DIRETTA/ Italservice Acqua e Sapone (risultato finale 2-4) streaming: si va avanti!

- Claudio Franceschini

Segui Italservice Acqua e Sapone in diretta streaming video: primo match point biancorosso in gara-4 della finale scudetto di calcio a 5, i marchigiani possono vincere il tricolore.

Futsal_contrasto_lapresse_2018
Diretta Italservice Acqua e Sapone, gara-4 finale calcio a 5 (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALSERVICE ACQUA E SAPONE (FINALE 2-4): SI VA AVANTI!

Si deciderà alla “bella”, in gara 5, la corsa Scudetto nel campionato italiano di Calcio a 5. Acqua e Sapone Montesilvano corsara, vincente 2-4 a Pesaro contro l’Italservice e capace dunque di riportare in parità la serie, sul 2-2. Grande delusione per il pubblico marchigiano del Pala Nino Pozza, ma in questo match l’Acqua e Sapone ha saputo far valere la sua grande esperienza. Abruzzesi abili a gestire l’1-3, poi al 39′ Lima realizza l’1-4 che è la ciliegina sulla partita, sfruttando un errore di Honorio. L’Italservice realizza comunque la rete della bandiera con Marcelinho, che batte Salas portiere di movimento, ma la sostanza non cambia, lo Scudetto del Calcio a 5 è ancora tutto da giocare. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di ItalService Acqua e Sapone sarà trasmessa come sempre dalla televisione satellitare, ma questa volta il canale cui rivolgersi è Sky Sport Football al numero 203; tutti gli abbonati potranno ovviamente avvalersi del servizio di diretta streaming video per seguire la partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, attivando l’applicazione Sky Go senza costi aggiuntivi.

FUGA MONTESILVANO

A metà ripresa, Acqua e Sapone in fuga contro l’Italservice e la serie Scudetto di Calcio a 5 potrebbe restare viva. I padroni di casa subiscono di nuovo lo svantaggio al 3′ della ripresa con Lukaian che scaglia una bordata dalla distanza che sorprende il portiere Miarelli sul suo palo. Al 5′ Borruto ha una grande occasione per il pari ma a tu per tu col portiere avversario calcia su Mammarella in uscita, quindi all’8′ Jonas si dimostra ancora animale da area di rigore, piazzando il tap-in a due passi dalla porta. Pala Nino Pizza ammutolito e le possibilità dell’Italservice di conquistare lo Scudetto questa sera sembrano a questo punto remote. (agg. di Fabio Belli)

JONAS E TABORDA!

Si accende nelle battute conclusive del primo tempo gara 4 della serie Scudetto del campionato di Calcio a 5 tra Italservice Pesaro e Acqua e Sapone Montesilvano. Al 15′ Salas aveva ribattuto un pericoloso tentativo di Murilio che aveva provato a sorprendere Miarelli dalla distanza. Quindi ancora Murilio ci prova senza fortuna su calcio di punizione, risponde l’Italservice al 19′ con Marcelinho che riceve palla da Borruto, stop e tiro in area di rigore ma il pallone finisce di poco alto. Al 20′ Acqua e Sapone in vantaggio grazie a un guizzo da opportunista in area di Jonas. Gli ospiti sembrano ormai in grado di andare all’intervallo sul pari, ma subito dopo è Taborda a realizzare di potenza, portando il risultato all’intervallo sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

OSPITI IN PRESSIONE

Italservice sotto pressione con l’Acqua & Sapone che ha voluto iniziare ad alti ritmi la partita per cercare di ottenere la vittoria che terrebbe aperta la serie Scudetto del campionato di Calcio a 5. Lukain si affaccia con maggiore insistenza in avanti e ci prova con qualche tiro dalla distanza, senza centrare però il bersaglio. Al 7′ buona combinazione tra Honorio e Taborda, il numero 14 dell’Italservice rientra sul destro e calcia in porta dal limite dell’area. Posizione interessante ma conclusione alta sopra la traversa. Risultato ancora a reti bianche in una gara 4 della finale Scudetto che appare più che mai aperta. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Finalmente gara-4 di Italservice Acqua e Sapone prende il via: il giocatore che proverà a prolungare la serie finale del calcio a 5 e portarla alla quinta e decisiva partita è sicuramente Stefano Mammarella. Il portiere di Chieti, 35 anni, è stato a lungo il migliore al mondo nel suo ruolo, e con la nazionale italiana ha disputato oltre 100 partite vincendo gli Europei (2014) e un bronzo mondiale oltre a quello a livello continentale. I suoi inizi sono stati con la squadra della sua città, poi c’è stato il quadriennio a Montesilvano (uno scudetto e una Coppa UEFA) e, dopo lo scioglimento della società, la nuova avventura con l’Acqua e Sapone nella quale sta concludendo la sua sesta stagione, e potrebbe vincere il secondo tricolore consecutivo e l’ottavo trofeo. Tre volte vincitore del Futsal Award, una del Pallone Azzurro e Guanto d’Oro ai Mondiali 2012, Mammarella proverà allora a impedire che i marchigiani mettano la parola fine sulla serie: vedremo se ci riuscirà, adesso la parola passa al PalaCampanara perché finalmente la diretta di Italservice Acqua e Sapone comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

ITALSERVICE ACQUA E SAPONE: IL PROTAGONISTA

Gara-4 di Italservice Acqua e Sapone si apre idealmente con un grande protagonista: Cristian Borruto è il giocatore che nel terzo episodio della finale ha sigillato la vittoria dei marchigiani segnando il quinto gol nei tempi supplementari, dopo quello con il quale Mauro Canal aveva spezzato l’equilibrio. Dunque ora i biancorossi sono più vicini allo scudetto grazie a questo trentaduenne di Avellaneda, che sta disputando una stagione fantastica: capocannoniere della regular season con 28 gol, Borruto è anche il miglior marcatore nei playoff con 9 reti, a conferma di quanto possa essere decisivo. In carriera ha vestito le maglie di tante squadre italiane, nel nostro Paese è arrivato nel 2008 e ha giocato un anno a Napoli per poi stabilirsi in Abruzzo. Tre anni a Montesilvano e tre a Pescara, in mezzo il biennio proprio all’Acqua e Sapone dove ha vinto Coppa Italia e Supercoppa. Ora proverà a prendersi lo scudetto, che sarebbe il secondo dopo quello conquistato nel 2010. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALSERVICE ACQUA E SAPONE: COCO WELLINGTON SQUALIFICATO

Come detto in precedenza, Italservice Acqua e Sapone si giocherà senza un grande protagonista: Coco Wellington infatti è squalificato per gara-4. Il brasiliano è stato espulso all’inizio del supplementare della precedente partita: aveva già ricevuto un’ammonizione nel primo tempo e, come nel calcio a 11, la doppia sanzione porta non solo all’espulsione ma anche alla sospensione per la gara e successiva. L’Acqua e Sapone perde così un giocatore di grande esperienza (31 anni compiuti lo scorso gennaio) e che ha vinto tre scudetti con tre diverse squadre in Italia; l’ultimo, proprio con la formazione di Montesilvano lo scorso anno. A dire il vero in questa stagione Wellington non ha fatto benissimo: certo è risultato essere l’ottavo miglior marcatore della regular season con 16 gol, ma nei playoff ha segnato appena 3 reti e, meglio di lui, hanno fatto altri sette giocatori nerazzurri tra cui Gabriel Lima, cannoniere abruzzese nel corso della stagione regolare. Anche così si tratterà comunque di una perdita pesante per Tito Perez… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALSERVICE ACQUA E SAPONE: ORARIO E PRESENTAZIONE

Italservice Acqua e Sapone, gara-4 della finale scudetto di calcio a 5 2018-2019, si gioca alle ore 20:30 di domenica 9 giugno: siamo ancora al PalaCampanara di Pesaro, dove la squadra di casa avrà la grande possibilità di mettere le mani sullo scudetto. Si gioca infatti al meglio delle cinque partite: la vittoria che i biancorossi hanno centrato a Montesilvano, nel secondo episodio della serie, ha girato il fattore campo a favore dei marchigiani che dunque adesso hanno “solo” bisogno di rispettare il pronostico per questa gara, vincere e archiviare il grande obiettivo. Staremo a vedere come andranno le cose: intanto noi possiamo metterci in attesa della diretta di Italservice Acqua e Sapone presentandone alcuni dei temi principali.

ITALSERVICE ACQUA E SAPONE: RISULTATI

Italservice Acqua e Sapone sarà dunque una partita nella quale la squadra di Pesaro potrà vincere lo scudetto: fino a questo momento i ragazzi di Fulvio Colini sono stati quasi perfetti nei playoff, sono arrivati alla finale imbattuti e hanno perso la loro unica partita nel primo episodio di questa serie. Poi la Italservice è stata brava a reagire, e si è anche dimostrata più fredda nei momenti topici: non è un caso che abbia vinto le ultime due gare ai tempi supplementari, e che ancora una volta a decidere sia stato quel Cristian Borruto che ha realizzato una doppietta in gara-4 e si è confermato il capocannoniere dei playoff. L’Acqua e Sapone ha le spalle al muro: ha sicuramente giocato tre partite interessanti e di qualità, ma si è accorta che il “compitino” non basta contro un’avversaria di livello superiore. Servirà qualcosa in più, ma il problema è che Tino Perez inizierà questa partita senza Coco Wellington che è squalificato: un’assenza pesante che potrebbe condizionare in negativo il quarto capitolo della semifinale playoff, ma tra poco vedremo se sarà effettivamente così o se i nerazzurri sapranno tirare fuori risorse insperate…



© RIPRODUZIONE RISERVATA