Diretta/ Genoa Fiorentina (risultato finale 1-1): Vlahovic risponde a Destro!

- Claudio Franceschini

Diretta Genoa Fiorentina streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 29^ giornata di Serie A, squadre in campo al Luigi Ferraris.

Genoa Fiorentina Diretta Genoa Fiorentina, un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA GENOA FIORENTINA (RISULTATO 1-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Luigi Ferraris le formazioni di Genoa e Fiorentina non vanno oltre un pareggio per 1 a 1. Nel primo tempo sono gli ospiti a rendersi pericolosi per primi ma la rete del vantaggio viene invece messa a segno dai padroni di casa al 13′ grazie a Destro, su assist di Scamacca. I toscani non demordono e pareggiano quasi immediatamente al 23′ per merito del gol siglato da Vlahovic, su suggerimento di Castrovilli. Nel finale di frazione Caceres fallisce l’occasione per il sorpasso e Destro coglie un palo sul fronte opposto al 43′. Nel secondo tempo la strada si mette decisamente in salita per la Fiorentina, rimasta in inferiorità numerica a causa dell’espulsione per cartellino rosso diretto rimediata al 51′ da Ribery, reo di un brutto intervento ai danni di Zappacosta. La situazione favorevole non agevola comunque i liguri che non ne approfittano da lì al triplice fischio dell’arbitro. Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente al Genoa di salire a quota 32 ed alla Fiorentina di portarsi a quota 30 nella classifica della Serie A. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA GENOA FIORENTINA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Genoa Fiorentina sarà disponibile sui canali della televisione satellitare: l’appuntamento con questa partita della 29^ giornata sarà dunque riservato agli abbonati, che potranno anche decidere di seguire questa partita di Serie A con il servizio di diretta streaming video. Per questo basterà inserire i dati del proprio abbonamento su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone e installarvi l’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Genoa e Fiorentina è ancora bloccato sull’1 a 1 maturato nel corso del primo tempo. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, il Genoa riparte forte per provare a tornare in vantaggio e le cose sembrano inoltre complicarsi nettamente per la Fiorentina, rimasta appunto in inferiorità numerica dal 51′ a causa dell’espulsione per cartellino rosso diretto rimediata da Ribery, reo di un burtto fallo con piede a martello ai danni di Zappacosta. Inefficace in ogni caso il colpo di testa di Radovanovic su cross di Strootman al 55′. Intanto l’arbitro nella circostanza dell’allontanamento del fuoriclasse francese ha ammonito pure l’allenatore dei viola Iachini appunto al 51′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Genoa e Fiorentina sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Nel finale del primo tempo i Viola si rivedono al 36′ con un tiro-cross di Caceres parato in calcio d’angolo dall’attento Perin trai pali ed i Grifoni colgono invece un palo al 43′ sulla giocata di Destro. I due allenatori proveranno ora a rivedere i loro piani durante il riposo per cercare di poter puntare ai tre punti in palio quest’oggi al Ferraris nel corso del secondo tempo da disputare fra qualche istante. Fino a questo momento il direttore di gara Fabio Maresca, proveniente dalla sezione di Napoli, ha ammonito solamente Strootman tra le file del Genoa in avvio. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Genoa e Fiorentina è cambiato ed è adesso di 1 a 1. I minuti scorrono sul cronometro e dopo la deviazione area di Milenkovic al 12′ sugli sviluppi di una punizione e parata senza problemi da Perin, sono invece i liguri a passare in vantaggio verso il 13′ grazie alla rete messa a segno da Destro, sfruttando l’assist in spaccata offertogli da Scamacca. La Fiorentina non si lascia abbattere e nonostante le scorribande di Zappacosta sono comunque in grado di siglare il gol del pareggio già al 23′ per merito di Vlahovic, bravo a capitalizzare la sponda vincente di Castrovilli. Inutile invece lo spunto di Bonaventura al 29′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Liguria la partita tra Genoa e Fiorentina è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti guidati da mister Iachini a cercare di affacciarsi in zona offensiva verso il 4′ quando il colpo di testa di Vlahovic, sul lancio di Caceres, è terminato ampiamente fuori dallo specchio della porta, oltre a protestare poi con Castrovilli su un presunto fallo di Masiello ai suoi danni non ravvisato dal direttore di gara al 5′. Intanto l’arbitro ha estratto il primo cartellino giallo della gara subito al 1′ per ammonire Strootman che, a causa della diffida, sarà costretto a saltare la prossima sfida del suo Genoa contro la Juventus. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA

Genoa Fiorentina inizia: come possiamo presentare la partita di Marassi mediante le statistiche di rossoblù e viola nel campionato di Serie A 2020-2021? Possiamo innanzitutto osservare che i 31 punti in classifica del Genoa sono arrivati mediante un ruolino di marcia di sette vittorie, dieci pareggi e undici sconfitte, in virtù anche di una differenza reti che è pari a -10, perché il Genoa finora ha segnato 30 gol in campionato e ne ha incassati 40. La Fiorentina è leggermente dietro perché i viola finora hanno raccolto 29 punti in classifica grazie a sette vittorie, otto pareggi e tredici sconfitte. La differenza reti della Fiorentina è invece identica a quella del Genoa (-10), anche se nel caso dei viola si contano 35 gol all’attivo e 45 al passivo in stagione. Adesso però basta numeri e parole, perché a parlare saranno i protagonisti sul campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Genoa Fiorentina, poi si comincia a giocare! GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Biraschi, Strootman, Badelj, Behrami, Zappacosta; Scamacca, Destro. FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Quarta; Caceres, Bonaventura, Pulgar, Castrovilli, Venuti; Ribery, Vlahovic. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

Uno dei temi di spicco che caratterizzeranno la diretta di Genoa Fiorentina sarà naturalmente il ritorno di Beppe Iachini sulla panchina viola, richiamato dalla società dopo le dimissioni di Cesare Prandelli, atto mai banale nel mondo del calcio. Va dato atto a Iachini che Prandelli non è riuscito a migliorare il rendimento della Fiorentina, il cui valore dunque è verosimilmente proprio quello espresso dalla classifica, con una salvezza ancora da conquistare che però appare alla portata di Iachini, che l’anno scorso era stato chiamato a Firenze proprio con questo stesso obiettivo. Chi invece ha dato una svolta drastica alla propria stagione con il cambio d’allenatore è stato il Genoa: se Iachini è appena tornato alla Fiorentina, Davide Ballardini è il maestro assoluto dei ritorni al Genoa, che allena per la quarta volta. Era arrivato con l’unico obiettivo della salvezza, dal momento che la classifica del Grifone era pessima: il cambio di passo è stato evidente, la missione dunque è quasi compiuta e se oggi arrivasse una vittoria per il Genoa, la Pasqua dei rossoblù sarebbe davvero dolcissima… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Diamo uno sguardo ai precedenti della diretta di Genoa Fiorentina che si gioca oggi per la 50esima volta in Serie A. La squadra di casa ha vinto 21 volte con 20 successi dei viola e 14 pareggi. I gol del Grifone sono 72 con 65 dei viola. Il risultato più frequente uscito fino a questo momento è l’1-1 che abbiamo visto per ben 8 volte. La partita con il maggiore numero di reti è un 2-5 della stagione 2013/14 con protagonista Mario Gomez autore di una doppietta. In quella gara segnò il più classico gol dell’ex Alberto Gilardino. L’ultimo successo della squadra ligure in casa contro i toscani corrisponde anche all’ultima gara disputata nel settembre 2019 e terminata 2-1. La squadra di casa era passata in doppio vantaggio con i gol di Cristian Zapata e Kouame. Nel finale Pulgar su rigore rendeva solo meno amaro il passivo. L’ultima vittoria a Marassi della Fiorentina contro i rossoblù ci porta indietro al maggio 2018 a fronte di una gara terminata 2-3 e ribaltata due volte. Prima il grifone riusciva a portarsi avanti con i gol di Rossi e Lapadula dopo essere stato sotto a causa di Benassi. Nel finale Eysseric e Dabo però regalavano ai viola tre punti.

DIRETTA GENOA FIORENTINA: PER METTERSI AL SICURO

Genoa Fiorentina, che è in diretta dallo stadio Luigi Ferraris, va in scena alle ore 15:00 di sabato 3 aprile ed è una delle partite che compongono il quadro della 29^ giornata nel campionato di Serie A 2020-2021. Possiamo definirla una sfida per mettersi al riparo da brutte sorprese, in termini di retrocessione; tuttavia sono diversi gli stati d’animo delle due squadre. Il Genoa infatti ha iniziato a marciare con il ritorno di Davide Ballardini, e la rimonta sul campo del Parma l’ha piazzato a +9 sul terzultimo posto: vada come vada è una bella inversione di tendenza rispetto alle ultime stagioni.

La Fiorentina, oltre ad avere due punti in meno, ha anche deluso: non era attesa a un campionato così complesso, arriva dalla sconfitta interna contro il Milan – un’altra beffa – e per di più ha vissuto le sorprendenti dimissioni di Cesare Prandelli, che hanno aperto al ritorno di Beppe Iachini. Cosa succederà allora nella diretta di Genoa Fiorentina? Lo scopriremo insieme, ma intanto possiamo fare una rapida valutazione su quelle che saranno le scelte da parte dei due allenatori per questa partita, leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA FIORENTINA

Tornato dagli impegni dell’Under 21 agli Europei, Scamacca può essere titolare in Genoa Fiorentina: sua la doppietta al Tardini e sua la probabile maglia al fianco di Destro, con Shomurodov e Pandev che partono sfavoriti. Il centrocampo sembra fatto: il grande ex Badelj comanderà le operazioni con il supporto di Strootman e Zajc, tanta qualità ma anche la corsa degli esterni Zappacosta e Czyborra, quest’ultimo insidiato da Biraschi. In difesa comanda Radovanovic, stretto tra Andrea Masiello e Criscito; in porta ovviamente andrà Perin. Al momento Iachini dovrebbe confermare il 3-5-2 per la Fiorentina: fuori Igor, difficilmente schierabile Kokorin, dunque in attacco Ribéry e Vlahovic non hanno rivali o alternative. In mediana vedremo Pulgar o Sofyan Amrabat, è tornato Bonaventura che con Castrovilli potrebbe fare la mezzala mentre sugli esterni potrebbero essere titolari Caceres (o Malcuit) e Biraghi, con Callejon ancora destinato alla panchina. Nel terzetto a protezione di Dragowski, conferma per Martinez Quarta insieme a German Pezzella e Milenkovic.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il suo pronostico su Genoa Fiorentina, dunque possiamo subito andare a vedere cosa ci dicono le quote ufficiali che sono state fornite. Il segno 1 per la vittoria della squadra di casa ha un valore che corrisponde a 3,20 volte quanto messo sul piatto, mentre per il segno X che regola il pareggio arriviamo a una vincita pari a 2,95 volte l’importo investito. Questo bookmaker ha inoltre stabilito che il guadagno per la vittoria degli ospiti, identificata dal segno 2, ammonti a 2,50 volte quanto avrete deciso di puntare.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie