DIRETTA GIGANTE HINTERSTODER/ Alexis Pinturault ha vinto, De Aliprandini buon 5°

- Mauro Mantegazza

Diretta gigante Hinterstoder: risultato della gara di Coppa del Mondo di sci. Vince Alexis Pinturault su Zubcic e Kristoffersen, De Aliprandini buon quinto

pinturault gigante
Diretta gigante: Alexis Pinturault (LaPresse)

Alexis Pinturault ha vinto il gigante di Hinterstoder, confermando le sensazioni emerse dopo la fantastica prima manche sciata dal francese. Pinturault è stato meno efficace nella seconda, ma comunque non ha avuto particolari problemi per vincere con il tempo complessivo di 2’41”96, conservando 45 centesimi di vantaggio sul croato Filip Zubcic, secondo a conferma di un periodo di forma davvero eccellente per lui. Bravissimo nella seconda manche Henrik Kristoffersen, che in questo modo è risalito dal sesto posto al terzo gradino del podio, staccato di 72/100 da Pinturault. Citazione d’obbligo anche per Marco Odermatt, risalito dal decimo al quarto posto. Molto bravo pure Luca De Aliprandini, che nella seconda manche guadagna altre due posizioni per chiudere al quinto posto, piazzamento di prestigio del quale aveva grande bisogno. Peccato per Riccardo Tonetti, che stava sciando davvero bene ma è uscito di scena a poche curve dal traguardo: era in linea per fare un recupero che avrebbe potuto portarlo fra i primi dieci; porta a casa invece qualche punto Giovanni Borsotti, ventiseiesimo. Molto interessante la situazione sia nella Coppa del Mondo generale sia nella Coppa di gigante. Nella generale ora Pinturault è primo con 1148 punti, seguito da Aleksander Aamodt Kilde (oggi ottimo sesto) a quota 1122 e da Kristoffersen con 1041 punti. Proprio Kristoffersen è il nuovo leader nella classifica di specialità con 394 punti, Pinturault è vicinissimo a quota 388, ecco poi Zubcic terzo con 368 punti e pienamente in corsa pure Zan Kranjec, che oggi ha deluso nella seconda manche ma è quarto a quota 364. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA SECONDA MANCHE

Sta per cominciare la seconda manche del gigante di Hinterstoder, che vedrà Alexis Pinturault nei panni del grande favorito per la vittoria, dal momento che salvo errori clamorosi il vantaggio costruito nella prima manche dovrebbe già valere per Pinturault una seria ipoteca sul successo. Filip Zubcic e Zan Kranjec puntano invece a difendere le loro posizioni sul podio (e per lo sloveno anche il primato nella Coppa di gigante) dagli attacchi di Mathieu Favre, Matts Olsson e soprattutto Henrik Kristoffersen, al quale certamente un sesto posto non può mancare. Subito dietro al norvegese troviamo al settimo posto Luca De Aliprandini, per il quale dunque speriamo in una grande gara che lo porti a uno dei risultati migliori della carriera, con il sogno del primo podio. Speriamo invece che possano recuperare posizioni gli altri due azzurri, Riccardo Tonetti che è ventitreesimo e naturalmente anche Giovanni Borsotti, che proverà a sfruttare il vantaggio di essere il primo sciatore a prendere il via nella seconda manche. Dunque adesso non è più il tempo delle parole: la pista e il cronometro emetteranno tutti i verdetti, comincia la seconda manche del gigante di Hinterstoder! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIGANTE DI HINTERSTODER

La diretta del gigante di Hinterstoder avrà inizio con la prima manche alle ore 9.30, mentre la seconda manche è fissata alle ore 12.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Hinterstoder (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

FINE PRIMA MANCHE

Completata la prima manche del gigante di Hinterstoder, nulla è cambiato nelle prime posizioni e di conseguenza è definitivo il primo posto di Alexis Pinturault, a questo punto grande favorito per la vittoria dal momento che il francese ha ben 90 centesimi di vantaggio sul secondo, che è il croato Filip Zubcic, e 1”12 sul terzo, lo sloveno Zan Kranjec. Possiamo anche confermare che per l’Italia il migliore piazzamento è quello di Luca De Aliprandini, settimo a 1”72: eccellente nella prima metà della pista, poi è andato in calando ma ci fa ben sperare, magari addirittura nella lotta per il podio se saprà fare bene tutta la manche nella seconda prova, fissata a partire dalle ore 12.30. Vedremo in totale tre azzurri in gara nella seconda manche del gigante di Hinterstoder: infatti Riccardo Tonetti è ventitreesimo con 3”01 di ritardo da Pinturault, mentre ce l’ha fatta davvero per un soffio Giovanni Borsotti, trentesimo a 4”09, che sarà dunque il primo sciatore a prendere il via nella seconda manche. Da notare che sono stati pochissimi gli inserimenti dalle retrovie: si sono qualificati appena in tre fra tutti i partenti con pettorali più alti del 35 di Borsotti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PINTURAULT AL COMANDO

Alexis Pinturault è al comando della prima manche del gigante di Hinterstoder e sembra avere già posto una ipoteca sulla vittoria di questa gara slittata al lunedì, ma almeno baciata da condizioni meteorologiche sicuramente più favorevoli. Il francese è stato autore di una prestazione eccellente sul lunghissimo tracciato di questo gigante di Hinterstoder, chiuso con il tempo di 1’24”30, con ben 90 centesimi di vantaggio sul croato Filip Zubcic, molto bravo nella seconda metà della pista, dove ha recuperato diversi decimi dopo avere accumulato un distacco assai pesante nella prima metà. Terzo posto per Zan Kranjec, staccato di 1”12 da Pinturault: come si può facilmente capire, sono distacchi che non sarà facile recuperare nella seconda manche. Situazione non facile per Henrik Kristoffersen, che è sesto a 1”42 dal grande rivale francese, in ottica Coppa del Mondo generale segnaliamo anche il nono posto di Aleksander Aamodt Kilde a 1”88 dal transalpino. Per l’Italia finora invece è sceso in pista solo Luca De Aliprandini, settimo a 1”72: per lui una prestazione eccellente nella prima metà della pista, poi è andato in calando ma è pur sempre in linea per ottenere un piazzamento di grande rilievo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA GARA

Tra pochi minuti prenderà il via il gigante di Hinterstoder: in attesa di seguire la prima manche della gara austriaca, possiamo fare il punto della situazione nella Coppa di gigante che resta davvero intricata dopo le prime sei gare stagionali disputate in questa specialità. Il leader è lo sloveno Zan Kranjec che occupa il primo posto a quota 344 punti precedendo Henrik Kristoffersen ma davvero di pochissimo, dal momento che il novegese è secondo a quota 334. Segue la coppia formata da Alexis Pinturault e Filip Zubcic, dal momento che il francese e il croato sono appaiati al terzo posto con 288 punti, infine ricordiamo che pure l’americano Tommy Ford (quinto a quota 245) è sotto i 100 punti di ritardo da Kranjec, dunque è davvero tutto apertissimo mancando ancora ben tre giganti al termine della stagione, compreso quello odierno. Dopo il ritiro di Marcel Hirscher, probabilmente il norvegese e il francese pensavano di poter duellare per la Coppetta di specialità, invece Kranjec si sta dimostrando un rivale pericolosissimo e ci sono almeno un altro paio di possibili outsider. D’altro canto, per Henrik e Alexis il gigante è uno snodo fondamentale anche nella corsa alla Coppa generale, dunque i punti in palio oggi sono davvero pesanti. Con una lotta ancora aperta pure nella classifica generale, il finale di stagione sarà tutto da vivere: parola dunque alla pista e al cronometro, ora la prima manche del gigante di Hinterstoder comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE GIGANTE HINTERSTODER

La diretta del gigante di Hinterstoder chiude un ricco weekend austriaco della Coppa del Mondo di sci che vive quest’anno di una sfida davvero appassionante per la conquista della classifica generale. Oggi si disputa il gigante che fu rinviato a dicembre in Val d’Isere, che rende così ricchissima questa tappa di Hinterstoder che in origine avrebbe dovuto prevedere “solo” super-G e combinata, seppure questa (spostata al venerdì) sia poi tornata alla domenica a causa del maltempo, con il gigante finito in un anomalo lunedì mattina agonistico. Settimana scorsa a Yuzawa Naeba abbiamo vissuto una gara sinceramente molto condizionata dal vento, che ha comunque premiato un Filip Zubcic che in questa stagione ha sempre fatto bene e si è dunque meritato la prima vittoria in carriera. I giochi comunque sono apertissimi, sia per la Coppa di specialità sia naturalmente per la generale, che oggi vedrà di nuovo sfidarsi Henrik Kristoffersen, Aleksander Aamodt Kilde e Alexis Pinturault, vincitore invece quattro settimane fa a Garmisch. Tutto questo premesso, ecco che la gara di oggi sarà davvero molto interessante, perché ogni punto potrebbe fare la differenza a fine stagione (che è sempre più vicina): scopriamo allora subito tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del gigante di Hinterstoder.

DIRETTA GIGANTE HINTERSTODER: FAVORITI E ITALIANI

Presentando la diretta del gigante di Hinterstoder, settimo appuntamento stagionale nella specialità, dobbiamo sottolineare che da Natale in poi in gigante si è gareggiato solamente ad Adelboden, a Garmisch ed infine sabato scorso a Naeba in condizioni però davvero particolari. La gara giapponese ha comunque segnato l’inizio di un gran finale per il gigante, che prosegue oggi a Hinterstoder e ci proporrà ancora in seguito Kranjska Gora e le finali di Cortina. L’Italia spera che i vari Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti o Riccardo Tonetti, finora protagonisti solo a sprazzi, riescano a mettere insieme una gara positiva per intero, in questo caso soprattutto De Aliprandini potrebbe puntare a un piazzamento di prestigio. In copertina però vanno altri nomi: del croato Filip Zubcic abbiamo già detto, ricordiamo però che al comando della classifica di gigante c’è lo sloveno Zan Kranjec che precede i due grandi rivali Henrik Kristoffersen e Alexis Pinturault, quest’ultimo terzo a pari merito con Zubcic. Lo sloveno ha vinto ad Adelboden, il norvegese e il francese restano comunque i due principali punti di riferimento, anche perché in lotta per la Coppa generale, fra loro e con un Aleksander Aamodt Kilde comunque da non sottovalutare pure in gigante. Kristoffersen ha vinto sulla Gran Risa in Alta Badia, Pinturault si è imposto a Garmisch, nessuno però può ancora essere definito come vero e proprio erede di Marcel Hirscher, in presenza del quale probabilmente questa stagione avrebbe preso una piega differente. In ogni caso ringraziamo le emozioni che stanno nascendo dal grande equilibrio: oggi cosa succederà a Hinterstoder?

© RIPRODUZIONE RISERVATA