Diretta/ Gubbio Arzignano (risultato finale 0-1) streaming video: colpaccio veneto!

- Fabio Belli

Diretta Gubbio Arzignano. Streaming video e tv, quote e risultato live del match valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Serie C.

Juanito Gomez Baraye Gubbio Padova lapresse 2019
Diretta Gubbio Arzignano (Foto LaPresse)

DIRETTA GUBBIO ARZIGNANO (FINALE 0-1): COLPACCIO VENETO!

L’Arzignano riesce a mantenere sino al triplice fischio finale il vantaggio in casa del Gubbio, maturato grazie a un gol di Flores Heatley, piazzando così un importante successo in chiave salvezza. Girandola di cambi nella parte conclusiva della partita con Torrente che inserisce Meli e Benedetti nel Gubbio al posto di Lakti e Malaccari, mentre l’Arzignano sostituisce prima Picconi con Cais, poi il match winner Flores Heatley con Rocco. La pressione umbra a caccia del pareggio è sterile, Perretta viene ammonito tra le fila degli ospiti ma il risultato non cambierà più. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Gubbio Arzignano, match previsto domenica 19 gennaio 2020 e che si disputerà presso lo stadio Barbetti di Gubbio, non sarà trasmessa sui canali in chiaro sul digitale terrestre né sui canali pay sul satellite. Il match sarà trasmesso in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati Elevensports. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito elevensports.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale Elevensports, broadcaster ufficiale per la stagione 2019/20 per il campionato di terza serie, con tutti i match dei 3 gironi trasmessi in streaming via internet.

COLPISCE FLORES HEATLEY!

Pronti, via e l’Arzignano si porta subito in vantaggio nella ripresa: Kayro Flores Heatley sfrutta un suggerimento di Ferrara e trova la conclusione vincente, battendo Ravaglia. Gubbio disorientato dallo svantaggio, i padroni di casa vanno alla conclusione con Munoz ma anche Piccioni ci prova per i veneti, con un tentativo interessante ma non preciso. Il primo cambio del match lo opera l’Arzignano con Balestrero in campo al posto di Ferrara. Ancora Piccioni impegna Ravaglia col Gubbio che fatica a ripartire, viene ammonito Pasqualoni tra le fila dei veneti ma a metà ripresa è l’Arzignano a condurre di misura allo stadio Barbetti di Gubbio. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITO KONATE

Terminato un primo tempo avaro di emozioni tra Gubbio e Arzignano allo stadio Barbetti. Risultato ancora a reti bianche con i veneti che si sono fatti vedere in avanti soprattutto con le conclusioni dalla distanza di Maldonado, che ci ha riprovato anche al 26′ ma senza fortuna. Al 33′ il Gubbio prova a scuotersi con un tentativo di Zanini che viene però agevolmente controllato da Tosi, quindi arriva la prima ammonizione del match, con un cartellino giallo per Konate tra le fila dei padroni di casa, episodio in una partita fin qui estremamente corretta. Si va negli spogliatoi con le squadre che sono state in grado di creare ben poco a livello offensivo in questa prima metà di gara. (agg. di Fabio Belli)

AVVIO A RITMI BASSI

Ritmi bassi nelle prime battute di gara allo stadio Barbetti. Una tiro per ciascuno nei primi 15′ di gioco: Piccioni al 10′ ci prova dalla distanza per i veneti ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Risponde Lakti al 17′ per gli umbri, ma il portiere dell’Arzignano, Tosi, non si fa sorprendere dalla conclusione. Ancora ospiti in avanti con una conclusione imprecisa di Maldonado al 20′, ma il risultato a metà primo tempo non si è ancora sbloccato. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Gubbio (3-5-2): Ravaglia; Konate, Coda, Bacchetti; Munoz, Lakti, Megelaitis, Malaccari, Zanoni; Gomez, Dubickas. A disp. Zanellati, Maini, Meli, Ricci, Tavernelli, Filippini, Benedetti. All. Vincenzo Torrente. Arzignano Valchiampo (4-3-1-2): Tosi; Lo Porto, Pasqualoni, Bonalumi, Tazza; Calcagni, Maldonado, Perretta; Flores Heatley; Ferrara, Piccioni. A disp. Faccioli, Barzaghi, Balestrero, Hoxha, Cais, Rocco, Pattarello, Bigolin, Casini. All. Alberto Colombo. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Eccoci finalmente pronti a seguire Gubbio Arzignano, partita della ventiduesima giornata che introduciamo con i numeri statistici delle due squadre di Serie C in questo girone B della stagione 2019-2020. Il Gubbio ha segnato 15 reti mentre l’Arzignano 13, entrambi gli attacchi sono dunque piuttosto deludenti. I gol subiti dal Gubbio sono invece 26 e quelli dell’Arzignano sono 21. La differenza reti, negativa per entrambe le formazioni, recita -11 per il Gubbio e -8 per l’Arzignano. La percentuale di precisione dei passaggi è la stessa per entrambe le squadre, che si equivalgono sul valore del 73%. I risultati del Gubbio nel torneo in corso sono tre vittorie, nove pareggi e otto sconfitte, mentre i risultati dell’Arzignano sono leggermente peggiori assommando a tre vittorie, sette pareggi e dieci sconfitte. Adesso però basta numeri e parole: a parlare sarà solamente il campo, Gubbio Arzignano comincia!

I TESTA A TESTA

Si avvicina la diretta di Gubbio Arzignano, una partita che nella storia è stata disputata soltanto una volta: naturalmente stiamo parlando della sfida di andata in questo girone B di Serie C, che ha rappresentato una prima assoluta. I veneti dell’ArzignanoChiampo hanno finalmente conquistato la promozione dopo qualche campionato di ottimo livello in Serie D, e al piano di sopra hanno fatto vedere di poter correre per la salvezza: coinvolto in questo obiettivo c’è anche il Gubbio, che sperava in una stagione diversa e invece si trova relegato all’ultimo posto in classifica, anche se deve recuperare la partita contro la Virtus Verona. Ad ogni modo, il Romeo Menti aveva ospitato la partita di inizio settembre: l’Arzignano aveva segnato il primo gol in Serie C proprio all’ultimo minuto del primo tempo grazie ad una punizione diretta di Luis Maldonado, e si era portato in vantaggio. Il Gubbio, all’epoca ancora allenato da Federico Guidi, aveva risposto al 66’ con Christian Cesaretti, che aveva iniziato dalla panchina ed era stato uno dei tre cambi dopo l’intervallo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Gubbio Arzignano, diretta dall’arbitro Matteo Centi, sarà una partita prevista domenica 19 gennaio 2020 alle ore 15.00 e che si disputerà presso lo stadio Barbetti di Gubbio: sfida valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Serie C nel girone B. Scontro a fondo classifica tra gli umbri che occupano l’ultima posizione in classifica a quota 15 punti in coabitazione con il Rimini, i veneti seguono a 16 punti a braccetto con il Fano. Per l’Arzignano il 2019 si era chiuso con una sconfitta e alla ripresa del campionato per i vicentini è arrivato un nuovo ko subito contro l’Imolese in casa, in quello che era un altro importante scontro per la salvezza. Al secondo ko consecutivo anche il Gubbio, che nella sua prima partita del 2020 ha perso di misura in casa contro la Fermana. Gli umbri non vincono in campionato dal match interno contro il Modena del 3 novembre scorso, i veneti dalla trasferta di Rimini del 17 novembre scorso. Il match d’andata tra le due compagini è terminato invece in parità con il punteggio di 1-1, Arzginano in vantaggio con Maldonado, Gubbio capace di rimontare grazie a una rete di Cesaretti.

PROBABILI FORMAZIONI GUBBIO ARZIGNANO

Le probabili formazioni che scenderanno in campo in Gubbio Arzignano, match previsto oggi pomeriggio e che si disputerà presso lo stadio Barbetti di Gubbio, sfida valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Serie C nel girone B. Il Gubbio allenato da Torrente sarà schierato con un 3-4-1-2 così disposto dal primo minuto: Ravaglia; Bacchetti, Coda, Konate; Munoz, Malaccari, Melegatis, Lakti, Zanoni; Gomez; Tavernelli, Cesaretti. Risponderà l’Arzignano allenato da Colombo con un 4-3-1-2 scelto come modulo di partenza e questo schieramento: Faccioli; Pasqualoni, Bonalumi, Bachini, Barzaghi; Perretta, Maldonado, Balestrero; Pittarello; Piccioni, Rocco.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match, l’agenzia di scommesse Snai propone a 2.15 la vittoria in casa, a 3.00 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 3.50. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 2.40 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA