DIRETTA/ Milano Virtus Bologna (risultato finale 77-62): Olimpia di prepotenza!

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Virtus Bologna streaming video Rai: orario e risultato live della partita valida per gara-4 della finale scudetto di basket Serie A1, l’Olimpia conduce per 2-1 nella serie.

Olimpia Milano Datome
Diretta Milano Virtus Bologna, un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA (RISULTATO FINALE 77-62): OLIMPIA DI PREPOTENZA!

Armani Exchange Milano-Virtus Segafredo Bologna, sfida valida come gara-4 della finale dei playoff di Serie A1 di basket, si chiude con un grande finale di partita per l’Olimpia che chiude il match sul 77-62 a suo favore, col parziale dell’ultimo quarto che si chiude addirittura sul 22-7 per Milano. Come nel secondo quarto i padroni di casa hanno preso prepotentemente in mano la situazione, allungando con Shields già sul 67-57 e poi incrementando ancora il vantaggio fino al +15 finale. L’Olimpia Milano è ora sul 3-1 nella serie Scudetto, con una vittoria in gara-5 conquisterebbe il suo titolo italiano numero 29. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Virtus Bologna sarà trasmessa su Rai Sport: ancora una volta dunque le finali scudetto sono un appuntamento in chiaro per tutti, non fa eccezione gara-4 che è disponibile al canale 58 del vostro telecomando. L’alternativa è quella di essere abbonati alla televisione satellitare per seguire la partita su Eurosport 2 (numero 212 del decoder); per quanto riguarda il servizio di diretta streaming video, viene fornito dalla piattaforma Discovery Plus che è broadcaster ufficiale della Lega. Sul sito www.legabasket.it troverete invece tutte le informazioni utili, a cominciare dal tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PARITA’!

E’ una partita mozzafiato Armani Exchange Milano-Virtus Segafredo Bologna, sfida valida come gara-4 della finale dei playoff di Serie A1 di basket. C’è la reazione delle V Nere dopo il grande secondo quarto disputato dall’Olimpia e alla fine del terzo quarto il punteggio è di 55-55. Shengelia aveva regalato la parità ai felsinei sul 51-51, Milano va di nuovo avanti di tre ma è di nuovo Shengelia a firmare il 55-55: l’attacco dell’Olimpia su è inceppato e ora tutto è tornato in bilico. (agg. di Fabio Belli)

RIBALTONE OLIMPIA!

Straordinario secondo quarto dell’Olimpia in Armani Exchange Milano-Virtus Segafredo Bologna, sfida valida come gara-4 della finale dei playoff di Serie A1 di basket. 40-34 il risultato a metà gara con un parziale di 24-10 che ha completamente capovolto la situazione rispetto al primo quarto. Nonostante un Teodosic come spesso avviene incontenibile, Milano ha cambiato completamente le sue percentuali offensive da un quarto all’altro con Hines, Shields e Hackett che hanno dispensato giocate di alto livello ed ora sono i felsinei a trovarsi sotto di 6. (agg. di Fabio Belli)

SPRINTANO I FELSINEI

Partenza sprint per i felsinei in Armani Exchange Milano-Virtus Segafredo Bologna, sfida valida come gara-4 della finale dei playoff di Serie A1 di basket. 16-24 per la Virtus alla fine del primo quarto, Hall, Teodosic e Grant fanno vedere cose importanti da una parte e dall’altra e fino al 14-15 il primo parziale risulta molto equilibrato, ma le V Nere piazzano un mini-parziale di 2-9 che permette loro di chiudere il primo quarto con 8 punti di vantaggio, con l’Olimpia che deve subito reagire alle difficoltà. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo davvero arrivati alla palla a due di Milano Virtus Bologna, gara-4 della finale scudetto. Possiamo valutare quale sia stata la prestazione dei Big 4 della Segafredo domenica sera: Milos Teodosic, Marco Belinelli, Daniel Hackett e Tornike Shengelia hanno chiuso tutti in doppia cifra per punti segnati, con un totale di 56 sugli 82 della squadra. Hanno avuto 10/17 da 2 punti e 8/17 dall’arco, con Teodosic da 4/8 e Belinelli da 3/6, in più il playmaker serbo e Hackett hanno smazzato 5 assist a testa. Il problema per la Virtus Bologna è che altri giocatori hanno tradito le aspettative: per esempio Mouhammadou Jaiteh – che, non va dimenticato, è stato MVP di Eurocup – in generale non ha fatto malissimo ma è andato sotto contro i lunghi di Milano, chiudendo con 4/9 dal campo e appena 3 rimbalzi.

Diventa fondamentale avere un Jaiteh dominante sotto canestro, così come Sergio Scariolo non si può permettere che JaKarr Sampson (5 punti con appena 2 tiri, e 2 rimbalzi) non punisca i raddoppi che arrivano sulle stelle della squadra. Sarà comunque l’ennesima partita a scacchi tra due ottimi allenatori, e si tratta di scoprire chi ne uscirà vincente: adesso mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del Mediolanum Forum, dove la diretta di Milano Virtus Bologna sta finalmente per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA: IL PROTAGONISTA

Nella diretta di Milano Virtus Bologna possono chiaramente essere in molti i protagonisti della partita. Per gara-4 scegliamo però Nicolò Melli: il capitano dell’Olimpia arriva da una partita che domenica sera lo ha visto indiscusso MVP, reale trascinatore anche emotivo di una squadra che sta trovando piccole cose anche dalle seconde linee (importante per esempio l’impatto che Tommaso Baldasso ha avuto a stagione in corsa, anche Paul Biligha nei pochi minuti concessigli da Ettore Messina sta comunque facendo il suo). Melli ha chiuso una gara-3 da 9/13 al tiro (come già visto 2/2 dall’arco), 5 rimbalzi e 0 palle perse in 20 minuti, per 22 di valutazione.

Se Shavon Shields è stato come sempre il faro per talento ed energia (19 punti con 8/12) Melli è stato il secondo violino della squadra, tra l’altro il giocatore che si è preso più tiri dal campo nella serata del Mediolanum Forum (e anche questo la dice lunga). La sua intensità difensiva ha fatto la differenza quando si è trattato di vincere la partita; Ettore Messina naturalmente conta tantissimo sulla sua capacità di essere leader, come aveva già mostrato in nazionale. Vedremo dunque se Melli ripeterà la sua prestazione anche in gara-4… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO VIRTUS BOLOGNA: I DATI

La diretta di Milano Virtus Bologna ci consegna ovviamente diverse chiavi tattiche. Una di queste risiede nelle percentuali dall’arco: a dire il vero anche la Segafredo ha tirato molto bene dalla lunga distanza (11/25 e 44%) ma l’Olimpia ha fatto addirittura meglio, infilando lo stesso numero di triple ma con due tentativi in meno. Nel dettaglio Nicolò Melli, Jerian Grant e Ben Bentil hanno chiuso la loro partita con 2/2; si è “fermato” a 2/4 Shavon Shields mentre l’unico a fare male in questo particolare dato è stato Sergio Rodriguez, che non ha trovato ritmo dal perimetro e infatti ha avuto 1/6. Alla fine però il 47,8% dall’arco è stato fondamentale per l’Olimpia;.

Le due squadre peraltro si sono equivalse per quanto riguarda le palle perse (10 a testa) e di fatto i recuperi (6 per Milano, 5 per la Virtus Bologna), dunque stiamo parlando di un grande equilibrio anche nelle statistiche, e se c’è qualche dato anche solo leggermente spostato verso una delle due questo può fare tutta la differenza del mondo. Vedremo quello che succederà in gara-4, le percentuali dal campo e soprattutto dal perimetro possono realmente cambiare tutto lo scenario di questa appassionante finale scudetto… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO VIRTUS BOLOGNA: OLIMPIA PER ALLUNGARE!

Milano Virtus Bologna viene diretta dagli arbitri Lorenzo Baldini, Michele Rossi e Boris Ryzhyk: siamo ancora al Mediolanum Forum di Assago, e alle ore 20:30 di martedì 14 giugno si gioca gara-4 della finale scudetto nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. Domenica l’Olimpia ha ottenuto il vantaggio nella serie: nella partita meno combattuta (per usare un eufemismo) Milano ha rispettato il fattore campo e “confermato” il blitz di gara-1, così da portarsi a due gare dal titolo. Vincendo anche questa sera, l’Olimpia tornerebbe alla Segafredo Arena con tre match point a disposizione e mezzo scudetto in tasca.

Il compito della Virtus Bologna, ça va sans dire, sarà di conseguenza quello di riprendersi il vantaggio ottenuto dalla classifica di regular season, e per farlo le V nere devono espugnare il Mediolanum Forum restituendo la pariglia agli avversari. Non facile, perché a differenza dell’anno scorso l’Olimpia è decisamente in palla; vedremo comunque quello che succederà nella diretta di Milano Virtus Bologna, gara-4 è dietro l’angolo e quindi ci possiamo accomodare non prima di aver sciorinato alcuni dei temi principali che potrebbero emergere dalla serata, decisamente importante visto che ci avviciniamo alla soluzione dell’enigma…

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Milano Virtus Bologna, gara-4 della finale scudetto, ci dirà se l’Olimpia riuscirà a volare sul 3-1 ipotecando il tricolore o se la Segafredo sarà in grado di fare il colpo grosso al Mediolanum Forum, impattando la serie e regalandoci almeno un sesto episodio (che si giocherebbe sempre qui ad Assago). La terza partita ci ha detto, come già accennavamo, che Milano sta bene: l’anno scorso era arrivata alla finale scudetto sulle gambe per una stagione lunghissima, e con in più la delusione per come era andata la semifinale di Eurolega.

Stavolta, pur avendo comunque giocato tanto, la squadra di Ettore Messina ha dimostrato una condizione ottimale per affrontare una squadra che, nel corso della stagione, ha aggiunto al proprio arsenale due giocatori come Daniel Hackett (uno degli ex) e Tornike Shengelia. Ovviamente anche l’Olimpia ha un roster profondissimo e lo sta facendo vedere; aver vinto a Bologna in gara-1 può fare adesso tutta la differenza del mondo, e salire 3-1 nella finale scudetto sarebbe un timbro psicologico importante. Tuttavia, se c’è una squadra in grado di ribaltare tutto è naturalmente la Virtus Bologna, anche perché un allenatore come Sergio Scariolo ne ha viste tante in carriera; staremo a vedere, tra poco sarà il momento di dare la parola al parquet…





© RIPRODUZIONE RISERVATA