Diretta/ Inghilterra Svezia (risultato finale 1-2) Rai: svedesi sul podio! (Mondiali)

- Claudio Franceschini

Diretta Inghilterra Svezia streaming video Rai: cronaca live della partita che si gioca per la finale del terzo posto ai Mondiali di calcio femminile 2019, grandi rimpianti per le due.

Scott White Inghilterra femminile esultanza lapresse 2019
Diretta Inghilterra Svezia, finale 3^ posto Mondiali di calcio femminile 2019 (Foto LaPresse)

DIRETTA INGHILTERRA SVEZIA (1-2): TRIPLICE FISCHIO 

All’Allianz Riviera la Svezia D batte per 2 a 1 l’Inghilterra D nella finale per il terzo e quarto posto. Nel primo tempo le gialloblu passano in vantaggio all’11’ grazie al gol di Asllani, sfruttando l’errore di Greenwood, seguito poi dal raddoppio di Jakobsson al 22′, su suggerimento di Blackstenius. Le britanniche provano a reagire accorciando le distanze per merito di Kirby al 31′, su assist di Scott, ma il VAR nega il pareggio a White al 33′, a causa di un fallo di mano. Grazie a questo successo la Svezia conquista il terzo posto e chiude sul podio il proprio Mondiale. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Inghilterra Svezia sarà trasmessa dalla televisione di stato, che salvo variazioni di palinsesto la fornirà sui canali Rai Sport e Rai Sport + ma anche in mobilità, attraverso il sito www.raiplay.it; in alternativa gli abbonati alla televisione satellitare potranno seguire la finale per il terzo posto sul canale Sky Sport Mondiali (canale 202), e naturalmente in diretta streaming video attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Inghilterra D e Svezia D è ancora di 1 a 2. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Zigiotti Olme al posto di Asllani tra le fila della Nazionale di Gerhardsson, le britanniche provano a partire forte in cerca del gol del pareggio ma le avversarie non stanno a guardare e gestiscono per poi impostare la manovra e ripartire.

FINE PRIMO TEMPO 

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Inghilterra D e Svezia D sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 2. Dopo aver accorciato con Kirby, le ragazze del ct Neville pareggiano subito al 33′ con White ma il VAR richiama l’arbitro annullando tutto per un fallo di mano commesso dalla stessa giocatrice. Fino a questo momento l’arbitro non ha estratto alcun tipo di cartellino all’indirizzo delle 23 viste in campo.

SCOCCA LA MEZZ’ORA 

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Inghilterra D e Svezia D è cambiato nuovamente ed è di 1 a 2. Passano i minuti ma le britanniche continuano a faticare e finiscono appunto col subire la rete del raddoppio da parte di Jakobsson al 22′, su assist da parte di Blackstenius. Le svedesi sono però costrette a fare i conti con l’infortunio capitato a Rolfo, sostituita al 27′ da Hurtig prematuramente a causa di un problema ad una caviglia. Le leonesse riescono tuttavia ad accorciare le distanze al 31′ con Kirby.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Lione la finale mondiale tra Inghilterra D ed Svezia D è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono le giocatrici in gialloblu a cercare di prendere in mano le redini del match fino a trovare il varco giusto all’11’ grazie al gol segnato da Asllani, sfruttando immediatamente l’errore in fase di disimpegno da parte di Greenwood. Le formazioni: INGHILTERRA Telford, Bronze, Houghton, McManus, Greenwood, Kirby, Parris, Scott, Moore, White, Mead. All.: Neville.
SVEZIA Lindahl, Glas, Fischer, Sembrant, Eriksson, Asllani, Seger, Bjorn, Jakobsson, Rolfo, Blackstenius. All.: Gerhardsson.

SI GIOCA

Inghilterra Svezia prende il via tra pochi minuti: dobbiamo ricordare che la nazionale delle tre leonesse in questi Mondiali di calcio femminile 2019 ha sbagliato ben tre rigori, anche se solo uno di questi è stato determinante in negativo. Nikita Parris era la rigorista designata, ma ha sbagliato nella prima partita del girone e poi ancora agli ottavi contro la Norvegia; in semifinale, quando l’arbitro ha corretto alla Var una decisione presa in precedenza e ha assegnato il penalty all’Inghilterra, sul dischetto si è presentata la capitana Steph Houghton: tuttavia il difensore centrale ha calciato male, debole e nemmeno troppo centralmente, e così Alyssa Naeher ha parato spezzando definitivamente il sogno dell’Inghilterra. Adesso possiamo rivolgere la nostra attenzione al terreno di gioco, e stare a vedere quello che succederà nella diretta Inghilterra Svezia perché finalmente ci siamo, la finalina di Nizza comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Un potenziale duello in Inghilterra Svezia si giocherà a centrocampo, tra due giocatrici di grande talento: da una parte Fran Kirby, dall’altra Kosovare Asllani. Possiamo considerarle le due playmaker sul terreno di gioco: a dire la verità poi la scandinava di origini kosovare, che in carriera ha giocato nel campionato inglese con la maglia del Manchester City, si sposta alle spalle degli attaccanti andando a formare una sorta di 4-2-3-1, ma è la giocatrice dalla quale passano tutti i palloni della Svezia e ha la grande capacità di inserirsi in area di rigore avversaria. Kirby, elemento cardine del Chelsea e dunque compagna di squadra del portiere svedese Lindahl, è il metronomo di un’Inghilterra che si appoggia molto sulle corsie laterali; classe ’93, ai Mondiali di calcio femminile 2019 è stata una delle migliori calciatrici della sua nazionale e, per andare a prendersi la medaglia di bronzo, Phil Neville potrebbe e dovrebbe affidarsi nuovamente alla qualità con cui è in grado di innescare le compagne, in particolare la già citata Ellen White. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PROTAGONISTA

Sicuramente nella diretta di Inghilterra Svezia la giocatrice da tenere d’occhio sarà Ellen White: trentenne, nel 2018 ha vinto la classifica marcatori del campionato inglese con la maglia del Birmingham e l’anno prossimo vestirà quella del Manchester City, dove però non troverà la compagna di nazionale Nikita Parris che nel frattempo andrà a giocare al Lione. La White entra nella finale per il terzo posto con il titolo virtuale di capocannoniere dei Mondiali di calcio femminile 2019: ha segnato 6 gol come Alex Morgan ma, mentre l’attaccante degli Usa ha timbrato il cartellino in sole due partite (pokerissimo alla Thailandia), la trentenne inglese ha mancato il bersaglio solo nella seconda partita del girone. In semifinale ha realizzato la rete del momentaneo pareggio, poi si è procurata il rigore che avrebbe potuto portare la sfida ai tempi supplementari: prima punta devastante per la capacità di essere determinante anche con pochi palloni toccati, sarà certamente il pericolo numero uno per la difesa della Svezia. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Inghilterra Svezia, in diretta dallo stadio di Nizza, si gioca alle ore 17:00 di sabato 6 luglio: questa partita rappresenta la finale per il terzo posto ai Mondiali di calcio femminile 2019, e dunque grandi rimpianti per due nazionali che hanno avuto un grande percorso ma si sono fermate sul più bello. L’Inghilterra ha avuto un’occasione d’oro per forzare i tempi supplementari contro gli Stati Uniti, ma hanno sbagliato un rigore che avrebbe dato il 2-2 a meno di dieci minuti dal termine; resta però un grande percorso per la nazionale guidata da Phil Neville, che ora se la vedrà contro una squadra che rappresenta un movimento fortemente sviluppato nel Paese, e che mai come stavolta ha avuto la chance di arrivare in fondo. Sconfitta sul filo di lana dall’Olanda, alla nazionale scandinava non è bastato nemmeno battere la Germania; ora vedremo quello che succederà nella diretta di Inghilterra Svezia e quale delle due nazionali riuscirà a prendersi la medaglia di bronzo ai Mondiali di calcio femminile 2019, intanto possiamo fare un’analisi su quelle che potrebbero essere le scelte dei due Commissari Tecnici valutando in maniera approfondita le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI INGHILTERRA SVEZIA

Trattandosi di una finale di consolazione, Inghilterra Svezia potrebbe essere giocata con le seconde linee; prendendo però in considerazione le formazioni titolari possiamo considerare un 4-4-2 per l’Inghilterra, con il ritorno di Bardsley in porta e due centrali difensive come Williamson e Houghton, contando che Bright è squalificata. Bronze e Stokes giocheranno sulle fasce, a centrocampo potrebbe tornare Kirby ad agire insieme a Scott nell’assetto centrale, con la conferma di Walsh e Daly sulle fasce. Possibile cambio anche davanti, dove al fianco del cannoniere Ellen White si potrebbe rivedere Toni Duggan, a quel punto Parris potrebbe scalare come esterna. Nella Svezia torna Rolfo, che potrebbe prendere il posto di Hurtig nel tridente e affiancare così Blackstenius e Jakobsson; si va verso la conferma della squadra che ha perso contro l’Olanda anche se Zigiotti e Janogy potrebbero tornare utili dal primo minuto. Così come Andersson, eventuale terzino sinistro con Glas a destra e la coppia centrale formata da Fischer e Sembrant; Rubensson e Seger giocheranno come mezzali a supporto di Asllani, in realtà una trequartista.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Inghilterra Svezia le quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai ci dicono che il segno 1 per la vittoria delle tre leonesse ha un valore pari a 1,67 volte la somma messa sul piatto, mentre siamo a 3,85 per l’eventualità del pareggio che viene regolata dal segno X. Per il segno 2, che identifica il successo della nazionale scandinava, andreste a guadagnare un valore pari a 5,00 volte quello che avrete deciso di puntare con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA