Diretta/ Lazio Udinese (risultato finale 1-3) streaming DAZN: colpaccio friulano!

- Claudio Franceschini

Diretta Lazio Udinese streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la nona giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Olimpico.

Serie A Luis Alberto De Paul
Probabili formazioni Serie A 12^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO UDINESE (FINALE 1-3): COLPACCIO FRIULANO!

Il rigore di Immobile non riesce però a scuotere più di tanto la Lazio che sembra avere gambe pesanti nel finale di partita. L’Udinese gestisce al meglio il doppio vantaggio, Inzaghi si gioca l’ultimo cambio con Andreas Pereira al posto di Patric, ma l’assetto ultraoffensivo non porta frutti, con i friulani molto abili a tenere palla nei minuti conclusivi del match. 4′ di recupero e poi l’Udinese con questo rotondo 1-3 all’Olimpico può festeggiare una preziosissima seconda vittoria consecutiva in campionato, per la Lazio terzo black out stagionale dopo il poker subito dall’Atalanta e il tris a Genova contro la Sampdoria: per ora i sogni di alta classifica per i biancocelesti sono archiviati. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO UDINESE IN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Udinese sarà disponibile in due modalità: gli abbonati Sky da almeno tre anni la potranno seguire in televisione sul canale DAZN1, che è al numero 209 del loro decoder, poi c’è ovviamente la disponibilità della diretta streaming video fornita dall’applicazione DAZN, che si può installare su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone o anche su una smart tv, che sia dotata di connessione a internet.

FORESTIERI, POI IMMOBILE!

Al 17′ Immobile trova finalmente lo spazio per una conclusione pericolosa, ma è superba la risposta di Musso che si allunga a deviare in angolo. Inzaghi cambia ancora con Caicedo che prende il posto di Luis Alberto, ma la Lazio fatica molto a creare occasioni da gol, la giornata per gli uomini di Inzaghi sembra decisamente storta. E l’Udinese addirittura dilaga con il terzo gol al 26′, su una giocata di De Paul c’è il rinvio di Acerbi su Forestieri, che conclude di potenza sul primo palo battendo Strakosha. La Lazio accorcia però subito le distanze: pallone indietro sbagliato di Jajalo per l’Udinese, Immobile si avventa sul pallone e viene steso da Musso: calcio di rigore che lo stesso Immobile trasforma. (agg. di Fabio Belli)

GIRANDOLA DI CAMBI

La Lazio inizia la ripresa con tre uomini diversi in campo: Akpa Akpro, Lucas Leiva e Marusic prendono il posto di Parolo, Cataldi e Fares. Ci prova subito Leiva con un destro che finisce largo a lato, quindi al 5′ grande recupero di Acerbi che evita la fuga indisturbata di Forestieri verso la porta avversaria. Al 12′ doppia sostituzione nell’Udinese, Jajalo Molina prendono il posto rispettivamente di Arslan e Zeegelaar. La Lazio però fatica a creare pericoli concreti per la porta dei friulani, anzi al 14′ Molina spreca subito una grande chance in contropiede non vedendo Pussetto libero. Al quarto d’ora della ripresa Udinese sempre avanti 0-2 in casa della Lazio. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA PUSSETTO!

La Lazio non riesce a reagire dopo lo svantaggio e rischia a più riprese. Al 24′ su girata di Samiri, Strakosha ha il riflesso giusto per deviare il pallone sulla traversa ed evitare il raddoppio friulano, secondo gol che i bianconeri sfiorano anche al 29′ con un colpo di testa di Forestieri che si alza di pochissimo sopra la traversa. La Lazio gestisce palla ma fatica a sfondare ai sedici metri e commette diversi errori di misura. Cataldi e Parolo rallentano la manovra a centrocampo, Fares commette sbagli sulla sinistra e l’ultimo, al 3′ di recupero, apre una voragine sfruttata da De Paul che scende sulla destra e mette Pussetto in condizione di battere a rete solo davanti a Strakosha. L’argentino non sbaglia e l’Udinese chiude il primo tempo all’Olimpico avanti di 2 reti sulla Lazio. (agg. di Fabio Belli)

RASOIATA DI ARSLAN!

Dopo 4′ subito grande occasione da gol per la Lazio con un’imbucata di Luis Alberto per Correa che però, a tu per tu con Musso, calcia addosso al portiere. L’Udinese chiude comunque bene gli spazi, la formazione di casa in questi primi minuti manovra con un po’ di lentezza. Al 10′ stop in onore di Diego Armando Maradona, al quarto d’ora Cataldi prova a spezzare lo stallo con una rasoiata da fuori area che non riesce però ad impensierire Musso. L’Udinese però raccoglie i frutti della sua solidità al 18′: Arslan riceve palla al limite dell’area e con una conclusione chirurgica piazza il pallone all’angolino basso, dove Strakosha non può arrivare, portando in vantaggio l’Udinese. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA

Sta per cominciare la diretta tra Lazio e Udinese e già stanno facendo il loro ingresso le formazioni ufficiali del match: diamo però prima un occhio a qualche dato. I numeri della diretta di Lazio Udinese ci parlano di due squadre che fino a questo momento hanno avuto qualche problema. I biancocelesti non sono sui numeri dello scorso anno anche se alla fine 14 punti in 8 partite sono un risultato abbastanza interessante. La squadra di Simone Inzaghi ha collezionato 4 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte fino a questo momento. L’attacco ha fatto bene con 13 reti realizzate, ma dietro qualcosa finora non ha funzionato con i gol incassati che sono 13. Dall’altra parte troviamo i friulani a cui sta andando decisamente peggio. La squadra bianconera è a 7 punti appena 2 sopra la zona retrocessione. Ciò che preoccupa di più è l’attacco che fino a questo momento ha siglato appena 7 reti, troppo poche per riuscire a tenere alta la testa in campionato, peggio ha fatto solo il Crotone con 6 reti. Anche la difesa non ha regalato le migliori sensazioni con 11 reti incassate fino a questo momento. Ora però andiamo a dare la parola al campo, si comincia! LAZIO (3-5-2) – Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Cataldi, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile. A disp.: Reina, Furlanetto, Hoedt, Armini, Marusic, Escalante, Milinkovic, Anderson, Akpa Akpro, Leiva, Pereira, Caicedo. All.: Simone Inzaghi. UDINESE (3-5-2) – Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Forestieri, Pussetto. A disp.: Scuffet, Gasparini, Bonifazi, Molina, Walace, Coulibaly, Ter Avest, Jajalo, Deuloufeu, Micin, Palumbo. All.: Gabriele Cioffi.

ALLENATORI A CONFRONTO

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta tra Lazio. Udinese, sfida che porterà ancora una volta sotto ai riflettori anche Inzaghi e Gotti, i due allenatori, pronti a sfidarsi all’Olimpico in questa nona giornata. Sono dunque riflettori puntati su Simone Inzaghi, allenatore della compagine biancoceleste, ufficialmente dal luglio del 2016 (ma pur contiamo alcuni mesi prima come interim), che pure oggi affronterà quella che sarà la sua 208^ esperienza come tecnico della formazione della capitale: finora non si può dire che il matrimonio non sia stato felice, considerato che pure la media punti a incontro dell’allenatore piacentino è di 1.81. Di contro ci sarà Luca Gotti, ex vice di Tudor e promosso come prima guida della squadra friulana nel novembre del 2019: è dunque passato ormai più di un anno dal suo approdo alla panchina dei friulani, e finora il bilancio è positivo, ricordando anche la media punti di 1.20 segnata su 40 partite disputate. (agg Michela Colombo)

LAZIO UDINESE: L’ARBITRO

Il lunch match della domenica del nono turno di Serie A sarà Lazio Udinese, una partita che sarà diretta dal signor Gianluca Aureliano, arbitro che appartiene alla sezione Aia di Bologna. Il fischietto emiliano conta appena undici precedenti arbitraggi in Serie A, con un bilancio di 46 ammonizioni, quattro espulsioni e due calci di rigore assegnati. Possiamo poi osservare che il signor Aureliano non ha mai diretto i capitolini della Lazio, mentre con lui l’Udinese ha avuto già quattro precedenti incroci con un bilancio di due vittorie, un pareggio e una sconfitta. Per completare la squadra arbitrale designata per Lazio Udinese, ecco che al fianco di Gianluca Aureliano i due assistenti di linea saranno Ciro Carbone della sezione Aia di Napoli e Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore, insieme al quarto uomo Alessandro Prontera di Bologna, mentre davanti al monitor VAR avremo Luca Banti di Livorno e l’assistente AVAR Rodolfo di Vuolo di Castellammare di Stabia.

TUTTO FACILE PER INZAGHI?

Lazio Udinese, che sarà diretta dal signor Gianluca Aureliano, rappresenta il lunch match domenicale nella nona giornata del campionato di Serie A 2020-2021: squadre in campo alle ore 12:30 del 29 novembre, e sfida che almeno sulla carta tende decisamente dalla parte biancoceleste. Una Lazio che ha avuto qualche difficoltà di troppo all’inizio della stagione, ma sembra essersi ripresa: ha vinto a Crotone nell’ultimo impegno del torneo e poi ha fatto un passo avanti forse decisivo nel girone di Champions League, battendo lo Zenit in maniera convincente. Adesso si tratta di confermare il pronostico avvicinando ancor più il primo posto in classifica, o comunque confermando il margine dalle prime; viene da una preziosa vittoria anche l’Udinese, ottenuta contro il Genoa con il brivido; tre punti vitali per la corsa alla salvezza, ma in generale i friulani sono ancora sotto tono e per di più hanno perso in casa nel quarto turno di Coppa Italia, facendosi superare dalla Fiorentina ai supplementari. Aspettiamo dunque la diretta di Lazio Udinese, nel frattempo possiamo fare una rapida valutazione circa le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO UDINESE

C’è possibilità di turnover per Simone Inzaghi in Lazio Udinese: Reina ancora in porta perché Strakosha è sempre positivo al Coronavirus, ultimo tampone negativo per Sergej Milinkovic-Savic che dunque potrebbe sostituire Parolo in mezzo al campo, conferma per Luis Alberto con Lucas Leiva insidiato da Akpa Akpro. Anche Manuel Lazzari potrebbe riposare, nel caso a destra agirebbe Marusic con Fares sull’altro versante, davanti Joaquin Correa resta favorito su Caicedo mentre in difesa scalda i motori Luiz Felipe, che potrebbe essere titolare al fianco di Acerbi e con Stefan Radu a completamento del reparto. Nell’Udinese ci sarà spazio per un 3-5-2 con Rodrigo Becao, Nuytinck e Samir a protezione di Musso; out Walace e dunque in mediana avremo Arslan che agirà tra le mezzali De Paul e Pereyra, un assetto già visto nell’ultima uscita di campionato. Stryger Larsen correrà sulla fascia destra con Zeegelaar sul versante opposto, davanti potrebbe non farcela Lasagna e allora Pussetto e Deulofeu sono in ballottaggio per la maglia di seconda punta, con Okaka – quasi un derby per lui – che sarà il centravanti.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo a vedere quale sia il pronostico che l’agenzia Snai ha tracciato per Lazio Udinese: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 1,73 volte quello che avrete deciso di investire, contro il valore di 4,50 che accompagna il segno 2 per il successo della squadra in trasferta. Il segno X, che come sempre regola l’eventualità del pareggio, porta in dote una vincita corrispondente a 3,90 volte la giocata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA