DIRETTA/ Juventus Udinese (risultato finale 4-0) streaming Rai: Juve ai quarti

- Claudio Franceschini

Diretta Juventus Udinese streaming video Rai: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca all’Allianz Stadium per gli ottavi di finale della Coppa Italia.

Cristiano Ronaldo Nuytinck Juventus Udinese lapresse 2020
Diretta Juventus Udinese, ottavi Coppa Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS UDINESE (RISULTATO FINALE 4-0): JUVE AI QUARTI

Raggiunge agevolmente i quarti di finale di Coppa Italia la Juventus, che batte 4-0 l’Udinese con una doppietta di Paulo Dybala e i gol di Higuain e Douglas Costa. 2 rigori per i bianconeri in un match dominato dall’inizio alla fine con i friulani che hanno forse dimostrato di non considerare la Coppa Italia una priorità. In ogni caso la Juventus ha fatto scorrere in scioltezza gli ultimi minuti del match ed ora attendono nel turno successivo, da disputare sempre in casa il prossimo 22 gennaio, la vincente di Parma-Roma, sfida che domani sera chiuderà il programma degli ottavi di finale della competizione. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO RAI: COME VEDERE JUVENTUS UDINESE

La diretta tv di Juventus Udinese verrà trasmessa su Rai Uno, e dunque come sempre sarà un appuntamento in chiaro per tutti: la partita di Coppa Italia potrà essere seguita in alta definizione laddove possibile, ma anche attraverso il sito www.raiplay.it con l’ormai consueto servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e sarà attivabile da tutti tramite l’utilizzo di dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SI RIVEDE PJACA

Con la Juventus avanti ormai di 4 gol nella sfida dell’Allianza Stadium degli ottavi di finale di Coppa Italia contro l’Udinese, la partita sembra avere ormai ben poco da dire e c’è spazio per una girandola di cambi che vede i padroni di casa inserire prima Cuadrado per Douglas Costa, poi Aron Ramsey al posto di Rabiot e infine Marco Pjaca, al ritorno in campo dopo oltre 1000 giorni con la maglia della Juventus, al posto di Dybala. Nell’Udinese dentro Stryger-Larsen al posto di Sama e poi Fofana al posto di Walace, ma ormai le due squadre sembrano attendere solo il fischio finale, col passaggio della Juventus ai quarti di finale di Coppa Italia di fatto già sancito. (agg. di Fabio Belli)

POKER JUVENTINO

E’ ormai un monologo della Juventus la sfida dell’Allianza Stadium degli ottavi di finale di Coppa Italia contro l’Udinese. La squadra di Sarri ha trovato il tris al 9′ con Gonzalo Higuain, ma il VAR ha rivelato una posizione di fuorigioco che ha portato all’annullamento della rete. Poco male per i bianconeri che al 9′ hanno visto Paulo Dybala firmare la doppietta personale, quindi al quarto d’ora un inserimento in area di Rugani ha causato un fallo di mano di Nuytinck (ammonito per l’occasione) e il secondo calcio di rigore della partita assegnato alla Juventus. Dybala lascia la trasformazione a Douglas Costa che spiazza Nicolas e porta il risultato sul 4-0 in favore dei padroni di casa. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI BENTANCUR

Si è chiuso il primo tempo all’Allianz Stadium con la Juventus avanti 2-0 sull’Udinese nel match degli ottavi di finale di Coppa Italia, grazie ai gol di Gonzalo Higuain e Paulo Dybala. Match praticamente a senso unico nella prima frazione, con la formazione di casa che ha anche sfiorato il tris con una gran botta di Rodrigo Bentancur, che ha colpito però il palo con Nicolas ormai battuto. L’Udinese si è affacciata in avanti solo nel finale di tempo con Ken Sema, ma la porta di Gigi Buffon non ha mai corso pericoli reali in questa prima frazione di gioco. (agg. di Fabio Belli)

DYBALA SU RIGORE!

Il gol del vantaggio lancia la Juventus verso un cambio di ritmo, con l’Udinese che fatica ad arginare le iniziative della squadra di Maurizio Sarri. Che trova il raddoppio al 26′: fallo in area del portiere dei friulani, Nicolas, su Bernardeschi. Massima punizione che Paulo Dybala trasforma piazzando il pallone a fil di palo, con Nicolas che intuisce ma non arriva a toccare. L’Udinese prova a scuotersi e guadagna un calcio d’angolo che non porta frutti, ma la Juventus sembra padrona del match col doppio vantaggio e vede i suoi solisti offensivi, almeno finora, in gran serata. (agg. di Fabio Belli)

DYBALA-HIGUAIN, CHE AZIONE!

E’ stata la Juventus a prendere immediatamente in mano le redini del gioco, con un doppio tentativo di Higuain che ha trovato prima l’opposizione di Nicolas, al 5′, per poi mancare la porta da posizione interessante su assist di Bentancur. Prova ad affacciarsi in avanti anche l’Udinese ma De Maio si fa pescare in fuorigioco su assist di Nestorovski, la formazione friulana è comunque molto compatta e la Juventus fatica a velocizzare il proprio gioco offensivo, con Bernardeschi che prova inutilmente a trovare spazio tra le linee. Al quarto d’ora viene murato da Nuytinck un sinistro di Dybala dalla distanza, ma subito dopo al 16′ la Juventus passa: gran fraseggio tra Dybala e Higuain, strepitoso scambio tra gli argentini con la “Joya” che serve alla fine il “Pipita” con un passaggio smarcante a centro area, Higuain non può esimersi dallo sbloccare il risultato. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

La diretta di Juventus Udinese sta finalmente per cominciare: Luca Gotti ha preso il posto di Igor Tudor lo scorso primo novembre dopo il pesantissimo 1-7 che il croato aveva incassato in casa dell’Atalanta. Sarebbe dovuto essere un traghettatore ma poi, non riuscendo a chiudere con altri tecnici, la società ha deciso di confermarlo: una scelta che sta pagando dividendi perchè Gotti, in 10 partite, ha ottenuto 14 punti con una media punti decisamente superiore a quella del suo predecessore (10 punti in 9 uscite) e adesso è anche in un ottimo momento di forma grazie a tre vittorie consecutive, che hanno portato la sua squadra ad avere 10 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Giocare sul campo dei campioni d’Italia non è affatto semplice, ma vedremo quello che succederà all’Allianz Stadium negli ottavi di Coppa Italia: mettiamoci subito comodi e, dopo aver letto le formazioni ufficiali, diamo la parola al campo perchè finalmente Juventus Udinese prende il via! JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Danilo, Rugani, De Ligt, Alex Sandro; Emre Can, Bentancur, Bernardeschi; Douglas Costa, Higuain, Dybala. Allenatore: Maurizio Sarri UDINESE (3-5-2): Nicolas; De Maio, Nuytinck, Opoku; Stryger Larsen, Jajalo, Walace, Barak, Ter Avest; Lasagna, Nestorovski. Allenatore: Luca Gotti (agg. di Claudio Franceschini).

LO SCONTRO

Juventus Udinese è la terza partita che la squadra friulana gioca in questa edizione della Coppa Italia: naturalmente i campioni d’Italia partono questa sera dagli ottavi essendo tra le prime otto squadre dello scorso campionato, e dunque saltando tutte le prime gare del torneo. La squadra di Luca Gotti invece ha iniziato il suo cammino già alla metà di agosto, quando in panchina c’era ancora Igor Tudor: il tecnico croato, confermato dopo la salvezza dell’anno passato, aveva superato il Sudtirol con le reti di Kevin Lasagna e Rolando Mandragora, che aveva trovato la doppietta decisiva dopo il pareggio temporaneo di Tommaso Morosini. Nel quarto turno invece era già Gotti il tecnico dell’Udinese, dopo l’esonero di Tudor: avversario il Bologna e dunque una sfida potenzialmente tosta per i friulani, che invece l’avevano chiusa già nel primo tempo grazie ai gol di Antonin Barak e Sebastien De Maio, per poi arrotondare il risultato fino a trovare il poker con Mandragora (che dunque ha già segnato 3 gol in questa edizione di Coppa Italia) e Lasagna. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Juventus Udinese si è giocata per l’ultima volta a metà dicembre, per la 16^ giornata di Serie A: i bianconeri avevano vinto 3-1 grazie a un primo tempo perfetto, nel quale Cristiano Ronaldo aveva segnato una doppietta e Leonardo Bonucci aveva completato l’opera. In pieno recupero Ignacio Pussetto aveva trovato la rete della bandiera per i friulani, nel giorno in cui per la prima volta Maurizio Sarri aveva schierato titolare il tridente HDR; in termini generali l’Udinese non batte la Juventus dall’agosto 2015, primo turno di campionato e incredibile vittoria all’Allianz Stadium firmata da Ciryl Thereau. Resta l’unico successo dal gennaio 2011, e anche allora i friulani si erano imposti a Torino; continuando ad analizzare i precedenti possiamo dire che la Juventus ha vinto le ultime cinque partite e sette delle ultime otto, mentre in Coppa Italia le due squadre non si incrociano da un secondo turno del 1991. Eravamo ancora in regime di andata e ritorno: al Friuli era finita 0-0, al Delle Alpi la Juventus aveva vinto 3-0 grazie ai gol di Giancarlo Marocchi, Roberto Baggio e Pierluigi Casiraghi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Juventus Udinese si gioca in diretta dall’Allianz Stadium, alle ore 20:45 di mercoledì 15 gennaio: siamo agli ottavi di finale della Coppa Italia 2019-2020 e i padroni di casa, dopo il poker di titoli firmati Massimiliano Allegri, cercano di onorare un altro trofeo al quale puntano. Maurizio Sarri si è preso il platonico titolo di campione d’inverno vincendo in casa della Roma, ma sa che la strada per staccare l’Inter è ancora lunga e, aspettando il ritorno della Champions League, vuole provare a fare strada anche in questa competizione sperando che il suo progetto tecnico diventi sempre più fluido. L’Udinese è in buon momento: ha vinto le ultime due partite di campionato allontanando la zona retrocessione e, nei successi contro Lecce e Sassuolo, non ha incassato reti. Luca Gotti dunque sta dimostrando i motivi che hanno portato la società a confermarlo in panchina, nonostante l’iniziale ruolo di traghettatore; ora vedremo come andranno le cose nella diretta di Juventus Udinese ma, mentre ne aspettiamo il calcio d’inizio, possiamo fare una rapida valutazione su quelle che saranno le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS UDINESE

In Juventus Udinese, naturalmente Sarri punta sul turnover: in porta rivedremo allora Buffon, davanti a lui possibile riposo per Bonucci e sarà Rugani ad affiancare De Ligt, che torna titolare dopo cinque partite. Sugli esterni le scelte più probabili riguardano Danilo e De Sciglio; a centrocampo la coperta è corta ma si rivede Bentancur che era squalificato in campionato, l’uruguaiano potrebbe andare in regia con l’inserimento di Emre Can da mezzala e Rabiot che agirebbe sull’altro versante, ma attenzione all’utilizzo di Bernardeschi come interno. In alternativa il carrarino potrebbe giocare alle spalle di due attaccanti: si candidano Higuain e Dybala, la soluzione alternativa è il tridente classico con Douglas Costa che tornerebbe titolare. Nell’Udinese Nicolas sarà il portiere, davanti a lui De Maio sarà in campo dal primo minuto per completare una difesa che prevede anche Troost-Ekong e Nuytinck. Ter Avest e Sema correranno sulle fasce laterali, in mezzo al campo è possibile la conferma di De Paul come mezzala mentre in cabina di regia andrà a operare Jajalo, che avrà al suo fianco anche il ceco Barak. Il tandem offensivo dovrebbe essere composto da Nestorovski e Pussetto, anche se Lasagna spera in una maglia.

QUOTE E PRONOSTICO

Nel pronostico di Juventus Udinese sono i padroni di casa a partire favoriti: secondo l’agenzia di scommesse Snai il segno 1 che identifica la loro vittoria vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 1,25 volte quando messo sul piatto, mentre per il successo esterno dei friulani (segno 2) il valore della vincita sarebbe già corrispondente a 11,00 volte la cifra puntata. Il pareggio, eventualità regolata dal segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 5,75 volte la vostra giocata con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA