Diretta/ Italia Belgio (risultato finale 2-1): accorcia De Ketelaere!

- Mauro Mantegazza

Diretta Italia Belgio streaming video Rai: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della finale terzo posto della Uefa Nations League.

Italia Belgio
Lukaku impegnato in un contrasto con Bonucci (Foto di LaPresse)

DIRETTA ITALIA BELGIO (RISULTATO FINALE 2-1): ACCORCIA DE KETELAERE!

Nonostante i due gol di svantaggio nel finale di partita il Belgio tenta il tutto per tutto, anche sfortunati i Diavoli Rossi quando al 37′ Carrasco colpisce un clamoroso palo, il terzo legno dei belgi in questa sfida, con una conclusione a giro che aveva superato Donnarumma. Quindi arriva il gol del Belgio al 42′ della ripresa grazie al giovane talento De Ketelaere, servito da De Bruyne al termine di un contropiede perfettamente orchestrato. 4′ di recupero ma l’Italia resiste e si prende la terza piazza nella Uefa Nations League, lasciando così al Belgio il quarto posto. (agg. di Fabio Belli)

ITALIA BELGIO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Italia Belgio sarà garantita come sempre da Rai Uno, che offre tutte le partite della Nazionale di calcio italiana in chiaro. Questo logicamente significa che la diretta streaming video sarà garantita gratuitamente per tutti tramite sito o applicazione di Rai Play. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO RAI DI ITALIA BELGIO

BERARDI SU RIGORE!

Il gol sembra aver sbloccato l’Italia anche dal punto di vista mentale, anche se al 16′ il Belgio è andato vicinissimo al pari colpendo il secondo legno della partita, con una traversa colpita da Batshuayi. Al 18′ però l’Italia guadagna un calcio di rigore con Castagne che colpisce Chiesa in area: è calcio di rigore, Courtois intuisce sulla battuta di Berardi ma non riesce a respingere e l’Italia si porta sul 2-0. Entra Kean al posto di Raspadori, poi al 25′ grande intervento di Donnarumma che impedisce ad Alderweireld di riaprire la partita con una conclusione angolata. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE BARELLA!

In apertura di ripresa l’Italia trova immediatamente il vantaggio: subito Vertonghen deve ripiegare in angolo su un cross teso di Chiesa, sugli sviluppi del corner Tielemans allontana il pallone che finisce però nella disponibilità di Barella, gran botta del centrocampista dell’Inter che beffa a fil di palo Courtois e porta in vantaggio l’Italia. Il Belgio prova a reagire subito ma al 6′ Donnarumma è lesto ad anticipare in uscita Castagne su lancio di Tielemans, l’Italia però riparte con maggiore efficacia e ora conduce le danze nel punteggio. (agg. di Fabio Belli)

CHIESA DIVORA IL VANTAGGIO

Nella fase centrale del primo tempo il Belgio riesce ad alzare i ritmi. Al 26′ Donnarumma blocca su un colpo di testa di Alderweireld, ma al 27′ è Saelemaekers ad andare vicinissimo al vantaggio con una gran botta che si stampa all’incrocio dei pali. Alla mezz’ora viene ammonito Di Lorenzo per un fallo su Carrasco, quindi al 32′ è una potente conclusione di Barella a sorvolare di poco la traversa. Il Belgio guadagna metri ma il finale di primo tempo è tutto azzurro: Chiesa però sbaglia due volte, al 42′ e soprattutto nel recupero quando, tutto solo davanti a Courtois, indugia prima di concludere e permette al portiere belga il grande intervento che salva la sua porta. (agg. di Fabio Belli)

RASPADORI VICINO AL GOL

L’Italia parte a testa bassa e ha subito due chance con Chiesa, al 2′ conclusione deviata da Alderweireld, al 3′ bordata che finisce alta sopra la traversa. Al 7′ finisce alta anche la risposta belga con un tiro di Batshuayi, quindi al 13′ viene ammonito Vertonghen per un duro intervento su Berardi. Il fantasista del Sassuolo ha un’ottima chance al 19′, rasoiata deviata da Denayer ma Courtois riesce comunque ad allungarsi e deviare in angolo. Al 22′ girata di Raspadori su cross di Chiesa, il pallone manca di poco il bersaglio. Partita viva ma risultato ancora fermo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Siamo pronti a vivere Italia Belgio, che fra pochi minuti assegnerà il terzo posto nella Uefa Nations League 2021. L’ultima volta che gli Azzurri hanno partecipato a una finale terzo posto era stato nel 2013 in Confederations Cup contro l’Uruguay, con successo ai calci di rigore per la nostra Nazionale, allora allenata da Cesare Prandelli. Due precedenti illustri sono quelli di due tornei ospitati in Italia come questa Final Four di Nations League: il primo naturalmente è il Mondiale 1990, con vittoria di consolazione nella finalina a Bari contro l’Inghilterra per 2-1, mentre esattamente dieci anni prima gli Europei 1980 furono gli ultimi a prevedere una finale terzo posto, la quale vide l’Italia perdere a Napoli contro la Cecoslovacchia dopo la bellezza di nove calci di rigore per parte.

Questa è la storia, più o meno recente: adesso però c’è da scrivere un nuovo capitolo, leggiamo le formazioni ufficiali di Italia Belgio e poi parlerà il campo!

FORMAZIONI UFFICIALI ITALIA BELGIO (NATIONS LEAGUE)

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Emerson Palmieri; Pellegrini, Locatelli, Barella; Chiesa, Raspadori, Berardi. Allenatore: Mancini.

BELGIO (4-2-3-1): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vertonghen, Castagne; Witsel, Tielemans; Carrasco, Vanaken, Saelemaekers; Batshuayi. Allenatore: Martinez. (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ITALIA BELGIO: LA “MALEDIZIONE”

La diretta di Italia Belgio metterà in palio “solo” il terzo posto nella Uefa Nations League, un traguardo che ci certo non accende la fantasia. Per gli Azzurri c’è il rimpianto di non poter festeggiare un titolo davanti al pubblico di casa, dal momento che l’Italia sta organizzando la Final Four, tuttavia il 2021 resterà comunque memorabile grazie alla vittoria agli Europei, eliminando strada facendo anche il Belgio. Per i Diavoli Rossi il discorso è fatalmente diverso: è svanita anche in Nations League l’opportunità di vincere finalmente un trofeo ufficiale, che ancora manca alla generazione che ha portato il Belgio al primo posto del ranking Fifa ormai da anni, ma senza mai ottenere successi.

Il migliore risultato è ancora il secondo posto agli Europei 1980, curiosamente disputati proprio in Italia, se si esclude il lontanissimo ricordo della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Anversa 1920, quando il torneo di calcio ai Giochi era ancora riservato alle Nazionali maggiori. Questa era considerata la generazione che doveva spezzare la maledizione: il terzo posto ai Mondiali 2018 è in effetti il migliore risultato di sempre in Coppa del Mondo, ma i successi per il Belgio continuano a latitare… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA BELGIO: IL PRECEDENTE

Mentre aspettiamo la diretta di Italia Belgio, naturalmente dobbiamo ricordare che la finale terzo posto della Uefa Nations League vanta un precedente recentissimo e decisamente più importante come posta in palio, cioè il quarto di finale di Euro 2020 giocato all’Allianz Arena di Monaco di Baviera venerdì 2 luglio scorso, poco più di tre mesi fa. Il Belgio era lo spauracchio che si temeva potesse fermare la corsa dell’Italia di Roberto Mancini, che agli ottavi aveva faticato più del previsto per superare l’Austria.

Invece gli Azzurri sfoderarono una prestazione eccellente, esaltata dai gol di Nicolò Barella al 31’ minuto e di Lorenzo Insigne al 44’, il “tiro a giro” forse più prestigioso in carriera per il napoletano. Proprio allo scadere del primo tempo un discutibile rigore segnato da Romelu Lukaku aveva riaperto la contesa, nel secondo tempo l’Italia ha sofferto un po’ di più e ha perso per infortunio Leonardo Spinazzola, ma è riuscita a portare a casa il successo per 2-1, preludio alle due notti magiche di Wembley nella settimana successiva. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

UNA GRANDE FINALE PER IL 3° POSTO!

Italia Belgio, in diretta alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 10 ottobre 2021, si gioca presso l’Allianz Stadium di Torino come finale per il terzo posto della Uefa Nations League 2021. Anche se la competizione è meno prestigiosa di Mondiali o Europei, la diretta di Italia Belgio porterà con sé tutte le particolarità di una finale per il terzo posto, partita che richiama in campo due formazioni deluse dall’andamento delle semifinali e che dovranno ritrovare le motivazioni per vincere almeno questa ultima partita e non chiudere del tutto a mani vuote questa Final Four di Nations League.

Mercoledì sera l’Italia ha perso a San Siro contro la Spagna una partita difficilissima fin dal primo tempo, che nel finale gli Azzurri di Roberto Mancini hanno vanamente provato a riaprire. Giovedì invece è successo di tutto nella partita che infine ha visto il Belgio perdere contro la Francia in modo anche un po’ beffardo. Sarà la finale terzo posto della Nations League, ma Italia Belgio mette di fronte i campioni d’Europa e i primi nel ranking Fifa, tra l’altro rivincita dei quarti degli Europei di questa estate. Insomma, ci aspettiamo comunque una grande partita…

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA BELGIO

Per le probabili formazioni di Italia Belgio, la certezza è che ci sarà molto turnover da entrambe le parti, resta da capire fino a che punto i due allenatori si spingeranno con le rotazioni. Roberto Mancini potrebbe scegliere un modulo 4-3-3 con Sirigu in porta; difesa a quattro con Calabria, Acerbi, Bastoni e Dimarco da destra a sinistra; a centrocampo il terzetto formato da Pellegrini, Cristante e Verratti; infine il tridente d’attacco per due terzi del Sassuolo con Berardi, Raspadori e Chiesa.

Dall’altra parte, il Belgio di Roberto Martinez che ancora una volta rimarrà a secco di titoli potrebbe schierarsi a Torino con il seguente modulo 3-4-3: in porta Casteels; davanti a lui i tre difensori Boyata, Denayer e Theate; a centrocampo linea a quattro con Saelemaekers, Dendoncker, Vanaken e Carrasco da destra a sinistra; in attacco De Ketelaere e Trossard a sostegno della punta centrale Batshuayi.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Italia Belgio in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Gli Azzurri padroni di casa partono favoriti e il segno 1 è quotato a 2,15, mentre poi si sale a quota 3,30 in caso di vittoria del Belgio (segno 2) e fino a 3,40 volte la posta in palio sul segno X in caso di pareggio.





© RIPRODUZIONE RISERVATA