DIRETTA/ Italia Brasile (risultato finale 0-1) streaming Rai 1: azzurre prime!

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Brasile campionato mondiale di calcio femminile 2019 streaming video Rai 1: risultato e cronaca live della partita. Italia a caccia del primo posto nel girone C.

mondiali femminili 2019
L'Italia della Bertolini (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA BRASILE (RISULTATO FINALE 0-1): AZZURRE PRIME!

Nonostante la prima sconfitta del Mondiale femminile, col rigore di Marta decisivo per le verdeoro per agguantare la qualificazione (seppur da terze in classifica), l’Italia ha chiuso al primo posto il girone eliminatorio della rassegna iridata. Un risultato al di sopra delle aspettative della vigilia, e Barbara Bonansea e compagne possono anche recriminare per la sconfitta, col rigore molto dubbio concesso alle brasiliane. All’Australia però non è bastato un poker della Kerr per ribaltare la differenza reti e scalzare dalla prima posizione l’Italia, che ora attende una terza degli altri gironi da affrontare il prossimo 25 giugno: probabilmente una tra Cina e Nigeria, anche se la graduatoria deve definirsi con la conclusione della fase a gironi. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE ITALIA BRASILE SU RAI UNO E SU SKY

La diretta tv di Italia Brasile sarà trasmessa come sempre sulla televisione satellitare: dovrete andare su Sky Sport Uno per assistere alla partita, con la possibilità di seguirla in diretta streaming video avvalendovi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Trattandosi però della nostra nazionale, l’appuntamento è anche su Rai Uno: anche qui ci sarà l’eventualità della mobilità visitando, senza costi aggiuntivi, il sito www.raiplay.it dove selezionare il canale di riferimento. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

MARTA SU RIGORE!

Al 18′ nell’Italia Valentina Bergamaschi prende il posto di Valentina Giacinti. Al 20′ nel Brasile Beatriz Zaneratto rileva Cristiane, e proprio Zaneratto ci prova subito senza fortuna, mentre al 25′ un tocco di Debinha viene neutralizzato da Giacinti. Al 26′ Lisa Boattin prende il posto di Elisa Bartoli per il secondo cambio nell’Italia, poi al 28′ le verdeoro possono usufruire di un calcio di rigore. Contatto spalla a spalla in area che lascia molti dubbi tra Linari e Debinha, ma la decisione arbitrale è irremovibile. Rigore che Marta trasforma con freddezza spiazzando Giuliani: ora Italia, Brasile e Australia sono tutte a quota 6 punti, sarà decisiva la differenza reti. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI ANDRESSINHA

Primo quarto d’ora scivolato via e il risultato non si è ancora sbloccato a Valenciennes tra Italia e Brasile. Partono col giusto piglio le azzurre ma la prima occasione da gol della ripresa è delle brasiliane, con Andressinha che calcia molto bene una punizione colpendo la parte alta della traversa. Al Brasile serve vincere e attacca con maggiore convinzione, all’11’ un colpo di testa di Kathellen esce di poco fuori dalla porta difesa da Giuliani, davvero un brivido per le azzurre che stanno traballando un po’ in difesa come non avevano fatto nella prima frazione di gioco, per ora però il fortino tiene. (agg. di Fabio Belli)

BARBARA DECISIVA

Primo tempo a reti bianche a Valenciennes tra Italia e Brasile nel Mondiale femminile. Al 31′ Girelli ancora pericolosa con la respinta di Monica a pochi passi dalla porta di Barbara. L’Italia attacca ma al 38′ Giuliani deve distinguersi tra i pali con un’uscita temeraria per anticipare Cristiane. Ancora grande occasione per le azzurre al 40′, con un cross di Guagni che trova a centro area appostata Barbara Bonansea: sul suo colpo di testa l’altra Barbara, il portiere del Brasile, si salva con una gran parata di puro istinto. Un minuto di recupero e le due squadre vanno negli spogliatoi con un pari che al momento regalerebbe all’Italia il primo posto nel girone. (agg. di Fabio Belli)

ANNULLATO GOL A GIRELLI

Giunte alla mezz’ora le Nazionali femminili di Italia e Brasile sono sempre sullo 0-0. Brasile vicinissimo al gol al 17′ con un colpo di tacco di Debinha, conclusione acrobatica che trova però lo strepitoso riflesso di Giuliani che nega il gol alle avversarie. Cresce il Brasile, pericoloso ancora con una gran botta di Debinha al 21′. L’Italia si rinfranca e un tiro cross di Girelli crea grattacapi alla difesa avversaria, ma il pericolo vero il Brasile lo corre al 29′, quando lo spunto di Girelli è vincente su sponda aerea di Galli, ma la numero 10 azzurra viene segnalata in posizione di fuorigioco e il gol viene dunque annullato senza neanche bisogno dell’ausilio del VAR. (agg. di Fabio Belli)

BONANSEA PERICOLOSA

Il primo quarto d’ora è trascorso con Italia e Brasile ancora sullo 0-0 nell’ultimo match della fase a gironi del Mondiale femminile. Dopo 5′ prima grande occasione da gol per le azzurre, con Barbara Bonansea che rientra sul destro e impegna severamente Barbara, che si tuffa a togliere il pallone dall’angolino in basso alla sua sinistra. L’Italia contrasta bene a centrocampo e riesce a mettere alle strette le brasiliane, arrivando sempre in anticipo sulle seconde palle. Il gioco si fa duro e al 12′ arriva il primo cartellino giallo per il Brasile, sanzionata Leticia Santos per un fallo su Bartoli. Al 15′ ammonizione anche per l’Italia proprio per Elisa Bartoli, con l’arbitro che segnala come fosse il terzo intervento irregolare consecutivo della calciatrice azzurra. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Italia Brasile finalmente sta per cominciare: fino a questo momento la nostra nazionale aveva vinto due partite nei Mondiali di calcio femminile, ma lo aveva fatto in un arco di tempo di 27 anni: tanto infatti era passato dalla prima partecipazione (1991) e l’edizione 2017, dove l’Italia non era presente al pari di tutti gli altri tornei con la sola eccezione del 2019. In nemmeno una settimana la nazionale allenata da Milena Bertolini ha cambiato la storia, ottenendo due successi in due partite: prima la rimonta contro l’Australia (quinta forza del ranking FIFA), poi la manita rifilata alla Giamaica che ci ha dato la qualificazione agli ottavi di finale. Le nostre ragazze non si pongono limiti come è giusto che sia, ma si procede un passo alla volta: adesso si gioca per il primo posto nel gruppo C, poi scopriremo quale sarà la nostra avversaria e ci penseremo. Intanto siamo pronti a dare la parola al campo, metterci comodi e scoprire quello che succederà a Valenciennes, perchè è tutto pronto per dare il calcio d’inizio nella diretta di Italia Brasile! ITALIA (4-3-3): 1 Giuliani; 7 Guagni, 3 Gama, 5 Linari, 13 Bartoli; 4 Galli, 23 Giugliano, 21 Cernoia; 10 Girelli, 19 Giacinti, 11 Bonansea. Allenatore. Milena Bertolini BRASILE (4-5-1): 1 Barbara; 13 Leticia Santos, 14 Kathellen, 21 Monica, 6 Tamires; 19 Ludmila, 17 Andressinha, 5 Thaisa, 10 Marta, 9 Debinha; 11 Cristiane. Allenatore: Vadao (agg. di Claudio Franceschini)

CACCIA ALLA VETTA DEL GIRONE!

In vista di Italia Brasile è giusto e importante studiare la situazione nel gruppo C ai Mondiali di calcio femminile 2019: la nostra nazionale è l’unica a punteggio pieno, e il fatto che l’Australia abbia battuto le verdeoro ci ha sicuramente dato una mano anche se non ha chiuso i conti relativamente alle posizioni nel girone. Va ricordato che a parità di punti conquistati è la differenza reti a stabilire le posizioni: questo significa che, in caso di sconfitta e vittoria (probabile) dell’Australia contro la Giamaica, l’Italia partirebbe comunque da una situazione favorevole, ovvero +6 contro il +2 del Brasile e lo 0 delle oceaniche. A quel punto l’Italia dovrebbe perdere dal Brasile con tre gol di scarto e assistere ad una goleada australiana: avrebbe il terzo posto nel girone e sarebbe comunque una delle migliori terze, ma rischierebbe di complicarsi la vita in un ottavo di finale che potrebbe giocare contro Germania o Francia. Dunque l’obiettivo è chiaro: serve pareggiare, o comunque contenere la sconfitta entro la rete di scarto per impedire se non altro al Brasile di sorpassarci. Vedremo se le ragazze di Milena Bertolini riusciranno nell’ennesima impresa… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA BRASILE: LE PAROLE DI MANUELA GIUGLIANO

A poche ore dalla diretta di Italia Brasile, riportiamo le parole con cui Manuela Giugliano ha presentato la partita decisiva per il primo posto nel gruppo C ai Mondiali di calcio femminile 2019. “Sapevo che eravamo forti, ma adesso facciamo paura a tutte e dobbiamo guardare avanti” ha detto il centrocampista del Milan in conferenza stampa. Anche la Seleçao deve avere paura: Giugliano ha raccontato di aver visto Thaisa, sua compagna in rossonero, e di averle detto di stare attenta. “Siamo amiche e avversarie, l’Italia contro il Brasile non vuole perdere”. Una dichiarazione ferma ma con la piena consapevolezza di come questo gruppo sia cresciuto: certamente le verdeoro saranno pronte perchè, avendo perso contro l’Australia, “saranno determinate e concentrate”. Le azzurre però saranno pronte a giocarsela, e intanto possono essere soddisfatte per il tantissimo pubblico che partita dopo partita è presente sulle tribune degli stadi francesi: “Sono convinta che qualcosa cambierà anche in casa nostra” ha detto Giugliano. Per il momento comunque la concentrazione massima è sulla partita contro il Brasile, tra poco scopriremo se la nostra nazionale centrerà il primo posto nel gruppo C. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA BRASILE: IL PRECEDENTE DEL 1999

Nella storia di Italia Brasile, che si gioca tra poche ore a Valenciennes, c’è un precedente solo nella fase finale dei Mondiali di calcio femminile 2019: ovviamente risale al 1999, vale a dire l’ultima partecipazione della nostra nazionale a questo torneo. Le azzurre e le verdeoro si erano incrociate nel gruppo B, seconda giornata: il Brasile aveva demolito il Messico segnando 7 gol, l’esordio dell’Italia era stato comunque positivo con un gol di Patrizia Panico che l’aveva portata in vantaggio contro la Germania, prima del pareggio di Bettina Wiegmann su calcio di rigore. Al Soldier Field di Chicago la Seleçao femminile si era dimostrata più forte: dopo soli tre minuti Sissi aveva sbloccato la partita, poi aveva raddoppiato toccando quota 5 gol nei Mondiali. Alle azzurre non era bastato battere il Messico per qualificarsi; ce l’aveva fatta il Brasile che pio era aveva eliminato la Nigeria per essere eliminato dagli Stati Uniti in semifinale. Sisieide de Amor Lima aveva chiuso con il titolo di capocannoniere del torneo (7 gol) in coabitazione con la cinese Sun Wen. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE ITALIA BRASILE

Italia Brasile, che sarà diretta dalla messicana Lucila Venegas, vale per la terza giornata nel gruppo C ai Mondiali di calcio femminile 2019: si gioca alle ore 21:00 di martedì 19 giugno, ed è una partita decisiva per il primo posto nel raggruppamento, almeno per quanto riguarda la nostra nazionale. Due vittorie in altrettante gare, ottavi di finale già conquistati: adesso per vincere il gruppo C e, almeno sulla carta, incrociare un’avversaria più abbordabile, basterà un pareggio. L’Italia ha dato una grande prova di forza nel ribaltare l’Australia e nel rifilare cinque gol alla Giamaica, pur avendo cambiato qualcosa nella formazione di partenza; da questo punto di vista è forse andata oltre le aspettative, adesso serve la conferma contro una nazionale che resta comunque un punto di riferimento nel calcio femminile, e che deve ancora guadagnarsi gli ottavi dopo la rocambolesca sconfitta contro l’Australia. Aspettando allora la diretta di Italia Brasile, possiamo valutare le scelte dei due Commissari Tecnici in termini di probabili formazioni, studiando le squadre che andranno a giocarsi la partita dello Stade du Hainaut di Valenciennes.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA BRASILE

Per Italia Brasile c’è qualche dubbio nella testa di Milena Bertolini: il ruolo di Valentina Bergamaschi che, vista la doppietta di Galli contro la Giamaica, potrebbe tornare a fare il terzino destro ma anche essere destinata alla panchina, con Bartoli nuovamente a sinistra e dunque Guagni spostata dall’altra parte. Gama e Linari proteggono l’operato del portiere Giuliani; in mezzo le altre due sono sicuramente Giugliano e Cernoia che si occupano di fatto della regia, davanti invece dovrebbero essere confermate Girelli e Bonansea e dunque la terza maglia se la giocano Mauro e Sabatino, con Giacinti che però potrebbe essere la mossa a sorpresa. Il Brasile va verso la conferma del 4-4-2: da valutare Marta, eventualmente il suo posto potrebbe prenderlo Luana che farebbe coppia con Cristiane. Debinha e Andressa sulle corsie laterali mentre Formiga e Thaissa saranno il duo che opererà in mezzo al campo. In difesa invece ci sono Leticia Santos e Tamires che spingono sulle fasce laterali, in mezzo a comandare il reparto si dispongono Kathellen e Monica e il portiere, come sempre, sarà Barbara.

QUOTE E PRONOSTICO

Nell’analisi delle quote per Italia Brasile scopriamo che le verdeoro sono ancora le favorite per la vittoria: identificata dal segno 2, questa eventualità vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 2,40 volte quella messa sul piatto, mentre siamo a 3,00 volte la puntata per il segno 1 che regola il successo delle azzurre. Il pareggio invece ha un valore di 3,10 volte quanto avrete deciso di investire con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA