Diretta/ Milan Spal (risultato finale 1-0) streaming video: prima vittoria per Pioli

- Fabio Belli

Diretta Milan Spal streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match valevole per la decima giornata del campionato di Serie A, giovedì 31 ottobre.

Milan gruppo
Video Milan Torino (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN SPAL (RISULTATO FINALE 1-0): PRIMA VITTORIA PER PIOLI

Al terzo tentativo Stefano Pioli può festeggiare la sua prima vittoria dal suo avvento sulla panchina del Milan. 1-0 per i rossoneri contro la Spal, decide una punizione calciata da Suso, subentrato nella ripresa. Finale di partita col Milan che ha avuto con Paquetà, al 34′ ed al 36′, due buone occasioni per trovare il raddoppio, ma il brasiliano si è fatto prima chiudere da Berisha in uscita, quindi ha calibrato male il sinistro da posizione invitante. Doppio cambio per gli estensi al 37′, Reca e Strefezza lasciano spazio a Sala e Paloschi, poi al 41′ su un cross da una punizione di Murgia finisce alto un colpo di testa di Kurtic. Al 43′ entra Bonaventura nel Milan al posto di Paquetà, poi nei 3′ di recupero ultimo assalto della Spal da calcio d’angolo, ma il cross di Murgia finisce tra le braccia di Donnarumma. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE MILAN SPAL

La diretta tv di Milan Spal sarà trasmessa in televisione sul satellite sul canale numero 202 (Sky Sport Serie A) per tutti gli abbonati Sky. L’esclusiva sarà disponibile anche in diretta streaming video via internet sempre per gli abbonati alla pay tv satellitare, collegandosi sul sito skygo.sky.it con l’ausilio di un pc, oppure tramite smart tv oppure con dispositivi mobili come tablet o smartphone sull’applicazione SkyGo.

ROSSONERI IN DIFESA

Il Milan prova a mantenere un vantaggio importantissimo. Dopo la punizione di Suso che ha sbloccato il risultato sono arrivate ammonizioni per Cionek, reo di un fallo su Calhanoglu, e per Bennacer per un intervento su Petagna. Al 26′ Hernandez chiude bene su Petagna, subito dopo Semplici sostituisce Missiroli con Valoti. Al 28′ si rivede in avanti la formazione rossonera con un sinistro fuori misura di Paquetà, quindi viene ammonito Kurtic per aver fermato una ripartenza di Hernandez. Su un calcio d’angolo di Kurtic al 31′ Donnarumma esce coi pugni, Strefezza tenta la conclusione ma calcia abbondantemente fuori. (agg. di Fabio Belli)

CHE PUNIZIONE DI SUSO!

Si è sbloccato il risultato a San Siro tra Milan e Spal. Il secondo tempo inizia con un suggerimento in profondità di Paquetà per Hernandez, quest’ultimo riesce a sbloccare il risultato ma è in fuorigioco. Su un cross in area di Floccari, Donnarumma è pronto al 6′ ad anticipare Kurtic, quindi al 7′ Paquetà strozza la conclusione sul fondo. Al 10′ brutta palla persa da Cionek, Piatek scarica in area su Calhanoglu che produce solo uno sbilenco tiro-cross. Al 12′ prima sostituzione per Pioli con Suso che, per la prima volta subentrante dalla panchina, prende il posto di Castillejo. Viene ammonito Calhanoglu per un fallo su Floccari, poi al 16′ giallo per Vicari e punizione dal limite per il Milan: la batte Suso che scavalca la barriera e porta in vantaggio il Milan. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITO DUARTE

E’ terminato 0-0 il primo tempo a San Siro tra Milan e Spal, con i fischi del pubblico rossonero ad accompagnare il rientro negli spogliatoi della squadra di Pioli, poco efficace dal punto di vista offensivo. La Spal riesce a pungere con maggior convinzione, con Petagna che al 36′ ha trovato lo spazio per la conclusione che, centrale, finisce tra le braccia di Donnarumma. Paquetà prova ad innescare Calhanoglu, Musacchio cerca Castillejo, ma il Milan non riesce ad incidere. Al 40′ viene ammonito Duarte per un fallo su Reca e conseguentemente Donnarumma per proteste, poi la punizione di Kurtic finisce sulla barriera, ma di spettacolo finora tra rossoneri ed estensi se ne è visto davvero poco. (agg. di Fabio Belli)

ROSSONERI STERILI

Momento di stallo, Strefezza da una parte e Clahanoglu dall’altra provano a scuotere l’equilibrio, senza fortuna. Al 21′ arriva un cartellino giallo per Floccari per un fallo su Musacchio, mentre Tomovic è abile nell’anticipare Castillejo. Lo spagnolo prova ad essere il più attivo sul fronte offensivo, ma la difesa della Spal riesce a chiudere bene tutti gli spazi. Le occasioni da gol però scarseggiano, il Milan oltre alla traversa colpita dallo stesso Castillejo non ha prodotto ulteriori occasioni da gol. Alla mezz’ora ancora 0-0 tra i rossoneri e gli estensi. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI CASTILLEJO!

Inizia la sfida col Milan in avanti dopo 3′ con Paquetà, una rasoiata che viene però agevolmente controllata da Berisha. Risponde la Spal con una punizione di Kurtic che viene respinta col corpo da Piatek, mentre Hernandez devia un sinistro dalla distanza di Petagna. Il Milan prova a reagire, alza il baricentro ed ha una grande occasione da gol. Al 13′ Hernandez passa sulla sinistra e crossa, tocco di Piatek e Castillejo all’altezza del primo palo coglie una clamorosa traversa, un gol fallito davvero da due passi. Al quarto d’ora del primo tempo il risultato a San Siro tra Milan e Spal resta sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Prende il via Milan Spal: Stefano Pioli non ha ancora ottenuto la prima vittoria sulla panchina rossonera, e i dati raccolti sono curiosi. Marco Giampaolo aveva incassato 9 gol in 7 partite facendo tutto sommato benino in difesa, la squadra di Pioli ne ha subiti 4 in due gare peggiorando la media; in attacco invece la nuova versione del Milan ha realizzato 3 gol, dunque l’esatta metà di quanto la squadra affidata a Giampaolo aveva realizzato in 7 gare. E’ un Milan a trazione maggiormente offensiva, ma che sembra aver perso qualcosa in fase di non possesso; in tutto questo continua il digiuno realizzativo di Suso, che continua a essere titolare (nove volte su nove, con appena 11 minuti saltati) ma non trova la rete dallo scorso 19 maggio, contro il Frosinone, ed è così arrivato a 913 minuti di digiuno contando soltanto quelli effettivamente giocati. Ora parola al campo, perchè finalmente ci siamo: leggiamo le formazioni ufficiali di Milan Spal, la partita comincia! MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Duarte, Musacchio, A. Romagnoli, T. Hernandez; Kessie, Bennacer, Paquetà; Castillejo, Piatek, Calhanoglu. Allenatore: SPAL (3-5-2): E. Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic; Strefezza, Missiroli, Murgia, Kurtic, Reca; Floccari, Petagna. Allenatore: Leonardo Semplici (agg. di Claudio Franceschini)

LA SPAL VINSE… NEL 1978

Ci avviciniamo alla diretta di Milan Spal analizzando il quadro dei precedenti: nelle ultime dieci partite gli estensi hanno vinto una sola volta e bisogna tornare addirittura al settembre 1978 per trovare quel successo, nella fase a gironi di Coppa Italia e grazie ai gol di Franco Pezzato (doppietta) e Mauro Gibellini. Nomi storici in campo: Alberto Cavasin nella difesa della Spal, Enrico Albertosi, Fulvio Collovati, Aldo Maldera, Wlater Novellino e Gianni Rivera per il Milan che in difesa schierava anche un diciottenne Franco Baresi. Da quando la formazione di Ferrara è tornata in Serie A il Milan ha sempre vinto: a San Siro è successo due volte, nel settembre di due anni fa era terminata 2-0 con i rigori di Ricardo Rodriguez e Franck Kessié mentre l’anno seguente Samu Castillejo e Gonzalo Higuain avevano rimontato la rete di Andrea Petagna, ininfluente l’espulsione di Suso a un minuto dal 90’. Per il Pipita, quello era stato l’ultimo gol con la maglia rossonera prima di passare al Chelsea, eravamo due giorni prima di Natale. (agg. di Claudio Franceschini)

LA SFIDA DEGLI ALLENATORI

La diretta di Milan Spal ci propone un confronto particolare tra Stefano Pioli e Leonardo Semplici. Il tecnico della Spal conosce tutto di Ferrara ormai, vista la lunga militanza, coronata ogni anno dal raggiungimento degli obiettivi: due promozioni consecutive e poi due salvezze in Serie A, Semplici è una garanzia e il pareggio contro il Napoli è stato il segno che anche in questa stagione la Spal c’è e lotterà per una nuova salvezza nel massimo campionato. Pioli invece sta cominciando a capire che allenare il Milan è decisamente un compito difficile. I segnali positivi mostrati contro il Lecce (partita comunque pareggiata) sono stati spazzati via contro la Roma, la classifica piange e Pioli comincia a fare i conti con una situazione delicatissima, naturalmente non per colpa sua, ma che il tecnico dovrà cominciare ad aggiustare in fretta, perché di tempo a disposizione ce n’è davvero poco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA MARCO PICCININI

Come abbiamo già visto, la diretta di Milan Spal è stata affidata a Marco Piccinini: arbitro di 36 anni, fa parte della sezione AIA di Forlì e questa sera sarà affiancato da Del Giovane e Tolfo come segnalinee e da Valeri come quarto uomo. Alla VAR Chiffi con assistente Alassio. Per l’arbitro romagnolo la gara che si disputa a Milano è la quinta designazione in questa stagione, il secondo con la Spal che lo scorso 28 settembre era stata sconfitta dalla Juventus, all’Allianz Stadium, con i gol di Miralem Pjanic e Cristiano Ronaldo e nonostante le straordinarie parate del portiere Etrit Berisha. Per Piccinini uno score che vede fino a questo momento 20 ammonizioni (dunque 5 a partita, non poche come media) e due calci di rigore assegnati, mentre non sono state comminate espulsioni; da ricordare che l’anno scorso Piccinini aveva arbitrato quattro partite in Serie A, ma senza mai incrociare il Milan nè la Spal, dunque si tratta della prima con i rossoneri. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Milan Spal, che sarà diretta dal signor Marco Piccinini e si gioca giovedì 31 ottobre 2019 alle ore 21.00 presso lo stadio Giuseppe Meazza di Milano, sarà una sfida valevole per la decima giornata di Serie A 2019-2020. Rossoneri a caccia della prima vittoria da quando Stefano Pioli è approdato in panchina. Avvio difficoltoso per il nuovo tecnico che ha visto la squadra sconfitta in casa della Roma dopo il pareggio interno contro il Lecce. Con 10 punti in classifica il Milan è al momento più vicino alla zona retrocessione che a quella che vale l’Europa, al terzultimo posto attualmente occupato proprio dalla Spal con 7 punti. Un bottino ottenuto interamente nelle partite in casa, con la Spal che tra le mura amiche ha battuto Lazio e Parma e domenica scorsa ha ottenuto anche un prezioso punto contro il Napoli. Ma in trasferta la squadra di Semplici è ancora a secco e proverà a invertire la tendenza a San Siro.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN SPAL

Le probabili formazioni che scenderanno in campo in Milan Spal, giovedì 31 ottobre 2019 alle ore 21.00 presso lo stadio Giuseppe Meazza di Milano, sfida valevole per la decima giornata di Serie A. Il Milan allenato da Stefano Pioli scenderà in campo con un 4-3-3 schierato con: Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Biglia, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. Risponderà la Spal guidata in panchina da Leonardo Semplici con un 3-5-2: Berisha; Tomovic, Vicari, Igor; Sala, Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Reca; Petagna, Floccari.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le quote della sfida per l’agenzia di scommesse Snai vedono il Milan favorito sulla Spal. Quota per il segno ‘1’ fissata a 2.00, eventuale pareggio quotata 3.75 mentre la quota per il segno ‘2’ viene proposta a 3.50. Le quote per i gol realizzati complessivamente nel corso della partita vedono l’over 2.5 quotato 1.55 e l’under 2.5 quotato 2.50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA