DIRETTA/ Milan Primavera Porto (risultato finale 0-1): Abreu beffa i rossoneri

- Claudio Franceschini

Diretta Milan Primavera Porto streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la Youth League (gruppo B), situazione complessa per Giunti.

Frigerio cross Milan Primavera lapresse 2021 640x300
Diretta Milan Pescara Primavera (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN PRIMAVERA PORTO (RISULTATO FINALE 0-1)

Diretta Milan primavera Porto: termina qui il match per la 4^ giornata della Youth league e al triplice fischio finale è ancora successo per i lusitani, sia pure con il risultato di 1-0. Nulla da fare dunque per il Diavolo di Giunti che, ancora ultimo in graduatoria, di fatto ormai dice addio alle ambizioni di proseguire nel torneo: un vero peccato vista anche l’ottima prova messa in campo anche nella ripresa oggi. Rientrati in campo dopo l’intervallo subito i padroni di casa hanno imposto un ritmo elevato, facendosi spesso vedere nella metà campo rivale. La prima occasione da gol per il Milan primavera è già al 52’ con Traorè: la riposta rivale non si fa attendere e tre minuti dopo è Pinheiro a dare parecchio fastidio alla difesa meneghina.

Ancora è forte pressione dei rossoneri, che al 60’ pure sfiorano il vantaggio con Makengo: di fila sono Capone e Traorè a mettere a ferro e fuoco la difesa rivale, ma purtroppo lo specchio del Porto appare stregato. Al 71’ poi il colpo di scena che decide il match, ovvero il calcio di rigore concesso ai lusitani, che Abreu non sbaglia. Sotto di un gol il Diavolo torna a spingere ma davvero la sorte non è dalla parte di Giunti e i suoi ragazzi. Fino agli ultimi minuti è il Milan primavera il protagonista in campo, ma il gol nn arriva: al triplice fischio finale è brutto KO per il club meneghino. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Milan primavera Porto: siamo a metà del match per la 4^ giornata della Youth league e al duplice fischio dell’arbitro è ancora tutto fermo sullo 0-0 nessun gol dunque nei primi 45 minuti di gioco, dove pure non è mancata la confusione, specie nella fase finale, complice anche la forte pioggia che sta cadendo al Vismara. E dire che la via, dopo una piccola fase di studio, entrambi i club avevamo imposto subito un ritmo intenso, con i rossoneri subito molto aggressivi: i lusitani pure non si erano tirati indietro e tempo pochi minuti era davvero gran azione in campo.

È stato però solo al 19’ del primo tempo che è arrivata la prima occasione della partita a firma di Capone: la reazione rivale non si è fatta attendere e al 27’ è stato Folha ha far tremare la difesa del Diavolo. Dopo questo intenso botta e risposta però il ritmo è calato progressivamente: la pioggia battente  e il campo pieno di fango, hanno cominciato a ostacolare notevolmente il gioco delle due squadre e gli attacchi man mano di sono diradati. Nel finale sono pochissime le incursioni in campo avversario, sia da parte del Milan primavera che del Porto: si arriva dunque al duplice fischio dell’arbitro, com ben poco creato negli ultimi minuti. (agg Michela Colombo)

DIRETTA MILAN PRIMAVERA PORTO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Primavera Porto non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: per questa partita di Youth League non dovrebbe essere a disposizione nemmeno un servizio di diretta streaming video, e quindi per avere informazioni utili vi potrete rivolgere al sito ufficiale della UEFA (www.uefa.com) naturalmente all’apposita sezione, o anche agli account che le due società- in particolare quella rossonera- mettono a disposizione sui social network, con Facebook e Twitter come principali riferimenti.

SI COMINCIA!

Finalmente siamo pronti a vivere la diretta di Milan Primavera Porto. I giovani rossoneri come detto hanno fatto un solo punto nel gruppo B di Youth League: il pareggio interno contro l’Atletico Madrid è stato positivo, ma anche sul campo del Liverpool la squadra di Federico Giunti non aveva poi fatto male perdendo soltanto di misura. Il problema è che, esattamente come succede alla prima squadra, il girone è complicato: che il Milan Primavera abbia raccolto un pareggio a fronte di due sconfitte è un dato che anche sulla carta poteva essere messo in preventivo.

Ora però per qualificarsi al prossimo turno di Youth League servirà onorare al massimo gli impegni casalinghi, a cominciare da questo: il Porto è primo in classifica e ancora imbattuto, sembra essere vicino alla qualificazione e potrebbe arrivare al Vismara con la concentrazione non al 100%, così che i rossoneri possano approfittarne. Non resta che scoprire quello che ci dirà il campo, perché finalmente è arrivato il momento che stavamo aspettando: mettiamoci comodi e lasciamo la parola ai protagonisti di oggi, la diretta di Milan Porto Primavera comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

CONTRO LA CAPOLISTA

Milan Primavera Porto sarà diretta dall’arbitro maltese Trustin Farrugia Cann: appuntamento alle ore 14:30 di mercoledì 3 novembre presso il Centro Sportivo Vismara, dove si gioca per la 4^ giornata nel gruppo B di Youth League 2021-2022. Come per la prima squadra, superare il girone sarà un’impresa per i giovani rossoneri: nel match di andata contro i Dragoni hanno perso 3-1 e sono ultimi in classifica con appena 1 punto, seconda e terza ne hanno 4 e dunque mancare la vittoria oggi significherebbe dare l’addio ai sogni di gloria.

L’unico punto raccolto dalla squadra di Federico Giunti nel girone di Youth League è quello maturato contro l’Atletico Madrid, mentre i giovani portoghesi sono primi con 7 punti; sfida complessa, vedremo dunque come andranno le cose nella diretta di Milan Primavera Porto ma intanto possiamo dare uno sguardo a quelle che saranno le scelte operate dai due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di questa partita che tra poco si gioca al Vismara.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN PRIMAVERA PORTO

Nel 4-3-3 di Giunti per Milan Primavera Porto potremmo vedere una squadra simile a quella che ha perso due settimane fa. In porta andrà Pseftis, davanti a lui Bosisio e Obaretin comandano una difesa completata da Coubis e Kerkez, poi a centrocampo attenzione a Bright e Polenghi che insidiano le due maglie di Gala e Foglio, con Robotti che potrebbe essere l’unico confermato del reparto. Davanti Roback è favorito su Leonardo Rossi, Alesi invece può scalzare Chaka Traoré mentre El Hilali giocherà regolarmente, largo a destra.

Conferme nel 4-2-3-1 di Tulipa, che manda Gabriel Brás e David Vinhas a protezione del portiere Ivan Cardoso, con Macedo e Rodrigo Pinheiro terzini; Abreu e Folha formano la cerniera mediana che supporta la trequarti, dove Vasco Sousa sarà supportato dal lavoro che Boaitey e Candé garantiranno dalle corsie esterne. In attacco il ballottaggio aperto è tra Jorge Meireles e Doro Dabo, con il primo che ancora una volta dovrebbe essere titolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA