DIRETTA GIRO DI SVIZZERA 2019/ Streaming video tv 8^tappa: miglior tempo per Lampaert

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro di Svizzera 2019 streaming video e tv: orario, percorso e vincitore della 8^ tappa cronometro Goms di 19,2 km (oggi sabato 22 giugno)

fabio aru cronometro Vuelta
Diretta Vuelta 2019: Fabio Aru a cronometro (LaPresse)

E’ Yves Lampaert a piazzare il migliore nell’ottava tappa del Giro di Svizzera 2019. L’atleta della Deceunink – QuickStep è l’unico corridore a restare sotto i ventidue minuti, con una meravigliosa performance che lo ha visto superare il suo compagno Kasper Asgreen di cinque secondi. A chiudere il podio di questa tappa svizzera è Soren Kragh Andersen (Team Sunweb), mentre non va oltre il sesto piazzamento Rohan Dennis (Bahrain-Merida), che non riesce così a scalfire l’ottima prova sfoderata da Egan Bernal (Team Ineos). Il colombiano mastica amaro per un ritardo di appena trentotto secondi dal vincitore, mantiene comunque la maglia gialla regalando a Dennis solo diciannove secondi. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LA CLASSIFICA PROVVISORIA

Andiamo subito a dare uno sguardo alla classifica provvisoria dell’ottava tappa del Giro di Svizzera 2019. Prima segnaliamo il miglior tempo segnato da Yves Lampaert con un crono di 21’58”. Peter Sagan, invece, si è dovuto accontentare di un 24’04”. 12’51” per Stefan Kung al primo intermedio, Lampeart ha accumulato 15 secondi di ritardo su Lampaert. Il danese Kragh Anderson totalizza un tempo di 22’08”. La classifica provvisoria dunque vede in questo ordine Yves Lampaert (Deceuninck) 21’58”, Soren Kragh Andersen (Sunweb) 22’08”, Tom Scully (EF) 22’11”, Benjamin Thomas (Groupama-FDJ) 22’30”, Nikias Arndt (Sunweb) 22’32”, Claudio Imhof (Svizzera) 22’47”, Maciej Bodnar (Bora-hansgrohe) 22’53”, Alexander Edmonson (Mitchelton-Scott) 22’59”, Mitch Docker (EF) 23’01” e Tom Bohli (UAE) 23’02”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SCULLY, 1′ DI VANTAGGIO SI BOHLI

E’ cominciata la cronometro di Goms, ottava tappa del Giro di Svizzera 2019, e abbiamo subito da segnalare un curioso passaggio a livello situato proprio nella zona di partenza dei corridoi. Il passaggio dei treni è piuttosto frequente, dunque c’è il rischio concreto per i protagonisti di rimanere bloccati, senza aver accesso ai box di partenza. Dovranno quindi prestare molta attenzione nell’organizzare la propria corsa. Per quanto riguarda il giro abbiamo 13’15” per Bohli all’intermedio, gli altri invece restano su numeri più alti. C’è anche Edmonson che chiude a 22’59”. Bene Scully al primo intermedio, con un minuto circa di vantaggio su Bohli. Ci aspettiamo una tappa intensa ed emozionante, vedremo come se ci saranno delle sorprese in questo ultimo weekend del giro di Svizzera. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Tutto è pronto per la partenza della cronometro di Goms, ottava tappa del Giro di Svizzera 2019 che si appresta a vivere il suo ultimo weekend. Come ormai tradizione da qualche anno, una stessa località ospiterà partenza e arrivo delle ultime due frazioni. La novità era stata introdotta nel 2015 nella capitale Berna, che aveva ospitato una tappa in linea vinta dal kazako Alexey Lutsenko e una cronometro nella quale si era imposto Tom Dumoulin, nell’edizione del Giro di Svizzera vinta dallo sloveno Simon Spilak. Negli anni successivi invece sono state Davos nel 2016, Sciaffusa nel 2017 e Bellinzona nel 2018 ad ospitare gli ultimi due giorni del Tour de Suisse. Altra caratteristica comune è che una delle due tappe è sempre una cronometro. Stavolta tocca a una località molto più piccola, perché Goms ha poco più di mille abitanti nel cuore delle montagne del Canton Vallese, al confine con l’Italia – il territorio comunale tocca quello di Formazza. Infatti dopo la cronometro di oggi, domani avremo una dura frazione di montagna per gli ultimi verdetti. Intanto però si va in strada: la cronometro di Goms comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL GIRO DI SVIZZERA (8^ TAPPA)

La diretta tv del Giro di Svizzera 2019 sarà garantita oggi per l’ottava tappa cronometro Goms dalle ore 15.30 per gli abbonati alla televisione satellitare, che potranno infatti seguire il Giro di Svizzera sui canali di Eurosport e per la precisione oggi su Eurosport 2, disponibile al numero 211 della piattaforma; di conseguenza le fasi salienti di questa tappa saranno disponibili pure in diretta streaming video tramite Eurosport Player oppure Sky Go.

PARLA FABIO ARU

Uno degli uomini più attesi al Giro di Svizzera 2019 è sicuramente Fabio Aru, il cui rientro dopo l’intervento all’arteria iliaca procede decisamente meglio del previsto. Fa dunque molto piacere trovare il sardo della UAE Team Emirates all’ottavo posto della classifica generale anche dopo il lungo e impegnativo tappone di ieri, che doveva naturalmente dare risposte molto importanti circa la condizione di forma di Aru. Ecco perché Fabio era visibilmente soddisfatto subito dopo il traguardo: “Un’altra buona prestazione, tutto il lavoro che sto facendo qua me lo ritroverò più avanti. Ora sono nei primi dieci in classifica e non posso che essere contento. Oggi (ieri, ndr) è stata una tappa lunga e ho risposto bene anche se non è stato facile interpretare i tratti di pavé in salita”. Adesso la curiosità è quella di scoprire come Fabio Aru potrà completare questo Giro di Svizzera: “Rimangono due importanti tappe a cominciare dalla cronometro individuale di domani (oggi, ndr) dove voglio testarmi a fondo”. Il sogno a questo punto si chiama Tour de France: sembrava utopia, adesso ci si pensa seriamente… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NELLA PRIMA CRONOMETRO

In attesa della diretta del Giro di Svizzera per l’ottava tappa in programma oggi a Goms, possiamo tornare indietro esattamente di una settimana, quando la corsa a tappe elvetica era cominciata con un’altra cronometro, in quel caso di 9,5 km con partenza ed arrivo a Langnau im Emmental, nei dintorni della capitale Berna. La vittoria era andata a Rohan Dennis, dando l’ennesima conferma delle immense qualità da cronoman dell’australiano della Bahrain-Merida, in questo caso anche fortunato perché ha preceduto di pochi centesimi il polacco Maciej Bodnar della Bora-Hansgrohe, accreditato dello stesso tempo di 10’50” fatto registrare anche da Dennis – secondo nella generale, oggi giorno fondamentale per lui. Al terzo posto l’altro australiano Michael Matthews, staccato di appena un secondo dal connazionale e vincitore. In evidenza anche i danesi, con Søren Kragh Andersen quarto e Kasper Asgreen quinto, staccati entrambi di soli 2” da Dennis, mentre era stata davvero notevole la prestazione di Peter Sagan, settimo a 7”, che grazie anche a questa bella cronometro nei giorni successivi ha indossato a lungo la maglia di leader della classifica generale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE 8^ TAPPA GIRO DI SVIZZERA

Il Giro di Svizzera 2019 in diretta oggi, sabato 22 giugno, ci proporrà l’ottava tappa a Goms, una cronometro di 19,2 km, frazione che aiuterà a comporre sempre più il quadro della classifica dell’edizione numero 83 del Giro di Svizzera, che già è entrata nel vivo negli ultimi due giorni con l’arrivo in salita a Flumserberg di giovedì e quello di ieri in vetta al San Gottardo. Dopo due tappe per scalatori, oggi sarà invece l’occasione per chi se la cava meglio nelle prove contro il tempo: con una breve cronometro era iniziata sabato scorso questo Giro di Svizzera, oggi però a Goms la crono sarà ancora più importante, sia per il chilometraggio più impegnativo sia perché al penultimo giorno ogni secondo può risultare decisivo, in attesa dell’impegnativa tappa di domani che determinerà gli ultimi verdetti.

DIRETTA GIRO DI SVIZZERA 2019: PERCORSO 8^ TAPPA CRONOMETRO GOMS

Per presentare la diretta Giro di Svizzera per questa ottava tappa dell’edizione 2019, possiamo adesso approfondire l’analisi del percorso della cronometro che oggi pomeriggio avrà partenza e arrivo a Goms, piccola località del Canton Vallese che sarà protagonista indiscussa del gran finale del Giro di Svizzera numero 83, dal momento che pure domani nell’ultima tappa partenza e arrivo saranno proprio a Goms. Tornando alla cronometro di oggi, ecco che le partenze degli atleti ancora in gara saranno programmate dalle ore 14.20 alle ore 16.50 circa, mentre il tempo di percorrenza previsto sarà di poco superiore ai 20 minuti, dal momento che saranno 19,2 km velocissimi, molto adatti agli specialisti delle prove contro il tempo. Quasi tutta pianura, solo qualche lieve saliscendi nella fase centrale, poco prima dell’unico rilevamento cronometrico intermedio che sarà collocato al km 11,1 in località Obergesteln.



© RIPRODUZIONE RISERVATA