DIRETTA/ Lazio Celta Vigo (risultato finale 2-1) streaming tv: Inzaghi, nona vittoria

- Mauro Mantegazza

Diretta Lazio Celta Vigo streaming video e tv: orario, probabili formazioni e risultato live dell’amichevole della squadra di Inzaghi in Spagna (oggi 10 agosto)

Lazio Correa
Video Lazio Bologna (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO CELTA VIGO (2-1 FINALE): INZAGHI, NONA VITTORIA

La Lazio di Simone Inzaghi centra la nona vittoria in altrettanti impegni nel suo precampionato, espugnando col punteggio di 2-1 l’Estadio Balaìdos di Vigo. Celta battuto nonostante il forcing finale, anche se al 37′ una bella giocata di Adekanye aveva trovato Lazzari d’un soffio in ritardo per l’appoggio vincente. Al 43′ buon inserimento di Aspas che ha anticipato Patric, non trovando però lo specchio della porta sul suo colpo di testa. Ammonito anche Cataldi per un fallo su Pione Sisto, quinto cartellino giallo per la Lazio in un match che di amichevole non ha avuto moltissimo. 3′ di recupero e il risultato non cambia più, si chiude con Marco Parolo che da capitano della Lazio alza al cielo il trofeo del Memorial Quinocho, in palio in questa partita. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Celta Vigo sarà garantita agli abbonati del canale tematico biancoceleste Lazio Style Channel, disponibile al numero 233 della piattaforma satellitare Sky ma non compreso nel servizio di diretta streaming video fornito da Sky Go. Per chi non è abbonato a Lazio Style Channel, un punto di riferimento fondamentale per avere tutte le informazioni saranno il sito internet e i profili ufficiali sui social network della Lazio.

TRAVERSA DI CAICEDO

Poca fortuna per la squadra di Simone Inzaghi sotto porta in una fase in cui la squadra di Simone Inzaghi riesce ad attaccare con grande intensità. Al 24′ biancocelesti vicinissimi al tris, magia di Correa nell’area di rigore avversaria e assist per Caicedo che conclude di potenza, ma fa tremare la stessa traversa colpita circa 20′ prima da Acerbi. Al 27′ bella discesa sulla destra di Lazzari, dal suo cross scaturisce una gran botta di Cataldi che trova però prontissimo Ruben Blanco, che salva la porta del Celta. Al 23′ ancora due sostituzioni nella Lazio, Adekanye prende il posto di Jony, Patric sostituisce Vavro. Subito dopo André Anderson rileva Caicedo che potrebbe aver accusato un problema fisico, mentre al 27′ Adekanye, a gomito alto su un avversario, rimedia la quarta ammonizione per la Lazio che continua a condurre 2-1 all’Estadio Balaìdos contro il Celta Vigo. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITI IMMOBILE E JONY

Partito il secondo tempo all’Estadio Balaìdos tra Celta Vigo e Lazio. Dopo 2′ subito occasione per il tris laziale con Luis Alberto bravo a lanciare nello spazio Correa, per i padroni di casa è provvidenziale l’uscita di Ruben Blanco che anticipa l’argentino. Al 3′ Acerbi stacca bene di testa e il pallone scheggia la traversa, quindi al 6′ Strakosha è bravo ad allungarsi e deviare in angolo un’insidiosa conclusione di Aspas. La partita si accende, per scaramucce in area all’11’ vengono ammoniti Immobile e Costas, subito dopo Jony ferma fallosamente una ripartenza e rimedia il cartellino giallo a sua volta. Al 14′ triplo cambio per la Lazio: dentro Cataldi, Bastos e Caicedo, fuori Lucas Leiva, Radu e Immobile, la squadra di Simone Inzaghi resta in vantaggio 2-1 sul Celta Vigo. (agg. di Fabio Belli)

ERRORE DI STRAKOSHA

Concluso il primo tempo dell’amichevole all’Estadio Balaìdos di Vigo, Lazio in vantaggio 2-1 sui padroni di casa del Celta. Il quarto d’ora finale della prima frazione di gioco ha visto gli spagnoli alzare i ritmi offensivi: pericoloso Aidoo al 33′ con un colpo di testa, la scena si ripete al 36′ con Aidoo che stacca del tutto indisturbato, ma da buona posizione manca il bersaglio. Al 39′ il Celta manovra bene a centrocampo e manda Beltran alla conclusione dal limite: tiro centrale ma che sorprende clamorosamente Strakosha, che non riesce a trattenere e permette agli avversari di accorciare le distanze. Al 43′ Marco Parolo è il primo ammonito della partita per un fallo su Lobotka, poi l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi per l’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO IMMOBILE!

E’ una Lazio brillante nell’amichevole in casa del Celta Vigo all’Estadio Balaìdos. Dopo il vantaggio di Immobile gli spagnoli hanno provato a reagire con una conclusione da fuori area di Denis Suarez sulla quale Strakosha si è fatto trovare pronto. Poi la Lazio è tornata ad attaccare e al 19′ il portiere di casa Ruben Blanco si è dovuto allungare a deviare in angolo su una potente conclusione dalla distanza di Vavro. Al 25′ azione da manuale dei biancocelesti e raddoppio: cross dalla destra di Lazzari e splendida girata al volo di Immobile che realizza così la personale doppietta. Al 27′ finisce alta una conclusione di Aspas per il Celta, ma la Lazio è padrona del campo e conduce 0-2 contro gli spagnoli. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA IMMOBILE!

Si è sbloccata la sfida all’Estadio Balaìdos tra Lazio e Celta Vigo: biancocelesti al 7′ grazie a una gran giocata di Ciro Immobile, appena prima di un rischio corso dalla Lazio al 5′ con una conclusione di Aspas terminata fuori di poco. Gli spagnoli provano a reagire ma la Lazio cerca di far male nelle ripartenze. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. CELTA VIGO (4-4-2): Ruben Blanco; Kevin V., Aidoo, D. Costas, Olaza; Brais, Beltran, Lobotka, Denis; Iago Aspas, Lautaro. A disp.: Villar, Vieites, Nestor, Sisto, J. Sáenz, Molina, Carreira, Losada, Bermejo. All.: Fran Escriba. LAZIO (3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Jony; Correa, Immobile. A disp.: Guerrieri, Alia, Bastos, Patric, Cataldi, Berisha, Andrè Anderson, Adekanye, Caicedo. All.: Simone Inzaghi. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Tutto è pronto per il fischio d’inizio di Lazio Celta Vigo, possiamo adesso parlare della storia del Trofeo Memorial Quinocho, che verrà assegnato appunto stasera nell’amichevole tra gli spagnoli e la squadra biancoceleste. Competizione dedicata a Joaquín Fernández Santomé ‘Quinocho’, calciatore del Celta Vigo tra il 1954 e il 1963 che fu assassinato nel 1988. La prima edizione risale al 1995 e da allora si contano 24 edizioni già disputate, naturalmente tutte con il Celta Vigo protagonista e a dire il vero pure assoluto dominatore, dal momento che ha vinto ben 20 edizioni perdendone solamente quattro. La Lazio sarà la quinta squadra italiana protagonista del Trofeo dopo le precedenti partecipazioni di Roma, Cagliari, Genoa e Udinese. Solo i friulani hanno vinto, nell’edizione 2017. I biancocelesti sapranno aggiungere il loro nome dell’albo d’oro? Lo scopriremo presto: Lazio Celta Vigo comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CALENDARIO BIANCOCELESTE

Aspettando la diretta di Lazio Celta Vigo, dobbiamo naturalmente osservare che siamo sempre più vicini all’inizio ufficiale della stagione, che per la Lazio coinciderà con la prima giornata di campionato perché naturalmente i detentori biancocelesti sono esentati dai primi turni della Coppa Italia. L’appuntamento è fissato per domenica 25 agosto: in programma ci sarà alle ore 20.45 Sampdoria-Lazio, una trasferta che si annuncia già piuttosto significativa per gli uomini di Filippo Inzaghi. Nella seconda giornata ecco d’altronde un appuntamento ancora più importante: domenica 1 settembre alle ore 18.00 sarà già la volta del derby Lazio-Roma, che sarà già il primo momento fondamentale della stagione della squadra biancoceleste. La Lazio sarà inoltre protagonista anche in Europa League, ma per avere notizie più precise in questo caso bisognerà aspettare il sorteggio di fine mese che deciderà quali saranno le avversarie e il calendario esatto delle partite della Lazio nei prossimi mesi in Europa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SUGLI SPAGNOLI

Verso la diretta di Lazio Celta Vigo, possiamo adesso spendere qualche parola in più sugli avversari dei biancocelesti, la formazione spagnola che è padrona di casa in questa XIV edizione del Trofeo Memorial Quinocho. Il club fu fondato il 23 agosto 1923 e ha dunque una storia molto lunga e anche importante, anche se povera di soddisfazioni in termini di trofeo – l’unico ufficiale è la Coppa Intertoto 2000. Possiamo citare tre finali di Coppa del Re nel 1948, 1994 e 2001, però tutte perse, mentre a livello internazionale il risultato di maggiore spicco è la semifinale della Europa League 2016-2017, mentre il quarto posto del 2003 portò alla qualificazione alla successiva edizione della Champions League, nella quale il Celta Vigo uscì agli ottavi. Una citazione va fatta anche per lo Stadio Balaídos, che ospitò tutte le tre partite dell’Italia nella prima fase dei Mondiali 1982: furono i tre pareggi contro Polonia, Perù e Camerun che diedero il via in sordina a una spedizione che sarebbe poi diventata trionfale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Lazio Celta Vigo, in diretta dallo stadio Balaidos della città spagnola di Vigo, casa del Celta, è la partita amichevole in programma questa sera, sabato 10 agosto, con fischio d’inizio alle ore 20.00. Come spesso succede in estate, questa amichevole metterà in palio anche un trofeo, naturalmente non ufficiale: per la precisione, Lazio Celta Vigo sarà valida per la XIV edizione del Trofeo Memorial Quinocho. I biancocelesti di Simone Inzaghi hanno regalato sempre spettacolo nelle loro ultime uscite: possiamo citare naturalmente il freschissimo successo per 5-1 contro l’Al Shabab, ma in precedenza erano già arrivate la vittoria per 4-2 sul Paderborn e il successo per 4-3 contro il Bournemouth. Mancava una sfida contro il calcio spagnolo e Lazio Celta Vigo giunge dunque opportuna a colmare questa lacuna, ad appena due settimane dall’inizio del campionato.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO CELTA VIGO

Parlando delle probabili formazioni per l’amichevole Lazio Celta Vigo, bisogna notare per prima cosa che sono passati solamente pochi giorni dalla precedente amichevole contro l’Al Shabab, giocata mercoledì all’anomalo orario delle 10 del mattino. L’amichevole ha portato purtroppo un problema all’adduttore della coscia destra per Milinkovic-Savic, in compenso sempre a centrocampo si è rivisto in campo Lucas Leiva, che oggi potrebbe mettere altri minuti nelle gambe. La formazione di partenza schierata pochi giorni fa da Simone Inzaghi, con il modulo 3-5-2, era stata la seguente: Guerrieri in porta; davanti a lui difesa a tre con Vavro, Acerbi e Bastos; nel centrocampo a cinque da destra a sinistra Patric, Parolo, Cataldi, Luis Alberto e Jony; infine la coppia d’attacco formata da Correa e Caicedo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA