Diretta/ Gubbio Vicenza (risultato finale 0-3): arriva anche il terzo gol con Zonta!

- Claudio Franceschini

Diretta Gubbio Vicenza streaming video e tv: al Barbetti gli umbri cercano ancora la prima vittoria nel girone B di Serie C, il LaneRossi sembra una seria inseguitrice della coppia di testa.

Vicenza Serie C
Video Vicenza Gubbio (Foto LaPresse)

DIRETTA GUBBIO VICENZA (0-3): ARRIVA ANCHE IL TERZO GOL CON ZONTA!

Al “Barbetti” di Gubbio il Vicenza è corsaro e al termine di una gara dominata dall’inizio alla fine, pur senza strafare, i veneti escono vincitori col punteggio di 0-3, frutto delle reti nel primo tempo di Guerra e di Giacomelli su rigore, mentre in una ripresa più avara di emozioni ma ugualmente vivace a mettere il sigillo finale è arrivato il giovane Zonta. Dopo che i biancorossi avevano sfiorato il tris ed era cominciato l’inevitabile walzer dei cambi, al 73’ erano i rossoblu umbri ad andare vicini alla rete che avrebbe riaperto l’incontro ma Sbaffo mancava di poco lo specchio della porta. Due giri di lancette dopo Di Carlo si giocava i nuovi cambi e tra questi c’era l’avvicendamento tra Vandeputte e Zonta con quest’ultimo che al minuto 84 entrava nel tabellino dei marcatori: Zarpellon si inventava infatti una spettacolare azione personale prima di servire l’ex Primavera dell’Inter che con un pallonetto beffava Zanellati per la terza volta questo pomeriggio: 0-3 e trionfo biancorosso! Era l’ultima emozione del match: per il Gubbio una severa lezione pur al cospetto di un avversario più forte mentre il Vicenza vince ancora e tiene il passo delle squadre di testa. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Gubbio Vicenza, perché il campionato di Serie C non viene trasmesso sui canali tradizionali salvo qualche eccezione: ancora una volta dunque l’appuntamento è sul portale elevensports.it, che fornisce tutte le partite di campionato e Coppa Italia in diretta streaming video. E’ possibile abbonarsi al servizio oppure, di volta in volta, acquistare il singolo evento ad un prezzo precedentemente fissato.

OSPITI IN CERCA DEL TRIS!

Allo stadio “Barbetti” di Gubbio è ricominciato da poco il secondo tempo della sfida che vede i rossoblu di Guidi sotto di due reti al cospetto del più quotato Vicenza, frutto delle reti di Guerra e Giacomelli (rigore) nel giro di poco più di un quarto d’ora: e in questa ripresa il leitmotiv sembra essere lo stesso, con Di Carlo che ripropone lo stesso undici mentre fra i rossoblu ci sono due avvicendamenti con El Hilali e De Silvestro che prendono il posto di Tavernelli e Munoz. Tuttavia nei primi 15’ del secondo tempo succede poco o nulla coi biancorossi che controllano abbastanza agevolmente pur senza rendersi particolarmente pericolosi anche se già al 51’ poteva arrivare il tris con Marotta, ben servito da Vandeputte. Sull’altro versante è invece Cesaretti a suonare la carica per i suoi ma il numero uno ospite Grandi fa buona guardia e blocca. Poco dopo arriva il momento del primo aggiustamento anche per Di Carlo che toglie Rigoni attorno all’ora di gioco inserendo Emmanuello. (agg. di R. G. Flore)

RADDOPPIO DI GIACOMELLI SU RIGORE AL 34′!

A Gubbio si è da poco concluso il primo tempo della sfida tra gli umbri e il Vicenza e, come da pronostico, sembra tutto facile per i biancorossi di Di Carlo che però hanno faticato molto meno del previsto: al termine dei primi 45 minuti infatti il tabellino recita 0-2, con gli ospiti passati in vantaggio al 19’ con Guerra e bravi poi a raddoppiare nel corso della frazione. I veneti infatti non hanno dato modo ai rossoblu guidati da Guidi di reagire e, pur senza avere vere chance da gol, hanno controllato bene. Poi, al minuto 34, ecco il secondo lampo: Giacomello, ancora in veste di ispiratore, serve bene Marotta che in area viene steso dal portiere di casa Zanellati; dagli undici è lo stesso Giacomelli a incaricarsi della battuta e a battere il numero uno umbro. 0-2 e Vicenza avanti in scioltezza a Gubbio! Nel finale di tempo non accade più nulla e cosi i biancorossi tornano negli spogliatoi forti del rassicurante vantaggio: ci sarà una reazione del Gubbio o l’esito del match è già scritto? (agg. di R. G. Flore)

GOL DI GUERRA AL 19′!

Allo stadio “Barbetti” di Gubbio gli umbri padroni di casa ospitano il rampante Vicenza per quello che si annuncia come uno dei match più equilibrati di questa quinta giornata del campionato di Serie C: i rossoblu al secondo impegno casalingo di fila vogliono guastare i piani dei biancorossi che mirano a vincere ancora per restare attaccati al treno di testa. E nei primi 15 minuti della sfida va in scena quello che potrebbe essere il leitmotiv tattico: i rossoblu a fare pressing e tentare di sorprendere i più esperti uomini di Domenico Di Carlo che invece provano a prendere subito in mano le redini della gara. E dopo un avvio decisamente “diesel” ecco che i veneti escono fuori e al minuto 19 passano in vantaggio: a siglare la rete che di fatto ‘stappa’ l’incontro del “Barbetti” è l’attaccante Simone Guerra su un’azione avviata da Giacomelli col suo tiro respinto dal numero uno umbro Zanellati che però sulla ribattuta di petto del vicentino non può nulla. 0-1 e Vicenza già avanti a Gubbio! (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Gubbio Vicenza si avvicina sempre più, con quali statistiche ci avviciniamo al fischio d’inizio di questa partita di Serie C? Notiamo innanzitutto che, con un bilancio complessivo di tre pareggi e una sconfitta, il Gubbio si presenta alla sfida contro il Vicenza avendo i bookmakers contro. Le statistiche fin qui non sono a favore della squadra umbra, che in casa ha collezionato due pareggi, con tre gol fatti e altrettanti subiti per una differenza reti fatalmente in equilibrio. Pure il Vicenza dal canto suo fuori casa non ha mai vinto, ma non ha nemmeno mai perso, collezionando due pareggi (un gol fatto e uno subito) e differenza reti anche qui pari a zero. Adesso però basta numeri, la parola deve passare al campo: Gubbio Vicenza finalmente comincia!

I BOMBER

I sei precedenti di Gubbio Vicenza sorridono alla formazione veneta, ma soltanto per un’incollatura: il Vicenza infatti si è assicurato due vittorie contro una, dunque i pareggi sono tre. L’ultima sfida al Barbetti fa riferimento allo scorso campionato, nel mese di dicembre: gli umbri l’avevano vinta con i gol di Ettore Marchi, su calcio di rigore, e Elio De Silvestri. Per due volte le due squadre hanno pareggiato qui per 1-1, l’ultima nel 2017: ancora Marchi a segno per il Gubbio, pareggio del Vicenza ad opera di Eric Lanini. Il LaneRossi non ha mai espugnato il Barbetti, ma le due vittorie del Romeo Menti sono state nette: in particolare l’ultima, che ha aperto il campionato 2017-2018 per le due squadre. Nel primo tempo è arrivata la doppietta di Pietro De Giorgio, con il secondo gol maturato in pieno recupero su calcio di rigore; il tris lo aveva servito Isnik Alimi con un colpo di testa sul calcio d’angolo battuto da Marzo Romizi. L’altro successo vicentino era stato con un bel 3-1. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Gubbio Vicenza, che sarà diretta dal signor Daniele Perenzoni, è una delle partite che si giocano per la quinta giornata nel girone B di Serie C 2019-2020: alle ore 15:00 di domenica 22 settembre lo stadio Barbetti apre le sue porte per la seconda settimana consecutiva, dopo che gli umbri hanno pareggiato contro il Fano. Un segno X che si è verificato per la terza volta in questo avvio di stagione: il Gubbio ha perso soltanto una partita ma per contro va ancora alla ricerca della prima vittoria, e la classifica non è certo buona. Diversa quella del Vicenza, che dopo aver battuto il Rimini al Menti è schizzato a 8 punti: il LaneRossi è dunque una delle principali inseguitrici della coppia Padova-Reggio Audace, ma adesso dovrà dimostrare di poter tenere sul piano della costanza dei risultati, che negli scorsi anni è stato un problema. Adesso vediamo in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco per questa partita, mentre aspettiamo il calcio d’inizio di Gubbio Vicenza.

PROBABILI FORMAZIONI GUBBIO VICENZA

È il 4-3-3 il modulo di Federico Guidi per Gubbio Vicenza: cerca spazio in mezzo Alessio Benedetti, che potrebbe soffiare una maglia a Malaccari o Sbaffo (comunque favoriti) andando ad affiancare El Hilali. Davanti invece se la giocano Tavernelli e Manconi, con De Silvestro e Cesaretti in vantaggio per accompagnare l’azione della prima punta Sorrentino. In difesa Konaté e Bacchetti si dispongono davanti al portiere Zanellati, mentre Lakti e Filippini saranno i due terzini. Nel Vicenza di Domenico Di Carlo ci sono Guerra e Marotta davanti, anche se Saraniti e Arma non partono battuti; sulla trequarti dovrebbe agire capitan Giacomelli, a centrocampo invece attenzione alla candidatura di Zonta che può giocare al posto di Cinelli o Luca Rigoni, mentre dovrebbe essere confermato Luca Rigoni come perno centrale o mezzala. Cappelletti e Padella i centrali difensivi, Bruscagin e Barlocco sugli esterni, Grandi il portiere.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Gubbio Vicenza ci dicono che il segno 1 per la vittoria degli umbri vale 2,90 la somma messa sul piatto, dunque il vantaggio nel pronostico sorride al LaneRossi che ha un valore pari a 2,45 volte la puntata sul segno 2, che identifica appunto il suo successo. Il segno X, che regola il pareggio, con questo bookmaker vi permetterebbe di intascare una somma pari a 3,00 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA