DIRETTA/ Lazio Lecce (risultato finale 4-2) video streaming tv: quante emozioni!

- Mauro Mantegazza

Diretta Lazio Lecce streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A valida per la dodicesima giornata

Immobile Lazio
Diretta Lazio Lecce (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO LECCE (RISULTATO FINALE 4-2): QUANTE EMOZIONI!

Scampato il pericolo, la Lazio dilaga: al 32′ Milinkovic-Savic penetra in area e dal fondo cerca di mantenere il pallone in campo, trovando il fallo di mano Tachtsidis. Calcio di rigore che Immobile non sbaglia. Al 35′ contropiede da manuale della Lazio, Immobile avanza e lancia nello spazio Correa che da posizione defilata sulla sinistra, una volta in area, realizza la doppietta personale non lasciando scampo a Gabriel. Non è comunque ancora finita, al 40′ su cross di Mancosu arriva il perfetto stacco di testa di La Mantia tra Lazzari e Bastos che vale il 4-2. Cambi con Berisha che entra al posto di Correa, mentre nel Lecce Rispoli prende il posto di Meccariello. 4′ di recupero e proprio allo scadere il Lecce potrebbe accorciare ancora: palo di La Mantia su colpo di testa in tuffo, poi Strakosha salva sulla linea sul tap-in di Lapadula, chiudendo di fatto un match davvero dalle mille emozioni. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LAZIO LECCE

La diretta tv di Lazio Lecce sarà garantita in esclusiva da Sky per i propri abbonati, per la precisione sul canale Sky Sport Uno, che trovate al numero 201 della piattaforma satellitare. Di conseguenza, anche la diretta streaming video garantita tramite il servizio offerto da Sky Go sarà riservata ai soli abbonati di Sky.

MILINKOVIC, POI E’ GIALLO

Al 17′ la Lazio torna in vantaggio con un grande lancio di Acerbi che trova pronto Milinkovic-Savic, che scarica a rete bruciando i centrali difensivi avversari. Il Lecce però trova ancora spazi per il suo contropiede e guadagna un calcio d’angolo: sugli sviluppi, al 21′ guadagna un calcio di rigore per uno scontro tra Milinkovic-Savic e Mancosu. Sul dischetto va Babacar, ma Strakosha para. Sulla ribattuta, Lapadula siglerebbe la doppietta, ma l’arbitro rileva la sua pesenza in area prima del tiro di Babacar e annulla. Nello sviluppo dell’azione vengono ammoniti Immobile e Lucioni per proteste. Cambi al 28′, Inzaghi inserisce Bastos al posto di Patric, Liverani fa entrare La Mantia al posto di Babacar. (agg. di Fabio Belli)

STRAKOSHA SALVA SU BABACAR

La ripresa inizia con una conclusione imprecisa di Luis Alberto, che ci riprova al 5′ anche di testa su cross di Lazzari, ma senza fortuna. Al 6′ Lucas Leiva lascia spazio nella Lazio a Danilo Cataldi, ma al 7′ è il Lecce a sfiorare il vantaggio: la conclusione di Babacar sembra vincente, il riflesso di Strakosha è straordinario. Il portiere laziale è attento anche al 9′ su una gran botta di Tachtsidis, quindi Lazio ancora pericolosa con un colpo di testa di Milinkovic-Savic che finisce di poco a lato. Al 14′ uno scontro areo tra Acerbi e Lapadula costa l’ammonizione all’attaccante leccese, al quarto d’ora della ripresa risultato ancora sull’1-1 tra Lazio e Lecce allo stadio Olimpico. (agg. di Fabio Belli)

PARI DI LAPADULA!

Al 33′ una conclusione al volo di Babacar finisce alta sopra la traversa, subito dopo viene ammonito Lucas Leiva per un fallo su Mancosu. La Lazio sembra aver perso brillantezza dopo il gol e il Lecce punisce questo rilassamento con il gol del pareggio. Calcio d’angolo di Calderoni, sponda di testa in area di Rossettini che smarca sul secondo palo Lapadula, che sfugge al controllo di Lulic e appoggia in rete il gol dell’1-1. Al 42′ però, su incursione in area di Correa, il pallone viene scaricato su Luis Alberto che sbaglia un’occasione enorme, calciando fuori da due passi. Si chiude con un calcio di punizione di Acerbi che si infrange sulla barriera, 1-1 il risultato alla fine del primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE CORREA!

Al 16′ è il Lecce a sciupare una grande chance, Babacar passa sulla sinistra e serve Lapadula, perfetto appoggio per Mancosu che calcia alle stelle un rigore in movimento. Al 19′ ancora pericoloso Luis Alberto, Gabriel si fa trovare pronto. Al 23′ punizione interessante per il Lecce col tiro di Mancosu che si infrange sulla barriera, mentre sul capovolgimento di fronte la Lazio guadagna un angolo, sul quale svetta di testa Lulic col pallone di poco alto sopra la traversa. La Lazio insiste col Lecce raccolto ai sedici metri, alla mezz’ora però si accende di nuovo Luis Alberto che trova il tocco in area per Correa che non lascia scampo a Gabriel, Lazio sull’1-0 sul Lecce allo stadio Olimpico. (agg. di Fabio Belli)

MILINKOVIC SPRECA

La Lazio inizia ad alti ritmi, con Gabriel costretto subito a chiudere sul primo palo su conclusione di Correa. Al 3′ gran penetrazione di Luis Alberto che conclude a girare trovando però ancora pronto il portiere salentino. Il primo ammonito della partita è Mancosu per una trattenuta su Lazzari, quindi il Lecce trova la prima ripartenza della partita, con un diagonale di Babacar bloccato a terra da Strakosha. Una conclusione di Immobile viene murata da Rossettini, mentre all’11’ una conclusione di Mancosu si alza sopra la traversa. Al 13′ grande occasione da gol per la Lazio con una splendida verticalizzazione di Lucas Leiva, Milinkovic-Savic elude il fuorigioco ma calcia al volo alle stelle. Al quarto d’ora ancora una conclusione di Luis Alberto a girare finisce di poco alta, ancora 0-0 all’Olimpico tra Lazio e Lecce. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Lazio Lecce sta per prendere il via: aspettando il fischio d’inizio, ecco qualche statistica per inquadrare il rendimento di queste due squadre di Serie A. Molto positivi i numeri della Lazio di Simone Inzaghi, che con sei vittorie, tre pareggi e due sconfitte ha accumulato finora 21 punti in classifica. La differenza reti dei biancocelesti poi è un ottimo +13, perché i gol segnati sono 24 e quelli subiti invece assommano a 11. Per il Lecce di Fabio Liverani invece ecco 10 punti in classifica con due vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte, i neopromossi pugliesi hanno segnato 13 gol e ne hanno subiti 21, di conseguenza la differenza reti giallorossa è pari a -8. Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Lazio Lecce, poi la partita comincia! LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Acerbi; Lazzari, Milinkovic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All. Inzaghi LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Falco, Lapadula. All. Liverani (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Cosa ci dice l’analisi dei precedenti della diretta di Lazio Lecce? Non stupisce notare che i biancocelesti siano nettamente in vantaggio, vantando 19 vittorie su 39 confronti ufficiali, a cui aggiungere anche 11 pareggi e appena nove successi per il Lecce. I pugliesi di conseguenza sono in netto ritardo anche per quanto riguarda il numero dei gol segnati, che sono 60-35 in favore della Lazio. Naturalmente è ancora più a senso unico il bilancio dei 20 precedenti incontri disputati in casa dei biancocelesti tra la Lazio e il Lecce: dodici vittorie per i padroni di casa, sette pareggi e un solo successo esterno per i pugliesi. Attenzione però: gli ultimi cinque confronti all’Olimpico infatti hanno visto una vittoria per parte più tre pareggi, dunque in anni recenti la Lazio fa molta fatica in casa contro il Lecce. L’ultimo precedente risale al 22 aprile 2012 e fu un pareggio per 1-1, poi al termine del campionato i salentini finirono in Serie B e la partita torna dopo sette ani di assenza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

Ci avviciniamo alla diretta di Lazio Lecce: Fabio Liverani è un grande ex della partita, il suo periodo come regista della squadra biancoceleste riguarda il 2001-2006 quando è stato compagno di squadra di Simone Inzaghi. Era una Lazio già in calo, che usciva dall’epoca del presidente Cragnotti: l’anno dopo l’arrivo di Liverani, che aveva incantato nel Perugia, è stato venduto Alessandro Nesta e questo ha rappresentato l’inizio di un ridimensionamento da parte di una squadra che appena prima aveva vinto scudetto e Supercoppa Europea, oltre alla Coppa delle Coppe. Liverani comunque ha fatto il suo, giocando 126 partite in Serie A con questa maglia e trovando anche la nazionale, con cui a dire il vero aveva già esordito ai tempi di Perugia; Simone Inzaghi domenica è diventato il primo allenatore biancoceleste in 30 anni a vincere sul campo del Milan. Dato riferito al campionato, perché l’anno scorso il tecnico promosso dalla Primavera aveva centrato lo stesso risultato in Coppa Italia, guadagnando una finale poi vinta. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Lazio Lecce, diretta dall’arbitro Manganiello allo stadio Olimpico, si gioca oggi pomeriggio alle ore 15.00 per la dodicesima giornata del campionato di Serie A. Naturalmente, Lazio Lecce sarà una partita tra due formazioni che hanno obiettivi stagionali decisamente diversi. La Lazio di Simone Inzaghi arriva dalla vittoria di San Siro contro il Milan che ne ha rafforzato le quotazioni nella corsa al quarto posto che varrebbe la qualificazione per la prossima Champions League e ora naturalmente i biancocelesti vogliono sfruttare un tiurno sulla carta favorevole per continuare a vincere. Il Lecce del grande ex Fabio Liverani invece ha appena 10 punti in classifica ma li ha fatti quasi tutti in trasferta – otto su dieci per la precisione. Dopo il pareggio contro il Sassuolo, per i pugliesi sarà possibile tentare l’impresa all’Olimpico?

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO LECCE

Nelle probabili formazioni di Lazio Lecce bisogna sottolineare che Simone Inzaghi è alle prese con gli acciacchi di diversi giocatori, oltre che con le fatiche di Europa League. Ci sono però naturalmente alcune certezze: la formazione si baserà sull’asse formato da Strakosha in porta, Acerbi in difesa, Lucas Leiva e Luis Alberto a centrocampo e Immobile in attacco, per il resto molto sarà deciso proprio in base alle condizioni fisiche degli altri giocatori. Nel Lecce di Fabio Liverani dovremmo invece vedere il modulo 4-3-1-2: in attacco dovremo vedere Mancosu trequartista alle spalle della coppia formata da Falco e Lapadula. Da segnalare il ballottaggio Calderoni-Dell’Orco come terzino destro, mentre in cabina di regia dovrebbe tornare titolare Tachtsidis.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Lazio Lecce, basandoci sulle quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai. Come classifica e fattore campo fanno logicamente pensare, sembra favorita la Lazio: segno 1 quotato infatti a 1,25, mentre poi si sale a quota 6,25 per il segno X ed infine a 11,00 volte la posta in palio in caso di segno 2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA