DIRETTA/ Juventus-Tottenham (risultato finale 2-3): la risolve Harry Kane!

- Mauro Mantegazza

Diretta Juventus Tottenham (risultato 2-3) streaming video e Sportitalia: gli Spurs si aggiudicano l’amichevole grazie a un grandissimo gol di Harry Kane che stende i bianconeri.

Higuain gol Juventus Tottenham
Diretta Juventus Tottenham, LaPresse

DIRETTA JUVENTUS-TOTTENHAM (RISULTATO FINALE 2-3): LA RISOLVE HARRY KANE!

Il Tottenham batte in extremis la Juventus per 3 a 2 grazie a un gol da cineteca di Harry Kane che al 93′, quando già stavamo pregustando i calci di rigore, fa venire giù lo stadio nazionale di Singapore segnando addirittura da centrocampo dopo essersi accorto che Szczesny era colpevolmente fuori dai pali. Qualche responsabilità anche da parte di Rabiot che ha perso un pallone che poteva custodire decisamente meglio, un altro che si deve mangiare le mani è Higuain che all’83’ si è ritrovato tra i piedi la palla del gol-vittoria ma l’ha spedita clamorosamente sul fondo. In precedenza Gazzaniga si è fatto valere respingendo la conclusione insidiosa di Bernardeschi, una buona notizia per Pochettino consapevole che nel corso della stagione avrà una validissima alternativa al portiere titolare Lloris. {agg. di Stefano Belli}

SECONDO TEMPO SPETTACOLARE

Quando mancano circa venti minuti al novantesimo è di nuovo in parità il punteggio dell’amichevole Juventus-Tottenham con le due squadre bloccate sul 2-2. Secondo tempo decisamente più spettacolare rispetto alla prima frazione di gioco con i bianconeri che si sono adeguati ai ritmi di gioco degli Spurs, cosa che ovviamente favorisce l’aumento dei capovolgimenti di fronte. Al 50′ De Sciglio interviene in maniera goffa e scomposta su Lucas Moura abbattendolo dentro l’area di rigore, l’arbitro grazia i campioni d’Italia non concedendo un sacrosanto penalty. Scampato il pericolo dello 0-2, gli uomini di Sarri nel giro di 4 minuti ribaltano la situazione con i gol di Higuain e Cristiano Ronaldo, la squadra di Pochettino si rimette prestissimo in carreggiata con De Sciglio che ne combina un’altra delle sue regalando il pallone al nuovo entrato Ndombele che serve un cioccolatino a Moura il quale ringrazia e segna. In campo anche l’uomo più atteso, Matthijs de Ligt, al posto di Bonucci: Harry Kane prova subito a fargli venire il mal di testa, il difensore olandese deve ancora trovare la forma migliore e queste partite prima dell’inizio del campionato gli serviranno come il pane per accumulare minuti nelle gambe e rompere il fiato. {agg. di Stefano Belli}

DENTRO HIGUAIN E KANE

Al quinto minuto del secondo tempo resiste il vantaggio del Tottenham sulla Juventus con la formazione di Pochettino che conduce sempre per 1-0. A inizio ripresa i due allenatori, Sarri e Pochettino, ne hanno approfittato per effettuare un bel po’ di cambi, non essendoci alcun limite al numero di sostituzioni trattandosi di un’amichevole. Nelle fila dei bianconeri si accomodano in panchina Buffon, Rugani, Emre Can e Mandzukic, al loro posto entrano Szczesny, Demiral, Rabiot e Higuain: si tratta di un banco di prova interessante per i nuovi arrivati e per l’attaccante argentino che viene dato in partenza, destinazione Roma. Gli Spurs si ripresentano in campo con diverse novità, da segnalare gli innesti di Harry Kane, Moussa Sissokò e Lucas Moura, che con la sua tripletta all’Ajax mandò il Tottenham in finale di Champions League, poi persa con il Liverpool. Subito un’occasione per Higuain che non la sfrutta nel migliore dei modi controllando male la sfera a pochi passi da Gazzaniga. {agg. di Stefano Belli}

LAMELA PUNISCE I BIANCONERI

Il primo tempo dell’amichevole Juventus-Tottenham si è concluso sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Pochettino. Spurs più in palla ma i bianconeri si sono comunque affacciati dalle parti di Gazzaniga (tra i pali al posto di Lloris, alle prese con una fastidiosa tonsillite), al 27′ ci ha provato Cristiano Ronaldo che non è riuscito però a inquadrare il bersaglio grosso. Quattro minuti più tardi gli Spurs la sbloccano con Son che punta Rugani e lo manda al bar, l’attaccante sudcoreano libera la conclusione trovando l’opposizione di Buffon che non riesce a sventare il tap-in successivo di Lamela che la butta dentro e concretizza così l’azione offensiva dei suoi compagni. Dopo il cooling break – a Singapore la temperatura è di 28 gradi con un tasso di umidità che sfiora l’80% – la vecchia Signora prova a reagire con l’incornata di Mandzukic che al 36′ impegna l’estremo difensore argentino che se la cava con un colpo di reni. {agg. di Stefano Belli}

SPURS PERICOLOSI

Al Singapore National Stadium è cominciata l’amichevole di lusso valevole per l’International Champions Cup 2019 tra Juventus e Tottenham, a metà del primo tempo il punteggio resta fermo sullo 0-0 anche se fin dal fischio d’inizio gli Spurs di Pochettino mettono non poca pressione ai difensori bianconeri con Cancelo che a fatica allontana la sfera dall’area di rigore della vecchia Signora. Al 4′ Matuidi perde un brutto pallone a centrocampo favorendo la ripartenza degli avversari, Son si presenta davanti a Buffon che lo mura e come ai vecchi tempi fa buona guardia in mezzo ai pali. L’attaccante sudcoreano è di gran lunga l’uomo più pericoloso, al 9′ è ancora Son a scuotere l’esterno della rete. I giocatori del Tottenham, più avanti di condizione poiché la Premier League inizia due settimane prima rispetto alla Serie A, sembrano avere un altro passo, i campioni d’Italia fanno invece più fatica a ingranare ma si rendono a loro volta pericolosi con Cristiano Ronaldo che all’11’ viene però fermato dalla chiusura provvidenziale di Alderweireld, oggetto del desiderio della Roma. Sarri, rigorosamente in tenuta casual, non è affatto contento della prestazione dei suoi che stanno commettendo troppi erorri in fase difensiva, con un po’ più di brillantezza i finalisti dell’ultima Champions League avrebbero già trovato la via del gol. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE JUVENTUS TOTTENHAM

La diretta tv di Juventus Tottenham sarà disponibile su Sportitalia, che ha acquistato i diritti di tutta la International Champions Cup 2019. Dobbiamo segnalare che il canale non è più disponibile sul satellite e dunque l’appuntamento sarà esclusivamente al canale numero 60 in chiaro. Resta valida invece l’alternativa del sito ufficiale: su sportitalia.com potrete infatti seguire la partita Juventus Tottenham in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per cominciare Juventus Tottenham, primo impegno dei bianconeri nella International Champions Cup 2019. Si gioca al National Stadium di Singapore, a sei ore di fuso orario dall’Italia: dato non trascurabile per una Juventus che è partita per l’Estremo Oriente solamente venerdì, di conseguenza da questo punto di vista potrebbe esserci qualche problema per i bianconeri, che d’altronde hanno scelto di rimandare il più possibile la partenza per l’Asia. Impianto costruito tra il 2010 e il 2014, lo stadio di Singapore è modernissimo e abituato a ospitare eventi di ogni genere: calcio, ma anche rugby, cricket e atletica per quanto riguarda lo sport, oltre a un gran numero di concerti – ad esempio Maroon 5, Ed Sheeran e U2, per limitarci solamente a quelli del 2019. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Juventus Tottenham, poi la parola deve passare al campo: si gioca! JUVENTUS (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Cancelo; Matuidi, Pjanic, Emre Can; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Maurizio Sarri TOTTENHAM (4-2-3-1): Gazzaniga; Walker-Peters, Tanganga, Alderweireld, Georgiou; Winks, Skipp; Lamela, Alli, Son Heung-Min; Parrott. All. Mauricio Pochettino (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

JUVENTUS TOTTENHAM: L’ANNO SCORSO IN ICC

Sempre più vicina la diretta di Juventus Tottenham, possiamo adesso ricordare il rendimento dei bianconeri nella scorsa edizione della International Champions Cup. La Juventus nel 2018 giocava in America e debuttò il 25 luglio a Filadelfia contro il Bayern Monaco, ottenendo una bella vittoria per 2-0 firmata dalla doppietta di Andrea Favilli al 32’ e al 40’ minuto di gioco, una partita indimenticabile per l’attaccante classe 1997. A seguire, ecco la partita di Harrison contro il Benfica, disputata il 28 luglio: in questo caso pareggio per 1-1, con gol bianconero di un altro giovane come Luca Clemenza per pareggiare l’iniziale vantaggio portoghese firmato da Grimaldo, per ai calci di rigore fu proprio la Juventus ad imporsi per 4-2, mettendo a segno tutti i propri tiri dal dischetto. La chiusura fu però con una sconfitta il 4 agosto a Landover, contro il Real Madrid che si impose per 3-1: bianconeri in vantaggio al 12’ grazie a un’autorete di Carvajal, gli spagnoli però ribaltarono la situazione prima con un gol di Gareth Bale e poi grazie alla doppietta di Marco Asensio. (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA JUVENTUS TOTTENHAM: LE PAROLE DI SARRI

Aspettando la diretta di Juventus Tottenham, è abbastanza utile andare a rileggere alcune delle dichiarazioni di Maurizio Sarri. Nella conferenza stampa pre-partita il tecnico bianconero ha rivelato di non aspettarsi granchè da questa sfida di International Champions Cup, anche perché “il Tottenham è più avanti di noi nel progetto visto che Mauricio Pochettino è con loro da 5 anni”. In più Sarri ha anche voluto sottolineare come, molto probabilmente, oggi a Singapore non sarà possibile vedere troppo della Juventus che ha in mente e che sta iniziando a forgiare; in termini generali ha comunque detto che “vorrei vedere nei primi 70 metri qualcosa di mio, e poi negli ultimi 30 anche qualcosa di personale dei calciatori”. Riguardo le indicazioni tattiche ha da subito eliminato la possibilità della difesa a tre (“non la farò mai”), detto che Matthijs De Ligt avrà uno spezzone molto breve e che Cristiano Ronaldo partirà largo a sinistra. “Ha vinto tutto in quella posizione, può giocare ovunque ma inizialmente il progetto sarà quello di farlo partire dove è abituato”. (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS TOTTENHAM: I PRECEDENTI

Aspettando la diretta di Juventus Tottenham, possiamo naturalmente ricordare i precedenti più recenti tra queste due squadre, cioè le sfide degli ottavi di finale della Champions League 2017-2018. Furono due partite decisamente palpitanti quelle tra i bianconeri e gli Spurs, ma alla fine fu la Juventus a sorridere. Nella partita d’andata, giocata allo Stadium il 13 febbraio 2018, la Juventus era in vantaggio di due gol dopo nemmeno dieci minuti grazie alla doppietta di Gonzalo Higuain, ma il Tottenham seppe rimontare e con i gol i gol di Harry Kane al 35’ e di Christian Eriksen al 71’ ottenne un eccellente pareggio esterno per 2-2, che mise gli Spurs in una posizione di vantaggio per il passaggio del turno. Il 7 marzo a Wembley la posizione del Tottenham si rafforzò ulteriormente quando la squadra inglese trovò il gol del vantaggio con Son al 39’ minuto del primo tempo, ma nella ripresa la Juventus firmò il ribaltone con il pareggio di Higuain al 64’ e appena tre minuti dopo la rete della vittoria e della qualificazione, ad opera di Paulo Dybala. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

JUVENTUS TOTTENHAM: ORARIO E PRESENTAZIONE

Juventus Tottenham, in diretta dallo Stadio Nazionale di Singapore, è una partita valida per la International Champions Cup 2019: l’appuntamento è alle ore 13.30 italiane di oggi pomeriggio, domenica 21 luglio, quando in Estremo Oriente saranno già le 19.30. Juventus Tottenham è una delle tante partite di cartello della ICC, l’ormai tradizionale torneo amichevole estivo che raccoglie le migliori squadre di club del panorama internazionale con partite sparse tra Stati Uniti, Asia ed Europa. I campioni d’Italia della Juventus, con Cristiano Ronaldo in copertina e Maurizio Sarri nuovo allenatore, affrontano il Tottenham che è vice-campione d’Europa: siamo appena al 21 luglio e sarebbe dunque sciocco cercare già delle risposte definitive, tuttavia l’amichevole con gli Spurs sarà già un test molto significativo per il nuovo corso della Juventus di Maurizio Sarri.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS TOTTENHAM

Parlando delle probabili formazioni di Juventus Tottenham, ecco che Maurizio Sarri potrebbe affidarsi al modulo 4-3-3. In porta Szczesny; in difesa da segnalare che al fianco di Bonucci potrebbe giocare Demiral, considerando che Chiellini è acciaccato e De Ligt appena arrivato; Rabiot, Pjanic ed Emre Can potrebbero essere titolari nel terzetto di centrocampo; in attacco invece, con Bernardeschi, ci sarà spazio pure per Higuain se dovesse allargarsi in fascia Cristiano Ronaldo. Fra gli ultimi arrivati, buone possibilità di vedere titolare Luca Pellegrini. Il Tottenham dovrebbe invece proporre un 4-2-3-1 con Lloris in porta; davanti a lui linea difensiva a quattro con Trippier, Carter-Vickers, Vertonghen e Rose; in mediana Eriksen e il volto nuovo Ndombélé; ecco poi Lamela, Alli e Son Heung-Min ad agire sulla trequarti, in appoggio al bomber Kane.

PRONOSTICO E QUOTE

Vediamo infine che cosa ci può dire il pronostico su Juventus Tottenham della ICC 2019, basandoci sulle quote proposte dall’agenzia di scommesse sportive Snai. La Juventus parte favorita: segno 1 a 2,05. Si sale poi a quota 3,25 in caso di segno 2 per il successo del Tottenham, infine ecco il pareggio proposto a 3,40 volte la posta in palio con il segno X.

© RIPRODUZIONE RISERVATA