DIRETTA GIGANTE ALTA BADIA/ Vince Kristoffersen: Sarrazin e Kranjec a podio!

- Michela Colombo

Diretta Gigante Alta Badia: Henrik Kristoffersen vince alla Gran Risa nella Coppa del mondo di Sci maschile. A podio Sarrazin e Kranjec.

pinturault gigante
Diretta gigante: Alexis Pinturault (LaPresse)

La diretta del gigante di Alta Badia incorona come vincitore il norvegese Henrik Kristoffersen, che mette a segno su una pista quanto mai infida in questa seconda manche, un’ottima prova con il crono complessivo di 1,57,33. E’ quindi grande festa in casa norvegese, anche perché questa seconda prova è stata quanto mai complicata da affrontare: permangono infatti le critiche condizioni di visibilità sulle Dolomiti e inoltre la tracciatura ha tratto in inganno anche molti big che se non sono caduti, hanno comunque perso tantissimo tempo, in primis lo svizzero Odermatt (che pure questa mattina lottava per la vittoria), come pure l’azzurro Moelgg. Al traguardo però Kristoffersen ha stravinto e pure ha potuto mettere da parte punti pesanti in ottica Coppa del mondo generale: dietro di lui ha poi realizzato la gara della vita il francese Sarrazin, salito sul secondo gradino del podio davanti all’ottimo Kranjec (a +0,39 dal norvegese. Proseguendo segnalo al termine della seconda manche anche i piazzamenti per la top ten, con Kilde quarto e di fila Odermatt, Schwarz, Windingstad, Braathen, Pinturalt (altra vittima della Gran Risa) e Zubcic. Solo undicesimo Nestvold Haugen che pure aveva chiuso da primo questa mattina: il norvegese però ha messo il piede in fallo nella prima parte della pista, perdendo più di 1.20. Non entusiasmanti le prove degli azzurri in gara: il migliore è stato De Aliprandini che ha chiuso 16? mentre Tonetti e Moelgg hanno chiuso rispettivamente 18^ e 28^. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA SECONDA MANCHE

Eccoci al via della diretta della seconda manche del gigante in Alta Badia e solo tra pochi istanti i primi protagonisti di questa prova sulla Gran Risa si presenteranno al cancelletto. L’attesa è grande ma va detto che in vetta i distacchi tra i big paiono abbastanza consistenti, tenuto poi conto che la prova è stata ribassata e dunque non si supera il minuto dal cancelletto al traguardo finale. Pure non possiamo non attenderci comunque una prova dio grandissimo coraggio da parte dei nostri azzurri, specie da parte di Luca De Aliprandini, che questa mattina ha ottenuto un crono interessante di 59.28, valido per la nona posizione. Pure stamattina si sono qualificati per questa seconda e decisiva manche Riccardo Tonetti, Manfred Moelgg e Hannes Zingerle, che però sono tra i primi a scendere ora: non c’è stato nulla da fare invece per gli altri presenti nello squadrone italiano e quindi Bosca, Maurberger e Borsotti. Ma ora diamo la parola alla neve dell’Alta Badia: la seconda manche del gigante maschile sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIGANTE IN ALTA BADIA

La diretta del gigante in Alta Badia vedrà la prima manche con inizio alle ore 10.00, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose sulle Dolomiti (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale.

CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

ODERMATT SEGUE DA VICINO

Si è chiusa ufficialmente la diretta della prima manche del Gigante in Alta Badia e anche lo sciatore con il pettorale numero 63 si è presentato0 al cancelletto ribassato della Gran Risa. Possiamo dunque ora dare la classifica definitiva di questa prima parte della prova sulla neve delle Dolomiti e dunque celebrare giustamente l’ottima prestazione del norvegese Leif Kristian Nestvold Haugen, che nonostante la partenza ribassata e la scarsissima visibilità, ha trovato il primo tempo col crono di 58.69. Alle sue spalle sono ben resistiti Odermatt e Pinturault e certo nella seconda manche dovremo tenere ben d’occhio lo svizzero visto che ha solo 7 centesimi da recuperare sul primo in classifica. Nessuna grande novità poi abbiamo notato anche nella top ten in questa ultima parte della prima manche: seguono quindi ancora una volta per i primi9 dieci posti Schwarz, Kilde, Kristoffersen, Karnjec, Murisier, Zubcic e il nostro De Aliprandini. Va aggiunto che si sono qualificati per la seconda manche della diretta del gigante in Alta Badia anche gli azzurri Moelgg e Zingerle, oltre che Riccardo Tonetti. (agg Michela Colombo)

NESTVOLD HAUGEN SUBITO PRIMO

Siamo nel vivo della diretta della prima manche per il Gigante in Alta Badia della Coppa del mondo di sci maschile e già i primi atleti si sono presentati al cancelletto di partenza. Va subito detto che la gara sulla Gran Risa non è cominciata nelle miglior condizioni: la visibilità è minima e la partenza è stata grandemente abbassata, riducendo di almeno una ventina di secondi la singola prova. La prova non sarà quindi delle più classiche, ma è sempre meglio che vedere annullata un’altra gara dopo la discesa in Val Gardena e entrambe le prove femminile in Vla d’Isere. Tornando alla pista va detto che alla discesa del trentesimo atleta, il migliore nella diretta del gigante in Alta Badia è il norvegese Leif Kristian Nestvold Haugen, primo in classifica dei tempi con il crono di 58,69: lo seguono sul podio provvisorio Marco Odermatt e Alexis Pinturault, rispettivamente con un ritardo di +0,07 e +0,20 (risicato in vista della seconda manche). Chiudono la temporanea top ten di final Schwarz, Kilde, Kristoffersen, Kranjec, Murisier, Zubcic, l’azzurro De Aliprandini e Meillard. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA PRIMA MANCHE

Sta per cominciare la diretta della prima manche del Gigante in Alta Badia per la Coppa del mondo di sci maschile, ma prima che il primo atleta si presenti al cancelletto della Gran Risa, è certo bene anche dare un occhio alla classifica di specialità, che oramai ha una prima conformazione alla vigilia della prova dolomitica. Ecco che in vetta dopo le gare sul Rettenbach e alla Bird of Prey troviamo lo statunitense Tommy Ford con ben 150 punti all’attivo e seguito a quota 120 dal francese Mathieu Faivre. Sono solo 114 punti quelli messi da parte da Alexis Pinturault, che però è il primo nella graduatoria generale. Chiudono la temporanea top five Kranjec con 110 punti e il norvegese Kristoffersen, con 93 punti. Ora parola alla neve, via!

DI NUOVO IN PISTA

La Coppa del mondo di sci maschile è protagonista di nuovo in Italia in Alta Badia per la diretta dello slalom gigante, il terzo di questa stagione del circo bianco: appuntamento dunque  sulla Gran Risa, dove ci attendiamo non poche emozioni sulle neve dolomitiche. Siamo infatti davvero impazienti di dare la parola alla diretta del gigante di Alta Badia: con il ritiro dalle scene di Marcel Hirscher a fine stagione scorsa, la disciplina tecnica è diventata terra di conquistata aperta a (quasi) tutti e non solo i big ma anche le nuove leve vogliono mettere alla prova, certi che per una volta il primo gradino del podio non è già occupato dal campionissimo austriaco. Le prime prove della stagione hanno poi visto un ampio ventaglio di protagonisti, ma certo oggi merita una menzione a parte Alexis Pinturalt, che però mai in carriera è riuscito a domare la Gran Risa. Vedremo se oggi sarà la giornata giusta.

DIRETTA GIGANTE ALTA BADIA: FAVORITI E AZZURRI

Come abbiamo detto prima, per la diretta del gigante di Alta Badia fissare un pronostico netto è cosa ardua, ma certo oggi sulla Gran Risa non possiamo non fissare i nostri riflettori su Alexis Pinturalt, vincitore tra l’altro della prima gara della disciplina a Solden. Il francese ha addirittura saltato le gare  sulla Saslong per prepararsi al meglio alla neve delle Dolomiti: pure sa benissimo che oggi dovrà ben guardarsi alle spalle. Per la diretta del gigante in Alta Badia infatti il primo rivale del transalpino è certamente il norvegese Henrick Kristoffersen, secondo nella prova alla Bird of Prey davanti a un’inaspettato Tommy Ford (che pure oggi portrebbe far vedere ottime cose), ma pure Haugen e Faivre potrebbero dire la loro. Per quanto riguarda gli azzurri, ecco che l’uomo di punta del nostro squadrone è certamente Luca De Alprandini, che pure nelle ultime gare non ha ottenuto ottime prestazioni ed è dunque a caccia di riscatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA