DIRETTA/ Milano-Sassari (risultato finale 79-86): la Dinamo vince gara-1!

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Sassari streaming video Rai: gara-1 semifinale playoff di basket Serie A1. Segui la cronaca live della partita che si gioca al Mediolanum Forum. Sfida complicata per l’Olimpia

Polonara Brooks Sassari Milano lapresse 2019
Diretta Milano Sassari, semifinale playoff gara-1 (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO-SASSARI (RISULTATO FINALE 79-86): LA DINAMO VINCE GARA-1

La Dinamo Sassari non si smentisce mai: 20^ vittoria consecutiva per la compagine sarda che espugna il Mediolanum Forum di Assago battendo l’Olimpia Milano con il risultato finale di 79-86. Nell’ultimo quarto il quintetto di Pozzecco piazza l’allungo decisivo grazie a Gentile e Thomas che in due hanno messo a referto ben 50 punti: numeri davvero impressionanti e impietosi, basti pensare che il miglior realizzatore dei meneghini, Micov, non va oltre i 16 punti. Non è bastato il ritorno di Mike James, ancora lontano dalla migliore condizione dopo l’infortunio, a spianare la strada di Milano verso la finale scudetto. Dopodomani, sempre in casa dell’AX Exchange, ci sarà la rivincita: per gli uomini di Pianigiani non è più concesso sbagliare. {agg. di Stefano Belli}

PARITÀ ASSOLUTA

Terzo quarto molto equilibrato quello tra Olimpia Milano e Dinamo Sassari che si trovano sul 60-60. Adesso le due squadre si equivalgono sul parquet, dando vita a un lunghissimo botta e risposta. Da segnalare che Brooks è a quota quattro falli, una vera e propria disdetta per i meneghini considerando l’apporto che stava dando stasera. Dall’altra parte chi si sta mettendo in evidenza è Thomas che ha già sfondato i 20 punti personali e sembra davvero incontenibile. Restano ancora dieci minuti da giocare, con l’ipotesi – tutt’altro che remota – che si vada all’over time{agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO LUNGO

Il secondo quarto di Olimpia Milano-Dinamo Sassari, valevole per gara-1 delle semifinali scudetto di Serie A1, è caratterizzato dagli strappi dei due quintetti. Gli uomini di Pozzecco dimostrano ai meneghini che non hanno vinto 19 partite consecutive per caso e in men che non si dica, grazie agli acuti di Polonaro, Thomas e Gentile, si portano sul 21-32 facendo sudare freddo il pubblico del Mediolanum Forum di Assago. Le triple di Nedovic e James e i liberi di Kuzminskas consentono alla squadra di Pianigiani di accorciare le distanze ma sono sempre i sardi a condurre e ad andare all’intervallo lungo sul parziale di 35-41{agg. di Stefano Belli}

MENEGHINI A +2 DOPO IL PRIMO QUARTO

Al Mediolanum Forum di Assago è cominciata gara-1 valevole per le semifinali scudetto di Serie A1 di basket tra Olimpia Milano e Dinamo Sassari. Il primo quarto si apre con la tripla di Nunnally e l’appoggio al vetro da parte di Cinciarini, i sardi annullano in un amen il passivo di -5 ma poi tornano sotto grazie alle giocate di Smith e Tarczewski. Nel frattempo torna in azione anche Mike James la cui assenza si era fatta sentire assai nelle cinque sfide con la Scandone Avellino: lo statunitense si presenta con la tripla del 13-8. Il quinto di Pozzecco dimostra di essere comunque subito in partita (e non potrebbe essere altrimenti, stiamo pur sempre parlando di una squadra reduce da ben 19 vittorie di fila) e ribalta momentaneamente la situazione con Gentile (15-16). Poi Burns dalla lunetta e Nedovic fissano il punteggio sul 18-16 allo scadere del decimo minuto di gioco. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA MILANO SASSARI

La diretta tv di Milano Sassari sarà disponibile sia sulla televisione di stato che per gli abbonati al satellite: nel primo caso i canali sono Rai Sport e il suo gemello Rai Sport +, mentre nel secondo bisognerà selezionare Eurosport 2 sul proprio decoder. Naturalmente sarà possibile seguire la partita in diretta streaming video visitando senza costi il sito www.raiplay.it; in alternativa c’è come sempre la piattaforma Eurosport Player, che fornisce ai suoi clienti tutte le gare del campionato di Serie A1. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PALLA A DUE!

Si alza la palla a due di Milano Sassari: nelle partite di regular season queste due squadre hanno fatto registrare una vittoria a testa, e fuori casa. Quella dell’Olimpia al PalaSerradimigni era arrivata con un solo punto di scarto, un 106-107 all’overtime nel quale Mike James aveva avuto 19 punti e 15 assist, risultando determinante nonostante uno 0/6 dal perimetro e un 4/15 complessivo al tiro. Era stata la decima vittoria in dieci partite per Milano, che invece era caduta al Mediolanum Forum: risultato 79-93 e siparietto divertente con Gianmarco Pozzecco che aveva confidato di aver dato ai suoi giocatori la carta di credito personale per festeggiare, ma di averla consegnata con il PIN sbagliato. In quella serata era stato dominante Jack Cooley: 27 punti in altrettanti minuti, 11 rimbalzi e 11/16 dal campo con anche 3 recuperi, per 38 di valutazione. Oggi siamo ai playoff, e dunque la tensione sale ulteriormente: non vediamo l’ora di scoprire cosa succederà tra pochi minuti sul parquet del Mediolanum Forum, è qui che rivolgiamo la nostra attenzione mettendoci comodi perchè finalmente la diretta di Milano Sassari, primo episodio della semifinale playoff, sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO SASSARI: IL GRANDE EX

In Milano Sassari c’è ovviamente un grande ex: stiamo parlando di Jeff Brooks, ventinovenne di Louisvielle che veste la maglia dell’Olimpia da questa stagione. Già visto nella nostra Serie A1 con Jesi, Cantù e Caserta, Brooks nel 2014 è approdato a Sassari: qui, giocando da ala forte tattica sotto le cure di Meo Sacchetti, ha vinto lo scudetto da protagonista in un quintetto che comprendeva tra gli altri anche Jerome Dyson e David Logan. L’anno dopo ha “monetizzato” la sua stagione andando a giocare in Russia con Saratov, poi ha trascorso due anni positivi a Malaga e infine è tornato in Italia. Con Sacchetti il rapporto professionale continua, perchè il giocatore è naturalizzato italiano ed è un elemento imprescindibile della nostra nazionale di basket; a Milano invece Brooks ha avuto un buon impatto e Simone Pianigiani lo fa quasi sempre partire nel quintetto come 4, al fianco di Kaleb Tarcewski. Nella serie contro Avellino il numero 32 ha chiuso con 6,4 punti, 5,4 rimbalzi e 1,2 assist tirando non particolarmente bene (45,5% da 2 e 18,2% dall’arco) ma le sue capacità sui due lati del campo sono davvero importanti per i campioni d’Italia in carica. Inoltre, a livello di punti, rimbalzi e assist Brooks ha comunque elevato le sue medie rispetto alla regular season, segno che quando il gioco si fa duro può fare la differenza. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILANO SASSARI: IL DUBBIO JAMES

Come abbiamo accennato nel presentare la diretta di Milano Sassari, in gara-1 della semifinale playoff potrebbe mancare ancora Mike James: di fatto l’Olimpia deciderà solo all’ultimo se rischiare il suo leader, che ha già saltato tutta la serie contro Avellino. Recentemente James, che è sempre molto attivo sui social network, è stato criticato da alcuni tifosi per un’uscita non troppo felice, o almeno per come è stata giudicata: un sostenitore dell’Olimpia ha infatti risposto al suo commento dopo la sconfitta in gara-3 al PalaDelMauro, chiedendogli se avesse intenzione di tornare in campo e aiutare i compagni o se la cosa non gli interessasse particolarmente. James ha replicato dicendo che “non mi interessa al punto di rischiare di farmi male di nuovo”; il dialogo è poi proseguito con il playmaker che ha specificato come nel corso della stagione abbia già giocato in serate nelle quali sarebbe stato meglio non farlo. “Tutte quelle partite le abbiamo perse” ha detto, ribadendo dunque come fosse il caso di guarire del tutto e tornare solo quando pronto al 100%. Qualcuno però ha interpretato le sue parole come una mancanza di attaccamento a Milano: vedremo se stasera sarà in campo… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO SASSARI: ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Milano Sassari, partita in diretta dal Mediolanum Forum, si gioca alle ore 20:45 di mercoledì 29 maggio ed è gara-1 della semifinale playoff di basket Serie A1 2018-2019: torna una grande rivalità tra due squadre che hanno disputato una straordinaria semifinale quattro anni fa, nella stagione in cui la Dinamo aveva festeggiato uno storico scudetto. Oggi invece il Banco di Sardegna arriva dal successo in Europe Cup, ma soprattutto da un’impressionante striscia di 19 partite senza sconfitte: avendo liquidato Brindisi in tre partite, ha potuto riposare per un’intera settimana, e questo potrebbe essere un fattore importante in una serie nella quale la squadra di Gianmarco Pozzecco dovrà necessariamente vincere almeno una partita fuori casa per qualificarsi alla seconda finale della sua storia. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Milano Sassari, e soprattutto se l’Olimpia avrà recuperato sul piano fisico dopo la battaglia del primo turno contro Avellino, risoltasi soltanto in gara-5.

RISULTATI E CONTESTO

Dunque sarà di nuovo Milano Sassari: nel 2015 la Dinamo aveva fatto un capolavoro eliminando l’Olimpia campione d’Italia, e volando in finale per poi battere Reggio Emilia. Tre serie, tre volte il fattore campo girato da Meo Sacchetti e i suoi ragazzi: lo scudetto era stato meritatissimo, e qualcuno dice che lo sarebbe anche oggi visto che il Banco di Sardegna non conosce una sconfitta dall’inizio di marzo e che è per distacco la squadra più in forma delle quattro che sono arrivate in semifinale. L’Olimpia, come detto, arriva dalla serie vinta contro Avellino: pronti via, si è trovata sotto 0-1 e dopo la terza partita aveva le spalle al muro ma ha saputo cogliere un successo netto al PalaDelMauro per poi controllare senza troppi problemi gara-5. Il tutto senza il suo leader Mike James: lo statunitense resta in dubbio per questa sera, e contro Sassari la sua assenza potrebbe pesare ben di più rispetto a quanto visto contro la Scandone. Non resta dunque che restare in attesa della palla a due: la prima partita della serie di semifinale potrebbe già dirci molto rispetto all’andamento di una sfida che si preannuncia realmente entusiasmante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA