DIRETTA/ Livorno Venezia (risultato finale 0-2): un po’ di ossigeno per i lagunari

- Fabio Belli

Diretta Livorno Venezia streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita per la 31^ giornata di Serie B.

Livorno gruppo
Probabili formazioni Serie B - Livorno (LaPresse)

DIRETTA LIVORNO VENEZIA (RISULTATO FINALE 0-2): UN PO’ DI OSSIGENO PER I LAGUNARI

Seconda vittoria di fila per il Venezia che mette in riga il Livorno con il risultato finale di 0-2. I labronici a questo punto, nonostante il successo di tre giorni fa sul campo della Juve Stabia, sembrano ormai rassegnati a tornare in Serie C, mentre i lagunari si allontanano dalla zona calda della classifica e ora possono gestire un margine di 5 punti sulla zona play-out. Nell’ultimo quarto di gara non succede praticamente nulla con gli ospiti che si limitano a gestire e a smorzare le residue velleità dei padroni di casa che a dire il vero non ci credono nemmeno più. Molto bene gli uomini di Dionisi in fase difensiva che hanno concesso pochissime occasioni agli avversari, Lezzerini ha dovuto timbrare il cartellino solamente una volta in novanta minuti, per impedire a Ferrari di riaprirla a inizio ripresa. {agg. di Stefano Belli}

LEZZERINI SALVA SU FERRARI!

Al ventesimo del secondo tempo il Venezia sta battendo il Livorno per 2 a 0. I labronici, ancora scossi dall’uno-due piazzato dai lagunari nel corso della prima frazione di gioco, cercano di correre ai ripari: al 55’ Ferrari fa tutto alla perfezione ma trova l’opposizione di Lezzerini che tiene la squadra di Dionisi sempre avanti di due gol. Nel frattempo il tecnico degli arancioneroverdi si sbizzarrisce con i cambi facendone tre in un colpo solo: Fiordilino, Zigoni e Casale si accomodano in panchina, spazio a Vacca, Montalto e Molinaro. Nelle fila dei padroni di casa – ai quali non resta più molto tempo per evitare il KO – Coppola rileva Bogdan. {agg. di Stefano Belli}

CAPELLO SFIORA LA DOPPIETTA

Livorno e Venezia vanno al riposo sul punteggio di 2 a 0 per gli uomini di Dionisi. Che poco dopo la mezz’ora sfiorano il tris ancora con Capello, a un passo dalla doppietta personale il numero 28 che scuote soltanto l’esterno della rete. Labronici in bambola, la formazione allenata da Balleri (vice di Filippini, squalificato) fatica a reagire e solamente al 37’ produce un’azione interessante con il traversone di Marras per Del Prato che manca l’appuntamento con il pallone di testa, poteva essere l’occasione per accorciare le distanze e riaprire una gara che i lagunari sembrano avere saldamente in mano. {agg. di Stefano Belli}

UNO-DUE DEI LAGUNARI!

Al Picchi il punteggio di Livorno-Venezia è di 0-2 in favore della squadra allenata da Dionisi. Lagunari pericolosi su calcio d’angolo con Casale che spaventa Plizzari, palla che termina di poco a lato. I labronici non sono da meno, Awua si ritrova tra i piedi la possibile palla dell’1 a 0 ma non riesce a scaldare i guantoni di Lezzerini. Un errore che gli uomini di Balleri (che prende il posto dello squalificato Filippini) rischiano di pagare a carissimo prezzo, visto che al 18’ gli ospiti passano in vantaggio con Longo che raccoglie il lancio lungo perfetto di Lollo e non lascia scampo a Plizzari. Che quattro minuti più tardi deve nuovamente raccogliere il pallone in fondo alla rete, con il bis di Capello che trasforma in oro l’assist di Maleh. Uno-due da KO. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Livorno Venezia non sarà disponibile: il campionato di Serie B è esclusiva, già dalla scorsa stagione, della piattaforma DAZN e dunque saranno solo gli abbonati a questo servizio che potranno assistere alle immagini della partita. Dovranno attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Pochissimi minuti ormai ci separano da Livorno Venezia: nella breve attesa leggiamo le statistiche di queste due formazioni nel campionato di Serie B in corso, alla vigilia della partita allo stadio Armando Picchi. Il Livorno è il triste fanalino di coda con appena 21 punti in classifica, frutto di cinque vittorie, sei pareggi e ben diciannove sconfitte. Anche la differenza reti è di conseguenza pessima per i toscani (-23), che hanno segnato soli 26 gol incassandone invece 49. Anche il Venezia deve ancora lottare per salvarsi, ma parte dalla base di 36 punti, maturati con otto vittorie, dodici pareggi e dieci sconfitte. Per i lagunari abbiamo 28 gol segnati e 34 subiti, che portano la differenza reti a -6 per il Venezia. Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Livorno Venezia, poi la parola passa al campo! LIVORNO (3-4-3): Plizzari; Del Prato, Bogdan, Boben; Marsura, Awua, Agazzi, Seck; Luci; Marras, Braken. In panchina: Neri, Ricci, Fremura, Coppola, Murilo, Ruggiero, Pallecchi, Morelli, Trovato, Mazzeo, Ferrari. Allenatore: Filippini. VENEZIA (4-4-2): Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Casale, Ceccaroni; Lollo, Fiordilini, Maleh, Capello; Zigoni, Longo. In panchina: Bertinato, Pomini, Fiordaliso, Molinaro, Marino, Riccardi, Cremonesi, Zuculini, Vacca, Montalto, Monachello. Allenatore: Dionisi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CI SONO INCROCI ANCHE NEGLI ANNI 30

Andiamo ora ad approfondire il discorso relativo allo storico della diretta di Livorno Venezia, big match atteso questa sera per la 31^ giornata della Serie B, Possiamo infatti ricordare che sono ben 33 i precedenti ufficiali finora occorsi tra i due club, e registrati pure dal 1931 a oggi e pure in occasione del primo e secondo campionato nazionale, come pure nella terza serie italiana. Il bilancio, ben ricco, che ne ricaviamo è pure abbastanza equilibrato con 12 successi ottenuti finora dal Livorno e nove affermazioni del Venezia, a cui si aggiungono 12 pareggi recuperati entro il triplice fischio finale. Va dunque ricordato che l’ultimo testa a testa registrato tra Livorno e Venezia è recente e risale alla sfida di andata del campionato di Serie A in corso. Nella 12^ giornata, che si è svolta il 9 novembre scorso dunque ben ricordiamo la vittoria col risultato di 1-0 ottenuta dai lagunari, grazie al gol di Mattia Aramu, al 39’ del primo tempo. (agg Michela Colombo)

ARBITRA ROS

Seguendo la diretta di Livorno Venezia potremo assistere alla prova dell’arbitro Riccardo Ros che sarà aiutato da Gamal Mokhtar e Antonio Vono. Manuel Volpi sarà il quarto uomo. Ros è nato a San Vito al Tagliamento il 14 settembre del 1985. La sua prima gara l’ha diretta in Serie D nel 2011 quando aveva appena 21 anni. Venne promosso in Lega Pro nel 2009, mentre l’occasione in cadetteria è arrivata nel 2014 debuttando nella gara dell’Ezio Scida Crotone Novara. Il suo debutto in Serie A è arrivato nella sfida Chievo Bologna, terminata 0-0 quando era il 15 maggio del 2016. Con lui torna in Serie A un arbitro di Pordenone dopo l’ultima volta oltre 40 anni fa quando scese in campo Bruno De Marchi. Viene considerato un arbitro affidabile e in grado di gestire la gara sempre con grande intelligenza e facendo correre il pallone. Sicuramente per questo match così importante è stato scelto l’arbitro giusto.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Livorno Veneziadiretta dall’arbitro Ros, allo stadio Armando Picchi ci attende alle ore 21.00 di questa sera, lunedì 29 giugno 2020, per la trentunesima giornata di Serie B. Non si arrende mai la formazione labronica che anche contro la Juve Stabia ha vinto 2-3 una partita giocata contro ogni pronostico e all’ultimissimo minuto grazie a una rete di Boben. Gli amaranto restano staccatissimi, a -7 dal Trapani penultimo e a -11 dall’Ascoli quartultimo e dalla zona play out, ma il successo di Castellammare di Stabia ha ricordato quello di Verona col Chievo prima del lockdown, nonostante la salvezza sembri un’impresa possibile è ancora vivo lo spirito della squadra. Il Venezia a sua volta sta cercando lo strappo decisivo per allontanarsi dalla zona calda della classifica. L’ultima vittoria interna per 2-1 contro l’Ascoli ha portato i lagunari a +3 dalla Cremonese e dalla zona play out, trovando continuità di risultati in casa dell’ultima in classifica i veneti potrebbero davvero imprimere la svolta alla loro stagione.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO VENEZIA

Ecco quali potrebbero essere le probabili formazioni di Livorno Venezia. Il Livorno allenato da mister Antonio Filippini sarà schierato con un 3-4-3 e questo undici titolare: Plizzari; Bogdan, Di Gennaro, Boben; Delprato, Luci, Agazzi, Awua; Marsura, Ferrari, Marras. Risponderà il Venezia allenato da Alessio Dionisi che dovrebbe scegliere un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Lezzerini, Fiordaliso, Casale, Ceccaroni, Molinaro; Lollo, Fiordilino, Maleh; Aramu; Longo, Capello.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Livorno Venezia. Valutazioni in equilibrio pressoché totale, il segno 1 è quotato a 2.70, mentre poi si sale a quota 2.95 in caso di pareggio (segno X) e la vittoria esterna del Venezia (segno 2) varrebbe 2.80 volte la posta in palio. Le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita vedono l’over 2.5 offerto a 2.20 e l’under 2.5 proposto a 1.60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA