DIRETTA/ Lazio Sassuolo (risultato finale 2-1): quarta vittoria di fila per Inzaghi

- Mauro Mantegazza

Diretta Lazio Sassuolo streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per la 19^ giornata (oggi 24 gennaio).

Radu Lazio Sassuolo
Diretta Lazio Sassuolo, LaPresse: un precedente

DIRETTA LAZIO SASSUOLO (RISULTATO FINALE 2-1) QUARTA VITTORIA DI FILA PER INZAGHI

Nel finale di partita il Sassuolo si sbilancia a caccia del pareggio, tentando il tutto per tutto, ma gli spazi a disposizione della Lazio aumentano e l’ingresso in campo di Muriqi al posto di Immobile permette ai biancazzurri di restare alti, grazie alle punizioni conquistate dal kosovaro. Proprio Muriqi nel recupero impegna severamente Consigli con un piazzato sul secondo palo, sulla ribattuta si avventa Escalante che sembra poter concludere a colpo sicuro, calciando invece debolmente tra le braccia dell’estremo difensore neroverde. Viene ammonito Ferrari ma il risultato non cambia più, con la Lazio che si riaggancia al treno d’alta classifica grazie alla quarta vittoria consecutiva. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO SASSUOLO IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Sassuolo sarà garantita sui canali di Sky Sport per i propri abbonati, dal momento che sarà una delle sette partite di questa giornata di Serie A trasmessa dalla televisione satellitare. Dunque, chi è abbonato a Sky avrà a disposizione anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto da Sky Go su sito e applicazione.

COLPISCE IMMOBILE!

Al 26′ della ripresa la Lazio trova il vantaggio: grande iniziativa di Marusic che affonda sulla sinistra e pesca a rimorchio in area Immobile, che piazza chirurgicamente sul secondo palo il pallone del 2-1. Al 29′ Lazzari sfonda sulla destra, il pallone finisce al centro dove dal limite ci prova Milinkovic: conclusione murata e sulla ripartenza neroverde Leiva si fa ammonire. Arrivano dunque subito le sostituzioni, la Lazio inserisce Escalante e Lulic rispettivamente al posto di Lucas Leiva e di Lazzari, nel Sassuolo entrano invece Maxime Lopez e Boga al posto di Junior Traoré e di Obiang. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITI MARLON E OBIANG

Il Sassuolo inizia il secondo tempo con Haraslin in campo al posto di Defrel. Al 3′ interessante taglio proprio di Harasilin per Obiang nell’area laziale, ma Patric copre l’uscita di Reina. Al 5′ a Ferrari non riesce la sponda in area su cross da calcio d’angolo, c’è comunque grande equilibrio con la Lazio che fatica a uscire offensivamente. Al 14′ viene ammonito Patric per una trattenuta su Djuricic, mentre al 17′ va segnalato un grande anticipo difensivo di Acerbi su Traoré. Le occasioni da gol scarseggiano, la Lazio ci prova con un tiro dalla lunga distanza di Milinkovic bloccato da Consigli, viene poi ammonito Marlon per un fallo su Immobile. Al 22′ doppio cambio per i padroni di casa con Parolo e Caicedo che prendono rispettivamente il posto di Patric e Correa, quindi giallo anche per Obiang per aver fermato una ripartenza di Immobile. (agg. di Fabio Belli)

PARITA’ ALL’INTERVALLO

La Lazio prova a sfruttare i benefici del gol realizzato, al 36′ Milinkovic-Savic prova a pescare il jolly dalla distanza ma la conclusione è completamente sballata. Al 38′ punizione interessante per il Sassuolo dal versante di sinistra, Djuricic calcia nel mezzo con Locatelli che cerca di indirizzare il pallone di testa verso il primo palo, senza fortuna. I neroverdi sembrano comunque aver ripreso le misure agli avversari dopo una fase centrale del primo tempo di grande sofferenza, si va al riposto allo stadio Olimpico con Lazio e Sassuolo sull’1-1 in virtù dei gol realizzati da Caputo e da Milinkovic. (agg. di Fabio Belli)

MILINKOVIC-SAVIC DI TESTA!

La Lazio aumenta i ritmi e cerca la reazione, anche se deve stare attenta al contropiede del Sassuolo, con Reina che al 18′ deve uscire tempestivamente su Traoré. Insistono i biancazzurri, una conclusione di Lazzari finisce ampiamente fuori misura, mentre Correa si presenta davanti alla porta ma il suo tiro viene rimpallato da Marlon. Sul conseguente calcio d’angolo battuto proprio da Correa, svetta Milinkovic-Savic che ristabilisce la parità con un imperioso stacco di testa. Il Sassuolo prova a tenere alto il baricentro, la Lazio protesta per un fallo non ravvisato su una ripartenza di Correa. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA CAPUTO!

Parte decisamente meglio il Sassuolo allo stadio Olimpico: al 4′ break di Djuricic che ruba palla e serve in profondità Traoré, che al momento del tiro viene chiuso da una scivolata di Patric. I neroverdi si portano comunque in vantaggio al 6′: Lazio scoperta, buco sulla destra dove si infila Djuricic che appoggia a centro area per Caputo, Acerbi non riesce a chiudere e il centravanti sigla lo 0-1. La Lazio prova a reagire alzando il baricentro, al 10′ Lazzari si avventa su un pallone vagante fuori area e conclude di potenza, senza centrare la porta. Al 13′ varco sulla sinistra per Marusic che però, invece di servire a rimorchio Immobile ben piazzato in area, manda il pallone sull’esterno della rete tentando la conclusione. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Solo pochi minuti prima di dare la parola al campo per la diretta di Lazio Sassuolo: mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali, approfittiamone per analizzare i dati registrati alla vigilia della 19^ giornata. Partendo dai biancocelesti, ecco che contiamo per la squadra di Inzaghi la settima posizione in classifica, con 31 punti e un tabellino fatto di 4 pareggi e nove vittorie (l’ultima nel Derby della Capitale). Positiva e in netto miglioramento la differenza gol segnata dalla Lazio, che per ora recita di 30 reti fatte e 25 subite. Sono numeri molto vicini quelli segnati dal Sassuolo, che approda al turno vantando l’ottava posizione in classifica, forte di 30 punti. La squadra neroverde fin qui ha dunque messo a bilancio otto successi e sei pareggi, segnando anche una differenza reti positiva, ma certo migliorabile, con 31 gol fatti e 27 subiti. Tocca ora vedere come questi dati cambieranno oggi: parola al campo! LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, S. Radu; M. Lazzari, S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Akpa Akpro, Marusic; J. Correa, Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, G. Ferrari, Rogério; Obiang, Locatelli; Defrel, Djuricic, H. Traoré; Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi (Agg Michela Colombo)

LAZIO SASSUOLO: GLI ALLENATORI

Lazio Sassuolo ci propone una bella sfida tra due allenatori giovani come Simone Inzaghi e Roberto De Zerbi. Anche avversari, in un breve raggio temporale: il Napoli era appena tornato in Serie A e De Zerbi, che aveva contribuito alla promozione, era stato confermato salvo lasciare dopo sei mesi per tornare in cadetteria, avendo giocato appena tre partite. Inzaghi era tornato alla Lazio, dopo l’esperienza alla Sampdoria: anche lui però era un panchinaro che aveva già vissuto l’epoca d’oro in biancoceleste. C’erano stati tre incroci, grazie al doppio ottavo di Coppa Italia: in tutti questi Inzaghi era in tribuna, De Zerbi invece era andato in panchina nel 2-2 di campionato ma il suo allenatore (che era Edy Reja, poi passato anche dalla Lazio) non lo aveva fatto giocare. Gli incroci come allenatori sono invece 7, e il tecnico del Sassuolo ha vinto l’ultimo: lo scorso luglio ha battuto la Lazio 2-1 allo stadio Olimpico. Per il resto, quattro vittorie di Inzaghi e due pareggi che De Zerbi ha centrato sulla panchina neroverde; tre delle sconfitte sono invece maturate come guida di Palermo e Benevento. Pesantissime in particolar modo quelle dei sanniti: al Vigorito erano caduti per 1-5, all’Olimpico dove si gioca oggi la Lazio aveva festeggiato un roboante 6-2. (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO SASSUOLO: LO STORICO

Alla vigilia del fischio d’inizio della diretta tra Lazio e Sassuolo ci pare opportuno andare a considerare anche lo storico che interessa i due club, protagonisti nella 19^ giornata della Serie A. Bilancio alla mano parliamo infatti oggi di 14 precedenti ufficiali, segnati dal 2013 in avanti e sempre per il campionato della Serie A: i due club finora non si sono affrontati in altri contesti. Nel complesso dunque contiamo per tale scontro diretto già 8 successi segnati dai biancocelesti, e solo tre vittorie strappate dal club emiliano, con anche tre pareggi. Se guardiamo ai riferimenti più recenti, vediamo che pure la Lazio ha registrando un certo vantaggio nello storico. Negli ultimi 10 testa a testa si contano infatti ben cinque successi da parte della squadra della Capitale, con appena tre affermazioni dei neroverdi: spicca tra precedenti eccellenti un sonoro 6-1 firmato dai biancocelesti in casa nella 7^ giornata della Serie A 2017-18, costruito con i gol di Luis Alberto, De Vrij, Parolo e Immobile, a cui solo Berardi rispose per il Sassuolo. (agg Michela Colombo)

MATCH SPETTACOLO!

Lazio Sassuolo, in diretta dallo stadio Olimpico della capitale alle ore 18.00 di questa sera, domenica 24 gennaio 2021, sarà dunque il primo dei due posticipi della diciannovesima giornata di Serie A, ultimo turno del girone d’andata. La diretta di Lazio Sassuolo si presenta come una sfida in zona Coppe europee, dal momento che i biancocelesti di Simone Inzaghi hanno 31 punti e i neroverdi di Roberto De Zerbi seguono a quota 30, il che ci dice che globalmente finora ha fatto meglio il Sassuolo, ma dobbiamo anche dire che nelle ultime settimane la Lazio si è ripresa molto bene, come dimostra in particolare la nettissima vittoria nel derby di Roma della scorsa giornata, che potrebbe dare alla Lazio una spinta formidabile anche a livello psicologico per rilanciarsi nell’inseguimento alle prime quattro posizioni. Il Sassuolo invece sembra in un momento meno brillante e domenica si è salvato in extremis in casa contro il Parma: riuscirà a tornare alla sua migliore versione oggi in casa della Lazio?

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO SASSUOLO

Spazio adesso alle probabili formazioni per Lazio Sassuolo. Nel 3-5-2 di Simone Inzaghi Radu dovrebbe essere favorito su Hoedt per completare il terzetto difensivo davanti a Reina, mentre in un centrocampo privo di Luis Alberto (fermato dall’appendicite) ci sarà spazio per uno tra Akpa Akpro e Pereira al fianco di Milinkovic Savic e Lucas Leiva ed infine Caicedo e Correa si giocano ancora una volta il ruolo di spalla del bomber Immobile. Nel Sassuolo è ancora fuori Berardi, dunque non ci dovrebbero essere dubbi sull’attacco con Traoré, Djuricic e Defrel alle spalle della prima punta Caputo, mentre a centrocampo bisognerà vedere se Locatelli ce la farà e in difesa ci sono almeno un paio di dubbi e l’unico che sembra del tutto certo del posto è Ferrari, al fianco del quale Muldur, Toljan, Ayhan, Marlon, Kyriakopoulos e Rogerio si giocano le altre maglie della retroguardia a quattro.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico su Lazio Sassuolo in base alle quote dell’agenzia Snai. Certamente parte favorita la Lazio, il segno 1 infatti è quotato a 1,70 mentre poi si sale a quota 4,00 in caso di pareggio (indicato dal segno X) ed infine a 4,75 volte la posta in palio se dovesse vincere il Sassuolo, per chi avrà creduto nel segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA