Diretta/ Milano Fortitudo Bologna (risultato finale 98-72): l’Olimpia domina al Forum

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Fortitudo Bologna streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 20^ giornata del campionato di basket Serie A1, si gioca al Mediolanum Forum.

Hines Delaney Micov Olimpia Milano facebook 2021 640x300
Diretta Zalgiris Milano, basket Eurolega 28^ giornata (da facebook.com/OlimpiaMilano1936)

DIRETTA MILANO FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO 98-72): FINE PARTITA

Presso l’impianto del Mediolanum Forum di Assago l’Olimpia Milano batte la Fortitudo Bologna per 98 a 72. Nel primo tempo i padroni di casa cominciano presto a dominare la partita partendo subito fortissimo e racimolando un discreto margine di vantaggio già al termine del primo quarto, con gli ospiti capaci di rimediare agli errori commessi in avvio solamente in parte nel corso dei dieci minuti di gioco successivi. Nel secondo tempo la Foritudo cerca di replicare quanto di buono mostrato poco prima del riposo senza comunque riuscire ad avere la meglio sull’Olimpia, sempre in testa per tutta la durata del match. Nell’ultima parte dell’incontro gli uomini di coach Messina decidono di amministrare il vantaggio acquisito abilmente in precedenza e gli emiliani si aggiudicano inutilmente il quarto finale per 18 a 16. I due punti guadagnati quest’oggi consentono all’Olimpia Milano di portarsi a quota 32 nella classifica della Lega A di basket mentre la Fortitudo Bologna resta ferma con i suoi 14 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA MILANO FORTITUDO BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Fortitudo Bologna verrà trasmessa su Eurosport 2, e dunque sarà un appuntamento riservato in esclusiva ai clienti della televisione satellitare (numero 211 del decoder); in alternativa, come sempre, l’altro modo per seguire questo match di Serie A1 è quello di sottoscrivere un abbonamento con la piattaforma Eurosport Player, che fornisce tutte le partite di basket in diretta streaming video. Ricordiamo anche la possibilità di consultare liberamente il sito ufficiale www.legabasket.it per tutte le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e il boxscore del match.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Olimpia Milano e Fortitudo Bologna sono ora sul punteggio di 82 a 54. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo il riposo, la Fortitudo sembra tornare in campo con lo spirito giusto per cercare quantomeno di pareggiare e prolungare la sfida ai tempi supplementari. Gli ospiti registrano infatti una percentuale al tiro complessiva migliore rispetto ai padroni di casa, il 58.3% contro il 53.3%, e gestiscono meglio le situazioni a rimbalzo, 8 a 6 i totali, ma l’Olimpia continua a macinare gioco senza fretta e si aggiudica il terzo parziale della gara per 23 a 21 sfruttando come di consueto la sua precisione nelle conclusioni dalla distanza, 5 su 7 contro 1 su 3. Un peccato per Bologna, capace in ogni caso di rubare più palle, 2 a 1, e di perderne di meno, 2 a 4. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Olimpia Milano e Fortitudo Bologna sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 59 a 33. I minuti scorrono sul cronometro ed i biancoblu sembrano inizialmente in grado di reagire dando del filo da torcere ai biancorossi. Tuttavia, lentamente è l’Olimpia a spuntarla aggiudicandosi pure questo parziale per 29 a 22, forte del dominio a rimbalzo, 7 a 4 i totali, continuando a segnare dalla distanza, 6 a 1 nelle triple, e pareggiando sia il computo delle palle perse, 4 per parte, che quello delle rubate, 2 per squadra. Resta ancora tutto il secondo tempo da giocare ma i padroni di casa hanno già provato di poter tenere a bada gli ospiti in questo pomeriggio. Fino a questo momento il miglior marcatore assoluto della partita è stato il numero 0 K. Punter tramite i 22 punti realizzati per Milano. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Lombardia il primo quarto di gioco tra Olimpia Milano e Fortitudo Bologna si è concluso con il punteggio di 30 a 11. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa guidati da coach Messina a prendere subito in mano il controllo delle operazioni con un mini-parziale di 10 a 0 in avvio. Gli ospiti allenati da coach Tote faticano a tenere il passo dei rivali di giornata anche a causa del 6 su 6 nelle triple registrato da milanesi con Punter in grande spolvero, in contrasto con lo 0 su 3 degli emiliani. Ecco i due quintetti di partenza: OLIMPIA MILANO – Rodriguez, Punter, Shields, Datome, Tarczewski. Coach: Messina. A disp.: Biligha; Cinciarini; Micov; Moraschini; Moretti, Roll; Wojciechowski. FORTITUDO BOLOGNA – Fantinelli, Banks, Saunders, Withers, Hunt. Coach: Dalmonte. A disp.: Aradori; Baldasso; Cusin; Manna; Pavani; Tote. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE!

Ci siamo, la diretta di Milano Fortitudo Bologna sta finalmente per cominciare. Lo scorso 14 febbraio l’Olimpia ha intascato il secondo trofeo stagionale vincendo la Coppa Italia: se in Supercoppa aveva dominato, sul parquet del Mediolanum Forum ha giocato in maniera divina dimostrando la sua schiacciante superiorità sulle avversarie. Il premio di MVP se lo è preso Gigi Datome, che già in Turchia aveva mostrato di essere determinante nelle finali; per lui 15 punti contro Pesaro, per una vittoria che è stata di 28 punti solo perché nel quarto periodo Ettore Messina ha messo in campo seconde e terze linee calando sensibilmente l’intensità sui due lati del parquet. Reggio Emilia era stata battuta allo stesso modo di 28 punti, mentre Venezia (che sarebbe una delle principali rivali di Milano) è stata schiacciata sotto un margine di 31 punti: una prova di forza devastante per una squadra che deve temere solo se stessa, ovvero un’eccessiva sottovalutazione degli avversari e di conseguenza un approccio troppo morbido. Siccome però l’Olimpia ha dimostrato che quando conta davvero cambia passo, auguri alle altre: ora la parola passa al campo, mettiamoci comodi perché la palla a due di Milano Fortitudo Bologna sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO FORTITUDO BOLOGNA: IL VOLTO NUOVO

Approcciandoci alla diretta di Milano Fortitudo Bologna, possiamo dire che l’Olimpia ha aggiunto un’altra pedina al suo roster già sterminato: si tratta però di un acquisto valido soltanto per l’Eurolega, perché Jeremy Evans sarà tesserato soltanto per questa competizione. Classe ’87, di ruolo ala forte, Evans ha svolto gli anni di college a Western Kentucky per poi essere selezionato nel 2010 dagli Utah Jazz, che lo hanno portato in NBA con la 55esima scelta al draft. Qualcuno lo ricorderà per lo straripante atletismo, che gli aveva anche permesso di vincere la gara delle schiacciate all’All Star Game del 2012; passato anche per Dallas senza lasciare troppe tracce, già nel 2016 è arrivato in Europa per vestire la maglia del Khimki, squadra con la quale ha giocato anche nel 2019-2020 per quella che era sinora la sua ultima esperienza. Rimessosi in luce nella D-League in Georgia, tre anni fa ci aveva riprovato nel Vecchio Continente sposando la causa del Darussafaka: aveva infilato 11,8 punti di media nel campionato turco, adesso con Milano avrà la possibilità di dare una grossa mano a Ettore Messina e i suoi nuovi compagni di squadra. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO FORTITUDO BOLOGNA: L’OLIMPIA PER ALLUNGARE

Milano Fortitudo Bologna, che è in diretta dal Mediolanum Forum alle ore 17:00 di domenica 28 febbraio, è valida per la 20^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021: una classica della nostra pallacanestro, ma in questo momento le due squadre stanno attraversando periodi decisamente diversi. Vola l’Olimpia, che a febbraio ha dominato la Coppa Italia mettendo in bacheca un altro trofeo e continua a tenere il passo in Eurolega, nella speranza finalmente di poter giocare i playoff.

L’Aquila biancoblu invece ha avuto qualche incidente dimpiai percorso di troppo, e deve ancora fare i conti con una classifica deficitaria; tuttavia ha saputo battere Varese per rialzare la testa e confermare in qualche modo il successo di Trento, avvicinando anche la possibilità di entrare nelle prime otto. Sarà interessante valutare quello che succederà nella diretta di Milano Fortitudo Bologna; intanto possiamo provare a fare una rapida analisi dei temi principali che sono legati a questa partita.

DIRETTA MILANO FORTITUDO BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo detto che Milano Fortitudo Bologna è una partita dalla forte tradizione: la primissima versione dell’Olimpia targata Armani era stata sconfitta dai biancoblu nella finale scudetto del 2005, una serie rimasta celebre per il buzzer beater di Ruben Douglas convalidato con l’instant replay. Eravamo al Mediolanum Forum, adesso sono passati 16 anni e di acqua sotto i ponti ne è passata davvero tanta per entrambe le società; l’Olimpia Milano sta dominando in Italia come ci si aspettava facesse, una cosa che però non le era sempre riuscita nelle stagioni precedenti. Oggi invece la squadra di Ettore Messina è un carro armato che asfalta chiunque, avrà anche perso l’ultima partita di campionato (contro Trieste, in casa) ma in Coppa Italia ha dominato in lungo e in largo mostrando una superiorità schiacciante. Decisamente troppo per la Fortitudo Bologna di oggi, ma gli impegni ravvicinati possono farsi sentire anche all’interno di un roster così ampio e qualitativo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA