DIRETTA/ Lazio Bayern Monaco (risultato finale 1-4): biancocelesti umiliati!

- Mauro Mantegazza

Diretta Lazio Bayern Monaco streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Champions League per l’andata degli ottavi.

Lazio Champions League
Diretta Lazio Bayern Monaco (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO BAYERN MONACO (RISULTATO FINALE 1-4): BIANCOCELESTI UMILIATI!

Lazio-Bayern Monaco finisce con il risultato di 1-4 in favore dei bavaresi ai quali basta meno di un tempo per mettersi la qualificazione in tasca. Nel secondo tempo i campioni di Germania, d’Europa e del mondo in carica si sono accontentati e hanno preferito non sommergere di gol i biancocelesti che escono comunque a pezzi da questo confronto impietoso con una delle squadre più forti del pianeta. Sta di fatto che la compagine di Simone Inzaghi non ha saputo minimamente reggere il confronto con la corazzata tedesca che ha letteralmente scherzato gli avversari, chissà che punteggio sarebbe uscito fuori se avessero fatto sul serio fino al triplice fischio. Meglio non saperlo, la risposta non sarebbe incoraggiante. {agg. di Stefano Belli}

I BAVARESI SI SONO FERMATI

A metà del secondo tempo il punteggio di Lazio-Bayern Monaco è sempre di 1-4 solamente perché i bavaresi, dopo aver calato il poker con Acerbi, si sono letteralmente fermati preferendo non infierire più di tanto sui biancocelesti che in ogni caso stasera escono pesantemente ridimensionati dall’impietoso confronto con i campioni di Germania, d’Europa e del mondo in carica. Troppo netto il divario tra le due formazioni e questo non fa bene all’immagine del calcio italiano. Al 54′ anche Milinkovic-Savic prova a farsi abbassare il suo voto in pagella calciando malissimo, con il pallone che termina quasi in fallo laterale. Completamente in bambola i difensori di Inzaghi che regalano una miriade di punizioni agli ospiti, al 66′ Alaba va direttamente in porta ma il pallone si abbassa troppo tardi. Nel frattempo Hoedt prende il posto di Patric, quando si dice passare dalla padella alla brace… {agg. di Stefano Belli}

POKER DI ACERBI!

Da cinque minuti è ripreso il match tra Lazio e Bayern Monaco con la formazione di Flick che dilaga, punteggio di 4 a 1 in favore dei campioni di Germania, d’Europa e del mondo in carica. Per evitare che Musacchio potesse combinare altri disastri Inzaghi non ha nemmeno aspettato l’intervallo per toglierlo, proponendo Lulic al suo posto. Nel recupero Kimmich ha cercato poker calciando però addosso a Reina, l’appuntamento con il quarto gol è rimandato solamente di qualche minuto: Sané è inarrestabile sulla corsia di sinistra e mette il pallone al centro dell’area di rigore per Acerbi che evidentemente, resosi conto di non poterli battere, decide di unirsi a loro e facilitargli ulteriormente la vita. La rete di Correa arriva al 47′ quando ormai i buoi sono già scappati dalla stalla. {agg. di Stefano Belli}

SANE’ INFIERISCE!

Il duplice fischio sancisce la fine del primo tempo di Lazio-Bayern Monaco con gli uomini di Flick meritatamente avanti per 3 a 0, punizione fin troppo clemente per i biancocelesti che stasera stanno mettendo in cattiva luce l’intero movimento calcistico italiano. Gli uomini di Simone Inzaghi non ne azzeccano una, Immobile continua a fare più danni della grandine – facile segnare quando l’avversario si chiama Crotone – e Luis Alberto in preda a una crisi di nervi ci manca solo che cominci a fare i capricci come una ragazzina viziata. I bavaresi ovviamente non se ne curano e al 42′ allungano con Sané che approfitta dell’ennesimo disimpegno horror degli avversari per gonfiare la rete e umiliare il povero Reina, finora unico incolpevole di una serata da censura. {agg. di Stefano Belli}

BIANCOCELESTI IMBARAZZANTI

Ancora non siamo giunti alla mezz’ora del primo tempo e il Bayern Monaco ha già ridicolizzato in mondovisione una Lazio a dir poco vergognosa e imbarazzante, Simone Inzaghi deve accendere un cero alla Madonna se i suoi “giocatori” sono sotto solo per 0-2. Monologo dei bavaresi che stasera dispensano perle ai porci: al 17′ Lewandowski apparecchia la tavola per Sané che sbaglia clamorosamente il gol del raddoppio calciando nel peggiore dei modi con praticamente tutta la porta a disposizione. Sul ribaltamento di fronte successivo Milinkovic-Savic viene abbattuto da Boateng dentro l’area di rigore, ovviamente ci sono gli estremi per concedere il penalty ma c’è Immobile in netto fuorigioco e invece di farsi gli affari suoi partecipa all’azione sbagliando clamorosamente a pochi passi dallo specchio. Al 24′ la situazione peggiora: Musiala, giovane stella che deve ancora compiere 18 anni, brucia Reina e firma il raddoppio, l’avventura dei biancocelesti in Champions League rischia seriamente di finire nel peggiore dei modi. {agg. di Stefano Belli}

LEWANDOWKSI GIA’ A SEGNO

All’Olimpico di Roma è cominciata da dieci minuti la sfida tra Lazio e Bayern Monaco, il punteggio vede i campioni di Germania, d’Europa e del mondo in carica avanti 1 a 0. Lazzari, spaventato dalla pressione di Coman, regala subito un calcio d’angolo ai bavaresi che sugli sviluppi del tiro dalla bandierina vengono neutralizzati dalla retroguardia dei padroni di casa. I biancocelesti riescono persino a superare la loro metà campo ma non sfondano trovandosi davanti i difensori di Flick che coprono tutti gli spazi. Gli ospiti decidono di dare una sterzata alla partita e al 9′ la sbloccano con Lewandowski, servito impeccabilmente da Musacchio che pasticcia e regala il pallone al fortissimo centravanti polacco che non ci pensa due volte a punire l’incolpevole Reina. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA LAZIO BAYERN MONACO STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Bayern Monaco sarà un appuntamento in chiaro per tutti: potrete seguire la partita di Champions League su Canale 5, e di conseguenza anche in mobilità grazie al sito Video Mediaset che non comporta costi aggiuntivi. Inoltre gli abbonati alla televisione satellitare potranno rivolgersi al canale Sky Sport Uno (numero 201 del decoder) o a Sky Sport 252 in caso di un abbonamento al pacchetto Calcio, con l’alternativa della diretta streaming video – anche qui senza costi aggiuntivi – grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su apparecchi come PC, tablet o smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Siamo al calcio d’inizio di Lazio Bayern: quest’anno la squadra tedesca non ha ripetuto le sei vittorie nel girone eliminatorio di Champions League, ma ha comunque dominato. Primo con 16 punti davanti all’Atletico Madrid, ha segnato 18 gol incassandone 5; è andato a Salisburgo a metterne dentro 6, e partita che non ha vinto è stata quella del Wanda Metropolitano contro i Colchoneros. La Lazio allo stesso modo è imbattuta: peccato per Simone Inzaghi che i troppi pareggi, cioè quelli di Bruges e San Pietroburgo e quello finale contro i belgi a Roma, abbiano impedito alla squadra di ottenere la vittoria nel girone che invece è andata al Borussia Dortmund, battuto allo stadio Olimpico con un bel 3-1 (nella giornata inaugurale) e poi fermato ancora sul pari al Signal Iduna Park. Ora però è arrivato davvero il momento di metterci comodi, leggere insieme le formazioni ufficiali e stare a vedere quello che succederà all’Olimpico: la parola passa al campo, la diretta di Lazio Bayern comincia! LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; M. Lazzari, S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; J. Correa, Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi BAYERN (4-2-3-1): Neuer; Sule, J. Boateng, Alaba, A. Davies; Kimmich, Musiala; L. Sané, Goretzka, Coman; Lewandowski. Allenatore: Hans-Dieter Flick (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO BAYERN MONACO: GLI ALLENATORI

Lazio Bayern Monaco sarà anche l’occasione di assistere a una bella sfida tra i due allenatori: Simone Inzaghi ha sorpassato Dino Zoff come tecnico con più presenze sulla panchina biancoceleste, questo la dice lunga sul suo operato visto che stiamo parlando di un allenatore ancora giovane, che però ha già riportato la squadra a lottare per lo scudetto e in Champions League (nella fase a gironi) dopo 20 anni, superando anche questo gruppo senza sconfitte, pur se dovendosi accontentare del secondo posto. Sabato, battendo la Sampdoria, è diventato il quarto tecnico più veloce a far registrare 100 vittorie in Serie A grazie al gol di Luis Alberto; per quanto riguarda Hans-Dieter Flick, è diventato un altro allenatore che da subentrato è riuscito a vincere la Champions League. Aveva preso il posto di Niko Kovac, esonerato dal Bayern per qualche risultato negativo di troppo in Bundesliga; in Champions League ha sempre vinto ed è riuscito a sollevare il trofeo, oltre al Meisterschale, ottavo consecutivo per la società, Flick ha dunque trionfato in Europa riuscendo a fare quanto era riuscito a Roberto Di Matteo nel 2012, quando l’azzurro allenava il Chelsea e, curiosamente, aveva vinto la finale sul terreno di gioco del Bayern e contro la squadra bavarese, ai calci di rigore. (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO BAYERN MONACO: I TESTA A TESTA

Non ci sono precedenti nella diretta di Lazio Bayern, che si giocherà per la prima volta nella storia: una squadra che non andava in Champions League da 20 anni sfida i campioni d’Europa in carica, un doppio incrocio che in questi ottavi di finale appare decisamente complesso per i biancocelesti ma che potrebbe comunque essere combattuto, perché sulla distanza dei 180 minuti anche pochi episodi potrebbero cambiare le carte in tavola. È interessante comunque notare che la Lazio ha giocato 16 volte contro squadre tedesche, e ha un bilancio positivo: le vittorie sono 7 a fronte di 4 pareggi e altrettante sconfitte. Due di queste nel girone di Europa League contro l’Eintracht Francoforte, poco tempo fa e con già Simone Inzaghi; una contro il Borussia Dortmund – avversario in questo gruppo di Champions League – e ancora un’altra, dolorosa, contro il Bayer Leverkusen quando in panchina c’era Stefano Pioli, era il playoff per entrare nella fase a gironi della principale competizione europea e, dopo il 2-0 dello stadio Olimpico, la squadra era crollata perdendo 3-0 alla BayArena. Abbiamo invece un 100% di successi nei due match che la Lazio ha giocato contro lo Stoccarda; mai stata a Monaco di Baviera, la squadra biancoceleste cercherà la grande impresa… (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO BAYERN MONACO: INZAGHI VUOLE L’IMPRESA!

Lazio Bayern Monaco, in diretta naturalmente dallo stadio Olimpico della capitale italiana alle ore 21.00 di questa sera, martedì 23 febbraio 2021, si gioca per l’andata degli ottavi di finale della Champions League 2020-2021, che propongono ai biancocelesti di Simone Inzaghi una sfida apparentemente impossibile al Bayern Monaco campione di tutto, che con il successo nel Mondiale per Club detiene tutti i sei titoli possibili. La diretta di Lazio Bayern Monaco si presenta dunque come una sorta di missione impossibile, anche se nel weekend dei rispettivi campionati la Lazio ha vinto contro la Sampdoria rafforzandosi nella lotta per il quarto posto, mentre il Bayern Monaco ha conosciuto un evento raro, la sconfitta in Bundesliga contro l’Eintracht Francoforte. I bavaresi difficilmente sbagliano due partite di fila e questo potrebbe quindi essere un problema per la Lazio, che tuttavia sa che l’impresa è possibile, magari bissando una notte come quella contro il Borussia Dortmund. Di certo bisogna vincere per sperare di ottenere poi la qualificazione: Lazio Bayern Monaco che cosa ci dirà?

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO BAYERN MONACO

Simone Inzaghi, nelle probabili formazioni di Lazio Bayern Monaco, schiererà un 3-5-2 classico: Luiz Felipe è fermo, allora in difesa potrebbe esserci Hoedt con Acerbi e Radu, in porta Reina gioca una partita da ex mentre i due esterni sulla linea dei centrocampisti saranno Lazzari e Marusic, anche se potrebbe essere utile l’esperienza di Lulic che ha un’occasione di tornare titolare in una partita importante. Vedremo poi la classica mediana: Lucas Leiva in cabina di regia, Luis Alberto e Milinkovic-Savic. Sostanzialmente Inzaghi farà pochissimo turnover, anche in attacco dove Caicedo rappresenterebbe una scelta di maggiore fisicità ma ancora una volta dovrebbe lasciare il posto a Correa al fianco di Immobile. Problemi per Hans-Dieter Flick, che recupera tre giocatori ma deve ancora fare i conti con parecchie indisponibilità. Al centro della difesa riecco Boateng, che dovrebbe essere schierato al fianco di Alaba con Davies a sinistra; a destra potrebbe tornare Kimmich, perché Goretzka è un altro rientro importante a centrocampo con Roca, così da non dover adattare Sule a terzino destro. In attacco ecco Choupo-Moting come trequartista, Sané e Coman ali e Lewandowski naturalmente la prima punta.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico su Lazio Bayern Monaco in base alle quote dell’agenzia Snai. Nonostante il fattore campo, sono favoriti gli ospiti tedeschi e di conseguenza il segno 2 è quotato a 1,65, mentre poi si sale alla quota di 4,25 in caso di segno X e fino a 4,75 volte la posta in palio in caso di segno 1 se la Lazio riuscisse a conquistare la vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA