Diretta/ Milan Brescia (risultato finale 3-1) DAZN: Esordio vincente per Tonali

- Claudio Franceschini

Diretta Milan Brescia streaming video DAZN: probabili formazioni, orario e risultato live della partita amichevole che si gioca a Milanello, squadre in campo sabato 12 settembre.

Kalulu Calabria Milan amichevole lapresse 2020 640x300
Diretta Milan Brescia, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN BRESCIA (RISULTATO 3-1): TRIPLICE FISCHIO

Al Centro Sportivo di Milanello il Milan batte il Brescia per 3 a 1 in amichevole. Nel primo tempo la partita tarda ad entrare nel vivo ed i padroni di casa se la prendono comoda, non senza rischiare di subire un gol dagli avversari su un mezzo pasticcio combinato da Theo Hernandez. Tuttavia, nel finale di frazione i padroni di casa passano in vantaggio per merito della rete siglata da Kessie, su assist di Calhanoglu, al 40′. Nel secondo tempo il Milan parte forte ed allunga le distanze già al 49′ grazie al gol messo a segno da Colombo, seguito poi dal tris realizzato da Samu Castillejo al 61′, con la complicità di Calabria. Nell’ultima parte della sfida le Rondinelle di mister Delneri si rialzano ed approfittano delle disattenzioni avversarie riuscendo a siglare una rete con Ghezzi intorno al 75′, con il Milan che risponde tramite l’occasione non capitalizzata dal nuovo acquisto Tonali all’86’. Il Milan punta ora all’imminente gara valida per l’esordio stagionale in Europa League da disputare contro lo Shamrock Rovers tra appena cinque giorni. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Brescia sarà disponibile su Milan Tv: il canale interamente dedicato al mondo rossonero fa parte del bouquet Sky, ma ultimamente è disponibile anche sulla piattaforma DAZN e dunque la partita amichevole potrà essere seguita dagli abbonati a una delle due emittenti. Ricordiamo che in assenza di un televisore è chiaramente possibile scaricare l’applicazione DAZN per la diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone oppure una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero passata da qualche istante l’ora di gioco, il risultato tra Milan e Brescia è cambiato nuovamente ed è quindi di 3 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato un po’ inaspettatamente senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, il copione si ripete rispetto a quanto ammirato in precedenza e sono infatti i padroni di casa ad avere la meglio. I rossoneri, dopo aver aperto le marcature con Kessie su assist di Calhanoglu da calcio d’angolo sul finire del primo tempo, riescono a trovare dunque la rete del raddoppio già al 49′ per merito di Luca Colombo, ancora in gol approfittando di un pallone sporcato in area avversaria. Il tris degli uomini di mister Pioli arriva poi al 61′ per merito di Samu Castillejo, bravo a capitalizzare il suggerimento vincente offertogli dal suo compagno Calabria. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Milan e Brescia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Per tutto il corso del primo tempo, soprattutto in avvio, le azioni pericolose scarseggiano su entrambi i fronti. I rossoneri, tuttavia, crescono lentamente e, dopo aver rischiato di commettere un errore fatale, avanzano verso l’area di rigore avversaria. Nell’ultima parte della prima frazione di gioco le emozioni restano sempre molto rare ma i padroni di casa riescono a spezzare l’equilibrio iniziale andando a segno intorno al 40′ grazie alla rete siglata da Kessie. Nel secondo tempo sia mister Pioli che il tecnico Delneri effettueranno probabilmente diverse sostituzioni e si spera che lo spettacolo possa migliorare sebbene i pensieri del Milan siano rivolti all’imminente preliminare di Europa League da disputare tra cinque giorni. Fino a questo momento il direttore di gara non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei calciatori scesi in campo quest’oggi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Milan e Brescia è ancora fermo sullo 0 a 0 di partenza. I minuti scorrono sul cronometro ma le emozioni tardano ad arrivare in quel di Milanello. Dopo un quarto d’ora in cui nessuna delle due compagini ha saputo creare reali azioni degne di nota, al 21′ sono i rossoneri di mister Pioli a rischiare grosso sul retropassaggio errato effettuato da Theo Hernandez, episodio in cui l’attacco avversario non ha però saputo capitalizzare la chance avuta a disposizine. Al 25′ i padroni di casa tentano di affacciarsi pericolosamente in zona offensiva ma il lancio per Saelemaekers non viene sfruttato a dovere e la conclusione di quest’ultimo termina alta sopra lo specchio della porta bresciana. Il suo compagno di squadra Samu Castillejo non trova poi maggior fortuna nemmeno al 28′ quando, dopo aver dribblato due calciatori avversari, si è visto deviare un tiro oltre la linea di fondo campo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Lombardia la partita tra Milan e Brescia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro, iniziato un po’ a sorpresa senza lo svedese Zlatana Ibrahimovic poichè il tecnico Pioli avrebbe voluto risparmiarlo in vista del preliminare di Europa League a causa di una botta presa alla gamba destra nei giorni scorsi, le due squadre non si fanno del male sebbene i rossoneri tentino subito di prendere in mano le redini dell’incontro. Il Milan esordirà nelle compeitzioni europee tra cinque giorni e tutto l’ambiente è ancora in piena fase di preparazione in vista del primo match valido per la stagione 2020-2021. Ecco le formazioni ufficiali: MILAN (4-2-3-1) – G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Hernandez; Kessie, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Saelemaekers; Colombo. All.: Pioli. BRESCIA (4-3-3) – Andrenacci; Sabelli, Papetti, Mangraviti, Martella; Spalek, Bjarnason, Dessena; Zmrhal, Ayè, Morosini. All.: Delneri. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Eccoci pronti a vivere la diretta di Milan Brescia. Come abbiamo detto tra pochi giorni i rossoneri saranno impegnati nel turno preliminare di Europa League contro lo Shamrock Rovers, primo di eventuali tre ostacoli verso la fase a gironi. E’ chiaro però che il grande obiettivo della società sia quello di tornare in Champions League: l’ultima volta in cui la squadra l’ha giocata era il 2014, Clarence Seedorf aveva da poco preso il posto di Massimiliano Allegri in panchina e l’Atletico Madrid aveva avuto la meglio agli ottavi. Da quel momento tante delusioni, anche in Europa League (nel 2019 l’eliminazione per mano dell’Arsenal, sempre agli ottavi) ma soprattutto la perdita di una dimensione internazionale che con la nuova dirigenza il Diavolo vuole tornare a esplorare. Intanto però vedremo come andranno le cose in questa amichevole di Milanello: finalmente siamo arrivati al momento che stavamo aspettando, mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano le due squadre sul terreno di gioco perché Milan Brescia prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL RITORNO

Naturalmente, in vista della diretta di Milan Brescia dobbiamo parlare anche del ritorno di Gigi Delneri: a fine luglio il friulano era diventato il direttore tecnico delle rondinelle, con questa mossa il presidente Massimo Cellino aveva confermato la fiducia in Diego Lopez che però ad agosto ha risolto il contratto. La scalata verso il ritorno immediato in Serie A sarà con un nuovo allenatore: Delneri non si sedeva su una panchina dal novembre 2017, quando era stato esonerato dall’Udinese (salvato in corsa nella stagione precedente) a seguito di 12 punti in 13 giornate. Ancora oggi lo si ricorda per essere stato l’artefice del miracolo Chievo, portato dalla Serie B all’Europa con tanto di primo posto temporaneo ma prolungato in Serie A, nell’anno da neopromosso. Per lui quattro anni in gialloblu e un ritorno nella stagione dell’amara retrocessione; nel 2009-2010 ha condotto la Sampdoria di Cassano e Pazzini ai playoff di Champions League, ma alla Juventus ha fallito così come alla Roma, le due grandi occasioni della carriera; forse la sua principale colpa è stata quella di non sapersi adattare alle circostanze puntando sempre sul rigido 4-4-2. In Serie B Delneri non allena da quello storico 2000-2001: gli diamo il bentornato, vedremo quello che riuscirà a fare a Brescia. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Il dato curioso nei testa a testa di Milan Brescia, che sono 59, riguarda il fatto che le rondinelle non battano i rossoneri da 17 anni; nel maggio 2003 Stephen Appiah aveva timbrato la vittoria interna per una squadra che, allenata da Carlo Mazzone, aveva in campo Roberto Baggio e Luca Toni, Pep Guardiola e Fabio Petruzzi e aveva disputato un grande campionato. Da allora però si sono disputate 12 partite: il Milan ne ha vinte 10 pareggiandone due, e ha una striscia aperta di 8 successi. Nell’ultimo campionato però entrambe le vittorie sono state sofferte, maturate per 1-0; in incroci ufficiali il Brescia non fa gol al Diavolo dal novembre 2006 (con Marek Hamsik) e sono passati 417 minuti da allora. Possiamo anche ricordare l’ultima volta in cui le rondinelle hanno espugnato San Siro, visto che questa amichevole si gioca comunque a Milanello che è la casa del Milan: nel marzo 1967, in Serie A, a decidere la partita era stato Egidio Salvi con un gol al 55’ minuto, in campo tra le fila dei rossoneri Karl-Heinz Schnellinger, Giovanni Lodetti, Giovanni Trapattoni, Gianni Rivera e Angelo Sormani. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Milan Brescia è in diretta da Milanello: altra amichevole estiva per la squadra rossonera, che alle ore 17:00 di sabato 12 settembre sfida le rondinelle appena retrocesse in Serie B. Stefano Pioli cerca conferme in vista di una stagione nella quale il Milan torna a visitare l’Europa (avrà tra poco il preliminare) e deve confermare l’ottimo passo che è riuscito a tenere nel post-lockdown. Quest’anno l’obiettivo di partenza dovrà necessariamente essere quello di tornare tra le prime quattro, almeno tentativamente ma anche lottando in maniera concreta fino alla fine; il traguardo per il Brescia è il ritorno immediato in Serie A, per farlo la società ha deciso di mandare in panchina Gigi Delneri che ricopriva l’incarico di direttore tecnico. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Milan Brescia; aspettandone il calcio d’inizio, possiamo analizzare brevemente le scelte da parte dei due allenatori per questa amichevole di Milanello, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BRESCIA

Per Milan Brescia la grande attesa riguarda ovviamente Tonali: l’ex della partita potrebbe essere lanciato titolare e, se fosse così, prenderebbe il posto di Bennacer per affiancare Kessie in mezzo al campo. Davanti a Gigio Donnarumma, che inizialmente potrebbe lasciare la porta a Tatarusanu, ci saranno Michelis e Duarte con Calabria che torna a occupare la corsia destra; dall’altra parte Theo Hernandez, mentre tra trequarti e attacco Pioli potrebbe provare la squadra titolare con Castilejo e Rebic a dare supporto al trequartista Calhanoglu, Ibrahimovic è pronto a riprendersi la maglia di centravanti.

Il Brescia giocherà ovviamente con il 4-4-2, modulo che da sempre è il riferimento di Delneri che non l’ha praticamente mai abbandonato nel corso della carriera da allenatore: c’è Joronen tra i pali, davanti a lui Cistana e Chancellor con due esterni bassi che potrebbero essere Sabelli e Mateju (Semprini è pronto a giocarsi il posto a destra). In mediana Ndoj e Dessena, perché Birkir Bjarnason può allargarsi su una corsia lasciando l’altra a Zmrhal; da valutare il classe 2001 Ghezzi per la mancina, la coppia d’attacco potrebbe essere formata da Torregrossa e Alfredo Donnarumma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA