DIRETTA/ Lazio Parma (risultato finale 2-1) streaming video Rai: Mihalia, poi Muriqi!

- Claudio Franceschini

Diretta Lazio Parma streaming video Rai: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per gli ottavi di Coppa Italia, squadre in campo allo stadio Olimpico.

Luis Alberto Sepe gol Lazio Parma lapresse 2021 640x300
Diretta Lazio Parma, ottavi Coppa Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO PARMA (RISULTATO FINALE 2-1): MIHALIA, POI MURIQI!

Nel finale la partita all’Olimpico si accende. Parma vicinissimo al pari al 27′, grande intervento di Strakosha su una conclusione di Brunetta, quindi la ribattuta di Mihalia si infrange sulla traversa. Al 38′ però i Ducali riescono comunque a trovare il pari: lancio in profondità di Ricci che trova Mihalia pronto a scattare sul filo del fuorigioco, Strakosha riesce a toccare ma non a trattenere la conclusione che vale l’1-1. Lazio in difficoltà con la prospettiva dei supplementari, ma allo scoccare del 90′ torna in vantaggio: torsione perfetta di Muriqi su un cross dalla sinistra, il colpo di testa si infrange sul palo ma rimpalla su Colombi ed entra in rete, regalando alla Lazio il gol della vittoria 2-1 e il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO PARMA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come tutte le partite di Coppa Italia, anche la diretta tv di Lazio Parma sarà fornita dalla televisione di stato e dunque rappresenta un appuntamento in chiaro: in questo caso il canale cui fare riferimento è Rai Due, che è disponibile anche in alta definizione. In assenza di un televisore sarà la stessa emittente a garantire il servizio di diretta streaming video senza costi aggiuntivi: basterà dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e visitare il sito ufficiale o l’app di Ray Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

IL RITORNO DI LULIC

La ripresa inizia con la Lazio in gestione, anche se il Parma riesce sempre a pungere quando riparte, con Sprocati e Mihalia che sprecano una situazione interessante al 7′. Al 9′ prova a scuotere la Lazio Akpa Akpro, conclusione da fuori area insidiosa che Colombi deve controllare in due tempi. All’11’ si perde sul fondo anche un potente ma velleitario tentativo di Hoedt, al 14′ doppio cambio per Simone Inzaghi con Patric e Correa che prendono il posto di Milinkovic-Savic e Andreas Pereira. Cambia anche il Parma al 17′, con Hernani e Brugman che rilevano Dezi e Cyprien, mentre ci prova Akpa Akpro al 21′, con la conclusione dell’ivoriano murata dalla difesa. Al 22′ grande assolo di Correa che poi conclude però centralmente tra le braccia di Colombi, 3′ dopo dopo un assenza di quasi un anno rientra Lulic, il capitano laziale prende il posto di Fares, mentre Marusic dà il cambio a Lazzari. (agg. di Fabio Belli)

PUNGE SPROCATI

Dopo il vantaggio della Lazio si abbassano i ritmi partita. Akpa Akpro e Pereira provano a mettere palloni filtranti che non passano in aria, molto positiva la prestazione dell’ivoriano mentre il brasiliano pecca un po’ d’egoismo su alcune giocate. La Lazio fa un possesso palla molto insistito, il Parma non riesce a produrre un gran pressing trovandosi maggiormente a suo agio quando gli avversari lasciano spazi per ripartire. Come avviene al 45′ quando Sprocati affonda e lascia partire un tiro-cross che mette un po’ in difficoltà Strakosha. Dopo 1′ di recupero si va al riposo con la Lazio avanti 1-0 sul Parma nell’ultimo degli ottavi di finale di Coppa Italia. (agg. di Fabio Belli)

PAROLO DI TESTA!

Il Parma inizia a viso aperto la sfida, la Lazio prova a far convergere subito il gioco sulle fasce e al 7′ dopo una bella discesa di Fares sul cross c’è una buona chiusura difensiva di Cyprien. La Lazio fatica un po’ a sfondare ai 16 metri ma al 14′ ha la prima grande chance per sbloccare la partita: Akpa Akpro serve Muriqi in area che conclude in allungo, vedendo il pallone stamparsi sul palo a Colombi battuto. Risponde il Parma al 18′ innescando un veloce contropiede: lungo lancio di Sohm che fa scattare Mihalia, che rientra e serve Brunetta in area, la cui conclusione, con una deviazione, finisce di poco a lato. Quindi ancora Lazio vicinissima al gol: al 21′ bravo Colombi a chiudere sul primo palo su una conclusione di Muriqi, quindi un diagonale di Pereira coglie ancora un clamoroso palo. Al 23′ passa la Lazio: dalla destra traversone di Lazzari, spiovente che trova Parolo a centro area pronto a insaccare l’1-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Stiamo per vivere la diretta di Lazio Parma, dunque possiamo anche ricordare in che modo i ducali sono arrivati a disputare l’ottavo di Coppa Italia contro i biancocelesti, che invece fanno il loro esordio nel torneo. Le due vittorie nel terzo e quarto turno, arrivate entrambe al Tardini, sono ovviamente da ascrivere a Fabio Liverani che era ancora l’allenatore gialloblu: a fine ottobre il Parma aveva battuto il Pescara per 3-1 con una doppietta di Yann Karamoh nel primo tempo e il tris di Andrea Adorante, nel recupero il Delfino aveva solo accorciato grazie a Mardochee Nzita. Poi c’è stata la sofferta vittoria sul Cosenza: eroe del giorno l’italo-argentino Juan Brunetta, che a pochi secondi dal pareggio di Angelo Corsi aveva timbrato la sua doppietta personale regalando ai ducali il passaggio del turno. Dopo due incroci contro squadre di Serie B (e di bassa classifica) l’asticella si alza e non di poco, ma nonostante questo Roberto D’Aversa manda in campo addirittura le terze linee (nella Lazio spicca un Parolo nel terzetto difensivo): vedremo quello che succederà allo stadio Olimpico, mettiamoci comodi e leggiamo le formazioni ufficiali di Lazio Parma che finalmente comincia! LAZIO (3-5-2): Strakosha; Parolo, Hoedt, Acerbi; M. Lazzari, Akpa Akpro, Escalante, S. Milinkovic-Savic, Fares; A. Pereira, Muriqi. Allenatore: Simone Inzaghi PARMA (4-3-3): Colombi; Busi, Dierckx, Kurtic, G. Ricci; Dezi, Cyprien, Sohm; Mihaila, Sprocati, Brunetta. Allenatore: Roberto D’Aversa (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO PARMA: L’ALBO D’ORO

Lazio Parma inizia tra poco, ma prima possiamo dare uno sguardo a dove le due squadre si piazzano nell’albo d’oro della Coppa Italia. I biancocelesti sono in terza posizione, insieme all’Inter: rispetto ai nerazzurri hanno però disputato meno finali (10 contro 13) con 7 vittorie, e hanno festeggiato due volte nel decennio terminato tre settimane fa (2013 e 2019). Una curiosità: con le finali perse contro la Juventus, la Lazio ha centrato l’ultimo atto di Coppa Italia ad anni alterni dal 2013 a oggi, questo di conseguenza sarebbe quello buono per tornarci e giocarsi il titolo. Sono 3 i trofei in bacheca per il Parma, che li ha vinti tra il 1992 e il 2002: un periodo d’oro per i ducali, perché bisogna aggiungervi due finali perse. Dunque, in 14 stagioni i gialloblu hanno disputato cinque finali di Coppa Italia: niente male davvero, ma sono appunto passati 19 anni da quella vittoria contro la Juventus (decisivo il gol di Hidetoshi Nakata al 92’ dell’andata in una sconfitta per 1-2, perché al ritorno Júnior regalò il successo alla banda di Pietro Carmignani). Sono tanti, ma sappiamo quali problemi abbia attraversato la società: questa sera è pronta a prendersi un grande risultato, vedremo se la Lazio sarà d’accordo… (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO PARMA: GLI ALLENATORI

Degli allenatori di Lazio Parma avevamo discusso poco tempo fa, in occasione della partita di campionato; visto che questa sera si gioca per la Coppa Italia, possiamo approfondire il discorso legato a Simone Inzaghi e dire che il tecnico dei biancocelesti ha un ottimo ruolino di marcia in questa competizione. Le statistiche ci parlano infatti di 16 partite affrontate: 9 di queste sono state vinte, poi ci sono 4 pareggi e 3 sconfitte. Ancora più importante è dire che Inzaghi ha già sollevato la Coppa Italia, è successo nel 2019 quando ha battuto l’Atalanta in finale; al suo esordio, nella stagione 2016-2017, si era invece spinto all’ultimo atto ma era stato sconfitto dalla Juventus, che aveva festeggiato il terzo titolo consecutivo (sarebbero diventati quattro). Nella stagione seguente il Milan gli ha impedito di centrare un’altra finale eliminandolo in semifinale, da imbattuto (c’erano stati due pareggi e la sconfitta ai rigori); solo nella stagione del lockdown Inzaghi non ha centrato almeno la Top 4 di Coppa Italia, venendo battuto ai quarti dal Napoli. Un passo fantastico: certo partire sempre dagli ottavi aiuta, ma raggiungere due finali e vincere un titolo in quattro stagioni non è cosa da tutti… (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO PARMA: I TESTA A TESTA

Il primo dato relativo a Lazio Parma riguarda il fatto che i biancocelesti hanno vinto gli ultimi 9 incroci e sono imbattuti da 12, ma di questo abbiamo parlato pochi giorni fa: adesso ci vogliamo concentrare sulle sfide di Coppa Italia: sono appena tre, e anche qui la squadra della capitale domina la scena con due vittorie e un pareggio, e un totale di due passaggi del turno. L’episodio più recente è del 2014, anche in questo caso ottavi di finale: all’Olimpico avevano deciso i gol di Brayan Perea che aveva timbrato una doppietta, inframmezzata dal pareggio di Jonathan Biabiany e risolvendo la sfida al 91’. Dobbiamo poi tornare a dieci anni prima per una doppia contesa nei quarti: così prevedeva la formula, l’andata si era giocata a Roma e la Lazio di Roberto Mancini aveva battuto il Parma di Cesare Prandelli grazie alle reti di Roberto Muzzi e Dejan Stankovic. Ai ducali non era bastato pareggiare la sfida di ritorno, l’unica che si sia giocata al Tardini nel contesto della Coppa Italia: ancora Stankovic aveva segnato per i biancocelesti, il pareggio di Mark Bresciano era stato rapido ma inutile, la Lazio si era qualificata. (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO PARMA: INZAGHI VUOLE VOLARE AI QUARTI

Lazio Parma si gioca in diretta dallo stadio Olimpico, alle ore 21:15 di giovedì 21 gennaio: la partita conclude il programma degli ottavi di Coppa Italia 2020-2021 e in palio c’è un posto contro l’Atalanta. Si gioca a meno di due settimane dalla vittoria che i biancocelesti avevano colto al Tardini in campionato: momento ottimo per la squadra di Simone Inzaghi, che venerdì scorso ha vinto nettamente il derby e si è rilanciata per un posto in Champions League, sta recuperando gli infortunati e dunque spera che la seconda parte di stagione sia sulla scia di quanto era stato fatto sino al lockdown lo scorso anno.

Il Parma invece ha ritrovato Roberto D’Aversa, che però non ha ancora festeggiato una vittoria: domenica i ducali ci sono andati ad un passo, ma il Sassuolo ha pareggiato in pieno recupero con un rigore negando ai gialloblu 3 punti che sarebbero stati determinanti nella corsa alla salvezza. Anche gli emiliani però sembrano in crescita, e allora vedremo quello che succederà nella diretta di Lazio Parma; intanto possiamo provare a fare qualche rapida valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO PARMA

Lazio Parma sarà una partita in cui entrambe le squadre faranno turnover: tra i biancocelesti sono da valutare le condizioni di Joaquin Correa e Strakosha che potrebbero avere una chance, in alternativa ci sarà ancora spazio per Reina mentre in attacco si potrebbe puntare su Andreas Pereira e Muriqi. A centrocampo riposo per uno tra Sergej Milinkovic-Savic e Luis Alberto, giocherà Akpa Akpro con Parolo al posto dello squalificato Lucas Leiva – che salterebbe anche l’eventuale quarto – sugli esterni Fares si candida a sinistra e dunque Marusic potrebbe giocare sull’altro versante, in difesa Hoedt e Patric giocheranno ai lati di Acerbi.

Un’incognita le scelte di D’Aversa, che comunque schiererà un 4-3-3: priorità al campionato, dunque per la Coppa Italia in porta vedremo Colombi con una difesa nella quale Reinaldo Radu e Giacomo Ricci potrebbero agire sugli esterni, con il giovanissimo Dierckx e Iacoponi al centro. In mediana riposano tutti o quasi: potrebbe essere il momento di una linea composta da Cyprien, Sohm e Dezi e dunque Brunetta andrebbe a giocare nel tridente offensivo, a destra o a sinistra con Sprocati sull’altro versante. Come prima punta, possibilità per Cornelius che sarebbe confermato rispetto a domenica.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fissato il suo pronostico per Lazio Parma, indicando nella squadra biancoceleste quella favorita: infatti il segno 1 per la sua vittoria vi permetterebbe di intascare una cifra corrispondente a 1,40 volte quanto messo sul piatto. Il pareggio è regolato dal segno X e vi farebbe guadagnare già 5,00 volte l’ammontare della puntata con questo bookmaker, infine l’opzione del segno 2 per l’affermazione dei ducali ha un valore pari a 6,75 volte l’importo che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA