Diretta/ Gigante Adelboden: Marco Odermatt ha vinto, Feller e Pinturault sul podio!

- Mauro Mantegazza

Diretta gigante Adelboden: Marco Odermatt ha vinto la gara della Coppa del Mondo di sci, Manuel Feller e Alexis Pinturault sul podio (oggi sabato 8 gennaio).

De Aliprandini gigante
Diretta gigante: Luca De Aliprandini (Lapresse)

DIRETTA GIGANTE ADELBODEN: MARCO ODERMATT VINCITORE SU FELLER E PINTURAULT

Marco Odermatt ha vinto il gigante di Adelboden sulla leggendaria pista Chuenisbargli, una gioia doppia per il padrone di casa svizzero, che per di più consolida ulteriormente il primato nella classifica generale della Coppa del Mondo di sci e ovviamente anche nella Coppa di gigante, specialità nella quale ha vinto quattro gare su cinque. Nella seconda manche a dire il vero Odermatt ha fatto prendere qualche brivido al folto pubblico di Adelboden, ma infine ha conquistato il successo con il tempo di 2’34”45. Secondo posto per l’austriaco Manuel Feller, autore di una seconda manche straordinaria che lo ha portato sul podio e anzi pure davanti al francese Alexis Pinturault, che perde quindi una posizione: 48/100 di ritardo per Feller, 54 per Pinturault, poi si sale già addirittura a 1”77 per il quarto posto dell’altro svizzero Justin Murisier.

Complessivamente positiva la prestazione degli Azzurri ad Adelboden, anche se naturalmente l’uscita di Luca De Aliprandini nella prima manche ci ha privato dell’unico atleta in grado di lottare per le posizioni di vertice in gigante – ma per fortuna sembrano essere scongiurati i rischi di un infortunio serio. Il migliore in classifica è stato Giovanni Borsotti, che ha chiuso al diciassettesimo posto aprendo un terzetto che comprende pure Alex Hofer diciottesimo e Simon Maurberger diciannovesimo, ecco poi Riccardo Tonetti ventitreesimo (peccato per un errore sul muro perché sarebbe stato senza dubbio il migliore dei nostri) e Giovanni Franzoni ventiquattresimo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA SECONDA MANCHE

Tutto è pronto per la seconda manche del gigante di Adelboden sulla leggendaria pista Chuenisbargli. Oggi si scriverà una nuova pagina di storia della Coppa del Mondo di sci e potremmo assistere a un grande duello tra lo svizzero Marco Odermatt e il francese Alexis Pinturault, senza ombra di dubbio i migliori due interpreti del gigante in questo momento. Odermatt ha un vantaggio di 31 centesimi su Pinturault, che gli era davanti fino all’ultimo intermedio, prima di un muro capolavoro da parte dell’elvetico. Pienamente in corsa per il podio e magari anche per la vittoria pure il croato Filip Zubcic e l’altro francese Mathieu Faivre, rispettivamente terzo a 50/100 e quarto a 52, poi si sale già a 1”17 con il quinto posto dell’austriaco Manuel Feller, dunque i sogni di gloria diventano assai più complicati.

Luca De Aliprandini ci ha fatto sognare e poi spaventare, con una brutta caduta che ha causato problemi alla caviglia sinistra, ci saranno comunque da seguire ben cinque Azzurri nella seconda manche del gigante di Adelboden. Ottimo undicesimo posto per Riccardo Tonetti a 2”25, diciannovesimo Giovanni Borsotti a 3”24 e rivedremo anche Alex Hofer, Giovanni Franzoni e Simon Maurberger, rispettivamente con il ventiquattresimo, venticinquesimo e ventisettesimo tempo. L’obiettivo per tutti loro naturalmente sarà quello di raccogliere il massimo numero di punti possibili sulla pista che è la più classica: parola allora alla pista e al cronometro, la seconda manche del gigante di Adelboden sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIGANTE ADELBODEN IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta del gigante di Adelboden vedrà il via alla prima manche alle ore 10.30, mentre la seconda manche è in programma alle ore 13.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose ad Adelboden (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

ODERMATT PRIMO, 5 AZZURRI QUALIFICATI

Marco Odermatt ha chiuso al primo posto la prima manche del gigante di Adelboden con una prestazione straordinaria sul famigerato muro conclusivo della pista Chuenisbargli di Adelboden, che non a caso è una delle località mito per la Coppa del Mondo di sci: Odermatt, che è il leader sia della classifica generale sia della Coppa di gigante, ha tagliato il traguardo in 1’17”94, con un vantaggio di 31 centesimi sul suo grande rivale francese Alexis Pinturault, che gli era davanti fino all’ultimo intermedio. Molto bene anche il croato Filip Zubcic e l’altro francese Mathieu Faivre, rispettivamente terzo a 50/100 e quarto a 52, sono invece molto più lontani tutti gli altri e di conseguenza la lotta per il podio del gigante di Adelboden potrebbe essere ristretta a questi quattro nome (di certo lo è per quanto riguarda la vittoria).

Dopo la grande paura per Luca De Aliprandini, che è caduto quando viaggiava sui livelli di Pinturault e ha accusato un forte dolore alla caviglia sinistra, c’è però da dire che la Nazionale italiana complessivamente ha fatto bene. Ottimo undicesimo posto per Riccardo Tonetti a 2”25 con il pettorale numero 25, abbiamo poi diciannovesimo Giovanni Borsotti a 3”24, ma forse la nota più positiva è che si sono qualificati per la seconda manche anche Alex Hofer, Giovanni Franzoni e Simon Maurberger, rispettivamente con il ventiquattresimo, venticinquesimo e ventisettesimo tempo con pettorali piuttosto alti, soprattutto il giovane Franzoni con il 46. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIGANTE ADELBODEN: ODERMATT AL COMANDO, DE ALIPRANDINI FUORI

Marco Odermatt è al comando del gigante di Adelboden, ma c’è apprensione per Luca De Aliprandini, caduto quando era in vantaggio anche rispetto allo svizzero, dominatore in gigante in questa stagione. Va detto che Odermatt è stato straordinario sul famigerato muro conclusivo della pista Chuenisbargli di Adelboden: era staccato di 36/100 da Alexis Pinturault, gliene ha rifilato 67 per tagliare il traguardo in 1’17”94, con un vantaggio di 31 centesimi sul suo grande rivale francese. Molto bene anche il croato Filip Zubcic e l’altro francese Mathieu Faivre, rispettivamente terzo a 50/100 e quarto a 52, sono invece molto più lontani tutti gli altri, perché nel gigante di Adelboden ogni errore si paga caro.

Purtroppo, dal punto di vista fisico le conseguenze potrebbero essere soprattutto per il nostro Luca De Aliprandini, che viaggiava meglio di Odermatt e sui livelli di Pinturault quando purtroppo, a ridosso dell’ingresso sul muro di Adelboden, ha inforcato una porta facendo un brutto volo terminato nelle reti. Rialzarsi è stato molto complicato, va però detto che De Aliprandini non è stato portato subito in ospedale e quindi questo potrebbe essere un segnale positivo dopo una caduta impressionante ma (forse) con conseguenze non così serie – o almeno è quanto tutti ci auguriamo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per cominciare il gigante di Adelboden, una delle gare più attese della Coppa del Mondo di sci. Infatti il gigante che si disputa sulla mitica pista Chuenisbargli è uno dei più belli dell’anno, insieme a quello dell’Alta Badia. Quest’anno sono già stati disputati ben quattro giganti sugli otto che sono in totale in calendario, doveroso allora fare il punto sulla classifica della Coppa di gigante, che vede indiscutibilmente al comando Marco Odermatt con la bellezza di 380 punti, frutto di tre vittorie e un secondo posto finora.

Al secondo posto ecco il norvegese Henrik Kristoffersen con 213 punti, distacco comunque già molto pesante in una Coppetta che sembra dunque destinata allo svizzero. Ottimo terzo posto per il nostro Luca De Aliprandini con 207 punti, seguito dall’austriaco Manuel Feller che è quarto con 181 punti, il francese Alexis Pinturault è invece solamente quinto a quota 154. Adesso però basta numeri, per quanto importanti: la parola infatti passa finalmente alla pista e al cronometro per il via alla prima manche del gigante di Adelboden! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA STORIA SULLA CHUENISBARGLI

La diretta del gigante di Adelboden ci consente di fare un tuffo nella storia di questa mitica gara di sci, una tappa tradizionale della Coppa del Mondo della quale fa parte fin dalla prima edizione nel 1967, quando a vincere fu il leggendario francese Jean-Claude Killy, uno dei tanti campioni che si è imposto sulla pista Chuenisbargli, dove si è sempre corso salvo annullamenti dovuti al meteo. Per quanto riguarda l’Italia, sono da ricordare sette vittorie azzurre: ben tre grazie a Gustav Thoeni nel 1973, 1974 e 1976, intervallate dal successo di Piero Gros nel 1975, poi ancora ecco le vittorie di Richard Pramotton nel 1986, di Alberto Tomba una sola volta nella mitica stagione 1995 e di Massimiliano Blardone esattamente dieci anni dopo – il piemontese tra l’altro è stato anche tre volte secondo e una volta terzo sulle nevi svizzere.

Tutti i grandi campioni hanno vinto ad Adelboden: spiccano i cinque successi di Ingemar Stenmark, in anni più recenti tre a testa per Hermann Maier, Benjamin Raich e ben quattro trionfi invece per Marcel Hirscher, dominatore delle ultime stagioni, nelle quali comunque c’è stata gloria anche per Alexis Pinturault (salito a quota tre vittorie con la meravigliosa doppietta dell’anno scorso), Ted Ligety, Felix Neureuther e Zan Kranjec, con una vittoria a testa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRANDE ATTESA!

La diretta del gigante di Adelboden oggi, sabato 8 gennaio, promette di regalare grandi emozioni agli appassionati della Coppa del Mondo di sci maschile. Infatti il gigante sulla meravigliosa pista Chuenisbärgli di Adelboden, che è un vero e proprio “tempio” per questa specialità, è da sempre una delle gare più attese della stagione del Circo Bianco. L’anno scorso ci fu addirittura una doppietta con due giganti consecutivi ad Adelboden, onore che stavolta è toccato alla Gran Risa dell’Alta Badia, che con la località svizzera condivide il ‘titolo’ di migliore gigante del mondo.

Per tutti i gigantisti sarà un sabato decisivo, sia perché fare bene ad Adelboden ha per loro un valore speciale, sia perché questo sarà l’ultimo gigante prima delle Olimpiadi di Pechino 2022, a causa di un calendario che come sempre a gennaio penalizza questa specialità. Facile dunque capire perché l’attesa è grande per la prestazione di tutti gli uomini più attesi, compreso il nostro Luca De Aliprandini che è stato secondo nel secondo gigante in Alta Badia: andiamo allora a scoprire tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del gigante di Adelboden.

DIRETTA GIGANTE ADELBODEN: FAVORITI E AZZURRI

La diretta del gigante di Adelboden ci regalerà dunque grande spettacolo e in copertina c’è il padrone di casa elvetico Marco Odermatt, leader della classifica generale di Coppa del Mondo ma anche di quella di specialità in gigante con la bellezza di 380 punti dopo le prime quattro gare. Odermatt ha vinto a Soelden la gara d’apertura della stagione, poi il gigante di Val d’Isere e pure il secondo in Alta Badia, mentre il giorno precedente era stato secondo dietro il norvegese Henrik Kristoffersen, l’unico che possa dire finora di avere battuto Odermatt in gigante in questa stagione e secondo in Coppa di specialità, dunque potenzialmente il secondo favorito. Adelboden tuttavia chiama anche al riscatto Alexis Pinturault: il francese l’anno scorso vinse entrambe le gare sulla pista Chuenisbärgli, ma finora non ha convinto in gigante e deve cambiare passo se vuole restare in corsa per la Coppa generale.

In casa Italia naturalmente l’attesa è tutta (o quasi) per Luca De Aliprandini: il secondo posto in Alta Badia ha portato finalmente al trentino un podio di Coppa del Mondo dopo la medaglia d’argento ai Mondiali di Cortina, ma soprattutto è notevole la costanza ad alto livello per De Aliprandini, che è infatti terzo nella Coppa di gigante. Adesso mancherebbe la vittoria e qualche anno fa ad Adelboden il trentino sfiorò l’impresa: si può sognare in grande in gigante con il vice-campione del Mondo. Ci sono poi diversi azzurri che possono puntare almeno a piazzamenti di rilievo, come Giovanni Borsotti e Simon Maurberger, ma anche il classe 2001 Filippo Della Vite, che naturalmente è una bella speranza per il futuro.





© RIPRODUZIONE RISERVATA