DIRETTA/ Milan Atalanta (risultato finale 2-0): Leao e Theo Hernandez da sogno!

- Maurizio Mastroluca

Diretta Milan Atalanta: streaming video tv, quote, formazioni ufficiali e risultato live della partita, nella trentasettesima giornata di Serie A.

Milan gruppo esultanza Bergamo lapresse 2022 640x300
Risultati Serie A, 37^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN ATALANTA: RISULTATO FINALE 2-0

È terminata sul risultato di 2-0 la diretta di Milan Atalanta: i rossoneri portano a casa 3 punti preziosi per la corsa allo Scudetto, grazie ai quali (in caso di trionfo di questa sera dell’Inter) nell’ultima giornata contro il Sassuolo sarà sufficiente anche soltanto un pareggio per conquistare il titolo. La vittoria odierna porta la firma di Leao, autore della prima rete al 57′, e di Theo Hernandez, autore del raddoppio. Gli orobici hanno provato a contrastare gli avversari, tenendo tutto in equilibrio fino alla metà del secondo tempo, ma alla fine hanno dovuto cedere alla loro volontà di portare a casa l’intera posta in palio. La squadra di Stefano Pioli dunque adesso festeggia tra le mura amiche di San Siro al triplice fischio dell’ultima partita casalinga di questa stagione. La concentrazione però resta alta in vista della giornata finale. (Agg. di Chiara Ferrara)

MILAN AVANTI

Il risultato della diretta di Milan Atalanta si è sbloccato nel secondo tempo in favore dei padroni di casa. Ad andare a segno al 57′ è stato Leao, che ha sfruttato un lancio in area di Messias e ritrovandosi a tu per tu con Musso non sbaglia mettendo la palla sotto le gambe del portiere. La partita adesso si è accesa: entrambe le squadre vogliono portare punti a casa. I cambi di Stefano Pioli, effettuati poco prima del gol dell’1-0, hanno dato i loro frutti. Il tecnico rossonero ha messo dentro Rebic e Messias al posto di Giroud e Saelemaerkers. Dopo la rete invece è entrato Bennacer al posto di uno stanco Tonali. Per gli orobici anche il tecnico Gian Piero Gasperini ha deciso di inserire forze fresche: dentro Zapata e Malinovsky al posto di Muriel e Pasalic. Proprio i due neo-entrati stanno andando adesso a caccia della rete del pari. Il colombiano ci ha provato col destro mandando però la palla alta sopra la traversa. (Agg. di Chiara Ferrara)

NON SI SBLOCCA

È trascorsa la mezz’ora nella diretta di Milan Atalanta ma il risultato ancora non si sblocca. Le vere e proprie occasioni da gol si contano sulle dita di una mano. Il più pericoloso per gli orobici è stato Muriel con un destro da fuori del colombiano, su cui Maignan si è fatto trovare pronto bloccando il pallone. A provarci per i rossoneri è stato invece Saelemakers con un tiro da fuori area su cui un paio di deviazioni hanno favorito la parata di Musso. Nulla da fare dunque per il momento. Il punteggio resta ancorato sullo 0-0. Le due squadre non riescono ad ingranare la marcia: la partita è stata finora equilibrata, con tanto agonismo ma con poche emozioni. (Agg. di Chiara Ferrara)

AVVIO A RITMI BASSI

È iniziata da qualche minuto la diretta di Milan Atalanta, partita importantissima sia per le sorti della corsa allo scudetto sia per quelle della corsa all’Europa. Le due squadre hanno alte ambizioni e il match si preannuncia caldissimo, seppure finora nessuna abbia corso grandi rischi. L’avvio è stato a ritmi bassi: i giocatori si stanno studiando a vicenda. Soltanto con l’avanzare del cronometro gli attacchi si stanno muovendo, senza però ancora aver dato esito. L’atmosfera intanto a San Siro è emozionante: i tifosi rossoneri sognano in grande e stanno caricando la loro squadra minuto per minuto. Gli uomini di Stefano Pioli riusciranno ad essere all’altezza di questa provvidenziale sfida? (Agg. di Chiara Ferrara)

LE FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Siamo pronti per il fondamentale derby lombardo Milan Atalanta. Il Milan è la capolista del nostro campionato, a quota 80 punti, e la miglior difesa insieme ad Inter e Napoli (soltanto 31 gol subiti). Ai diavoli bastano 4 punti nelle ultime due giornate per laurearsi direttamente campioni d’Italia.

Pioli ricorda sempre che questa squadra è nata da un 5-0 subito proprio contro i bergamaschi, ormai 2 stagioni fa. Lo scorso anno fu sempre questa sfida ad ufficializzare il ritorno dei rossoneri in Champions League dopo 7 anni di assenza. Il capocannoniere attuale dei lombardi attualmente è Rafael Leao, a quota 10 gol. L’Atalanta vive probabilmente il peggior momento da quando Gasperini è arrivato a Bergamo: i nerazzurri sono attualmente fuori dalla zona Europa, addirittura ottavi a quota 59 punti (in ogni caso a parimerito con Fiorentina e Roma). Le ultime due giornate saranno decisive per non perdere l’abitudine di giocare le coppe. Il miglior marcatore della Dea è, a sorpresa, il centrocampista Mario Pasalic, a quota 13 reti realizzate. La gara d’andata è terminata 3-2 in favore del Milan, grazie alle reti di Calabria, Tonali e Leao. Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Milan Atalanta, poi la parola passerà finalmente al campo! MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, T. Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Krunic, Rafael Leao; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli ATALANTA (3-4-2-1): Musso; De Roon, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Koopmeiners, Zappacosta; Pessina, Pasalic; Muriel. Allenatore: Gian Piero Gasperini (Aggiornamento di Samir Bertolotto)

DIRETTA MILAN ATALANTA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI SERIE A

La diretta tv di Milan Atalanta di Serie A sarà trasmessa in esclusiva dalla piattaforma DAZN. Si tratterà quindi di una diretta streaming video. Per accedere ai contenuti dell’emittente digitale bisognerà essere abbonati al servizio e disporre di una Smart Tv connessa ad internet o di un dispositivo mobile come smartphone, tablet o PC con l’applicazione dedicata installata. La gara non sarà quindi una delle tre partite trasmesse in co-esclusiva da Sky Sport.

MILAN ATALANTA: GLI ALLENATORI

La diretta di Milan Atalanta rimette a confronto Stefano Pioli e Gian Piero Gasperini, uno in corsa per lo scudetto e l’altro per un posto in Europa League, così da confermare la Dea in Europa per la sesta stagione consecutiva. Innegabile quanto Gasperini abbia cambiato la storia dell’Atalanta, anche se nel primo anno in cui si è visto un calo – rispetto al passato recente – è uscita anche la personalità di un tecnico che forse troppo spesso ha coinvolto fattori esterni (leggi: arbitri e Var) dimostrando di poter crescere anche sotto questo punto di vista.

Di Pioli dobbiamo certamente ricordare che proprio una tremenda sconfitta contro l’Atalanta aveva messo in bilico la sua posizione: da lì però il tecnico di Parma ha saputo risalire la corrente, in pochi credevano che sarebbe riuscito a portare un Milan giovane, ancora inesperto e senza troppi risultati di peso alle spalle a giocarsi il tricolore, e a essere primo in classifica a due giornate dal termine. A Pioli bastano 4 punti per festeggiare uno scudetto che, per certi versi, sarebbe ancora più incredibile di quello che Alberto Zaccheroni aveva vinto nel 1999: due allenatori sempre troppo sottovalutati che potrebbero centrare lo stesso obiettivo, vedremo se le cose andranno in questo modo… (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN ATALANTA: I TESTA A TESTA

In epoca recente la diretta di Milan Atalanta ha segnato dei punti parecchio importanti per i rossoneri. Intanto i due rigori con cui l’ex Franck Kessié, lo scorso maggio, ha riportato il Milan in Champions League (eravamo però a Bergamo), poi quel famoso 5-0 a favore della Dea nel dicembre 2019 (sempre al Gewiss Stadium) che però è stato indicativo, perché ha rappresentato il punto più basso nella gestione di Stefano Pioli e da allora il tecnico parmense ha trovato la quadratura del cerchio, chiudendo in maniera positiva il campionato del lockdown e poi traghettando il Milan a giocarsi lo scudetto. A San Siro l’Atalanta era passata proprio nell’ultima Serie A: a gennaio gli orobici avevano chiuso il girone di andata timbrando un roboante 3-0, frutto dei gol di Cristian Romero, Josip Ilicic (rigore) e Duvan Zapata.

Nelle ultime 10 partite il Milan ha battuto l’Atalanta solo tre volte, e tra l’altro sempre fuori casa: curiosamente San Siro è un tabù per i rossoneri quando a giocarci arriva la Dea, per trovare l’ultima vittoria interna del Diavolo dobbiamo tornare addirittura al gennaio 2014, quando l’allenatore (per poco) era ancora Massimiliano Allegri che aveva battuto Stefano Colantuono per 3-0, grazie alla doppietta di Kakà (tornato dalla deludente esperienza al Real Madrid) e la rete di un giovane Bryan Cristante, che poi avrebbe contribuito a scrivere un pezzo di storia atalantina, soprattutto in Europa League. Sembra davvero passato un secolo… (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN ATALANTA: ROSSONERI A CACCIA DELLA VITTORIA

Milan Atalanta, sarà diretta dall’arbitro Daniele Orsato della sezione AIA di Schio. La gara in programma domenica 15 maggio alle ore 18:00 dallo stadio San Siro di Milano, è valida per la trentasettesima giornata di Serie A. I rossoneri arrivano a questa sfida, dopo l’esaltante successo del Bentegodi di Verona, in cui si sono imposti con il risultato di 1-3. Grazie a questa vittoria, la squadra di Stefano Pioli ha risposto all’Inter, mantenendo i 2 punti di vantaggio sui nerazzurri. Il Milan punterà quindi al successo nella gara odierna, e se ci riuscirà si avvicinerebbe alla conquista dello scudetto.

L’Atalanta arriva alla partita di San Siro, dopo la buona vittoria conquistata in casa dello Spezia, in cui sono usciti vincenti con il punteggio di 1-3. La squadra di Gian Piero Gasperini insegue la qualificazione alle competizioni europee, ed è quindi costretta a vincere per sperare di centrare l’obiettivo. I bergamaschi sono attualmente fuori dalla zona Europa, occupando l’ottava posizione con 59 punti, gli stessi di Fiorentina e Roma, con quest’ultime in vantaggio nella classifica avulsa. Sarà dunque una partita combattuta tra Milan e Atalanta.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI MILAN ATALANTA

Andiamo a vedere le probabili formazioni della diretta Milan Atalanta, con le due squadre che scenderanno in campo nella gara valevole per la trentasettesima giornata del campionato di Serie A. Il tecnico rossonero, Stefano Pioli, potrà contare sul ritorno di Bennacer in mediana, con Kessié che si sposta sulla trequarti. Questa la probabile formazione titolare del Milan: Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Kessie, Leao; Giroud.

Il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, risponderà con il collaudato 3-4-1-2. In campo dovrebbero scendere gran parte dei protagonisti della buona prestazione dell’ultimo turno contro lo Spezia. In attacco spazio alla coppia Muriel-Zapata, con Pasalic che dovrebbe agire sulla trequarti al posto di Malinowsky. Ecco la probabile formazione titolare bergamasca, in vista della gara contro il Milan: Musso; Scalvini, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, de Roon, Freuler, Maehle; Pasalic; Zapata, Muriel.

QUOTE PER LE SCOMMESSE

Diamo uno sguardo alle quote per le scommesse della diretta Milan Atalanta di Serie A, proposte dall’agenzia Snai. Secondo i pronostici, i rossoneri sono favoriti per la vittoria, infatti il segno 1, abbinato al successo del Milan è quotato 1.75. L’eventuale pareggio tra le due squadre, con segno X, viene proposto a 4.00. Sembra difficile anche la vittoria a San Siro dell’Atalanta, con il segno 2 quotato 4.00.





© RIPRODUZIONE RISERVATA