DIRETTA/ Italia Romania (risultato 88-60) streaming video tv: l’Italia dilaga

- Michela Colombo

Diretta Italia Romania: info streaming video e tv della partita amichevole di basket, valida per la Trentino Cup 2019.

marco belinelli
Marco Belinelli (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA ITALIA ROMANIA (FINALE 88-60): L’ITALIA DILAGA

L’Italia ha fatto un sol boccone della Romania nella sfida della Trentino Cup di basket. 88-60 il risultato finale in favore degli azzurri che hanno travolto gli avversari incrementando il loro vantaggio di parziale in parziale, di quarto in quarto. Olak ha provato a tenere a galla la Romania fino alla fine portando il punteggio sul 69-50, ma gli azzurri hanno alzato di nuovo i ritmi nel finale di partita con le giocate di Tessitori e Cinciarini, riuscendo a chiudere con ben 28 punti di vantaggio dimostrandosi in grande forma, ma la Romania di stasera si è rivelata di fatto ben poca cosa per la Nazionale di basket. (agg. di Fabio Belli)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE ITALIA ROMANIA

Ricordiamo subito agli appassionati che la diretta Italia Romania di basket di quest’oggi non sarà visibile in diretta tv sulla tv satellitare: sarà però messa a disposizione la diretta streaming video del match sulla pagina Facebook dell’Italbasket e pure sul portale Skysport.it.

AZZURRI ALLA GRANDE

E’ stata a senso unico la sfida della Trentino Cup di basket tra Italia e Romania e alla fine del terzo quarto gli azzurri arrivano con 19 punti di vantaggio, sul punteggio di 66-47. Brooks e Popa permettono all’Italia di mantenere le distanze portandosi sul 55-40, anche se la Romania torna subito a -12 con una bella tripla. Olak e Ricci sono implacabili dalla lunetta, ma stavolta il finale di quarto è tutto a favore dell’Italia che sfrutta l’inerzia della partita per incrementare ulteriormente il proprio vantaggio. Il terzo quarto si chiude con una bella azione chiusa da Alessandro Gentile che fissa il parziale sul 66-47. (agg. di Fabio Belli)

LE DISTANZE AUMENTANO

L’Italia del basket sta dominando la sfida della Trentino Cup contro la Romania, chiudendo il secondo quarto e conseguentemente il primo tempo con 13 punti di vantaggio. Già nella prima frazione gli azzurri avevano dimostrato di essere in grado di dominare la partita, hanno proseguito portandosi a +13, sul parziale di 30-17, già al 3′ del secondo quarto con una grande tripla di Alessandro Gentile. L’Italia è riuscita addirittura a dilagare fino al 40-20 dopo una giocata vincente di Abass, poi la Romania ha tirato fuori l’orgoglio ed ha chiuso con un parziale di 4-11 che le ha permesso di tornare da -20 a -13, ma l’Italia sembra avere il match saldamente in pugno. (agg. di Fabio Belli)

AZZURRI SPRINT!

Partenza sprint per l’Italia contro la Romania nella sfida della Trentino Cup. Abass porta subito gli azzurri sul 4-0, mentre Brooks porta il parziale sul 6-0 con i romeni praticamente ancora al palo nei primi 4′ di gioco. Hackett fa centro e riesce a portare il parziale sull’8-3, poi l’Italia riesce progressivamente a prendere il largo e i liberi di Della Valle portano gli azzurri a +8, sul 15-7. Aradori entra e fa 17-9, poi si esibisce in una spettacolare tripla che chiude il primo quarto sul 25-12 per l’Italia, con i romeni già doppiati nel punteggio alla fine del primo parziale del match. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Ecco il palla a due della diretta di Italia Romania, primo scontro per la Trentino Cup, prima tappa del cammino di preparazione estiva della squadra di Sacchetti. C’è quindi grande attesa per l’esordio degli azzurri in stagione, il cui punto focale, come detto, saranno i Mondiali cinesi del prossimo settembre, ma come è abbastanza ovvio, che questo test match sarà solo l’inizio. Ecco quindi che già domani l’Italia sarà in campo per una delle finali della Trentino cup e qui gli azzurri affronteranno alle ore 20.30 una tra Svizzera e Costa d’Avorio. Terminata l’avventura della Trentino Cup, si volerà a Verona dove della 8 al 10 agosto l’Italia del basket affronterà di fila in amichevole Senegal, Russia e Venezuela. Ultimo banco di prova ad Atene con il Torneo dell’Acropolis prima di partire per la Cina: dal 16 al 18 agosto gli azzurri info terranno Grecia, Serbia e Turchia. Ma ora è tempo di ritornare al presente e alla Trentino cup: la diretta Italia Romania, sta per avere inizio. (agg Michela Colombo)

ITALIA ROMANIA: IL CASO HACKETT

Parlando delle convocazioni di Meo Sacchetti in vista della diretta di Italia Romania per la Trentino Cup oltre che per il collegiale di preparazione ai Mondiali, ecco che spicca senza dubbio il nome di Daniel Hackett, che pure torna a vestire la maglia azzurra dopo un certo periodo di assenza. Il play del Cska Mosca infatti ha fatto molto parlare di sé in questi giorni, provocando pure un caso con la Federazione di pallacanestro, che però pare essersi presto sgonfiato. Giusto pochi giorni fa infatti la federazione aveva comunicato sul proprio portale ufficiale che Hackett, a causa di non precisati impegni familiari, avrebbe raggiunto il ritiro trentino degli azzurri un poco in ritardo, venerdì mattina. Presto lo stesso Hackett si fa sentire sui propri social con un post al veleno (ben poco chiaro a dir il vero) affermando tra l’altro: “Voglio rispetto, il sistema è malato in cima”. Subito si pensa a un contrasto con la Fip, ma pur non sapendo come va a finire la questione, di fatto lo stesso giocatore si è unito regolarmente agli altri azzurri venerdì mattina, come previsto. (agg Michela Colombo)

ITALIA ROMANIA: GLI AZZURRI DI SACCHETTI

In attesa di poter dare la parola al campo per la diretta tra Italia e Romania, test match della Trentino Cup 2019, ecco che è bene vedere chi sono i convocati del coach Meo Sacchetti per questo ritiro pre mondiale in Val Rendena. Nella lista dei 20 giocatori figurano nomi di spicco internazionale come Luigi Datome, capitano della spedizione azzurra ai Mondiali cinesi, Danilo Gallinari, Marco Belinelli e Alessandro Gentile. Con loro troviamo pure Abass, Aradori, Biligha, Brooks, Cinciarini, Della Valle, Filloy, Hackett, Melli, Moraschini, Ricci, Sacchetti, Tessitori e Vitale (Luca e Michele). Per fare la quadra ricordiamo poi che anche per lo staff tecnico vedremo come ct Mio Sacchetti, attorniato dagli assistenti Molin, Maffezzoli e Conti. Da segnalare però che giusto alla vigilia del test match la federazione ha comunicato che per la Trentino cup non saranno a disposizione Marco Belinelli e Danilo Gallinari oltre che Luigi Datome, per acciacchi di vario genere. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Italia Romania, in diretta da Trento, è la partita di basket maschile in programma oggi 30 luglio 2019, con palla a due già fissato per le ore 20.30. Dopo le belle emozioni vissute con le azzurre, ecco che accende oggi il cammino della nazionale italiana maschile di basket verso i mondiali, che avranno luogo solo il prossimo 31 agosto in Cina, con la tradizionale Trentino Cup. Saranno quindi due giorni di test match per l’Italia del ct Meo Sacchetti, primo test match per valutare lo stato di forma dei suoi giocatori dopo le consuete vacanze estive. Si torna quindi in campo e lo si fa con i big della selezione nazionale, visto l’appuntamento iridato che ci attende tra solo un mese: c’è quindi grande attesa per questo test match contro la Romania ma come da tradizione, già domani si replicherà sempre a Trento.

DIRETTA ITALIA ROMANIA: I PROSSIMI OBBIETTIVI

In attesa di poter dare la palla a due per la diretta tra Italia e Romania, pare giusto fare un passo in avanti e andare a mettere nel mirino quali saranno i prossimi obbiettivi della nostra nazionale d basket. Come detto, gli azzurri iniziano in pratica oggi la loro preparazione estiva e di certo il primo obiettivo dei ragazzi di coach Sacchetti non possono che essere i prossimi Mondiali di basket, organizzati in Cina dal 31 agosto al 15 settembre. Difficile però chiarire quali potrebbero essere qui gli obbiettivi dell’Italia, che potrebbe facilmente assumere il ruolo di mina vagante. Nella fase a gironi infatti gli azzurri affronteranno Filippine, Angola e Serbia e solo le prime due di ogni giorno avanti accesso al tabellone finale. Da non scordare però che in palio vi è pure il primo biglietto per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2020, obbiettivo certo ma complicato per gli azzurri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA