Diretta/ Milan Benevento (risultato finale 2-0) DAZN: rossoneri, reazione Champions

- Claudio Franceschini

Diretta Milan Benevento streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 34^ giornata di Serie A, le due squadre giocano a San Siro.

Lapadula Donnarumma Benevento Milan lapresse 2021 640x300 Diretta Milan Benevento, Serie A 34^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN BENEVENTO (RISULTATO FINALE 2-0): ROSSONERI, REAZIONE CHAMPIONS

Il Milan reagisce dopo i ko contro Sassuolo e Lazio e torna a compiere un passo in avanti verso la qualificazione in Champions League, battendo 2-0 un Benevento sempre più inguaiato in chiave salvezza. Finale di partita con i rossoneri che hanno puntato a gestire il risultato e il Benevento che ha tentato qualche incursione per riaprire il match, ma la difesa milanista ha chiuso bene sui tentativi di Dabo e Caldirola. L’ultima chance il Milan l’ha costruita al 44′ con Brahim Diaz, che chiude un contropiede calciando sull’esterno della rete, quindi 5′ di recupero ma il risultato non cambia: il Milan si riprende il secondo posto a quota 69 punti e ora aspetta le risposte di Atalanta, Juventus, Napoli e Lazio nella corsa ai primi 4 posti, il Benevento rischia di restare da solo al terzultimo posto e vede la prossima sfida contro il Cagliari come quella chiave di tutta la stagione. (agg. di Fabio Belli)

MILAN BENEVENTO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Benevento è trasmessa da DAZN, ma potrà essere seguita anche dai clienti Sky che abbiano sottoscritto il loro abbonamento da almeno tre anni: essi dovranno selezionare il canale DAZN1, al numero 209 del decoder. In alternativa ovviamente la partita sarà visibile con il consueto servizio di diretta streaming video, in questo caso gli abbonati DAZN potranno installare la piattaforma su PC, tablet e smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

THEO HERNANDEZ A SEGNO

La ripresa inizia con Tonali in campo nel Milan al posto di Bennacer. Al 2′ subito incursione in area avversaria di Ibrahimovic ma Montipò è di nuovo pronto, risponde il Benevento col solito Lapadula che tenta la girata col pallone che finisce sul fondo. Al 5′ gran botta di Dabo che manca di poco il bersaglio, quindi Iago Falque ci prova dal limite ma il pallone esce di pochissimo. Inzaghi inserisce Roberto Insigne al posto di Iago Falque ma all’11’ Montipò salva di nuovo a tu per tu con Ibra. Il Milan martella e al 16′ trova il raddoppio: Ibrahimovic servito sul filo del fuorigioco trova ancora l’opposizione di Montipò, ma sulla ribattuta stavolta è implacabile Theo Hernandez che firma il 2-0. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIO SFIORATO

Finale di primo tempo ricco di emozioni a San Siro: il Milan in particolare ha due chance per il raddoppio, al 37′ Theo Hernandez sfrutta un movimento di Calhanoglu che fa aprire la difesa del Benevento e va alla conclusione esaltando i riflessi di Montipò. In pieno recupero Ibrahimovic fa tutto da solo ma Montipò riesce a uscire tempestivamente, salvando coi piedi la porta sannita. Appena prima però era stato il Benevento ad avere una chance, con Lapadula che ha sfruttato un cross di Depaoli ma ha piazzato il pallone fuori di testa da buona posizione. Ammonito Bennacer per un fallo sullo stesso Lapadula, si va al riposo col Milan avanti di misura nel punteggio. (agg. di Fabio Belli)

MONTIPO’ DICE NO A LEAO

Ancora Milan in avanti al 14′ con Saelemaekers che impegna severamente Montipò, risponde il Benevento al 16′ con Ionita che impegna Donnarumma dalla distanza. Al 17′ è Leao a sfiorare il raddoppio ma Montipò ancora una volta non si lascia superare, il Milan fa girare il pallone con grande efficacia ma il Benevento non disdegna rapidi capovolgimenti di fronte. Saelemaekers spinge molto e Leao e Calhanoglu cercano spesso lo scambio, con Ibrahimovic che lavora per portare via i difensori avversari coi suoi movimenti, ma si arriva alla mezz’ora della ripresa senza ulteriori occasioni da gol. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO CALHANOGLU!

Il Milan parte subito forte e si fa vedere dalle parti di Montipò con incursioni di Ibrahimovic e Dalot, ma bisogna aspettare solo 5′ per il gol del vantaggio dei padroni di casa. Gran bella azione dei rossoneri con Calhanoglu che scambia con Saelemaekers e trova poi il velo di Kessié per l’inserimento in area dove il turco non può sbagliare, a tu per tu con Montipò. Il Benevento sembra soffrire molto gli alti ritmi imposti dal Milan a inizio partita ma al 12′ va vicino al pareggio al primo affondo con Lapadula, servito in area da una bella giocata di Viola ma anticipato al momento del tocco davanti a Donnarumma da Dalot. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

L’imminente diretta di Milan Benevento ci dà l’occasione di ricordare il modo in cui i rossoneri sono passati dal sogno scudetto all’eventuale incubo dell’addio al posto in Champions League. Primi in classifica fino alla sconfitta nel derby (21 febbraio), avevano già perso a La Spezia otto giorni prima e nel girone di ritorno hanno combinato per 23 punti in 14 partite: nel girone di andata i punti raccolti a questo punto erano 35, nessuna sconfitta e una serie positiva che sarebbe durata per 15 gare, prima del ko interno contro la Juventus. La stanchezza e gli infortuni hanno fatto emergere tutte le contraddizioni del Milan, mascherate dall’entusiasmo e dalla bravura di Stefano Pioli; c’è chi sta peggio, perché il Benevento ha vinto una sola volta nelle ultime 17 gare, ha fatto 9 punti nel ritorno ed è passato da rivelazione a potenziale “disastro” qualora dovesse arrivare la retrocessione, a questo punto una possibilità concreta. Vedremo se il grande ex Pippo Inzaghi si riprenderà proprio nella partita che sente maggiormente: noi intanto mettiamoci comodi e leggiamo insieme le formazioni ufficiali, finalmente la diretta di Milan Benevento può cominciare! MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli. BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Glik, Caldirola, Barba; Dabo, Viola, Ionita; Iago Falque, Improta; Lapadula. All. F. Inzaghi. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN BENEVENTO: GLI ALLENATORI

Milan Benevento è inevitabilmente la partita di Filippo Inzaghi: 11 anni come attaccante rossonero in cui ha vinto tutto, risultando uno dei calciatori più amati di un periodo straordinario. Come simbolo, la doppietta nella finale di Champions League ad Atene; da allenatore, grande suggestione del 2014-2015, era partito anche bene ma poi ha mancato l’Europa con un calo costante. Si è rilanciato a Venezia (promozione in Serie B, vittoria della Coppa Italia Lega Pro, semifinale playoff l’anno seguente), un po’ meno a Bologna, poi il Benevento: anche qui l’inizio è stato ottimo ma i sanniti hanno vinto una delle ultime 17 partite (in casa della Juventus) e oggi sono terzultimi in classifica, con una partita contro il Cagliari che è quasi come una finale. Il calo è toccato anche a Stefano Pioli, che ha sognato a lungo lo scudetto ma poi ha dovuto convivere con gli infortuni che hanno esposto i limiti della rosa e qualche difetto strutturale. Tutto sommato, la sua stagione resta positiva: c’è il grande rammarico di un’Europa League persa per dettagli, adesso però il tecnico parmense deve rimboccarsi le maniche perché in queste ultime 5 giornate di campionato il Milan deve provare a prendersi quella qualificazione in Champions League che sembrava certa, e invece sta sfuggendo di mano. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN BENEVENTO: TESTA A TESTA

La diretta di Milan Benevento ci parla di 3 precedenti, ma solo una di queste gare si è giocata a San Siro. Impossibile dimenticare quel match visto che terminò col risultato di 0-1 e segnò l’unica e prima storica vittoria delle streghe col Milan per di più a San Siro. Il match fu deciso da una rete di Iemmello alla mezz’ora di gioco. Ancora più incredibile fu il match d’andata al Vigorito, un 2-2 all’ultimo fiato disputato il 3 dicembre 2017. La partita fu aperta da una rete di Jack Bonaventura alla fine del primo tempo. I padroni di casa pareggiarono con Puscas al minuto 50 andando subito dopo di nuovo sotto per una rete di Kalinic. Nonostante l’espulsione di Romagnoli tutto sembrava scritto, se non fosse che al minuto 95 il portiere Alberto Brignoli di testa siglò il gol del pari e del primo storico punto dei giallorossi in Serie A. Nel match d’andata il Milan ha vinto 2-0 con i gol di Kessie su rigore e Leao, in mezzo ci fu un rosso diretto a Tonali e all’ora di gioco il rigore sbagliato da Caprari. (Matteo Fantozzi)

DIRETTA MILAN BENEVENTO: IL GRANDE EX INZAGHI A SAN SIRO

Milan Benevento è in diretta, alle ore 20:45 di sabato 1 maggio, per la 34^ giornata del campionato di Serie A 2020-2021: squadre in campo allo stadio Vigorito, e partita che è delicatissima per entrambe. Schiantato dalla Lazio con tre gol subiti, il Milan si ritrova quinto per il gioco della classifica avulsa (non ancora completa) e dunque in questo momento sarebbe fuori dalla Champions League: incredibile se pensiamo che fino a poche settimane fa ha sognato lo scudetto, ma verosimile considerando il netto calo accusato dalla squadra, anche a causa di qualche infortunio di troppo.

Situazione simile per il Benevento: Pippo Inzaghi, grande ex della sfida, era partito bene ma poi i sanniti hanno perso la bussola, tanto da essere agganciati da Torino e Cagliari (dopo aver perso in casa contro l’Udinese) e ora rischiare davvero di retrocedere. Non avessero battuto la Juventus allo Stadium sarebbero staccati dal gruppo; vedremo se riusciranno a centrare un’impresa simile nella diretta di Milan Benevento, aspettando la quale possiamo iniziare qualche valutazione sulle scelte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BENEVENTO

Per Milan Benevento Stefano Pioli potrebbe rompere gli indugi, rilanciando Alessio Romagnoli dall’inizio: il capitano giocherebbe al fianco di Kjaer con Tomori in panchina, conferme per Calabria e Theo Hernandez – e ovviamente per Gigio Donnarumma – mentre il punto di domanda riguarda ancora Ibrahimovic, non al top e possibile partente dalla panchina. Al posto dello svedese, più Rafael Leao di un Mandzukic apparso lontano dalla condizione migliore; Saelemaekers e Rebic esterni con Calhanoglu trequartista centrale, Kessie e Bennacer in mediana anche se Tonali se la gioca con l’algerino. Nel Benevento continuano i problemi fisici, rosa decimata quella delle streghe e dunque Caldirola può tornare titolare al fianco di Glik e Federico Barba, nella difesa a protezione di Montipò. Avremo poi Depaoli e Improta a correre sulle fasce laterali, in mezzo al campo la regia sarà sempre di Nicolas Viola (tra i più positivi dei suoi) con Ionita e Hetemaj a fargli compagnia in qualità di mezzali, infine in attacco si è fermato ancora una volta Sau che lascerà spazio a Gaich, l’argentino è in vantaggio su Roberto Insigne e Iago Falqué per fare compagnia a Lapadula, altro ex della partita.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Milan Benevento abbiamo a disposizione le quote ufficiali che sono state fornite dall’agenzia Snai, per cui andiamo subito a vedere cosa ci dicono. La squadra favorita è ovviamente quella rossonera, con un valore di 1,35 volte la puntata sul segno 1 che identifica la sua vittoria; l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 5,25 volte l’importo investito mentre il segno 2, per il successo dei sanniti, porta in dote una vincita che ammonta a 8,50 volte quanto avrete messo sul piatto.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie