DIRETTA/ Manchester United Atalanta (risultato finale 3-2): Ronaldo firma la rimonta!

- Claudio Franceschini

Diretta Manchester United Atalanta streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita per il gruppo F di Champions League, trasferta di lusso per la Dea.

Marten De Roon Atalanta Champions League lapresse 2021 640x300
Marten De Roon, centrocampista dell'Atalanta (Foto LaPresse)

DIRETTA MANCHESTER UNITED ATALANTA (RISULTATO 3-2): TRIPLICE FISCHIO

All’Old Trafford il Manchester United batte l’Atalanta in rimonta per 3 a 2. Nel primo tempo gli ospiti partono alla grande riuscendo a passare in vantaggio verso il 15′ grazie alla rete messa a segno da Pasalic, su assist di Zappacosta, ed i padroni di casa cercano di reagire con un tiroi di Fred parato in corner. Il raddoppio nerazzurro arriva al 29′ per merito del gol siglato da Demiral, autore di un perfetto colpo di testa sul calcio d’angolo battuto da Koopmeiners, e gli inglesi si disperano per le chances fallite da Fred al 44′ e da Rashford, cogliendo una traversa, nel recupero al 45’+1′. Nel secondo tempo proprio Rashford accorcia le distanze con l’ausilio di Bruno Fernandes al 53′ oltre al palo poi colto sempre dai britannici con McTominay al 58′. La doppia opportunità fallita da Zapata e Malinovskyi si rivela un grande rammarico per gli italiani visto che Maguire ripristina l’equilibrio iniziale al 75′ su un altro lancio di Bruno Fernandes ed è quindi il solito Cristiano Ronaldo a portare avanti i suoi all’81’ su assist di Shaw. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Manchester United di portarsi a quota 6 nella classifica del girone F della Champions League scavalcando in questo modo i diretti rivali di giornata dell’Atalanta, rimasti appunto fermi a 4 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA MANCHESTER UNITED ATALANTA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Manchester United Atalanta sarà trasmessa su Sky Sport Uno o Sky Sport 252, dunque gli abbonati alla televisione satellitare avranno un’esclusiva per quanto riguarda la messa in onda in tv per questa partita di Champions League, con l’alternativa della mobilità tramite l’applicazione Sky Go. Tuttavia questo match sarà usufruibile anche su Mediaset Infinity, il broadcaster che garantisce le immagini in diretta streaming video e del quale bisognerà essere clienti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Manchester United ed Atalanta, il punteggio è cambiato ancora una volta ed è adesso di 3 a 2. Il tempo passa ed il Manchester United ci crede cogliendo un palo con McTominay al 58′ oltre a forzare Musso all’intervento provvidenziale su Ronaldo al 64′. Gli italiani mancano il tris con una doppia fiammata sventata da De Gea al 71′ su Zapata e Malinovskyi ma i ragazzi di Solskjaer ripristinano l’equilibrio al 75′ con Maguire, su lancio di Bruno Fernandes. Ci pensa quindi il fuoriclasse per eccellenza Cristiano Ronaldo a portare avanti i suoi all’81’ su passaggio di Shaw. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Manchester United ed Atalanta è cambiato nuovamente ed è adesso di 1 a 2. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Lovato a causa dell’infortunio patito da Demiral nell’Atalanta, i britannici ricominciano con lo spirito giusto per sperare quantomeno di accorciare le distanze e dopo la conclusione di Ronaldo respinta da Musso al 48′, lo United va in rete al 53′ con Rashford, bravo a scattare sulla linea del fuorigioco sul lancio dell’ex Udinese e Sampdoria Bruno Fernandes. Intanto l’arbitro ha estratto il primo cartellino giallo della partita per ammonire Lovato al 55′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Manchester United ed Atalanta sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 2. Nel finale del primo tempo gli inglesi si disperano fallendo un paio di opportunità per accorciare le distanze calciando largo con Fred al 44′ e cogliendo pure una traversa con Rashford nel recupero al 45’+1′. Fino a questo momento il direttore di gara, l’arbitro polacco S. Marciniak, non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei tesserati delle due società in campo questa sera. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Manchester United ed Atalanta è cambiato ed è adesso di 0 a 2. I minuti scorrono sul cronometro ed i bergamaschi ci credono tanto da riuscire a passare in vantaggio intorno al 15′ grazie alla rete messa a segno da Mario Pasalic, capitalizzando l’assist dalla destra fornitogli dal suo compagno Zappacosta. I Red Devils provano a reagire forzando l’Atalanta a rintanarsi nelle retrovie ma i nerazzurri trovano invece il gol del raddoppio al 29′ per merito di Demiral, autore di un bel colpo di testa vincente a sfruttare il calcio d’angolo battuto da Koopmeiners. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Inghilterra la partita tra Manchester United ed Atalanta è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa allenati da mister Solskjaer a tentare di prendere subito in mano il controllo delle operazioni affacciandosi in avanti già al 3′ con Rashford, pescato però in fuorigioco. Gli ospiti guidati dal tecnico Gasperini non si lasciano intimidire e rispondono al 4′ quando la conclusione di Muriel viene murata dalla retroguardia avversaria. Ritmi molto alti e gara molto intensa fin dall’avvio con entrambe le compagini a cercare di proporre il loro gioco. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci pronti a vivere tutte le emozioni di Manchester United Atalanta, ma prima ci resta il tempo per dare uno sguardo ai numeri del girone F di Champions League dopo le prime due giornate. Bilancio a due facce per il Manchester United, che ha una vittoria e una sconfitta, dunque 3 punti in classifica e differenza reti pari a zero a causa di tre gol segnati ed evidentemente altrettanti al passivo. L’Atalanta si gode invece la soddisfazione di essere capolista a quota 4 punti, perché la Dea vanta finora una vittoria e un pareggio e di conseguenza la differenza reti è in campo positivo (+1), in virtù di tre gol segnati a fronte dei due subiti da parte dei nerazzurri orobici di Gian Piero Gasperini.

Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Manchester United Atalanta, poi parola al campo! MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; Fred, McTominay; Greenwood, Bruno Fernandes, Rashford; Cristiano Ronaldo. Allenatore: Ole Gunnar Solskjaer. ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Demiral, De Roon, Palomino; Zappacosta, Freuler, Koopmeiners, Maehle; Ilicic, Pasalic; Muriel. Allenatore: Gian Piero Gasperini. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Manchester United Atalanta rappresenta una partita inedita nella storia, ma non la prima volta in cui la Dea si reca nella città inglese: era infatti successo nel 2019 che la squadra di Gian Piero Gasperini sfidasse il Manchester City, nella sua prima partecipazione ai gironi di Champions League. Pep Guardiola e i suoi avevano dominato: un 5-1 firmato in rimonta (dopo il rigore di Ruslan Malinovskyi) da una doppietta di Sergio Aguero (una rete dal dischetto) e una tripletta di Raheem Sterling.

Ricordiamo che l’Atalanta aveva esordito perdendo le prime tre partite del girone, ma poi proprio con un pareggio contro i Citizens, a San Siro dove all’epoca giocava le sue gare interne, era riuscita a qualificarsi in maniera clamorosa, per poi arrivare ad un centimetro dalla semifinale. Sempre in Inghilterra, due anni prima i 5 gol erano stati in favore dell’Atalanta: a Goodison Park, contro l’Everton, la Dea era diventata la prima italiana di sempre a segnare un pokerissimo su un campo inglese, nel girone di Europa League superato a braccetto con il Lione. (agg. di Claudio Franceschini)

MANCHESTER UNITED ATALANTA: L’ARBITRO

Manchester United Atalanta sarà diretta, stasera nel meraviglioso scenario dello stadio di Old Trafford, dall’arbitro polacco Szymon Marciniak. Di conseguenza, la squadra arbitrale per questa partita di Champions League sarà quasi tutta polacca: al fianco del signor Marciniak avremo innanzitutto i due guardalinee Paweł Sokolnicki e Tomasz Listkiewicz, oltre al quarto uomo Tomasz Musiał. I due addetti davanti al VAR invece saranno il responsabile Tomasz Kwiatkowski e l’assistente AVAR Marco Fritz, il quale tuttavia è tedesco.

Nato il 7 gennaio 1981 a Plock, nel 2011 Szymon Marciniak ha ottenuto la qualifica di arbitro internazionale e da allora ha arbitrato – fra le altre – anche 28 partite del tabellone principale della Champions League, nella quale Marciniak ha un bilancio di 111 ammonizioni, quattro espulsioni che sono divise in un solo rosso diretto e ben tre per somma di ammonizioni e ha pure comminato ben dodici calci di rigore. In questa stagione Marciniak ha già arbitrato Liverpool Milan 3-2, partita che fu caratterizzata da tre cartellini gialli più un calcio di rigore. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MANCHESTER UNITED ATALANTA: CHE TRASFERTA PER LA DEA!

Manchester United Atalanta, partita diretta dall’arbitro polacco Szymon Marciniak, si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 20 ottobre: per la Dea una grande sfida di Champions League 2021-2022, nella terza giornata del gruppo F si va a Old Trafford per provare a confermare il primo posto in classifica, ottenuto grazie alla vittoria di misura contro lo Young Boys. Sono dunque 4 i punti per un’Atalanta che anche in campionato sembra aver ripreso la marcia, con il poker sul campo dell’Empoli che ha ripresentato un attacco scintillante; chiaramente questa sera il match si prospetta molto più complesso, ma fare bene si può.

Questo anche perché i Red Devils nelle ultime tre partite di Premier League hanno ottenuto un solo punto; battuti dal Leicester si sono allontanati dalla vetta, in Champions League invece dopo il clamoroso ko sul campo dello Young Boys hanno piegato il Villarreal all’ultimo secondo e sono padroni del loro destino, pur se devono fornire risposte. Vedremo allora cosa succederà tra poche ore nel teatro dei sogni che è Old Trafford; aspettando che la diretta di Manchester United Atalanta prenda il via, proviamo a fare qualche rapida analisi sulle scelte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER UNITED ATALANTA

Ole Gunnar Solskjaer schiera un 4-2-3-1 in Manchester United Atalanta: difesa con Lindelof e Maguire davanti a De Gea, come sempre Wan-Bissaka e Shaw saranno gli esterni bassi con un centrocampo nel quale McTominay può scalzare Fred per affiancare Pogba. Sulla trequarti le soluzioni sono tante: Bruno Fernandes dovrebbe esserci e agirà come centrale alle spalle di Cristiano Ronaldo, poi avremo Lingard e Sancho che sono favoriti su Greenwood, Rashford e Van de Beek per occupare le caselle laterali in uno schieramento comunque di grande qualità.

Nell’Atalanta si rivede titolare Duvan Zapata, che prenderà il posto di Muriel; dietro il colombiano ecco Malinovskyi e un Ilicic reduce dalla doppietta al Castellani (e anche un rigore sbagliato), in mezzo De Roon e Freuler dovrebbero avere le loro maglie con Zappacosta e Maehle che sono scelte obbligate sugli esterni, viste le indisponibilità di Hateboer e Gosens. In difesa invece agiranno Rafael Toloi, Palomino e Demiral: in porta dovrebbe essere confermato Musso, anche se Sportiello scalpita.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote per un pronostico su Manchester United Atalanta sono state emesse anche dall’agenzia Snai, ed è di questo bookmaker che andiamo a leggere i valori previsti: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 1,75 volte quanto messo sul piatto, contro il valore di 4,25 volte la puntata che accompagna il segno 2, su cui puntare per il successo degli ospiti. L’eventualità del pareggio, regolata come sempre dal segno X, porta invece in dote una vincita che ammonta a 4,00 volte l’importo che avrete scelto di investire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA