DIRETTA/ Lecco Renate (risultato finale 0-2) video streaming tv: doppio Renate!

- Fabio Belli

Diretta Lecco Renate: streaming video e tv, quote e risultato live del match valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie C.

Maritato Renate gol lapresse 2019
Diretta Renate Pianese, Serie C girone A (Foto LaPresse)

DIRETTA LECCO RENATE (FINALE 0-2) DOPPIO RENATE!

Il Renate trova nel cuore della partita il doppio guizzo che decide il match. Al 26′ segna Guglielmotti di testa, che sfrutta un perfetto cross calibrato di Grbac. Al 29′, col Lecco ferito dallo svantaggio, è già raddoppio con Galuppini che piazza il pallone sul primo palo dove Safarikas non può arrivare, anche se il Lecco protesta per un fallo su Bobb che potrebbe aver viziato l’azione. E’ un doppio colpo che stordisce i padroni di casa, che provano a riaprirla con un guizzo di Capogna ma non ne hanno più, coi 5′ di recupero concessi dall’arbitro che scorrono via senza particolari sussulti e il Renate che può festeggiare così una vittoria fondamentale per mantenersi nell’alta classifica del girone A. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Lecco Renate, oggi alle ore 15.00, non sarà trasmessa in diretta tv ma in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati Elevensports, che avranno la possibilità di seguire l’incontro attraverso l’app Elevensports tramite smart tv, smartphone e tablet, oppure collegandosi tramite pc sul sito elevensports.it.

LO STALLO CONTINUA

La ripresa inizia con il Renate pericoloso con una conclusione dal limite di Galuppini. Viene ammonito De Sena al 4′, poi al 6′ una conclusione di Ranieri finisce abbondantemente fuori. Finisce alto anche un colpo di testa di Guglielmotti, quindi ci prova Bobb ma senza fortuna. Il match resta una partita a scacchi, il Renate sembra non riuscire ad imporre il maggior tasso tecnico e il Lecco sembra aver confermato la qualità e la compattezza vista anche nella partita di Carrara. Al 23′ dentro Maritato e fuori De Sena, ma il risultato allo stadio “Rigamonti-Ceppi” ancora non si sblocca. (agg. di Fabio Belli)

PROTESTE LECCHESI

Insiste il Renate al 29′ con una conclusione da fuori area di Militari sulla quale Safarikas è incerto, ma De Sena non può approfittarne sulla ribattuta perché in fuorigioco. Bastrini chiude bene in area su Grbac al 35′, quindi al 38′ finisce alta una conclusione di Guglielmotti. Viene ammonito subito dopo Strambelli, quindi al 40′ Giudici finisce a terra in area ma le proteste lecchesi non smuovono l’arbitro. Il primo tempo si chiude così a reti bianche, prima frazione di gioco avara di emozioni allo stadio “Rigamonti-Ceppi”, con entrambe le squadre più attente a giocare di rimessa che a produrre gioco. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA BOBB

A metà primo tempo risultato ancora a reti bianche tra Lecco e Renate. All’8′ pericoloso Galuppini con un diagonale che si spegne di poco a lato, risponde Anghileri, mentre un interessante break di Capogna per il Lecco non ha fortuna. Nulla di fatto anche su una punizione di Bobb, che ci prova anche al 20′ di sinistro mancando di poco al bersaglio, mentre al 24′ Safarikas controlla senza problemi un tiro di Galuppini.  Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. LECCO (3-4-3) Safarikas; Bastrini, Merli Sala, Procopio; Carissoni, Moleri, Bobb, Pastore; Giudici, Capogna, Strambelli (Bacci, Magonara, Vignati, Marchesi, Chinellato, D’Anna, Lisai, Scaccabarozzi, Maffei, Nacci, Fall, Negro). All. D’Agostino. RENATE (3-5-2) Satalino; Baniya, Damonte, Possenti; Anghileri, Ranieri, Militari, Grbac, Guglielmotti; De Sena, Galuppini (Stucchi, Teso, Magli, Plescia, Pizzul, Confalonieri, Pelle, Marchetti, Maritato). All. Aimo Diana. (agg. di Fabio Belli)

VIA!

Prima della diretta di Lecco Renate possiamo andare a leggere le dichiarazioni di un calciatore in grado di regalare il suo futuro alla sua squadra. In settimana infatti Marcello Possenti ha rinnovato il suo contratto fino al 2022 con il Renate. A TuttoC.com ha specificato: “Sono davvero molto contento della fiducia che mi ha dato la società. Questo per me è un ottimo ambiente, dove ho trovato un progetto davvero ben definito e destinato a durare nel corso degli anni. Questo rinnovo mi riempie davvero di felicità”. Nato il 6 luglio del 1992 è un terzino sinistro mancino naturale che può giocare anche come centrale, ma a volte è stato spostato anche come esterno di centrocampo a sinistra soprattutto quando si gioca con una difesa a tre. Era arrivato al Renate proprio l’estate scorsa quando fu pescato dal Forlì in grado di rilanciarlo da svincolato nella stagione precedente. (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

Alla vigilia della diretta della Serie C di Lecco Renate, certo è tempo anche di curiosare nei due spogliatoio per individuare quei bomber che potrebbero regalarci un match davvero brillante. Pure però nello spogliatoio del Lecco ci appare un compito difficile: il capocannoniere del club è infatti Moleri, ma ha firmato solo due gol finora, mentre sono in otto i marcatori che ancora sognano la doppietta in campionato. Discorso ben diverso per il Renate, dove invece non fatichiamo a trovare un bomber di riferimento come Galuppini, che ha messo a segno fino ad oggi 5 gol. L’attaccante ex Parma però si vede conteso il titolo di capocannoniere del club da Gugliemotti e Maritato, che hanno firmato rispettivamente 4 e tre marcature. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Molto curiosa è la storia della diretta di Lecco Renate che si gioca oggi per il Gruppo A di Serie C. Le due squadre si sono incontrate già quattro volte e in tutte le gare in questione sono arrivati dei pareggi. Gli scontri risalgono alle stagioni 2010/11 e 2011/12 quando le due compagini giocavano in Lega Pro. Il match con il maggior numero di gol è quello del settembre del 2010 quando proprio a Lecco le due compagini chiusero con un 2-2. Al ritorno a campi invertiti ci fu invece un 1-1. L’anno dopo a Lecco vide la scena uno scialbo 0-0, mentre al ritorno maturò un 1-1 senza grandi pretese. Vedremo se oggi una delle due squadre avrà la forza per cambiare passo a questi precedenti con la voglia magari di portare a casa un risultato importante anche in termini di classifica. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Lecco Renate, diretta dall’arbitro Mario Cascone, domenica 10 novembre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio Rigamonti-Ceppi di Lecco, sarà una sfida valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie C. Padroni di casa reduci dall’importante vittoria esterna sul campo della Carrarese, terzo risultato utile consecutivo dopo due precedenti pareggi che dimostra la scossa arrivata dal cambio in panchina con l’arrivo di D’Agostino. Dopo i marmiferi, il Lecco dovrà sfidare un’altra formazione di alta classifica, il Renate attualmente terzo in classifica, sorpassato in seconda piazza dal Pontedera. Nelle ultime tre sfide contro Novara, Monza e Siena i brianzoli hanno messo in fila tre pareggi, dopo la clamorosa rimonta contro la capolista non è arrivato un successo contro i toscani, anche se la lotta per il primo posto sembra, nel girone A, ormai un soliloquio del Monza.

PROBABILI FORMAZIONI LECCO RENATE

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Lecco Renate, domenica 10 novembre 2019 presso lo stadio Rigamonti-Ceppi di Lecco, sfida valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie C. Il Lecco allenato da Gaetano D’Agostino schiererà un 4-3-3: Safarikas, Giudici, Malgrati, Merli, Capogna, Carissoni, Moleri, Bastrini, Pastore, Strambelli, Bobb. 3-5-2 per il Renate guidato in panchina da Aimo Diana: Satalino; Baniya, Teso, Possenti; Guglielmotti, Kabashi, Ranieri, Rada, Anghileri; Galuppini, Plescia.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

L’agenzia Snai indica come favorita per chi scommetterà sull’esito di Lecco Renate la formazione ospite. Quota per la vittoria interna proposta a 3.10, eventuale pareggio offerto a una quota di 3.00 mentre il successo in trasferta viene proposto a una quota di 3.20. Per chi invece punterà sul numero di gol realizzati complessivamente dalle due squadre nel corso della partita, quotato 2.30 l’over 2.5 e quotato 1.60 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA