Diretta/ Milano Monaco (risultato finale 63-72): l’Olimpia resta sotto

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Monaco streaming video tv: orario e risultato live della partita che si gioca al Mediolanum Forum per la 33^ giornata di basket Eurolega, un possibile antipasto dei playoff.

Sam Hines schiacciata Monaco Milano Olimpia Eurolega facebook 2022 1 640x300
Diretta Milano Reggio Emilia, gara-1 quarti playoff (da Facebook)

DIRETTA MILANO MONACO (RISULTATO FINALE 63-72): L’OLIMPIA RESTA SOTTO

L’Olimpia Milano resta sotto nel match casalingo contro Monaco ed è costretta a subire la nona sconfitta nella regular season di Eurolega in questa stagione. L’Armani dopo il disastroso terzo quarto che ha portato avanti i monegaschi nel punteggio non è riuscita a reagire e le distanze sono rimaste pressoché invariate, con Monaco che ha incrementato di un punto il suo vantaggio portandosi sul 63-72, con Milano che aveva provato a riportarsi più vicina sul 58-64 con una tripla di Shields, ma senza poi avere successo nei propositi di recupero. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MILANO MONACO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI EUROLEGA

La diretta tv di Milano Monaco sarà trasmessa su Sky Sport Uno: la televisione satellitare è tornata a essere la casa dell’Eurolega e dunque la partita dell’Olimpia, come tutte le altre della squadra nel corso della stagione, sarà fornita in esclusiva agli abbonati Sky che dovranno selezionare, sul loro decoder, il canale 201. Naturalmente sarà possibile per loro avvalersi del servizio di diretta streaming video di Milano Monaco: senza costi aggiuntivi potranno attivare l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre che il sito ufficiale della manifestazione, che trovate all’indirizzo www.euroleague.net, potrete liberamente consultare il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

RIBALTONE MONEGASCO

Terzo quarto disastroso per l’Olimpia Milano nella sfida di Eurolega contro Monaco: ribaltone monegasco con un parziale di 6-20 che ha portato il punteggio sul 43-51 in favore della formazione ospite. Monegaschi che dal 42-31 sono passati sul 42-42 e poi sul 43-51, devastante il mini-parziale di 1-20 con l’Armani che aveva iniziato bene il terzo quarto ma non è più riuscita ad arginare il gioco avversario né praticamente a fare canestro, dovendo ora provare a rimontare 8 punti nell’ultimo quarto. (agg. di Fabio Belli)

ALLUNGA L’OLIMPIA

Nella sfida di Eurolega contro Monaco arriva l’allungo dell’Olimpia Milano, 37-31 in favore dei padroni di casa. 6 punti di vantaggio che erano diventati 10 dopo che Hines aveva portato il punteggio sul 28-18. Mike James ha riportato a -7 i monegaschi sul 30-23, una tripla di Hall fa di nuovo allungare l’Armani sul 37-27 ma i quattro punti finali nel secondo quarto li trova Monaco che riesce comunque a riavvicinarsi a -6 prima dell’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

EQUILIBRIO INIZIALE

Equilibrio iniziale nella sfida di Eurolega tra Olimpia Milano e Monaco: avanti di un punto l’Armani alla fine del primo quarto, col punteggio di 17-16 che indica chiaramente comunque come il primo parziale non sia servito a indirizzare la partita in un senso o nell’altro. Una tripla di Delaney aveva portato Milano sul 16-11 ma la reazione monegasca è stata immediata con un canestro di Dwayne Bacon e una tripla di Motum che hanno ristabilito la parità, con l’Olimpia che si è ripresa solo una lunghezza di vantaggio. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Milano Monaco. La squadra del Principato ha fatto passi da gigante negli ultimi anni: basti pensare che nel 2013 era ancora nella terza divisione del basket francese, ma poi ha ottenuto due promozioni consecutive e già da neopromossa ha vinto la regular season della Ligue 1, venendo eliminata in semifinale nei playoff. Da quel momento le cose sono rapidamente migliorate: il Monaco ha nuovamente vinto la regular season del campionato per tre volte in quattro anni (nel 2020 il torneo era stato cancellato per la pandemia, comunque) senza però riuscire a mettere le mani sul titolo (due finali in serie, perse contro Le Mans e Villeurbanne), ma soprattutto tre vittorie della Leaders Cup e poi il salto di qualità in Europa.

Nel 2018 il Monaco ha giocato la finale di Champions League perdendola contro l’Aek Atene; l’anno seguente ha raggiunto la Top 16 di Eurocup, risultato ripetuto nel 2020. Finalmente, l’anno scorso la squadra del Principato ha messo le mani sulla competizione organizzata da ECA, battendo l’Unics Kazan in due partite: già con la finale aveva guadagnato la prima, storica partecipazione in Eurolega e ora i playoff sono vicini, altro risultato che certifica la bontà del progetto messo in piedi dalla società. Vedremo cosa succederà al Mediolanum Forum tra pochi istanti: finalmente ci siamo, la diretta di Milano Monaco sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO MONACO: I TESTA A TESTA

L’unico precedente di Milano Monaco è quello della partita di andata: lo scorso 10 dicembre l’Olimpia aveva vinto 71-65 alla Salle Gaston Medecin, facendo valere un ottimo primo quarto (26-14) con cui aveva indirizzato una gara che Monaco aveva poi provato a riprendere nell’ultimo periodo, senza però riuscire a completare la rimonta. Ottime le prove dei due veterani: Sergio Rodriguez aveva chiuso con 13 punti, 6 rimbalzi e 4 assist con il 50% dal campo, mentre Kyle Hines aveva avuto 11 punti e 6 rimbalzi con 4/6 al tiro, sopperendo anche a una serata storta da parte di Shavon Shields che, in uno dei suoi rari passaggi a vuoto con la maglia di Milano, aveva terminato la sua serata nel Principato con 6 punti e 3/11 dal campo, dati parzialmente mitigati dai 6 rimbalzi.

Nel Monaco Mike James aveva giocato poco meno di 3 minuti, e questo chiaramente aveva condizionato la partita dei padroni di casa; Danilo Andjusic aveva messo 12 punti ma tirando male (3/10), dal roster di coach Zvezdan Mitrovic era emerso Paris Lee autore di 19 punti, 6 assist e il 50% al tiro anche se dall’arco la prestazione era stata rivedibile (2/7). Vedremo come andrà questa sera sul parquet del Mediolanum Forum… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO MONACO: VINCERE PER MIGLIORARSI!

Milano Monaco è in diretta dal Mediolanum Forum di Assago, alle ore 20:45 di giovedì 31 marzo: la partita è valida per la 33^ giornata nel girone unico di basket Eurolega 2021-2022. È la penultima giornata anche in termini generali, per l’Olimpia che si è messa in pari martedì contro il Bayern e per la squadra del Principato che settimana scorsa ha battuto Baskonia: Milano continua a sperare di potersi prendere almeno il terzo posto (strappandolo all’Olympiacos) anche se in questo momento sarebbe davvero complicato scegliere tra Anadolu Efes e Maccabi Tel Aviv come potenziale avversaria nei playoff.

Avversaria che potrebbe anche essere il Monaco, a patto che questa squadra sia perfetta nelle ultime due giornate: a dirla tutta la vincitrice della Eurocup 2021 deve innanzitutto blindare la sua qualificazione alla post season (già un ottimo risultato) e poi si potrà preoccupare di posizionarsi al meglio nella griglia – ma difficilmente sarà più avanti della settima posizione. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Milano Monaco; mentre aspettiamo che la partita di Eurolega prenda il via, possiamo tracciare alcuni dei temi principali che potrebbero emergere dalla scintillante serata del Mediolanum Forum.

DIRETTA MILANO MONACO: RISULTATI E CONTESTO

Naturalmente la diretta di Milano Monaco ci consegna anche il ritorno di Mike James al Mediolanum Forum: Mr. Natural ci era già stato come avversario ai tempi del Cska Mosca ma resta sempre una partita speciale per lui e l’ambiente. Dal punto di vista della situazione in Eurolega, l’Olimpia ha queste due partite per provare a scavalcare un Real Madrid in flessione e arrivare al secondo posto, alle spalle del Barcellona che ha già blindato il suo primato per il secondo anno consecutivo: se dovesse centrare la piazza d’onore, Milano potrebbe davvero ritrovare il Monaco nei playoff di Eurolega.

La squadra del Principato arriverebbe alla post season soprattutto grazie all’esclusione delle tre squadre russe, perché con Zenit, Cska e Unics Kazan nel quadro difficilmente il traguardo sarebbe stato tagliato. La situazione però è questa, e di questa bisogna parlare: il Monaco è una squadra di talento costruita attorno alla leadership di James, sarà comunque difficile giocarci contro anche se l’Olimpia Milano vista in questa stagione è stata in grado di fare la voce grossa contro le corazzate e le ha anche battute, dunque dovrà rispettare l’avversaria di questa sera sapendo però di non dover temere alcunchè. Alla fine della partita, come al solito, vedremo quello che sarà il verdetto del parquet…





© RIPRODUZIONE RISERVATA