Diretta gigante Sestriere/ Federica Brignone vince ex-aequo con Petra Vlhova!

- Mauro Mantegazza

Diretta gigante Sestriere, Federica Brignone ha vinto ex-aequo con Petra Vlhova, Shiffrin terza; risultato della gara italiana per la Coppa del Mondo di sci

brignone super-G
Federica Brignone (LaPresse)

Federica Brignone e Petra Vlhova hanno vinto il gigante di Sestriere ex aequo, al termine di una gara pazzesca. I numeri parlano da soli: vittoria per l’azzurra e per la slovacca, terzo posto per Mikaela Shiffrin clamorosamente staccata di un solo centesimo da Brignone e Vlhova, dunque siamo andati a un passo da una clamorosa tripletta di vincitrici. Nessun dubbio: le regine dello sci femminile sono loro ed è grande la felicità per questo terzo successo stagionale di Federica Brignone (secondo in gigante), sia pure in condominio con la campionessa del Mondo Petra Vlhova. L’amaro in bocca resta solo alla Shiffrin, che per un minuscolo centesimo perde anche 40 punti da Brignone nella classifica della Coppa di gigante, che ora vede l’azzurra con 375 punti e un bel vantaggio sull’americana, seconda a quota 314. Quarta Wendy Holdener a 38/100, chiude la top 5 Alice Robinson, staccata di 44 centesimi da Brignone e Vlhova. Seconda manche positiva da parte di tutte le altre azzurre in gara, tutte capaci di migliorare la propria posizione di partenza. Il nono posto di Sofia Goggia ci dice che la bergamasca sta tornando davvero competitiva anche in gigante; qualche rimpianto invece per il decimo posto di Marta Bassino, dalla quale speravamo qualcosa in più, ma forse gli strascichi di un’influenza si sono fatti sentire; infine diciottesimo posto per Irene Curtoni, il che significa ben dieci posizioni guadagnate dalla valtellinese nel corso della seconda manche. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIGANTE DI SESTRIERE

La diretta del gigante di Sestriere per quanto riguarda la prima manche avrà inizio alle ore 11.00, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 14.05. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN. Attenzione però: essendo una gara italiana, verrà trasmessa dalla Rai anche su un canale generalista, per la precisione Rai Due, ribalta che le azzurre sicuramente meritano. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose al Sestriere (www.fis-ski.com) con i tempi di tutte le atlete in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

LA SECONDA MANCHE

Sta per cominciare la seconda manche del gigante di Sestriere, che sarà un crescendo di emozioni fino al momento in cui sarà in pista Federica Brignone, autrice di una prestazione davvero eccellente con cui si è presa il primo posto nella manche d’apertura e di conseguenza sarà l’ultima atleta per completare la gara. Si annuncia grande battaglia, perché le inseguitrici più agguerrite si chiamano Petra Vlhova, Viktoria Rebensburg e Mikaela Shiffrin, di conseguenza non sarà facile raggiungere la vittoria, ma le emozioni sono assicurate. Speriamo che possano essere protagoniste anche Sofia Goggia e Marta Bassino, che ripartono rispettivamente dal decimo e undicesimo posto, mentre speriamo che possa recuperare posizioni Irene Curtoni, attualmente ventottesima. Il tifo è assicurato e le nostre meravigliose azzurre certamente se lo meritano tutto: parola dunque alla pista e al cronometro, la seconda manche del gigante del Sestriere sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINE PRIMA MANCHE

Completata la prima manche del gigante di Sestriere, la classifica ci dice che al primo posto c’è Federica Brignone, autrice di una prestazione davvero eccellente. Possiamo confermare le posizioni anche di Sofia Goggia e Marta Bassino, rispettivamente decima e undicesima, ce l’ha fatta a rimanere fra le prime 30 pure Irene Curtoni, ventottesima a 2”47 dalla compagna di squadra. Purtroppo invece non è riuscita a inserirsi alcuna delle azzurre che partivano dalle retrovie, con pettorali molto alti: la gara dunque è già finita per Valentina Cillara Rossi, Karoline Pichler, Laura Pirovano e Francesca Marsaglia. Appuntamento allora alle 14.05 per una seconda manche del gigante del Sestriere che vedrà 31 atlete in gara, dal momento che abbiamo un trentesimo posto a pari merito per la svedese Magdalena Fjaellstroem e l’americana Nina O’Brien. L’attesa però naturalmente sarà soprattutto per colei che scenderà per ultima… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BUONA MANCHE PER SOFIA GOGGIA

Federica Brignone sempre in testa al gigante di Sestriere, possiamo ormai considerare definitiva la classifica della prima manche, almeno per le posizioni di primo piano. Dunque al comando l’azzurra leader di specialità con 17/100 su Petra Vlhova, 36 su Viktoria Rebensburg e 42 su Mikaela Shiffrin, distacchi comunque contenuti che saranno garanzia di spettacolo nella seconda manche dalle ore 14.05. Sofia Goggia, in gara con il pettorale numero 16, è stata splendida nella prima parte della pista, poi è andata in calendo e ha comunque ottenuto un buon decimo posto a 1”38 da Brignone, due centesimi avanti a Marta Bassino che è dunque undicesima. Ritardo di 2”47 invece per Irene Curtoni, per lei la speranza è naturalmente quella di rivederla in gara anche oggi pomeriggio. Come Goggia, anche la svedese Estelle Alphand era stata velocissima nella parte alta, perdendo però poi tantissimo e chiudendo quattordicesima a 1”76. In grande crisi alcune veterane quali Lara Gut, Anna Veith ed Eva Maria Brem: vero che ormai da tempo non sono più ai vertici, ma dispiace notarle tutte oltre i due secondi di ritardo da Federica Brignone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FEDERICA BRIGNONE AL PRIMO POSTO

Federica Brignone è al comando del gigante di Sestriere quando sono scese nella prima manche le 15 migliori interpreti della specialità. Ottima prestazione per l’azzurra, leader della Coppa di gigante, che ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1’10”28 grazie a una prestazione efficace in ogni settore della pista intitolata a Giovanni Alberto Agnelli. All’ultimo intermedio era in testa Viktoria Rebensburg, nella parte conclusiva Petra Vlhova è stata la più veloce, ma globalmente nessuna è riuscita a battere Brignone: 17/100 di ritardo per la slovacca, 36 per la tedesca, mentre Mikaela Shiffrin è al quarto posto con un ritardo di 42/100 da Brignone, seguono poi Wendy Holdener e Alice Robinson. Tutto bene dunque per la nostra figlia d’arte, molto meno per Marta Bassino che invece non è proprio riuscita ad interpretare nel modo migliore la pista del Sestriere e paga così un pesante ritardo di 1”40 alla compagna di squadra. La piemontese dunque dovrà cercare la rimonta nella seconda manche per tornare su posizioni di livello assoluto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA GARA COMINCIA

Tutto è pronto per la prima manche del gigante di Sestriere: come abbiamo già brevemente accennato, l’ultima volta in cui il Circo Bianco fece tappa nella celebre località piemontese fu a dicembre 2016, quando in programma c’erano un gigante e uno slalom. La prima gara fu vinta dalla francese Tessa Worley, purtroppo oggi assente per infortunio, davanti a Sofia Goggia che con quel secondo posto si prese già al 10 dicembre il quarto podio della stagione che la consacrò ai massimi livelli. Terzo posto invece per Lara Gut, che però nel frattempo ha perso competitività in gigante, concentrandosi sempre più sulle discipline veloci. Quest’anno il weekend al Sestriere sarà completato dal parallelo, tre stagioni fa invece alla domenica fu disputato uno slalom che vide la vittoria di Mikaela Shiffrin davanti a Veronika Zuzulova e Wendy Holdener. Questi due giorni al Sestriere saranno la prima di tre tappe italiane per la Coppa del Mondo femminile: a fine febbraio infatti sarà protagonista La Thuile, mentre come è noto il gran finale sarà a Cortina d’Ampezzo, sede delle Finali. Adesso finalmente possiamo cedere la parola alla pista e al cronometro: il gigante di Sestriere sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA SITUAZIONE IN CLASSIFICA

Avvicinandoci alla diretta del gigante di Sestriere, è doveroso fare il punto sulla classifica della Coppa di specialità, che vede al comando la nostra Federica Brignone con 275 punti. Conquistare la Coppetta della specialità più amata è senza dubbio il grande obiettivo di Brignone in questa stagione senza grandi eventi, l’avversaria più pericolosa potrebbe essere la “solita” Mikaela Shiffrin. L’americana forse sarà meno dominante rispetto ad altre annate, ma resta fortissima ovunque e anche la classifica del gigante lo conferma, con il suo secondo posto a quota 254 punti. Il podio di specialità è comunque per due terzi italiano grazie alla presenza di Marta Bassino al terzo posto con 238 punti, dunque anche la piemontese può coltivare legittime ambizioni se riuscirà a rimanere ai vertici per l’intera stagione. Al quarto posto troviamo la norvegese Mina Fürst Holtmann con i suoi 199 punti, poi il distacco sale oltre i 100 punti con l’infortunata Tessa Worley e tutte le altre, a cominciare da Alice Robinson che è sesta con 155 punti. Quello al Sestriere sarà il quinto gigante su nove in totale, dunque si supererà la metà della stagione: siamo al giro di boa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE GIGANTE SESTRIERE

La Coppa del Mondo di sci femminile sbarca in Italia con la diretta del gigante di Sestriere: è la prima tappa nel nostro Paese per il Circo Bianco in questa stagione, gradito ritorno del Sestriere dopo tre anni di assenza. L’attesa è ancora più grande perché le nostre ragazze stanno facendo benissimo e il gigante è forse la specialità che in assoluto ci ha dato le soddisfazioni più belle, grazie allo straordinario rendimento nella prima metà della stagione di Federica Brignone e Marta Bassino. Non vediamo dunque l’ora di questo gigante che vedrà Federica in gara con il pettorale rosso di leader della specialità e con una vittoria a testa stagionale in gigante già in bacheca per le due azzurre, anche se naturalmente le avversarie non mancheranno e dunque ci sarà grande battaglia. In ogni caso sarà un sabato di sci da non perdere, eccovi dunque adesso tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del gigante di Sestriere.

DIRETTA GIGANTE SESTRIERE: FAVORITE E AZZURRE

Presentando la diretta del gigante di Sestriere, come abbiamo già accennato, ci sembra davvero doveroso mettere in primo piano le azzurre. Marta Bassino e Federica Brignone promettono di regalarci anche oggi grandi emozioni, senza dimenticare una Sofia Goggia in ripresa anche in gigante e che nel 2016 fu capace di chiudere al secondo posto. Marta Bassino dopo la prima vittoria in carriera ottenuta a Killington ha trovato anche la continuità ai massimi livelli, per la quale Federica Brignone è certamente una garanzia, come certifica il primo posto nella classifica di specialità, grazie soprattutto alla vittoria di Courchevel. Insomma, non è certo per semplice nazionalismo se mettiamo in copertina proprio le campionesse azzurre. Naturalmente però ci sarà da combattere, perché le rivali sono tante e agguerrite: in pole position la solita Mikaela Shiffrin, che è già in fuga nella classifica generale ma tallona da vicino Federica anche in gigante, avendo vinto a Lienz l’ultima gara disputata nella specialità. Purtroppo assente per infortunio la francese Tessa Worley, vanno dunque citate l’emergente talento neozelandese Alice Robinson, un altro nome in crescita quale la norvegese Mina Fürst Holtmann e poi naturalmente la veterana tedesca Viktoria Rebensburg e la campionessa del Mondo in carica, la slovacca Petra Vlhova. I nomi delle possibili protagoniste sono dunque davvero tante, ma tra loro le azzurre sono in pole position…

© RIPRODUZIONE RISERVATA