DIRETTA/ Milan Udinese (risultato finale 1-1) DAZN: Kessié su rigore al 95′!

- Fabio Belli

Diretta Milan Udinese. Streaming video DAZN del match valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A

Calhanoglu Veretout Milan Roma lapresse 2021 640x300
Diretta Roma Milan, Serie A 24^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN UDINESE (RISULTATO FINALE 1-1): KESSIE’ SU RIGORE AL 95′!

Milan in grandissima difficoltà in una fase complicata del match con l’Udinese stretta a difesa del vantaggio. Al 32′ finisce di poco fuori un tentativo di Leao, al 44′ doppia conclusione in area di Calabria murata dai difensori friulani. Vengono ammoniti Romagnoli e Kessié, l’Udinese reclama un rigore per una trattenuta di Kjaer su Llorente ma al 95′ il penalty viene fischiato al Milan, per un fallo di mano senza apparente motivo di Stryger-Larsen. Dal dischetto Kessié si conferma specialista e riesce a riportare almeno in parità i rossoneri, anche se domani a Parma l’Inter avrà la chance per allungare a +6 in vetta alla classifica. (agg. di Fabio Belli)

MILAN UDINESE STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Udinese sarà trasmessa sul canale Dazn 1, numero 209 di Sky, per quegli abbonati che abbiano attivato la corrispondente opzione. In alternativa, è disponibile la diretta streaming video tramite la piattaforma Dazn (anche in questo caso a pagamento), che trasmette infatti tre partite di Serie A per ogni giornata.

BECAO BEFFA DONNARUMMA!

Il Milan inizia la ripresa con Meité al posto di Tonali, al 3′ però Romagnoli deve salvare la porta del Milan con un salvataggio sulla linea su colpo di testa di Pereyra, su azione innescata da un retropassaggio sbagliato di Theo Hernandez. Al 7′ grande doppio intervento di Musso su Meité e Kessié, poi al 9′ Zeegelaar si fa ammonire per un fallo proprio su Meité. All’11’ Makengo lascia spazio a Llorente tra i friulani, poi al 18′ doppio cambio per Pioli: Calabria prende il posto di Kalulu, mentre Hauge rileva Brahim Diaz. Al 20′ Pereyra innesca De Paul che apre troppo la traiettoria, al 23′ passano in vantaggio i friulani con Becao: sugli sviluppi di un corner colpo di testa tutt’altro che irresistibile del brasiliano, ma Donnarumma si fa beffare dal movimento di Nestorovski e lascia passare il pallone dello 0-1. (agg. di Fabio Belli)

MUSSO ATTENTO SU CASTILLEJO

Il Milan prova ad aumentare i ritmi ma non riesce a sfondare, al 32′ Theo Hernandez va per le spicce per fermare Molina e viene ammonito, poi al 36′ si affaccia in avanti l’Udinese proprio con Molina che crossa bene per Pereyra, la girata del Tucu trova però il compagno di squadra Zeegelaar sulla sua traiettoria. Al 40′ Castillejo prova a fare tutto da solo, passa tra Nuyintck e Bonifazi e mette a dura prova Musso, che riesce però a respingere coi piedi con grande reattività. 2′ di recupero ma non arrivano sussulti in un primo tempo di certo non memorabile, col risultato ancora a reti bianche a San Siro tra Milan e Udinese. (agg. di Fabio Belli)

REBIC STENDE BECAO

Parte la sfida a San Siro e subito brutto colpo al ginocchio per Kjaer, che ha bisogno del ghiaccio ma riesce a ripartire. Anche Rodrigo De Paul lamenta qualche dolore ma riesce comunque a proseguire, con Gotti che osserva la situazione dalla panchina. L’Udinese non lascia spazi al Milan e al 18′ c’è il silent check del VAR che conferma la decisione dell’arbitro di sorvolare su un intervento di Arslan su Kessié in area. Al 19′ primo vero lampo offensivo del Milan con Brahim Diaz che cerca la conclusione angolata, Musso è reattivo nel distendersi e neutralizzare. Al 22′ sinistro completamente sballato di Nestorovski, quindi al 24′ Rebic interviene in gioco pericoloso su Becao: cartellino giallo per il croato e soccorsi dalla panchina per il brasiliano col volto sanguinante. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Solo pochi istanti prima del fischio d’inizio della diretta tra Milan e Udinese, attesa nella 25^ giornata della Serie A: mentre stanno facendo il loro ingresso a San Siro le formazioni ufficiali della partita, vediamo che statistiche registrano fin qui i due club. Partiamo allora dal rossoneri che dopo il doppio KO con Spezia e Inter hanno appena rialzato la testa battendo la Roma: il Diavolo è ancora seconda forza del campionato, con 52 punti e un tabellino complessivo di 16 successi. 4 pareggi. Aggiungiamo per il Milan anche un’ottima differenza reti data sul 47:29 (tra le miglior del campionato). Altri numeri per l’Udinese, che registra solo la 12^ posizione in classifica: per i friulani ecco un tabellone di sette vittorie e sette pareggi, per un totale di 28 punti. I bianconeri in aggiunta hanno fin qui segnato 26 gol a fronte delle 33 reti subite dalla difesa. Ora tocca dare la parola al campo, Milan Udinese comincia! MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Kalulu, Kjaer, Romagnoli, T. Hernandez; Tonali, Kessié; Castillejo, Brahim Diaz, Rebic; Leao. All. Pioli UDINESE (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck; Molina, De Paul, Makengo, Arslan, Zeegelaar; Pereyra; Nestorovski. All. Gotti (agg Michela Colombo)

DIRETTA MILAN UDINESE: GLI ALLENATORI

Verso la diretta di Milan Udinese, adesso è giunto il momento di mettere sotto la luce dei riflettori i due allenatori, Stefano Pioli e Luca Gotti. Entrambi avevano inizialmente l’etichetta di traghettatori, particolarmente nel caso di Gotti, che era il vice promosso a capo allenatore, ma anche Pioli era difficile da immaginare come allenatore del Milan oltre il termine del passato campionato. Alla fine però i risultati hanno parlato e così sia Gotti sia Pioli si sono guadagnati la conferma anche per la Serie A 2020-2021 e dobbiamo dire che Milan e Udinese hanno fatto la scelta giusta perché, fatte le debite proporzioni, il bilancio è finora ottimo per entrambe le squadre. Il Milan ha 17 punti in più rispetto alla passata stagione, lotta per lo scudetto che forse non era nemmeno nei sogni ed è vicinissimo quanto meno al ritorno in Champions League, obiettivo fondamentale per la squadra di Pioli. Dall’altra parte abbiamo un’Udinese con una decina di punti di margine sul terzultimo posto, dunque vicina a una salvezza possibilmente anche tranquilla. Pioli e Gotti, gli allenatori “per caso” ora sono saldi al comando… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MILAN UDINESE: LO STORICO

Milan Udinese ci tiene compagnia ormai da tempo in Serie A; si ricorda un fantastico 4-4 nell’anno in cui i rossoneri avevano vinto quello che rimane ancora il loro ultimo scudetto, e possiamo anche dire che i friulani siano riusciti a vincere per tre volte nelle ultime dieci. Anche a San Siro, nel settembre 2016: nell’avvio negativo di Vincenzo Montella era arrivato anche il ko contro l’Udinese grazie al gol che Stipe Perica aveva realizzato al minuto 88. Il Milan comunque ha fatto ampiamente il suo contro questo avversario: l’anno scorso lo ha battuto due volte, anche se poi a San Siro ci sono appena due vittorie nelle ultime cinque partite giocate. Particolarmente bello il 3-2 nel gennaio di un anno fa: i rossoneri avevano riscattato il ko della Dacia Arena (gol di Rodrigo Becao) in maniera incredibile. Vantaggio di Jens Stryger Larsen, poi si era svegliato Ante Rebic: 0 gol nel girone di andata, aveva segnato una doppietta (chiudendo a quota 11 nel suo campionato a due facce) con gol decisivo al 93’, in mezzo la rete di Theo Hernandez che era stata pareggiata da Kevin Lasagna. (agg. di Claudio Franceschini)

RIMONTA ROSSONERA?

Milan Udinese, in diretta mercoledì 3 marzo 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Giuseppe Meazza di Milano, sarà una sfida valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A. Vuole accelerare Stefano Pioli nonostante le assenze: infortunati Ibrahimovic e Calhanoglu ma recuperato Rebic, i rossoneri dopo il colpaccio in casa della Roma sono rimasti a -4 dall’Inter capolista, cancellando la settimana nera dopo i ko contro Spezia e proprio con i nerazzurri nel derby. Nel mezzo, la qualificazione in Europa League ottenuta però in due match di certo non esaltanti contro la Stella Rossa. Il Milan al momento sembra l’unica squadra in grado di reggere il ritmo Scudetto dell’Inter e proverà a confermarsi contro un’Udinese che si è confermata però in salute. Nell’ultimo match i friulani hanno piegato in casa la Fiorentina e salendo a quota 28 punti sono ora a +10 dalla zona retrocessione, un salto di qualità importante ottenuto dai bianconeri nelle ultime settimane. Nelle ultime 7 partite di campionato l’Udinese ha subito una sola sconfitta in casa della Roma, trovando una continuità rincorsa per tutto il girone d’andata.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN UDINESE

Le probabili formazioni della sfida tra Milan e Udinese presso lo stadio Giuseppe Meazza. I padroni di casa allenati da Stefano Pioli scenderanno in campo con un 4-2-3-1 e questo undici titolare: Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessiè; Saelemaekers, Brahim Diaz, Rebic; Leao. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Luca Gotti con un 3-5-1-1 così disposto dal primo minuto: Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Arslan, Zeegelaar; Pereyra; Nestorovski.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Milan e Udinese, le quote del bookmaker Snai fissano a 1.85 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 3.50 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 4.40 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA