Diretta/ Italia Galles (risultato finale 7-48): azzurri travolti all’Olimpico!

- Mauro Mantegazza

Diretta Italia Galles streaming video tv: orario e risultato live della partita di rugby valida per la quarta giornata del Sei Nazioni 2021 (oggi 13 marzo).

Italia rugby
Diretta Italia Galles (repertorio LaPresse)

Italia travolta dal Galles all’Olimpico: finisce 48 a 7 per la formazione britannica la quarta partita di un Sei Nazioni avaro di soddisfazioni finora per l’Italrugby. Gli azzurri vanno sotto nel punteggio fin dai primi minuti e non riescono mai a contenere lo strapotere fisico dei gallesi: altra qualità per la formazione del Regno Unito, che chiude il primo tempo con il punteggio di 27 a 0 senza lasciare all’Italia neanche le briciole. La meta della bandiera arriva per l’Italia al 50′ grazie ad una splendida azione personale di Ioane, ma proprio il numero 11 italiano si fa ammonire ed è costretto a lasciare i compagni in inferiorità numerica per quindici interminabili minuti nei quali il Galles realizza altre due mete fissando il risultato su un 48 a 7 che non ammette appello. Italia, ancora una volta, sonoramente bocciata dal campo. Ultima speranza per evitare il cucchiaio di legno sabato prossimo, sul campo della Scozia. (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA ITALIA GALLES (RISULTATO 7-34): GRANDE META DI IOANE

Arriva dopo 50 minuti la prima gioia dell’Italia nel match di Sei Nazioni contro il Galles ed è una splendida meta realizzata da Monty Ioane: dopo un’azione alla mano condotta nella metà campo britannica, la difesa rossa sembrava aver cacciato gli azzurri in un imbuto. Il numero 11 italiano, però, si è inventato un pallonetto al piede con cui ha saltato due avversari, poi è stato bravo a raccogliere l’ovale al rimbalzo e a resistere all’urto del placcaggio in arrivo schiacciando l’ovale in meta. A dare soddisfazione al primo lampo azzurro la successiva trasformazione tra i pali di Garbisi, che ha fissato il risultato sul provvisorio 34 a 7 per i gallesi. Qualche lampo estemporaneo per l’Italia a dimostrare che il talento dei singoli non manca, ma partita ancora pienamente nelle disposizioni dei britannici. (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA ITALIA GALLES (RISULTATO 0-27): DOMINIO ROSSO

Dominio Galles allo Stadio Olimpico contro l’Italia nel quarto appuntamento del Sei Nazioni. La formazione britannica sta facendo il bello e il cattivo contro gli azzurri, messi sotto dal punto di vista fisico e del gioco, mai capaci per il momento di opporre resistenza all’avanzata degli ospiti. Il Galles è passato subito in vantaggio dopo 3 minuti, con Dan Biggar che ha centrato i pali rompendo il ghiaccio. Tempo cinque minuti ed è arrivata la prima meta gallese con Josh Adams, bravo a sfruttare al meglio l’ottimo lavoro della mischia. Al 14′ ha schiacciato l’ovale nella zona di meta Taulipe Faletau. Tra 21′ e 29′ è invece salito in cattedra Ken Owens, che con la quarta meta ha regalato i suoi il punto di bonus fissando il risultato sul 27 a 0 dopo 29 minuti visto l’errore al calcio di Biggar, che avrebbe potuto portare il punteggio sul 29 a 0. Finora una vera e propria sofferenza per gli azzurri…(agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA ITALIA GALLES (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA

Tutto è pronto per Italia Galles, fra pochi minuti le due Nazionali saranno in campo allo stadio Olimpico per il Sei Nazioni 2021 di rugby, anche se sulla carta non dovrebbe esserci storia. I precedenti d’altronde parlano molto chiaro in tal senso, a cominciare dalla vittoria gallese con il nettissimo punteggio di 42-0 di sabato 1° febbraio 2020, nella partita che apriva la scorsa edizione del Sei Nazioni. La pandemia di Coronavirus era ancora qualcosa di ignoto, era una malattia “cinese” che nessuno avrebbe potuto cambiare il mondo, difficilmente però cambierà in modo significativo l’andamento del match di rugby. Certo, in quel caso avevamo ovviamente giocato in Galles, dal momento che nel Sei Nazioni vige l’alternanza anno per anno di match in casa e in trasferta, tuttavia anche gli ultimi precedenti allo stadio Olimpico di Roma non sono memorabili. Si prenda ad esempio la partita del 9 febbraio 2019, che vide una vittoria romana del Galles per 15-26 nell’ultimo confronto giocato tra queste due Nazionali su prato dell’Olimpico. Adesso però basta pensare al passato, perché è l’attualità che si impone: parola al campo, Italia Galles comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ITALIA GALLES STREAMING VIDEO DMAX: COME SEGUIRE LA PARTITA (6 NAZIONI RUGBY)

La diretta tv di Italia Galles sarà trasmessa come nelle scorse edizioni del Sei Nazioni di rugby in chiaro ed in esclusiva da Dmax, canale che appartiene a Discovery Channel e che si trova al numero 52 del digitale terrestre gratuito, al 28 di Tivùsat e al numero 170 della piattaforma satellitare Sky. Non solo: DMax garantirà anche la diretta streaming video agli utenti che non potessero mettersi davanti a un televisore all’ora delle partite, tramite il servizio Dplay. Informazioni utili sul web si troveranno anche sui social network: ricordiamo ad esempio, per limitarci ai profili ufficiali del torneo Rbs 6 Nations, che l’account in italiano su Twitter è @SeiNazioniRugby. Altre informazioni arriveranno anche tramite i profili della Federazione Italiana Rugby. CLICCA QUI PER LO STREAMING DMAX

DIRETTA ITALIA GALLES: L’ANALISI DI SMITH

Sempre più vicina la diretta di Italia Galles, adesso facciamo un passo indietro alla scorsa uscita contro l’Irlanda, che era stata per gli azzurri una batosta pesantissima (10-48) allo stadio Olimpico. Ecco cosa aveva detto il c.t. azzurro Franco Smith in sede di commento: “Siamo veramente delusi soprattutto per il risultato, penso che passi avanti ne facciamo, anche se oggi siamo battuti nei punti di incontro, forse per colpa nostra o per merito dell’Irlanda, che si è dimostrata molto forte. Quando noi dovevamo segnare, dopo tanto lavoro duro, hanno rallentato il gioco o rubato palla. Dopo una sconfitta del genere bisogna capire cosa migliorare, ma bisogna dar credito all’Irlanda, che era sotto pressione dopo due sconfitte ed è venuta a Roma con una grande determinazione. Dobbiamo capire che abbiamo affrontato una squadra forte anche dal punto di vista fisico. In difesa fisicamente non si poteva chiedere di più, abbiamo fatto degli errori ma lavoriamo duro: oggi non abbiamo compiuto un passo in avanti ma l’impegno della squadra non è mancato, così’ come l’organizzazione di gioco, contro una delle migliori squadre del Torneo”. Oggi lo spartito rischia di essere lo stesso: ci saranno dei miglioramenti? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ITALIA GALLES: PARLA PADOVANI

In avvicinamento alla diretta di Italia Galles, possiamo leggere alcune interessanti dichiarazioni di Edoardo Padovani, il trequarti della Benetton Treviso che è appena rientrato nel giro azzurro dopo l’infortunio subito nello scorso autunno contro l’Inghilterra, nel secondo dei due recuperi del Sei Nazioni 2020. Padovani dunque ha motivazioni speciali per cercare di essere protagonista nel finale del Sei Nazioni 2021 e si è raccontato così per il sito ufficiale della Federazione Italiana Rugby: “Essere qui per me è sempre un motivo di orgoglio e ho lavorato duramente per riprendere la miglior condizione fisica in primis e poi cercare di riconquistare un posto nel gruppo azzurro”. La missione che attende l’Italia è durissima contro il Galles e Padovani ne è perfettamente consapevole, ecco infatti come ha presentato la partita che ci attende oggi: “Il Galles è una squadra solida che ha mostrato di non mollare mai nelle prime tre partite riuscendo a recuperare lo svantaggio iniziale ottenendo tre vittorie. Sarà un match duro che affronteremo puntando il focus su noi stessi cercando di esprimere al meglio il nostro gioco”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ITALIA GALLES: AZZURRI CONDANNATI?

Italia Galles, diretta dall’arbitro irlandese Andrew Brace presso lo stadio Olimpico di Roma, si disputa alle ore 15.15 di oggi pomeriggio, sabato 13 marzo 2021, e sarà la prima partita della quarta giornata del torneo Sei Nazioni 2021 di rugby, che torna dopo una settimana di pausa. Inutile girarci attorno: bisogna subito dire con chiarezza che la diretta di Italia Galles potrebbe essere l’ennesima tappa di una vera e propria Via Crucis sportiva per gli azzurri, che sono realisticamente molto lontani come competitività dalle altre Nazionali che compongono il Sei Nazioni di rugby. La prospettiva più probabile, che onestamente potremmo dare per certa, è dunque quella di una nuova sconfitta, anche perché quanto successo due settimane fa non sembra lasciare dubbi su quanto si potrà verificare in Italia Galles questo pomeriggio. Gli azzurri, già reduci da due pesanti sconfitte subite nelle prime due giornate al cospetto di Francia e Inghilterra, erano stati travolti in casa per 10-48 dall’Irlanda, mentre un paio d’ore più tardi il Galles si prendeva una meravigliosa vittoria per 40-24 contro l’Inghilterra a Cardiff. Difficile davvero ipotizzare un esito diverso da una larga vittoria dei Dragoni…

DIRETTA ITALIA GALLES: IL CONTESTO

La diretta di Italia Galles dunque ci metterà di fronte ancora una volta alla dura realtà del rugby azzurro, un movimento che proprio non riesce a decollare – il c.t. Franco Smith ha parlato di altri otto anni necessari per raggiungere le nostre avversarie in termini di competitività. I risultati recenti sono nettamente peggiorati e il 10-48 incassato in casa contro l’Irlanda che nelle prime due giornate aveva raccolto altrettante sconfitte ci dice in maniera spietata quanto sia grande la differenza pure con la squadra che divideva con noi l’ultimo posto in classifica. Oggi poi allo stadio Olimpico arriva il Galles, che invece sta disputando un Sei Nazioni favoloso: basterebbe dire che i Dragoni sono solitari in testa alla classifica con tre vittorie in altrettante partite disputate e che il 40-24 inflitto all’Inghilterra è arrivato dopo il 21-16 contro l’Irlanda e il colpaccio con il minimo scarto (24-25) in Scozia. Per l’ennesima volta dobbiamo dunque ripetere il ritornello: Italia Galles sarà sicuramente una lezione utile nel cammino di crescita. Per sperare in qualcosa di più, non sembra proprio essere l’occasione giusta…

© RIPRODUZIONE RISERVATA