartenza, per ora, invano. Da segnalare anche un’ammonizione al genoano Romero per fallo su Gomez, nonché a Masiello per fallo su Kouame e a Ilicic. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA GENOA ATALANTA (RISULTATO 0-0): PASALIC CI PROVA

E’ cominciata da poco più di 20 minuti la diretta di Genoa-Atalanta, prima sfida di questa domenica di Serie A. Al momento in cui vi scriviamo le due formazioni sono ancora ferme sul risultato di perfetta parità, 0 a 0. Gara che è iniziata subito con un gol annullato al rossoblu Romero per posizione di fuorigioco, e che ha visto le due formazioni in campo subito aggressive e vogliose di farsi male. Al 13esimo minuto di gioco c’è stata la prima vera occasione del match per l’Atalanta, con un bel cross del solito Ilicic dalla destra, ma l’ex milanista Pasalic ha mancato il bersaglio da sottoporta, sprecando. Per il resto, gara piuttosto equilibrata, anche se i nerazzurri sono senza dubbio più attrezzati per la vittoria e si vede il divario dal Grifone. Appuntamento al termine del primo tempo per un nuovo aggiornamento sulla sfida del Marassi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA GENOA ATALANTA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Genoa Atalanta sta per proporci uno spettacolo certamente interessante a Marassi in apertura della domenica per la terza giornata di Serie A. Nei pochi minuti che ancora ci separano dal fischio d’inizio, scopriamo i numeri stagionali di queste due squadre. Inizio decisamente positivo per il Genoa di Aurelio Andreazzoli, che ha fin qui raccolto quattro punti grazie a una vittoria e un pareggio, frutto di cinque gol segnati e quattro subiti, dunque la differenza reti del Grifone è pari a +1. Alti e bassi invece per l’Atalanta del grande ex Gian Piero Gasperini: una vittoria e una sconfitta per tre punti in classifica, cinque gol segnati ma altrettanti subiti che mettono naturalmente la differenza reti in perfetto equilibrio. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Genoa Atalanta, poi finalmente la parola passerà al campo: la partita comincia! GENOA (3-5-2): I. Radu; C. Romero, C. Zapata, Criscito; Ghiglione, Lerager, Radovanovic, Schone, Barreca; Pinamonti, Kouamé. Allenatore: Aurelio Andreazzoli ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Kjaer, Djimsiti, A. Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic; A. Gomez, D. Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Genoa Atalanta non sarà disponibile sui canali tradizionali della vostra televisione, perchè si tratta di una delle partite che per questa giornata sono in esclusiva sulla piattaforma DAZN: gli abbonati al servizio potranno dunque seguire questa partita con il sistema della diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone oppure, volendo sfruttare la televisione, installare l’applicazione direttamente su una smart tv che si possa connettere a internet.

GLI ALLENATORI

Genoa Atalanta è la partita di Gian Piero Gasperini, e non potrebbe essere altrimenti: 297 panchine rossoblu per il tecnico piemontese, per cui il Grifone è una seconda casa. Arrivatoci nel 2006, dopo i tre anni di Crotone e i quasi dieci nelle giovanili della Juventus, il Gasp si è presentato ritrovando immediatamente la Serie A che mancava da 12 anni; in seguito ha portato il Genoa in Coppa Uefa (quinto nel 2008-2009) e, richiamato nel 2013 dopo essere passato da Inter e Palermo, ha ottenuto la sesta posizione. Tra le sue vittorie spicca anche il 3-0 nel derby con tripletta di Diego Milito; passato all’Atalanta nel 2016, per la gradinata Nord del Ferraris Gasperini è rimasto un eroe e incredibilmente è riuscito a fare ancora meglio con la Dea, che in tre stagioni ha portato alla finale di Coppa Italia, ai sedicesimi di Europa League e al terzo posto in Serie A che rappresenta il miglior piazzamento di sempre, oltre naturalmente alla prima, storica partecipazione ai gironi di Champions. Per il piemontese comunque la partita contro il Genoa non sarà mai banale… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Genoa Atalanta affondano le loro radici nel passato: possiamo però prendere in esame le ultime dieci partite e dire che per il Grifone questa sfida sta assumendo connotati decisamente negativi. Sono sei le sconfitte subite nelle ultime sette gare, inframmezzate dal 3-1 dello scorso campionato: autorete di Rafa Toloi, pareggio su rigore di Duvan Zapata e reti decisive di Darko Lazovic e Krzysztof Piatek, che aveva realizzato quel giorno l’ultimo timbro con il Genoa prima di passare al Milan. Ci sono altre due vittorie che i rossoblu hanno centrato consecutivamente a Bergamo (2015 e 2016), ma per il resto l’Atalanta ha dominato questo testa a testa: da quando Gian Piero Gasperini è arrivato sulla panchina nerazzurra la Dea ha vinto cinque volte su sei. In due occasioni lo ha fatto a Marassi, nell’aprile 2017 addirittura dominando: 5-0 il risultato, a segno Andrea Conti e Aleajandro Gomez (su rigore) nel primo tempo, la ripresa aveva visto salire in cattedra proprio il Papu che aveva realizzato una doppietta, inframmezzata dalla rete di Mattia Caldara che in quel campionato aveva segnato addirittura 7 gol. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE 

Genoa Atalanta sarà diretta dal signor Michael Fabbri, e nella terza giornata della Serie A 2019-2020 rappresenta il primo lunch match della stagione: si gioca infatti alle ore 12:30 di domenica 15 settembre, dopo le due giornate in notturna il campionato riprende gli orari tradizionali e ci presenta un altro ritorno a Marassi da parte di Gian Piero Gasperini, ancora amato da queste parti ma adesso eroe anche a Bergamo. L’Atalanta si appresta a giocare la prima, storica partita nel girone di Champions League; intanto cercherà di riscattare la sconfitta interna subita dal Torino, con l’intenzione di ripartire e presentarsi a Zagabria con fiducia. Dall’altra parte c’è un Genoa che non ha ancora perso: il brillante pareggio sul campo della Roma è stato confermato dalla vittoria sulla Fiorentina, Aurelio Andreazzoli sta già facendo molto bene e va a caccia dell’alta classifica. Aspettiamo allora la diretta di Genoa Atalanta dando un rapido sguardo a quelle che potrebbero essere le scelte dei due allenatori, valutando insieme le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA ATALANTA

Andreazzoli conferma il 3-5-2 per Genoa Atalanta: davanti a Ionut Radu agiscono come sempre Cristian Romero, Cristian Zapata e Criscito che dunque fa il terzo nel reparto difensivo, lasciando a Barreca la corsia sinistra partendo dal centrocampo. Dall’altra parte dovrebbe esserci Ghiglione; in mezzo Radovanovic (un ex), che verrà preferito a Saponara che ha recuperato e andrà in panchina. Schone e Lerager le due mezzali, davanti si punta sul tandem formato da Pinamonti e Kouamé e che sembra già parecchio affiatato. Da vedere se Gasperini farà un po’ di turnover in vista della Champions League; uno tra Muriel e Duvan Zapata resterà fuori per favorire l’ingresso di Ilicic, balla anche la posizione di Gomez con Malinovskyi e Pasalic pronti alla bisogna ma entrambi potrebbero giocare anche in mezzo, con Freuler e De Roon che sono comunque favoriti. A correre sulle fasce saranno Hateboer e Gosens; in difesa Kjaer scalpita e potrebbe togliere la maglia ad Andrea Masiello, verso la conferma sia Palomino che Djimsiti con Gollini tra i pali.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Genoa Atalanta abbiamo a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker la Dea parte favorita e il valore della vincita sulla sua vittoria (segno 2) corrisponde a 2,10 volte quanto messo sul piatto. Siamo a 3,35 volte la puntata per il segno 1, che identifica il successo del Grifone; per il segno X, che corrisponde ovviamente all’eventualità del pareggio, il guadagno sarebbe pari a 3,65 volte la cifra investita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA